Trattoria Tipica a Caprarola

Banner

Visite Guidate e Guide Turistiche

Banner

Il nuovo libro sul Palazzo Farnese

Banner

Finalmente le analisi dell'Istituto Superiore di Sanità

Giovedì 25 Marzo 2010 01:00 amministratore
Stampa PDF

Ecco finalmente le analisi dell'ISS che smentiscono la presenza di microcistine dell'alga rossa nell'acqua delle nostre case. Ci sono state consegnate in Comune dall'Assessore

Alessandro Pontuale questa mattina.
Al foglio 1 ci sono tutti i parametri e da come si vede sono tutti al di sotto del livello di soglia stabilito in 1 µg per litro. Per cui, da queste analisi si può determinare che non c'è presenza di microcistine pericolosa per la salute dei cittadini.
Tutto questo grazie al sistema di filtraggio in Loc. Montetosto che blocca il passaggio delle microcistine.
Secondo le analisi presentate dall'ISS possiamo avere garanzia che l'acqua dei nostri rubinetti è potabile. Questa mattina ho parlato con l'Ass. Pontuale al quale ho chiesto notizie ulteriori in merito alla tanto discussa "convenzione" del Comune con l'ISS. La risposta è questa: c'è un "accordo" di convenzione, vuol dire che il Comune e l'ISS si sono accordati per effettuare ripetuti campionamenti per tenere sotto controllo l'efficacia dei filtri.
L'accordo è iniziato ma non ancora formalizzato poiché l'ISS deve presentare al Comune il preventivo di spesa a seguito del quale verrà effettuato il mandato. Questo documento mette finalmente in chiaro le cose e soprattutto smorza tutto l'allarmismo creato negli ultimi tempi, in particolar modo verso chi ha sempre confermato la presenza delle microcistine senza avere un risultato concreto ed attendibile.
Questo non vuol dire che il problema non esiste, tutt'altro. Perché lo stesso ISS invita il Comune a ripetere costantemente i controlli ed in particolar modo l'efficacia dei filtri che necessitano di una corretta manutenzione ed eventualmente di un aggiunta di filtri per incrementare la garanzia.
Ora dovremo affrontare gli altri punti spinosi che riguardano la presenza di metalli pesanti e di sostanze chimiche provenienti dall'antropizzazione, in particolar modo l'attività agricola. Sarà lunga ma se riusciamo a mantenere il dialogo e la fiducia tra cittadini, istituzioni ed attività agricole, probabilmente si potrà spuntare un progetto di risanamento.

Ecco finalmente le analisi dell'ISS che smentiscono la presenza di microcistine dell'alga rossa nell'acqua delle nostre case. Ci sono state consegnate dall'Ass. Alessandro Pontuale questa mattina.
Al foglio 1 ci sono tutti i parametri e da come si vede sono tutti al di sotto del livello di soglia stabilito in 1 µg per litro. Per cui, da queste analisi si può determinare che non c'è presenza di microcistine pericolosa per la salute dei cittadini.
Tutto questo grazie al sistema di filtraggio in Loc. Montetosto che blocca il passaggio delle microcistine.
Secondo le analisi presentate dall'ISS possiamo avere garanzia che l'acqua dei nostri rubinetti è potabile.

Questa mattina ho parlato con l'Ass. Pontuale al quale ho chiesto notizie ulteriori in merito alla tanto discussa "convenzione" del Comune con l'ISS. La risposta è questa: c'è un "accordo" di convenzione, vuol dire che il Comune e l'ISS si sono accordati per effettuare ripetuti campionamenti per tenere sotto controllo l'efficacia dei filtri.
L'accordo è iniziato ma non ancora formalizzato poiché l'ISS deve presentare al Comune il preventivo di spesa a seguito del quale verrà effettuato il mandato. Q
uesto documento mette finalmente in chiaro le cose e soprattutto smorza tutto l'allarmismo creato negli ultimi tempi, in particolar modo da chi ha sempre confermato la presenza delle microcistine senza avere un risultato concreto ed attendibile.
Questo non vuol dire che il problema non esiste, tutt'altro. Perché lo stesso ISS invita il Comune a ripetere costantemente i controlli ed in particolar modo l'efficacia dei filtri che necessitano di una corretta manutenzione ed eventualmente di un aggiunta di filtri per incrementare la garanzia.
Ora dovremo affrontare gli altri punti spinosi che riguardano la presenza di metalli pesanti e di sostanze chimiche provenienti dall'antropizzazione, in particolar modo l'attività agricola.
Sarà lunga ma se riusciamo a mantenere il dialogo e la fiducia tra cittadini, istituzioni ed attività agricole, probabilmente si potrà spuntare un progetto di risanamento.

Guarda le analisi dell'Iss in formato pdf >>


Di Admin (del 25/03/2010 @ 23:10:04, in SALVIAMO IL LAGO DI VICO, linkato 1064 volte fino al 31/12/2010)

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Gennaio 2011 17:13

hostaria

Banner

Visite Guidate a Palazzo Farnese

Banner

Cerca in archivio

Attività e Servizi

Immagine
Nunzi - Costruzioni in Ferro
Costruzioni in Ferro - Arredamento, Riscaldamento, Industria, Arredamenti per...
Immagine
Idraulico Caprarola - F.lli Pulcinelli impianti ...
Da 40 anni la nostra azienda è specialzzata nella progettazione e...

Unisciti a Noi

Banner

Chi è online

 29 visitatori online

Scopri il Palazzo Farnese

Banner

Altre notizie in archivio

Previous Succ.