Trattoria Tipica a Caprarola

Banner

Visite Guidate e Guide Turistiche

Banner

Il nuovo libro sul Palazzo Farnese

Banner

Intervista al Sindaco di Caprarola. Acqua potabile? Sembra proprio di si

Venerdì 12 Marzo 2010 01:00 amministratore
Stampa PDF

b_120_0_16777215_0___images_stories_salviamoillago_cuzzoli.jpgPer capire meglio la situazione sulla potabilità dell'acqua nei rubinetti, che in questi giorni tormenta i cittadini di Ronciglione e Caprarola, abbiamo voluto incontrare a quattr'occhi il Sindaco di Capraorla Alessandro Cuzzoli.
Ecco cosa ne è uscito.


Abbiamo evitato di riportarvi il botta e risposta dell'intervista per concentrare i contentuti.

Oggi 12 marzo 2010, abbiamo avuto in incontro con il Sindaco di Caprarola Alessandro Cuzzoli al quale abbiamo fatto alcune domande sulla potabilità dell'acqua (almeno per quanto riguarda Caprarola).

La potabilità
Il Sindaco ci ha spiegato e con parole nostre, se abbiamo capito bene, cercheremo di chiarire alcuni punti che sono rimasti oscuri anche per noi.

il 10 marzo l'Ass, Alessandro Pontuale comunica al blog Caprarola.com le prove chimiche e microbiologiche sui prelievi del 10 dicembre 2009, dove l'acqua risulta potabile con tutti i parametri ben al di sotto di quelli consentiti (Prove effettuate da ARPA Viterbo).
Questo sembra perfettamente chiaro e dovrebbe tranquillizzare tutti.

L'alga rossa
La cosa è più complicata perché il Comune stesso è disorientato dai pareri discordanti degli esperti e per evitare di commettere gravi errori si affida alle leggi vigenti.
Premesso che il Comune di Caprarola ha già dato incarico di effettuare campionamenti periodici per appurare la presenza dell'alga rossa, il Sindaco comunica che al momento non si può stabilire la presenza né la pericolosità dell'alga rossa senza dati certi ed attendibili. Senza quei dati il Sindaco ha le mani legate.
E' per questo che il Comune ha stipulato una convenzione con l'Istituto Superiore di Sanità che provvederà ad effettuare i campionamenti ogni 15 giorni in un arco di tempo ragionevolmente lungo per stabilire definitivamente la presenza delle microcistine rilasciate dall'alga rossa.
Qualora venisse riscontata la presenza di microcistine nella percentuale che l'Ist. Sup. di Sanità riterrà pericolosa per la salute dei cittadini si provvederà ad emettere regolare ordinanza di non potabilità.

ORDINANZA O COMUNICAZIONE?
Il 4 febbraio 2010 il Sindaco di Caprarola emette un'ordinanza n 05 del 04-02-2010, con la quale su invito della ASL sez 4 (Prot. n 119 del 03/02/2010, consigliava l'uso dell'acqua erogata dagli acquedotti e dalle fontane comunali nel territorio di Caprarola, per soli scopi igienico-sanitari (quindi non potabile) fino ad ulteriori avvisi.
"In realtà quella non è un ordinanza" (specifica il Sindaco), ma una comunicazione ai cittadini "erroneamente" chiamata ordinanza dall'addetto comunale.
"Ma allora perché non viene ritirata?" abbiamo chiesto.
Perché un'ordinanza non può essere ritirata se non è un ordinanza.
Si, ma i cittadini cadono nell'equivoco affrontando una serie di disagi anche emotivi. Il Sindaco non ha ritenuto revocare l'ordinanza/comunicazione anche perché nella stessa è specificato che tale intervento "è consigliato solo a scopo cautelativo" e quindi questo procurato allarme, secondo il Sindaco, non è giustificato.

Leggi l'ordinanza del Sindaco di Caprarola del 04 febbraio 2010 >>


IL FRAINTESO
Rileggendo e rileggendo l'ordinanza/comunicazione, infatti, è facile cadere in inganno dall'uso dei termini "eventuale tossicità", "a scopo cautelativo", "si consiglia".
Si tende a tralasciare il cuore del messaggio "divieto d'uso". In effetti, in un punto la comunicazione recita così: "dato atto che, in attesa degli ulteriori esami che determinino l'eventuale grado di tossicità delle suddette alghe (cianoficee), la stessa ASL Viterbo ha proposto per l'acqua in questione, a scopo cautelativo, il divieto d'uso ai fini del consumo umano, consentendone l'uso ai soli fini igienici, informando di ciò ampiamente la popolazione interessata".

Ci chiediamo:
1: se la ASL propone a scopo cautelativo il divieto d'uso ai fini del consumo umano, perché il Sindaco ...consiglia di utilizzare l'acqua erogata dagli acquedotti e dalle fontane... per soli scopi igienico sanitari?

2: ma se le analisi dell'ARPA dicono che sotto il profilo microbiologico le acque sono a posto e che le "cianoficee" sono al disotto della soglia prevista dalla legge, ovvero nella quantità di 689.760 cellule/litro contro la soglia di allarme stabilita in 1.000.000 cellule/litro, perché la ASL propone il DIVIETO a scopo cautelativo?

C'è discordanza d'interpretazione perché si parla di: "proposta di divieto"... Cosa significa?
Che è una proposta per suggerire? O una proposta per far rispettare il divieto?
Non sarebbe meglio che gli organi preposti fossero più espliciti e categorici?
L'unico modo per venirne a capo è consultare direttamente la ASL, cosa che faremo immediatamente.
Al momento, secondo i dati ARPA e ASL sembrerebbe che nell'acquedotto di Caprarola la situazione è sotto controllo e che l'acqua è potabile sotto ogni aspetto, almeno fino a prova contraria dell'Ist. Sup. di Sanità che fornirà i risultati delle ultime analisi tra pochi giorni.

L'inquinamento del lago: I METALLI PESANTI
Secondo l'ISDE, la situazione nel lago di Vico è gravissima e ciò sarebbe confermato dai dati dello studio eseguito dalla Provincia di Viterbo, per il possibile danno alla salute delle persone in conseguenza dello stato dell’ecosistema lacustre che si sta rivelando sempre più grave.
La presenza nelle acque del lago, come esposto nella relazione introduttiva, di valori elevati di Arsenico (As) ma anche di altre sostanze tossiche e cancerogene, di norma estranee alle acque del lago e delle quali è assolutamente necessario individuare la provenienza, quali il Mercurio e gli Idrocarburi Policiclici Aromatici (Ipa), insieme alla presenza nei suoi sedimenti di alte concentrazioni di Arsenico - 647 mg/kg SS (valore soglia 20 mg/kg SS), Cadmio - 12 mg/kg SS (valore soglia 2 mg/kg SS) - e Nichel - 566 mg/kg SS (valore soglia 120 mg/kg SS) -, evidenziano una situazione di gravissimo rischio per la salute umana.

Ma chi è l'ISDE?
ISDE, International Society of Doctors for the Environment (ISDE) è un'organizzazione non governativa fondata a Cortona il 25 novembre 1990, per iniziativa di medici di varie nazionalità, con lo scopo di riunire tutti i medici interessati alle problematiche sanitarie correlate ai problemi ecologici, diffondere conoscenze sul legame tra il degrado ambientale e la salute umana, nonché avviare e sostenere iniziative dal livello locale a quello globale per ridurre o eliminare le sorgenti del degrado e dell'inquinamento ambientale che hanno iniziato a minacciare seriamente la salute e la sicurezza, anche delle generazioni future.

Per Ronciglione la situazione è un pò diversa e ci auguriamo di avere quanto prima informazioni attendibili direttamente dalla fonte.

Quindi, si ricomincia da capo...
Da capo per arrivare dove?
Ammesso che alcune delle sostanze sopra nominate siano presenti nei composti chimici utilizzati in agricoltura, possono giustificare una così alta percentuale?
Ma, come è possibile che fino ad oggi nessuno mai si è preoccupato di richiedere queste analisi? O comunque tenere sotto controllo la potabilità delle acque?
Nessuno? Nessuno!
Ma nessuno perché non c'era nessun rischio o perché era meglio non sapere e... non far sapere?
Vi terremo informati sugli sviluppi


Di Admin (del 12/03/2010 @ 17:51:18, in SALVIAMO IL LAGO DI VICO, linkato 6032 volte fino al 31/12/2010)
NB la foto del Sindaco è stata tratta da tusciaweb.it


Commenti fino al 31/12/2010

# 1
Non reputo Admin cosi' sprovveduto da credere alle fandonie dette dal .Come mai Cuzzoli per fare una specie di smentita fasulla si serve di Admin?Non potrebbe affiggere pubblici avvisi o manifesti per tranquillizzare quei cittadin(che non sono pochi)che non credono minimamente alle sue balle?Per Cuzzoli sbagliano tutti!Ma lui affida una cosi' complessa questione all'addetto comunale?Chi e' questo addetto.Ma a Caprarola le ordinanze chi le firma?O Cuzzoli non sa neppure leggere cio'che firma tanto che le preme a esso che fra un po' se ne va?O e' ordito un complotto contro di lui,all'interno della sua maggioranza che loinduce a firmare le ca...te?Ma Cuzzoli.....ma ci credi cosi' ingenui?Pensi di essere convincente dicendo che l'ordinanza non si doveva chamare tale e ora non si puo'piu' revocare perche' l'addetto s'e' sbagliato?Ma chi lo amministra il Comune,tu o l'addetto?Ma Cuzzoli,smettila:a Caprarola non tutti i giorni e' Carnevale!!!!!!
Di  Il primo di tanti (inviato il 12/03/2010 @ 18:15:11)
# 2
mi dispiace che Admin sia caduto cosi' in basso da propinarci questa caz....a.O si e' esperti di certe problematiche o non si parla per niente!
Di  il secondo (inviato il 12/03/2010 @ 18:17:06)
# 3
Ma su una questione che interessa laSALUTE PUBBLICA si puo' rispondere dicendo che l'addetto sie' sbagliato?E perche' Cuzzoli parla attraverso Admin e attraverso il blog?Faccia una PUBBLICA SMENTITA firmata e diffusa,non parole dette e non dette attraverso terza persona,almeno cosi' non puo'essere accusato di niente.Admin,ha ragione il post 2:attenzione!!!Forse vogliono metterti in cattiva luce a te,invece di esporsi loro!!!!!
Di  Anonimo (inviato il 12/03/2010 @ 18:41:25)
# 4
Ma l'addetto comunale s'e' sbaiato o l'e' convenuto de sbaia'?Pare che quanno ve fa commodo nun se sbaia!!!
Di  Anonimo (inviato il 12/03/2010 @ 18:43:59)
# 5
Il secondo; su questo blog diamo spazio a tutti e non è detto che tutti quelli che scrivono hanno ragione. Io personalmente mi sento il diritto di chiedere, ma ho anche il dovere di ascoltare. Prova a leggere l'ordinanza (o comunicazione, ma non è questo il punto), e vedrai che, se qualcuno non ha falsificato i documenti dell'ARPA, risulta che tutti i dati riscontrati sono entro i parametri comprese le cianoficee, e quindi l'acqua è potabile.
Possiamo continuare a contestare, e lo faremo, ma a questo punto chi dobbiamo contestare? Il Comune o l'ARPA? E per quale motivo?
Certamente che chiederemo alla ASL cosa intendeva nella comunicazione al Sindaco in cui "proponeva il divieto per uso umano".
Come scritto nell'articolo, come si può vietare la potabilità se i dati delle analisi sono entro la norma? Da qui non ci schiodiamo, ma lo sapevamo fin dall'inizio che il Sindaco avrebbe risposto in base alle carte. Ma le risposte del sindaco, almeno sulle analisi e sull'ordinanza o comunicazione, sono corrette.
Poi, ha ragione chi dice: ma se le analisi erano a posto, che bisogno c'era di emettere una ordinanza o una comunicazione? E qui rientra ancora una volta un difetto di forma che parte dalla ASL e arriva sull'ordinanza. Con ciò non voglio dire che il sindaco è innocente ma, per questo caso specifico, non è colpevole se non per aver interpretato a modo suo una comunicazione, secondo me contorta, della ASL. Ma questo lo vedremo in seguito, stai tranquillo che non ci arrendiamo davanti a nulla e a nessuno.
Di  Admin- (inviato il 12/03/2010 @ 18:55:40)
# 6
Ma che è un modo nuovo per pararsi il c...?Vedo che pe'ste cose il cervello qualcuno ce lo mette!Dopo il decreto interpretativo l'ORDINANZA SOFT,nuovo strumento di diritto amministrativo che consente al sindaco di mettersi a posto in futuro.COSICCHE'in caso di responsabilità accertata potrà valere come ordinanza,in caso di cessato allarme sarà stata solo una comunicazione!Com'è stata protocollata,come ordinanza o come comunicazione?Mica tanto "non è questo il punto"!E poi, scusate l'ignoranza, ma io le domande mica l'ho capite!
Di  x (inviato il 12/03/2010 @ 19:07:37)
# 7
Ma uno che e' eletto Sindaco dal popolo puo' permettersi di "interpretare a modo suo" qualsiasi cosa che concerne la collettivita'?
Di  Anonimo (inviato il 12/03/2010 @ 19:12:03)
# 8
Purtroppo come succede spesso in Italia, dalla verità vengono esclusi i cittadini.
Da una persona che non è un tecnico, mi sembra assurdo che non si riesce ad avere delle analisi chiare e complete circa la potabilità delle acque del lago.
Lasciando da parte le polemiche politiche chiedo al Sindaco di far fare delle analisi complete circa la potabilità delle acque, secondo me i campioni di acqua devono essere prelevati dopo i depuratori che poi è l'acqua che arriva nei rubinetti dei Caprolatti, naturalmente in periodi differenti, i risultati delle analisi sottoscritti da chi l'ha effettuate che si assume tutte le responsabilità circa la veriticità delle stesse devono essere publicizzate magari in un'assemblea pubblica dove vengono spiegate alla popolazione.
In conseguenza dei risultati di queste analisi dovranno essere presi i provvedimenti senza sè e senza ma.
Spero per concludere che non vi sia nessuna speculazione politica da parte di nessun schieramento, ricordate che non si doveva arrivare a questo punto molto tempo prima dovevano essere presi provvedimenti preventivi.
per Admin va bene come fai.
Grazie
Di  pedro (inviato il 12/03/2010 @ 19:12:27)
# 9
Il blog si chiama"intervista al Sindaco",ma l'intervista dove sta?a quali domande risponde il Sindaco?Admin questa volta non ci hai soddisfatto
Di  Anonimo (inviato il 12/03/2010 @ 19:21:32)
# 10
Hai ragione anonimo, invece di fare botta e risposta ho ritenuto sintetizzare il significato della conversazione anche perché c'erano considerazioni da inserire.
L'intervista però c'è stata eccome.
Mi dispiace non averti o avervi soddisfatto, ma invece di sguainare la spada e tornare con il trofeo del Sindaco ho voluto portare a casa un primo risultato, piccolo ma c'è.
Di  Admin- (inviato il 12/03/2010 @ 19:27:43)
# 11
pedro,tu si quello che della politica nun le frega avve'?non si puo' essere poco chiari sul problema della salute.
Di  Anonimo (inviato il 12/03/2010 @ 19:30:47)
# 12
Scusa Anonimo, le domande fatte al sindaco sono quelle che ci facciamo qui tutti i giorni:
c'è l'alga rossa?
l'acqua è potabile
come state affrontando il problema?
il filtro funziona?
perché l'ordinanza?
perché non la ritirate se confonde le idee?
E' vero quanto dichiarato dalla provincia sulla presenza di metalli pesanti?
ecc. ecc.
Di  Admin- (inviato il 12/03/2010 @ 19:31:56)
# 13
Risondo all'anonimo del pos 3
Ho perso la mattinata a parlare col Sindaco, altro tempo a parlare con l'Ass. Pontuale. Altro tempo per scrivere gli articoli... Pensi che faccio tutto questo per farmi abbindolare da 4 chiacchiere? Ma dai, mi faccio il paladino e poi mi perdo in una leccata di cioccolata?
Io parlo giuridicamente e così, come stanno le cose, sembra tutto a posto, proprio come dice il Sindaco. C'è solo un anello mancante, e cioè cosa intende la ASL quando "propone il divieto".
Tu sai cosa vuol dire? Ognuno lo può interpretare a modo suo ma... il morto sta sulla bara, come si dice. Le analisi che ha il sindaco sono in regola indipendentemente dagli equivoci. L'ordinanza è ancora un mistero che speriamo di svelare presto.
Di  Admin- (inviato il 12/03/2010 @ 19:34:15)
# 14
Admin,sono quella persona amica di tuo padre.La tua buonafde si vede da come e' scritto iol blog,ma sono gli altri che sono in malafede.Per amor di verita' ti sei forse fidato di gente senza scrupoli che ha strumentalizzato il tuo lavoro
Di  n (inviato il 12/03/2010 @ 19:34:56)
# 15
al post 11 capisco che la vuoi mettere sul piano politico, io penso che noi possiamo fare tante chiacchiere però se non vengono fatte analisi all'acqua al di sopra di ogni sospetto il dubbio rimarrà e noi non sapremo mai con certezza dove stà la verità sono perfettamente sulla tua stessa linea circa il fatto che sul problema della salute bisogna essere chiari e proprio per questo cerca per una volta di lasciare da parte l'ideologia politica e di esaminare il problema con obbiettività, quando stavano lì i compagni tuoi perchè non hanno fatto l'analisi alle acque ( rircodati la verità non sta mai da una parte sola)
PS ma che ti è antipatico il mio alias un caloroso saluto.
Di  pedro (inviato il 12/03/2010 @ 19:41:13)
# 16
Admin, continua così stai facendo un ottimo lavoro!!!!
Di  pedro (inviato il 12/03/2010 @ 19:46:14)
# 17
Ragazzi, mi fa paicere che vi animate, ma prima di farvi travolgere dagli entusiasmi, vi sottolineo alcuni punti importanti dell'articolo:
1: le analisi fornite da ARPA dicono che l'acqua è potabile
2: che i campionamenti sono stati fatti dopo il sistema di filtraggio
3: che il Comune ha dato incarico all'Itituo Superiore di Sanità, di prelevare campioni ogni 15 giorni, prima e dopo i filtri per valutare non solo la presenza dell'alga rossa, ma l'efficienza del sistema filtrante.
Dico questo perché nei vostri post chiedete ancora le analisi ma le anali attuali confermano la potabilità, quelle che devono arrivare ci diranno speriamo di più.
Se l'istituto SUp. di Sanità dovesse confermare la potabilità dell'acqua, cosa facciamo?
Continuiamo a far guerra al Comune perché l'ISS potrebbe essersi venduto a Caprarola?
Siamo obiettivi, auguriamoci che l'ISS dica "non vi preoccupate", l'acqua di casa vostra è potabile.
Immaginate quanti problemi avremo risolto?
Poi, se il Sindaco non ci piace o è di un'altra parrocchia... chi se ne frega, l'importante che la nostra salute è tutelata.
Ma attenzione: se dio vuole che l'acqua sarà potabile, non dobbiamo perdere di vista l'altro problema: quello dei metalli pesanti, dove già cominciano gli scarica barili.
Di  Admin- (inviato il 12/03/2010 @ 19:57:39)
# 18
Admin ma perché non ti fai sindaco? Ci staresti propio bene
Di  Manuela (inviato il 12/03/2010 @ 19:59:43)
# 19
Admin, spero di cuore che si confermi la potabilità delle acque del lago di vico, però come scrivi anche tu attualmente il Comune è disorientato sul problema delle alghe rosse e dei metalli pesanti.
Quello che intendevo io nel post 8 che come sicuramente verrà fatto bisogna fare degli accertamenti a 360° circa la tossicità dell'alga Rossa e la presenza di metalli pesanti e sull'effettiva efficenza dei filtri in quanto in alcune interviste tecnici hanno dichiarato cose contradditorie tra di loro e forse è per questo che su questa parte anche in Comune sono in difficoltà.
Saluti.
Di  pedro (inviato il 12/03/2010 @ 20:38:22)
# 20
Cari concittadini, provate a fare un giro su YOU TUBE e andate nel sito intitolato " codex alimentarius " e guardatevi i filmati sono 5 incominciate da 1/5 e così avanti. Noi ci meravigliamo delle analisi ma quello che dicono nei filnati è già iniziato. La Comunità Europea a dato il benestare a coltivare le patate OGM.
Di  uno solo (inviato il 12/03/2010 @ 21:18:33)
# 21
Se l'acqua è potabile il sindaco deve ritirare l'ordinanza anche se lui la chiama comunicazione altrimenti può essere denunciato.
Di  Mike (inviato il 12/03/2010 @ 21:49:21)
# 22
Secondo me, oltre a chiarire se l'acqua è potabile (che resta la cosa primaria), si dovrebbe richiedere più trasparenza e più comunicazione verso la cittadinanza. Non sarebbe difficile: 1) più facilità nell'accesso e nella consultazione dei documenti 2) aggiornamento del sito istituzionale del Comune che non compare nemmeno nei primi dieci cercandolo su Google 3) affissione pubblica della documentazione più importante nella bacheca ESTERNA al comune o, nei casi più urgenti, nei luoghi pubblici. Tre semplici cose a costo zero! Perchè non scordiamoci che questa cosa va avanti da tre anni proprio a causa dell'opacità e della mancanza di informazioni certe. Saluti.
Di  kik (inviato il 12/03/2010 @ 22:00:17)
# 23
Caro Admin o preferisci che ti chiami con il vero nome, anche perchè ci siamo visti proprio stamattina, mi dispiace ma stai sbagliando già per avere aperto un altro blog solo per riferirci di una intervista con il Sindaco,di cui non si capiscono nè le domande, nè tantomeno le risposte, disorientando così i numerosissimi post che sono intervenuti sul problema.Come stai disorientando me con alcune tue dichiarazioni in questo sito, semplicemente dopo aver sentito solo una campana. Colgo l'occasione di consigliare vivamente tutti coloro che stanno intervenendo qui, di continuare il dibattito nell'altro blog al fine di non disperdere la forza, l'entusiasmo, la rabbia che distingue la discussione.Se a te poi interessa sapere :
che differenza passa tra l'emettere più o meno volutamente e\o consigliati una ordinanza rispetto ad una comunicazione.
Se ti interessa sapere ( visto che nelle domande e tantomeno nelle risposte non risulta ) dove puoi trovare l'atto ufficiale dove si conferma la presenza dell'alga PLANKTHOTRIX RUBESCENS nelle acque del lago di Vico, capace di produrre tossine.
Se ti interessa sapere cosa implica per la nostra salute, anche la "semplice presenza di altre alghe tipo la Plankthtris spp o le Diatomee e le Cloroficee " e l'utilizzo del cloro nel processo di disinfezione, sono a tua disposizione non perchè voglia passare come esperto, ma nemmeno passare come stupido leggendo quanto sopra esposto. Non sarà che con l'avvicinarsi di qualche evento prossimo, qualcuno sta pensando di mescolare le carte, smorzare il dibattito, placare "le acque" e sperare nella rassegnazione della popolazione? Se poi, vuoi approfondire sui metalli pesanti ritengo poterti fornire elementi utili per f
Di  Giulio Olmati (inviato il 12/03/2010 @ 22:02:02)
# 24
farti una tua idea, visto che la mia è diversa da coloro che additano l'agricoltura come causa principale degli eventi che trattiamo, prima che qualcuno ci ponga davanti ad un " segreto di Stato ". UN APPELLO: AL FINE DI NON DIVIDERE LE OPINIONI, LE RISPOSTE E LE FORZE TORNIAMO POSSIBILMENTE NELL'ALTRO BLOG.
Di  Giulio Olmati (inviato il 12/03/2010 @ 22:03:49)
# 25
Giulio, innanzi tutto grazie per il tuo prezioso intervento. Mi sorprende che proprio tu mi attribuisci la responsabilità di disorientare gli utenti.
Il motivo principale per cui è stata aperta un'altra pagina è solo 1, alleggerire il peso della pagina poiché molti utenti di Caprarola non hanno l'adsl e quindi sarebbero penalizzati. Hanno difficoltà a caricare anche la sola home page figuriamoci 215 commenti.
Non pensare ma chiedimi ed io risponderò a qualsiasi domanda. Non c'è nessun evento che possa giustificare il passaggio ad una nuova pagina né il tentativo di attirare l'attenzione su quanto pubblicato qui.
Io non voglio fare una questione politica, voglio, e pretendo, come tutti i cittadini, che qualcuno mi dia delle risposte certe. Nell'articolo precedente, quello a cui ti riferisci, dal titolo "La salute le lago di Vico peggiora: grave l'inquinamento", e precisamente nel post 185, sono riportati i dati delle analisi che il 10 marzo abbiamo ricevuto via e-mail. Ma probabilmente queste le hai anche tu. Dicono che è tutto in ordine. Anche le cianoficee, da quel che dice l'ARPA, sono sotto la soglia.
Ma allora, dove sta questo inquinamento di cui stiamo parlando? Saranno le analisi dell' ISSP a dircelo? Oppure c'è qualcuno che può illuminarci?
Siamo qui è per sapere, scoprire, capire. Se tu sei al corrente di dati, analisi, meccanismi che ci sfuggono, mettici al corrente in modo da avere un quadro più completo. Anche perché se ritieni onesto questo blog, e sicuramente si, avresti già dovuto informarci chiaramente senza farci perdere tempo. Oppure aspettavi che avrei prima o poi bussato alla tua porta? O volevi mettermi alla pro
Di  Admin- (inviato il 12/03/2010 @ 23:14:33)
# 26
O volevi mettermi alla prova?
Questa mattina gli uffici interessati erano quello del sindaco e quello del tecnico che ha emesso l'ordinanza ma questo era fuori.
Arriviamo... ci vorrà u pò di tempo ma arriviamo. Nel frattempo, però, non me la sento di sparare a zero solo perché sui giornali e sui siti circolano queste notizie.
Ad un giornalista che racconta frottole per enfatizzare un articolo non costa nulla.
A me, dare notizie che non trovano riscontro, significa mettere a rischio la mia credibilità, ma ciò non vuol dire omettere. Dammi un pezzo di carta ed io lo pubblico. Se condividi questa mia visione, non perdiamo temo in chiacchiere ma andiamo avanti. Per quanto riguarda gli articoli, sarebbe meglio seguire una logica evolutiva affrontando pian piano, ma in articoli diversi, la maturazione di un argomento. Ma se vuoi, se volete, per me non è un problema spostare questa pagina sul precedente articolo. Fatemi sapere.
Di  Admin- (inviato il 12/03/2010 @ 23:15:11)
# 27
Seguo fin dall'inizio questo argomento e ringrazio questo blog che si prende cura di parlarne perché altrimenti è difficile reperire informazioni. E' sconcertante scoprire dopo tanti anni che il luogo magico scelto per vivere una vita serena con la mia famiglia è una bomba ad orologeria. Ho iniziato a dubitare della salubrità da quando ho iniziato a vedere queste botti che spruzzavano nei noccioleti sostanze misteriose. Poi ho scoperto che quel prodotto è pesticida o antiparassitario o trattamento come lo chiamano: in una parola VELENO.
Non credo che una qualsiasi organizzazione o associazione di categoria può smentire quel che ho detto e ripeto: VELENO che gli abitanti dell'area cimina da Capranica a Vignanello, da Caprarola a Nepi, respirano da primavera fino all'estate quando questi prodotti vengono immessi nuovamente in aria dalle macchine che raccolgono le nocciole.
La responsabilità principale è dei sindaci, solo ed esclusivamente dei sindaci che per far contenti i numerosi agricoltori chiudono gli occhi e se ne fregano di chi muore di cancro. Dicono che c'è in ballo l'economia del territorio come se fa a impedire le pratiche agricole?
Cari sindaci, come si fa a vedere morire i vostri cittadini e vedere morire l'ambiente?
Che bella gente che siete.
Come fate a guardare in faccia i vostri figli sapendo che il vostro egoismo potrebbe compromettere la anche la salute della vostra famiglia?
Di  Admin- (inviato il 13/03/2010 @ 10:27:36)
# 28
C'è un programma studiato dalle grandi multinazionali per far morire, si parla di 3 miliardi di persona, per fame ed altre sofferenze. Per saperne di più andate su YOU TUBE, alla voce " codex alimentarius " fatevi un giro e guardatevi i 5 video. E' difficile da crederci ma riflettendoci bene, la notizia è di questi giorni, la comunità europea ha introdotto la coltivazione delle patate OGM, tanto per cominciare, non ci saranno più patate degne del suo nome. Qualche anno in dietro, nella valle del lago di vico i pesticidi erano vietati. Poi man mano le limitazioni sono andate a sparire e adesso non ci sono più regole. Fatto sta che il lago è sempre più inquinato e se continuiamo così tra qualche anno sarà morto. Altro sito importante che ho visto su facebook " acqua pubblica " dove si parla di pesticidi e gli effetti collaterali che comportano, provocati dall'arsenico e da altri veleni in essi contenuti. Speriamo bene. Intanto compriamo l'acqua minerale che tanto meglio non è.
Di  uno solo (inviato il 13/03/2010 @ 11:40:17)
# 29
Admin,io ho appena iniziato a frequentare questo blog e la cosa che mi ha colpito di te è la schiettezza che hai nel dire le cose,(come hai fatto nel post 27).
E' per questo che mi complimento e ti consiglio di non tradire mai questo tuo modo di essere ,di vivere e riferire i fatti che stanno accadendo intorno a questa Comunità Caprolatta dove regna incontrastata la paura del parlare "delle responsabilità che hanno gli agricoltori".





Non sei il solo che sei giunto a queste conlusioni,ma purtroppo fino a quando in Comune avremo un Sindaco,una Giunta composta da produttori di nocciole il loro comportamento non potrà che essere quello che è stato fino ad oggi.Cioè accondiscendente ad un libero e incondizionato uso e abuso di VELENI e chi non ci vuole stare.......
"cambi paese che è mejo !!!"
Questa purtroppo è la dura e triste realtà; chi se ne importa della salute della gente!!...
BASTA CHE LO PORTAFOIO NOSTRO E' BEN GONFIO.
Coraggio Admin.
Di  Cincinnato (inviato il 13/03/2010 @ 13:24:12)
# 30
bravo Admin,hai ritrovato la grinta iniziale!E' proprio perche' vogliamo guardare in faccia i nostri figli senza vergognarci che difendiamo le nostre posizioni e non demordiamo.Voglio farti solo un appunto ma con simpatia,forse ti sei lasciato convincere da chi,pensavi,ne dovesse sapere piu' di te perche' preposto a certi compiti istituzionali.Quando un Sindaco risponde lo fa in veste di Sindaco, non esprime una sua opinione personale come possiamo fare noi nel blog.Quando un Sindaco di qualunque paese dice:l'acqua e' potabile,a nessuno puo' venire in mente che possa mentire,e cosi'quando mostra delle analisi,a nessuno puo'venire in mente che sia tutto stato "costruito ad hoc".L'addetto che si sbaglia,le analisi di Natale,l'ordinanza protocollata e numerata che non e' piu' un'ordinanza ma una comunicazione, i medici della ASL incompetenti!E' giusto dire che illago e' inquinato dai VELENI,allora facciamo una domanda specifica all'Assessore Giorgi:come mai ha ritirato l'ordinanza di regolamentazione dell'uso di diserbanti e pesticidi?Come mai non da' ordine ai Vigili di controllare i contravventori delle norme e fa fare loro multe salate?Come mai ai suoi amici agricoltori consiglia prodotti venduti dai soliti amici degli amici?Come mai che sempre agli amici degli amici non fa fare una verifica per vedere se gli scarichi di noti ristoratori locali sono a norma?come mai la zona di rispetto intorno alle rive del lago non esiste piu'?Aspettiamo fiduciosi le risposte dell'Assessore(?).Molti agricoltori sarebbero interessati ad usare pesticidi meno tossici che potrebbero giovare allaloro salute e a quella delle loro coltivazioni, ma agli amici degli amici converrebbe tutto cio'?Ho dimenticato una domanda All'Assessore Giorgi:come mai alla cooperativa ag
Di  Chissa' perche' compare pe'! (inviato il 13/03/2010 @ 18:21:22)
# 31
agricola permette di diserbare i morrali delle strade comunali,adiacenti alle nostre abitazioni?E poi ci chiediamo sel'acqua e' potabile?
Di  Chissa' perche' compare pe'! (inviato il 13/03/2010 @ 18:26:26)
# 32
ATTENZIONE: ADMIN NON SCRITTO IL POST 27 e chi segue questo blog sa perfettamente che non avrei potuto fare quell'accusa, almeno finché non abbiamo certezza di come stanno le cose, pur condividendo parte di quel contento. Lascio attivo quel post per farvi notare che qualcuno potrebbe giocare su questi equivoci firmandosi con nomi o nikname già conosciuti. Qualora dovesse succedere, i post verranno immediatamente rimossi.
Di  Admin- (inviato il 13/03/2010 @ 19:15:38)
# 33
Chissa' perche' Compare pe': dopo aver chiarito l'equivoco del post scritto da altri e firmato con il mio nikname, spero di non averti deluso anche perché quella grinta di cui parli cresce ogni giorno, ad ogni nuova scoperta di notizie "attendibili". La tua indignazione è la mia e come ho spiegato più volte, non avventiamoci senza dati certi. Prendiamo il tempo che serve e poi tiriamo le somme prima che qualcuno ci strumentalizzi. Tra qualche giorno arrivano le analisi dell'ISS e quello sarà un punto di arrivo o un punto di partenza. E' solo questione di giorni.
Per il resto, se l'ass. Giorgi ordina o liberalizza l'uso dei diserbanti nei pressi delle abitazioni... di chi è la colpa? Se la legge lo autorizza la colpa non è sua anche se per buon senso potrebbe pure dare disposizioni diverse. Se invece la legge dice che chi diserba deve rispettare le distanze consentite, allora qualcuno dovrà intervenire, ma chi più di chi si sente offeso e sa di essere nella regione? Chiamare i vigili o i carabinieri in caso di violazione è la soluzione migliore, ma rodersi l'anima senza ribellarsi è la peggior tortura che uno si può aspettare a vantaggio di chi s'impossessa di una libertà che nessuno gli ha concesso.

Di  Admin- (inviato il 13/03/2010 @ 19:30:45)
# 34
Cincinnato, per te vale ciò che ho detto nel post 32 e cioè che non ho scritto il post 27. Qualcuno ha ritenuto divertente firmarsi con il mio nickname.
Spero di non aver deluso anche te, ma ribadisco che prima di fare certe accuse è importante avere le prove perché passare dalla ragione al torto ci vuole poco e far crollare nel nulla quel che stiamo costruendo sarebbe un vero peccato.
Mi riferisco all'uso dei veleni in agricoltura. Lo sappiamo perfettamente che sono veleni. Nessuno interviene, forse perché la legge lo permette, o forse perché chi controlla preferisce non vedere, forse perché c'è un uso indiscriminato. Ma noi non possiamo dire che la responsabilità è solo dei sindaci perché non sappiamo se nell'arco degli anni questi hanno emesso ordinanze per tutelare l'ambiente. Magari con ordinanze mai pubblicate o interventi mai saputi. Quindi dobbiamo fare attenzione. Per questo non avrei mai potuto fare quelle accuse pur condividendole e pur attribuendo alle istituzioni una certa complicità.

Di  Admin- (inviato il 13/03/2010 @ 19:46:03)
# 35
Ciao a tutti.La normativa di riferimento è quella europea, ma non sono riuscito a rintracciarla in rete.L'ultima direttiva, comunque, risale al gennaio del 2009 e dà delle indicazioni agli Stati membri su come regolamentare l'uso dei pesticidi, dando mandato agli STATI MEMBRI di trasporre la direttiva UE nel diritto interno con norme apposite.In questi casi, in via generale, vale il principio per cui la normativa di riferimento è quella statale.Gli enti locali, però, potrebbero regolamentare l'uso di pesticidi in aree sensibili o nelle vicinanze di falde acquifere o di centri abitati e così via, sempre nel rispetto della normativa statale generale vigente.Quindi, in assenza di ordinanze che regolamentino l'uso, la normativa di riferimento diventa quella statale. Correggetemi se ho sbagliato, sono informazioni che chiedo o che cerco personalmente.Ora provo a cercarla sul web, ma potrebbe essere un'ottima domanda da rivolgere a chi di dovere.Perchè se fosse vero che è nel potere degli Enti locali attuare restrizioni in aree sensibili e questo non è stato fatto, allora il famigerato responsabile assumerebbe un nome e un cognome preciso!E poi, sempre se posso permettermi una critica, Admin se è vero che scrivi senza interessi se non quello di accertare lo stato delle acque nell'interesse collettivo (cosa di cui non ho dubbi), non preoccuparti di chiedere "ti ho deluso?" come farebbe un diciottenne che ha appena litigato con la morosa.Quando una persona affronta temi scomodi o delicati, che si muova con circospezione e dati alla mano va benissimo, ma questa è l'ultima domanda che dovrebbe porsi.E, sempre se posso permettermi, proprio perchè preferisci muoverti dati alla mano, non credo che ne
Di  S (inviato il 13/03/2010 @ 21:23:50)
# 36
ssuno possa smentire la deregolamentazione o quanto meno gli scarsi controlli nell'ultimo periodo.Quanto ai carabinieri....non penserete veramente che un agricoltore denunci il vicino?O che un turista faccia un esposto?O che un semplice abitante di Caprarola lo faccia...guardate che in Comune sembrano ingenui, ma i conti li sanno fare!E quelle che hanno i terreni intorno al Lago sono famiglie numerose, sono un sacco di voti e qualche parente in quelle famiglie ce l'hanno tutti!Volete sapere una storiella?Tempo fa al Sindaco chiedemmo anche altre cose rispetto a quelle a mio avviso un po'ridondanti ma pur sempre importanti dell'intervista.Sarà per questo che alcune persone non trovano il tappeto rosso quando entrano in comune :)Comunque,alla domanda: "perchè non regolamentate l'uso dei pesticidi?"mi fu risposto(ormai diverso tempo fa) "perchè confidiamo nel buon senso e nel rispetto dei contadini per la terra"...
Di  S (inviato il 13/03/2010 @ 21:24:59)
# 37
Buon fine settimana!
Di  S (inviato il 13/03/2010 @ 21:25:33)
# 38
Caro S, grazie anche a te per il contributo. E'proprio perché gli argomenti sono scomodi, che vorrei gestirli con la massima trasparenza possibile senza deludere gli utenti di questo blog. Ho trattato argomenti ben più spinosi di cui non mi sono preoccupato affatto, e per uno di quei motivi il blog è stato sabotato.
Visto che questa sarà una battaglia lunga e impegnativa, vorrei avere la massima fiducia ed evitare che si ripeta ciò che è avvenuto con Giulio che ha subito puntato i piedi solo perché ho aperto un'altro articolo per semplificare la consultazione delle pagine a chi non ha l'adsl, e sono tanti. Poi ho chiarito e lui ha capito, ma dobbiamo avanzare passo passo, evitando il rischio di perderci qualcuno per strada.
Se manca la fiducia è meglio che abbandoniamo tutto subito.
Punto 2, sbagli quando dici che un cittadino non denuncia il vicino che diserba. Certo ci sono quelli che si prendono il veleno e a loro volta lo ridanno, ma credimi ce ne sono tanti, anzi tantissimi, che rispettano il prodotto, l'ambiente, e i vicini.
Io sono tra quelli che non va a rompere le balle al vicino ma se lui non rispetta le distanze o le modalità do un primo avvertimento. Se ricapita sporgo denuncia. Fortunatamente non è stato mai necessario, forse perché il vicino ha capito, forse perché non sono un provocatore, forse perché non ho agito da proibizionista, ma ho fatto soltanto valere i miei diritti. Ora con i vicini ho un bel rapporto. Se ci sono riuscito io lo possono fare tutti, credimi, si può fare.
Fino a ieri eravamo tutti soli, oggi questo blog ha la possibilità di aggregare... sta a voi partecipare.

Di  Admin- (inviato il 14/03/2010 @ 09:51:49)
# 39
La mia stima rimane inalterata Admin.La tua precisazione è stata giusta e doverosa.Attendiamo tutti serenamente i risultati delle analisi in corso.
Poi però,basta di essere comprensivi;invito già fin da adesso -se dovessero esserci dei provvedimenti da prendere -chi di dovere ad attuarli senza guardare in faccia nessuno,senza tentennamenti anche a costo di perdere la "cara poltrona!!"
Il rispetto di se stessi,il rispetto dei diritti e della salute della gente,vale molto di più di un effimero e temporaneo
incarico in Comune.
Un buon rapporto con la propria coscienza
vale di più di qualsiasi altra cosa al mondo.

Di  Cincinnato (inviato il 14/03/2010 @ 11:00:37)
# 40
Grazie Cincinnato, condivido totalmente.
Di  Admin- (inviato il 14/03/2010 @ 11:15:28)
# 41
Filastrocca senza pretese
per chi frequenta il Blog in buona fede.
Filastrocca impertinente
per chi si indigna ma del Lago importa poco o niente.
Per Trilussa che verseggia con parole che non stanno a galla
ti sei forse scordato di quando t'hanno rinchiuso a Mammagialla?!
Per quel povero Pontuale che si danna senza eguali
sè accorto solo mò che nun serve fà der bè ai somari!
Per quel giovane assessore che,oltraggio,lavora anche al Perfidia
hai visto che gran brutta bestia che è l'invidia?!
Per chi nomina sempre l'ARPA
solo se l'analisi gli garba.
Di  Pasquino (inviato il 14/03/2010 @ 19:24:30)
# 42
Ma se lo "strumento" poi gli dice che l'acqua si può bere
allora a quelle "note" non ci crede tanto per lui non sono vere.
Per certi ambientalisti che c'hanno avuto assessori regionali e ministri
però quanno serviva su lo Lago nun se sò mai visti.
Per chi del pozzo l'acqua beve
lo dico con il cuore,prima fateje fa un'analisi come si deve.
Per l'Admin che ad essere obiettivo c'ha provato
a chi je rode come se l'è magnato!
Per chi rimpiange come era una vorta Caprarola,per chi davanti a un monitor ed una tastiera emette questa sentenza
de quanto ce tiè manco pè venì in Comune a leggese l’ analisi lo culo mòve dalla stanza.
Ma tanto che ce frega,Cogne,Garlasco,Via Poma,il buco nell'ozono,tra un anno a Caprarola ce sò l'elezioni
e damele tutte le corpe a Carnevale e a Berlusconi!
Di  Pasquino (inviato il 14/03/2010 @ 19:25:20)
# 43
Per fare un po’ di chiarezza:
1) LA COMUNICAZIONE DELLA ASL: Io penso che non è vero che sia poco chiara. Non l’ho letta ma apprendo dal blog che “ha proposto per l'acqua in questione, a scopo cautelativo, il divieto d'uso ai fini del consumo umano”; tutto ciò è normale. E’ una questione di competenze. Solo il Sindaco può imporre, - perché è l’Autorità Competente a farlo - attraverso una ordinanza, i divieti sul territorio Comunale. Lui e nessun altro. La Asl accertate eventuali anomalie di qualsiasi natura (acqua o altre forme di inquinamento), attraverso una lettera ufficiale le comunica all’Autorità Competente per territorio (il Sindaco); nella stessa lettera può PROPORRE (e non può fare altro) le soluzioni. Spetta al Sindaco attuarle. Se non lo fa si assume la responsabilità di ciò che ha o non ha fatto.
Di  Anonimo ma non troppo (inviato il 14/03/2010 @ 22:46:54)
# 44
Per fare un pò di chiarezza
2) LA DISCORDANZA DELLE ANALISI. E’ possibile che tutti abbiano ragione. Le analisi a cui si riferisce il Sindaco, infatti, sono quelle effettuate a valle e cioè nelle fontane pubbliche o nei punti di distribuzione e quindi dopo il potabilizzatore. Quelle più allarmanti e relative ai metalli pesanti, invece, credo che siano state effettuate a monte e cioè sui fondali del Lago di Vico. Quindi è possibile che nei fondali siano presenti livelli allarmanti di inquinamento di natura chimica le cui cause sono del TUTTO DA ACCERTARE e che nei rubinetti, per l’intervento di diversi fattori naturali ed artificiali (punti di attingimento, filtraggi naturali, depuratori ecc) arrivi acqua potabile (A Ferarra, d’altronde, nei rubinetti arriva l’acqua depurata del Po’). Le analisi, poi, di cui si parla nell’ordinanza n.5 del 4/2/2010, sono relative alla stazione di filtraggio. Che fare quindi ? Accertare, verificare, evitare di sottrarsi alle responsabilità. Se il Lago non è inquinato saremo tutti felici se, invece, lo è, bisognerà rimboccarsi le maniche, affrontare il problema e cercare di risolverlo. Nessuno vuole attribuire la colpa al Sindaco Cuzzoli. Un tale inquinamento, se verificato senza ombra di dubbio, non è attribuibile a nessuno in particolare e a tutti in generale. La cosa più importante, però, è che deve essere risanato (con specifico progetto intercomunale e finanziamenti regionali) dopo aver verificato le cause che, nel corso degli anni o dei decenni, lo hanno causato (scarichi da insediamenti urbani, agricoltura, centro chimico militare che si trova verso “pompe a vento” e che risulta essere o essere stato tra i più “importanti d’Italia
Di  Anonimo (inviato il 14/03/2010 @ 22:49:03)
# 45
Anonimo ma non troppo:
3) ORDINANZA SI, ORDINANZA NO. La storia dell’Ordinanza in verità mi sembra un po’ grottesca. Se è un’ordinanza - come sembra dato che è stata firmata, protocollata e pubblicata come tale - può essere revocata e/o modificata con un’altra ordinanza. Se, invece, non lo è (il che sarebbe ridicolo dato che il Sindaco l’ha firmata e fatta pubblicare) allora basterebbe emettere un COMUNICATO del Sindaco con cui si ammette l’equivoco, si riconosce l’errore, e si chiarisce il problema. Io penso che il Sindaco, in maniera un po’ sibillina e superficiale come gli capita spesso, abbia voluto salvare capra e cavoli. Ha adempiuto solo “parzialmente” alla “proposta” della ASL; ha emesso, e poco pubblicizzato, “una ordinanza CHE NON ORDINA NULLA”; in pratica si è voluto “parare il c…o” senza però vietare nulla. In buona sostanza, anticipando di circa un mese il suo “maestro” Silvio Berlusconi, ha INTERPRETATO la proposta della ASL. Che dire…. L’allievo ha superato il maestro.
Di  Anonimo ma non troppo (inviato il 14/03/2010 @ 22:50:01)
# 46
Per fare un pò di chiarezza:
CONCLUSIONI:
Il nostro Sindaco, forse, è stato un pò superficiale. E' ancora in tempo per riparare ma stia attento, però, che il giudizio dell'elettore potrebbe arrivare molto prima del prossimo anno e già dalle prossime elezioni provinciali dove lui, da quanto apprendo nell'altro Blog, si candida per la quarta volta. Stia attento perchè come dicevano gli antichi : ERRARE E' UMANO MA PERSEVERARE NELL'ERRORE è DIABOLICO.
Di  Anonimo ma non troppo (inviato il 14/03/2010 @ 22:54:24)
# 47
Poracci voi...o noi?

Poverino il buon Pontuale
indaffarato come non mai
non aiuta Carnevale
a tirarsi via dai guai!

Tu ci parli dei somari
però pensi un poco male
se c'è un asono in comune
quello edè proprio Pontuale.

E il Gran Capo indaffarato
dal concerto se n'è andato
sarà giunto lì al momento
qualche grave impedimento.

Solo dopo che il concerto
terminato era da poco
finalmente s'è scoperto
che andò dal suo videogioco!

"Poverino" l'assessore
che lavora anche al Perfidia
proverà una gioia al cuore:
qui c'è uno che lo invidia!

In effetti è non da tutti
potersi alzare a mezzogiorno
andare un'ora giù in Comune
per levarsi poi di torno.

E fra lui e Gallinaccio
ma che belle strategie
l'un fa voti dai vecchietti
mentre l'altro dalle fìe.

Ed il giovine assessore
fra la banda e lo lachetto
per poi farsi rivotare
fa "gestione familiare".

Ma che dire di Calì
che ti dà sempre del tu
ha sia il tono sia quel modo
che ricorda un po'Gesù.

In effetti poi il miracolo
lui una volta lo mostrò
non moltiplicò del pesce
però lo resuscitò!!!

Non per dir le stesse cose
ma la gente vuol sapere
quali sono le cazzate
e quali son le cose vere.

Perchè se tu qui sostieni
che stiam chiusi in una stanza
ho capito il vostro impegno
nel nasconder l'ordinanza!

Così almeno su in Comune
a venir siamo obbligati
per s
Di  Trilussa-Pasquino 2 a 0 (inviato il 14/03/2010 @ 23:53:39)
# 48
Così almeno su in Comune
a venir siamo obbligati
per scovare l'ordinanza
e non crepare avvelenati.

L'acqua nostra potrà pure
essa buona e essa fresca
ma non siamo mica pesci
che voi ce buttate l'esca.

Quindi noi non abbocchiamo
e non sarai certo matto
da pensar che noi scordiamo
quel che avete finora fatto!

Si cercate compassioni
come penso voi farete
ate lì da li "vecchioni"
lì i compari ce l'avete!

Di sicuro a far piaceri
non starete certo a sciutto
visto che qualche "compare"
ce l'avete dappertutto!!!

Fra cugini e parentele
un grappino su dal "Baff"
ete messo pure a posto
le famiglie dello staff.

Quando me serve un piacere
dimme un po'da chi ho da ì?
Gallinaccio, Carnevale,
Generale o da Calì?

Mejo sò l'ambientalisti,
che su lo laco nu li vedi
non perchè non gliene frega...
perchè 'un c'hanno li nocchieti!

Invece voi sì che ce state!
Siete sempre più presenti
ed infatti lo veleno
ve fa spesso inteliggenti!

Pure io c'avrìo bisogno
però nun v'ho mai votato
senza pane e senza denti
ma nun voto i delinquenti.

Perchè a me m'hanno insegnato
che quando uno c'ha il potere
deve far del bene a tutti
e non solo al suo sedere!

Scusa se ti do del "voi"
non è mica per rispetto
è perchè sei tanto astuto
che capisce più un capretto.

Sei talmente tanto furbo
che tu hai scritto pe "VENì"
in Comune quindi lavori
anche se
Di  Trilussa-Pasquino 2 a 0 (inviato il 14/03/2010 @ 23:54:29)
# 49
Sei talmente tanto furbo
che tu hai scritto pe "VENì"
in Comune quindi lavori
anche se pe modo de dì!!!

Moooo'sì che se capisce
la tua assurda posizione:
difendi quel che hai fatto
oppure il tuo padrone?

Che magari chi v'arivota
lo trovate, mica no!
I piaceri fanno comodo
e la gente quello vò.

Ma io co le mafiette
non ce vojo spartì niente
preferisco l'onestà
e il rispetto della gente!

Se Pasquino se l'è presa
per i versi di Trilussa
c'è la gente che è più offesa
già è parecchio che un ve bussa.
Di  Trilussa-Pasquino 2 a 0 (inviato il 14/03/2010 @ 23:55:08)
# 50
Ringrazio Pasquino per la satira che, oltre ad essere ben fatta, smorza i toni.
Di  Admin- (inviato il 15/03/2010 @ 09:23:16)
# 51
Credo che "Anonimo ma non troppo", abbia centrato la questione.
Ci sono tanti punti discordanti, ma è anche vero che noi dobbiamo appurare dove iniziano e dove finiscono le competenze dei vari uffici preposti, in modo da non perdere tempo dietro agli scaricabarili.
Se la ASL "suggerisce" perché non ha l'autorità per "obbligare" il Comune, è bene però che sia più specifica perché dietro al gioco di parole il Sindaco o il Comune hanno totale libertà interpretativa per prende le decisioni che ritengono più giuste e quindi rientrano nella ragione.
Sottigliezze burocratiche che vorrebbero scorrettamente disorientarci? Ogni cosa a suo tempo.
Premesso che noi non vogliamo fare la guerra al Sindaco, ma raggiungere uno scopo, ci conviene attendere l'esito dell'I.S. di Sanità. Se il Sindaco non dovesse intervenire di fronte ad un eventuale presenza di microcistine, andremo a seguire passo passo cosa avviene dal momento del prelievo all'analisi, dall'esito all'intervento necessario. E' ovvio che il Sindaco non può tutelare solo una categoria di cittadini, per cui se l'alga è presente, lui dovrà farsi carico di un intervento drastico per la salute di tutti.
Se sarà necessario dovrà vietare la potabilità dell'acqua proveniente dal lago almeno fino a quando non si sarà abbassata notevolmente la presenza delle microcistine prodotte dall'alga rossa. Nel frattempo sarà suo e "nostro" interesse coinvolgere gli organi superiori per una soluzione definitiva.
Di  Admin- (inviato il 15/03/2010 @ 09:54:45)
# 52
Capiamo perfettamente la situazione del Comune che, qualora dovesse inibire la potabilità, metterebbe in difficoltà molte attività commerciali, come bar, forni, ristoranti, pizzerie ecc., ma non si può fare diversamente, o meglio: se non c'è soluzione immediata con filtri più potenti capaci di eliminare il pericolo, si potrebbe tentare di fornire queste attività con autocisterne, oppure realizzare grandi cisterne in cui raccogliere l'acqua piovana... insomma una soluzione andrà trovata altrimenti Caprarola insorgerà.
Altra cosa è la presenza dei metalli pesanti, altrettanto grave, forse anche di più. Ma, per quel che abbiamo appreso, le due problematiche camminano pari passo ma sembra con competenze diverse, ovvero che la soluzione dei metalli pesanti spetta alla Provincia di Viterbo anche se, e sicuramente sarà così, il Comune non dovrà essere solo spettatore, ma dovrà partecipare attivamente per proteggere la salute dei suoi cittadini, un compito che ha accettato di svolgere nel momento in cui ha accettato la carica di Sindaco.
Di  admin- (inviato il 15/03/2010 @ 09:58:24)
# 53
Al grande poeta e satiro del post 49 faccio i miei piu'vivi complimenti,come ai due poeti dell'altro blog,perche' sono stati capaci di dire laverita',nascosta in mezzo ai divertenti versi:bravi,voi avete capito tutto,dalla psicologia ai fatti o meglio misfatti operati dai nostri amministratori!Speriamo che a breve termine possiamo protestare in modo piu' concreto, anche se Cali' ha chiamato a raccolta tutti gli agricoltori per dire loro che se non votano Carnevale non potranno piu' dare lo VELENO su lo laco.
Di  Anonimo (inviato il 15/03/2010 @ 12:47:11)
# 54
All'assessore asono vorrei chiedere come mai nun risponne piu'.Sta ancora a ripetizione o sta facendo ripetizione agli scienziati dell'ISS insieme a Cali' e all'addetto comunale, per suggerire il modo di farci credere che l'acqua e'stata e sara'potabile?
Di  Anonimo (inviato il 15/03/2010 @ 12:50:28)
# 55
Come gia' accennato in un precedente post e anche sull'altro blog,voglio consigliare a tutti gli interessati al problema, di informarsi su quello che rimane dentro al CENTRO CHIMICO e sulla presunta bonifica che e' stata fstta di tutti i gas prodotti li' dentro!
Di  Uno informato (inviato il 15/03/2010 @ 12:53:05)
# 56
Al post 54, vi invitiamo a moderare i termini perché se otteniamo risposte a tono non costruiamo nulla ma incentiviamo solo la tensione e questo, al momento, non è il nostro scopo.
I prossimo post con questo clima verranno cancellati.
Grazie
Di  Admin- (inviato il 15/03/2010 @ 13:22:22)
# 57
Ma allora admin sai darci una rispsosta? Possiamo bere l'acqua o usarla per cucinare?
Di  Mario (inviato il 15/03/2010 @ 15:23:41)
# 58
Mario, per i dati che al momento ha fornito il Comune, l'acqua dei rubinetti e delle fontane nel comune di Caprarola è potabile.
Entro un paio di giorni forse potremmo dar fine a questo dilemma perché l'Ist. S. di Sanità fornirà le analisi sui campioni prelevati prima e dopo il depuratore e nelle fontane del paese.
Queste analisi chiariranno tutto. Auguriamoci che l'acqua sia potabile.
Di  Admin- (inviato il 15/03/2010 @ 16:03:07)
# 59
Scusa Admin,ma io non ho capito su quali basi puoi affermare una cosa simile.Esiste un'ordinanza numeratae protocollata di non potabilita',mai ritirata e tu, su questo blog puoi tranquillizzare la cittadinanza sulla potabilita' dell'acqua?
Di  Anonimo (inviato il 15/03/2010 @ 16:57:09)
# 60
Ma esiste un altro paese civile che non sia naturalmente il nostro, dove se l'acqua e' potabile o non si permette di dirlo un amministratore di un blog?E con quale competenza?
Di  Anonimo (inviato il 15/03/2010 @ 17:07:33)
# 61
Anonimo, non sono io che tranquillizzo la cittadinanza ma proprio quell'ordinanza di cui parli perché è stata redatta in base alle analisi effettuate da ARPA e ASL nelle quali, come detto in questo blog elencando i parametri, i dati sono al di sotto di quelli consentiti. Ma siccome le analisi per verificare la presenza delle microcistine rilasciate dall'alga rossa le può effettuare solo l'I.S.di Sanità, e queste le consegnerà tra circa 2 giorni, fino ad allora il Sindaco non può emettere ordinanza di divieto ma solo un ordinanza per consigliare il non utilizzo almeno fin quando non si avranno le suddette analisi. A me non sembra così complicato. Poi possiamo pure discutere, che potevano essere fatte prima, che il comune non comunica con la cittadinanza... tutto quel che vuoi. Come già spiegato, la ASL fornendo le analisi ha scritto che sono a posto, ma in via cautelativa è consigliabile non far utilizzare l'acqua in attesa di analisi più approfondite (e quelle analisi sono arrivo), ma come è possibile vietare la potabilità se non c'è un rischio certificato? Tutto qui.
Abbiamo fatto 30 e... aspettiamo 2 giorni e poi sarà il primo cittadino che dovrà procedere per legge, perché le analisi dell'ISS dovrà pubblicarle.
Di  Admin- (inviato il 15/03/2010 @ 17:10:12)
# 62
Se volete in anteprima i risultati delle analisi che tutti attendiamo, io ho già una mia opinione e, ammesso che il prelievo lo avessero fatto con la bottiglia di Niskin (TH3) e conservato successivamente in contenitore termico a 4°C, e che tutto si fosse risolto, perchè sono arrivati gli "scienziati" e non quelle pi...e della ASL e dell'ARPA, io però e con me altri continueremo per PRECAUZIONE, vocabolo poco noto ai nostri amministratori, a non usare l'acqua del lago semplicemente per 4 motivi:
1° che il problema a monte (o meglio alla valle) rimane e come!
2°perchè sicuramente le microcistine risulteranno inferiori..udite-udite.. a 1.000.000!
3°perchè gli amici degli amici non esistono solo a Caprarola!!
4°perchè infine ironizzando un pò...lo pilo è sempre lo pilo..
Di  V2 (inviato il 15/03/2010 @ 17:31:51)
# 63
APPELLO AL BLOG:DOMANI SERA ALLE ORE 20,30 AL CINEMA METROPOLITAN DI VITERBO,L'ONOREVOLE ANTONIO DI PIETRO INCONTRERA'I CITTADINI DELLA PROVINCIA E AFFRONTERA'ILO PROBLEMA DELL'INQUINAMENTO DELLE ACQUE DEL LAGO DI VICO.
Di  informazione (inviato il 15/03/2010 @ 17:58:56)
# 64
Previsioni del tempo: l'ISS dirà che l'acqua è potabile dal momento che l'alga fiorisce in dicembre e che solo in determinati periodi dell'anno avviene la fioritura con conseguente emanazione di microcistine; il Sindaco uscirà su tutti i giornali con titoli cubitali: "VE L'AVEVO DETTO"; "AVEVO RAGIONE IO"; "I CAPROLATTI SONO TUTTI AMBIENTALISTI IN MALAFEDE"; "CALI'MINISTRO DELL'AGRICOLTURA". Poichè è stata posta una domanda aut-aut e non una piattaforma per ottenere "in divenire" maggiore trasparenza, le analisi saranno pubblicate dappertutto. MA...scenario probabile, ci dimenticheremo tutti della causa principale, avendo guardato il dito e non la luna come fanno le persone poco lungimiranti. Gli agricoltori continueranno a diserbare e dare pesticidi tutto l'anno festivi compresi e i risultati dell'ISS saranno per tutti un muro di gomma che sarà sbattuto in faccia a chiunque osi risollevare il problema. Propongo di stilare una piattaforma, un "patto" per il futuro in cui chiedere, d'ora in avanti, le seguenti cose:

- maggiore trasparenza;
- pubblicazione e MASSIMA DIFFUSIONE di qualsiasi ordinanza;
- pubblicazione cartacea (in bacheca) e sul web di TUTTE le analisi effettuate d'ora in poi;
- monitoraggio periodico del sistema di potabilizzazione;
- pubblicazione dei verbali dei tavoli tecnici a tutti i livelli;
- impegno a comunicare il più possibile con la cittadinanza per questioni delicate come la salute pubblica;
- impegno SERIO a ripristinare le ordinanze o a regolamentare l'uso di fitofarmaci;
- ripristino della fascia di sicurezza intorno al Lago che, tra l'altro, essendo zona demaniale, non dovrebbe essere soggetta a coltivazione;
- VIGILANZA sul ris
Di  V (inviato il 15/03/2010 @ 18:09:43)
# 65
- VIGILANZA sul rispetto di tale fascia una volta ripristinata.

Quello che voglio dire è che se si guarda solo AD OGGI e non si pensa al futuro, le cose non miglioreranno. Ci diranno che l'acqua è potabile, quello sì. Ma per quanto? Ricominciamo con le ordinanze fasulle, con le accuse reciproche, con la poca trasparenza? E'vero, con le analisi dell'ISS magari saremo tutti più tranquilli. Ma "Tranquillo" si sa che è morto inc.....!
Di  V (inviato il 15/03/2010 @ 18:10:30)
# 66
Poi, se ci sono altre proposte e altri punti, penso che si possano aggiungere, queste sono quelle che mi sono venute in mente...
Di  V (inviato il 15/03/2010 @ 18:12:20)
# 67
Visto che se ne incomincia a parlare,(vedi post 55),consigliamo,per avere notizie sul CENTRO CHIMICO,tanto per incominciare,di leggere l'articolo pubblicato dall'Associazione i Pirati,sul "Galeone",o,ancora meglio il libro"Veleni di Stato"ed.BUR-Rizzoli2009 ovvero piu' semplicemente cercando sul web :"Veleni di Stato"con mappe interattive e video sull'argomento.Buona lettura,buona visione e fate gli scongiuri.
Di  informazione ++ (inviato il 15/03/2010 @ 18:18:54)
# 68
Grazie V, questo è un modo corretto di affrontare la situazione. Se l'ISS dirà che l'acqua è potabile, finalmente saremo tutti più tranquilli. Poi, per quanto riguarda l'alga rossa, se ne riparlerà l'inverno prossimo e questo dovrebbe abbassare le tensioni, ma intanto possiamo chiedere un dialogo al comune con tutte le richieste che hai esposto. Chissà se le accetteranno tutte, ma intanto creiamo una comunicazione bidirezionale dove il comune informerà regolarmente i cittadini ed i cittadini faranno le loro richieste.
Questo però sarà un passo per creare un dialogo anche con gli agricoltori e con l'assessorato competente in modo da creare una sensibilizzazione comune, cioè non limitata agli agricoltori, appunto, ma anche a noi cittadini altrimenti si chiudono i cancelli. Da troppi anni gli ambientalisti, i cittadini sensibili, le associazioni, i verdi, gli ecologisti ecc, protestano e lavorano per raggiungere un traguardo, ma cosa è cambiato?
In meglio nulla, assolutamente nulla, con il conseguente peggioramento dei rapporti sociali tra categorie.
Io so perfettamente che non è, e non sarà, facile ma non c'è altra via d'uscita oltre alla mediazione.
Inoltre, sono convinto che, senza tralasciare nulla, sia bene distinguere i vari temi: inquinamento del lago, alga rossa, potabilità dell'acqua, metalli pesanti. Altrimenti, viste le varie concause, può aumentare la confusione e la strumentalizzazione di chi ha interesse ad attribuire la responsabilità ad una causa piuttosto che a un altra.
Per essere chiari, io non affronterei ora l'argomento "centro chimico", ma lo rimanderei ad un secondo momento, tanto li le responsabilit
Di  Admin- (inviato il 15/03/2010 @ 19:33:57)
# 69
Scusa Admin puoi finire il tuo discorso sulle " responsabilità " del post 68?
Di  uno interessato (inviato il 15/03/2010 @ 21:28:32)
# 70
In che senso.. discorso sulle responsabilità? Cos'è che non ti è chiaro?
Di  Admin- (inviato il 15/03/2010 @ 21:37:40)
# 71
Scusa, non mi ero accorto che il commento era troncato.
Intendevo dire ...tanto li responsabilità sulla presenza dei metalli pesanti, qualora ci fossero, come riscontrato nelle analisi commissionate dalla Provincia, non sarebbero degli agricoltori, né degli amministratori, né dell'antropizzazione.
Se non si avanza per tappe sarà facile perdersi.
Di  Admin- (inviato il 15/03/2010 @ 21:47:07)
# 72
Infatti è quello che intendevo.Io ne faccio parte di quelli che hai nominato che seguono la questione da molto tempo. Sono d'accordo con te,tranne per una cosa.Posso dire che non è vero che non è cambiato nulla...in questi tre anni si è ottenuto un risultato non da poco e cioè che la questione è stata più volte sollevata pubblicamente anche se,senza dubbio,ora ha avuto maggiore impatto mediatico grazie a questo blog,alle nuove persone che si sono aggiunte a quelle che seguivano la storia già da prima, alla determinazione di chi - nonostante le accuse ricevute - non ha mai abbassato la guardia(e la testa).Non è un risultato da poco in un paese dove si interpretano ordinanze a proprio piacimento.Se ora questa mobilitazione ha trovato terreno fertile è stato grazie ad una(forse lenta, forse invisibile)ma continua sensibilizzazione.Nessuno qui,sono convinto,ha interessi particolaristici nè si vuole nominare capo o rappresentante ufficiale di un movimento spontaneo di persone diverse,ma comunemente interessate al tema.Se un rappresentante ci sarà questo deve avere una legittimazione,dopo un'assemblea pubblica,dopo una decisione collettiva.E chi ha qualche pratica con associazioni o movimenti in genere,questo lo sa bene.Il patrimonio di conoscenze, di pratiche, di idee che ora abbiamo deriva dall'esperienza o dal semplice interesse collettivo che molte persone hanno accumulato in tre anni di interesse verso lo stato di salute del Lago.E dalle domande che ognuno di noi si è posto e si pone.Forse la prova che nessuno ha sollevato allarmi ingiustificati sta proprio qui:nel fatto che ORA molte più persone si sono mobilitate, non prima.Solo ORA,di fronte all'evidenza più pa
Di  V (inviato il 15/03/2010 @ 23:09:54)
# 73
Solo ORA,di fronte all'evidenza più palese!Parole come "microcistine", "alga rossa", "tossicità" sono ora di dominio comune proprio grazie a questa lenta sensibilizzazione.Ma non scrivo questo per rivendicare meriti che,ripeto e risottolineo,sono DI TUTTI:da chi si è letto tutte le analisi, a chi lo fa ora, a chi si chiede semplicemente cosa succeda.Piuttosto scrivo questo, proprio perchè ci siamo già passati davanti ad un tavolo degli agricoltori promesso e mai attivato, davanti ad ordinanze o documenti da scovare (non è certo la prima volta questa),davanti a chiusure pregiudiziali verso chi chiede spiegazioni,davanti a tante parole e promesse rassicurazioni dimostratesi false o temporanee. E'successo già sette-otto volte quello che sta succedendo ora e qui, hai ragione, un passo avanti non c'è mai stato!Ma proprio perchè in tanti abbiamo visto tutto questo che avverto te(che ti stai interessando molto alla questione)e tutti,su quali possono essere i rischi del fare affidamento su delle analisi che diranno solo se AD OGGI l'acqua è potabile.Di fatto c'è un solo modo per risolvere la situazione a monte e tutti sappiamo qual è!Penso inoltre che l'accusa non faccia parte del modo di procedere di chi è realmente interessato.Dimostrazione di ciò è che le minacce di denuncia "deterrente" ci sono state solo da un lato...non dico quale perchè ognuno può capirlo da sè!Quindi,ben venga la mediazione,ma con tutte le precauzioni necessarie!Questa stessa situazione di mobilitazione iniziale e successivo "riflusso", Admin, l'ho già vista più volte e quindi - per evitare un altro buco nell'acqua - ripropongo qui l'idea di fare una decina
Di  V (inviato il 15/03/2010 @ 23:10:40)
# 74
ripropongo qui l'idea di fare una decina di richieste per punti.Anche perchè, ritengo che sia una bella prassi democratica il decidere insieme su delle richieste da fare.E in attesa di avere un "rappresentante ufficiale" investito democraticamente, potremmo produrre qui un minidocumento da presentare a nome di tutti.E'semplice, purchè ognuno - con onestà - si firmi con UN SOLO pseudonimo, così potremmo anche contarci.Se pensate che possa essere un'idea...beh, potremmo cominciare a farlo :)

Buona serata!
Di  V (inviato il 15/03/2010 @ 23:11:20)
# 75
Sono pienamente d'accordo V.
I cittadini hanno il diritto di sapere come stanno le cose e chiedere la soluzione dei problemi, a maggior ragione quando possono nuocere alla salute. Sono sempre più convinto che se un comitato verrà costituito, questo dovrà avere il compito di far incontrare gli interessi comuni, sia perché non vedo nel Comune o negli agricoltori un nemico da combattere, sia perché la nocciola fa parte ella nostra economia.
Se un inquinamento c'è vanno rivisti i trattamenti, le modalità, le quantità, le pericolosità. Perché, se viene facile puntare il dito sugli agricoltori, dovrebbe essere più facile spostare l'attenzione su chi produce e chi consiglia l'utilizzo di certi prodotti, perché non sono convinto che un agricoltore decide quale prodotto dare al suo noccioleto. Non credo che un agricoltore ha il desiderio di buttare soldi in termini di costi, tempo e rischio per la salute per dare i trattamenti.
Ma è anche vero che, come noi diffidiamo da chi sminuisce la pericolosità dei prodotti chimici, anche gli agricoltori diffidano di chi predica la pericolosità dei sui trattamenti, e questo è dovuto anche all'inevitabile schieramento, ad una automatica reazione difensiva.
Sono sempre più convinto che, in modo diverso, ma anche gli agricoltori sono vittime come lo siamo noi. Sono vittime di chi ha il potere di predicare che un trattamento di erbicida a base di sale è meno pericoloso di una lavastoviglie. Insomma, qual'è l'industria chimica così onesta da dire "attenzione questi prodotti sono pericolosissimi e possono causare gravissimi danni alla salute e all'ambiente" e quindi datene poch
Di  Admin- (inviato il 16/03/2010 @ 09:08:48)
# 76
e quindi datene pochissimo? Poi ci sono alcuni agronomi compiacenti che fanno la loro parte, magari incentivati dalle aziende produttrici.
Per farla breve, chi vende queste sostanze ha tutto l'interesse ha mantenere una spaccatura tra cittadino e agricoltore e per come vanno le cose ci stanno riuscendo bene. Quindi, se vogliamo ottenere qualche risultato, lasciamo stare gli agricoltori che, anzi, dovremmo coinvolgere anche se apparentemente potrebbe sembrare un controsenso. Ma secondo voi, sarebbero contenti gli agricoltori di non avere l'acqua potabile? Certo, i primi tempi sopporterebbero, ma a distanza di mesi o di anni? Pensate che non sarebbero loro a chiedere la soluzione?
Di  Admin- (inviato il 16/03/2010 @ 09:09:27)
# 77
Ai piedi o al collo della statua di Pasquino si appendevano "satire in versi"
datti bene e che se la prendevano coi potenti,col potere,erano contro la corruzione ecc e rappresentavano il vero spirito e l'acutezza del popolo romano
Tu invece ,caro Pasquino nostrano,non rappresenti proprio nessuno. Butti giù frasi come "vienno vienno"
Di  T'ho sgamato (inviato il 16/03/2010 @ 16:34:55)
# 78
Ma quanto il sor Trilussa sé piccato
vò vedè che sto Pasquino qualche nervo scoperto gli ha toccato?

E poi de quanto Trilussa ce capisce
nun sa manco chi lo laghetto lo gestisce.

Se chiama si Gigi lo gestore
Ma nun c’ha niente da spartì con lo Gigi che fa l’assessore.

E se queste quindi son le tue verità
chissà quante altre fregnacce c’avrai da raccontà.
Di  Pasquino (inviato il 16/03/2010 @ 16:35:31)
# 79
E quanto poi te ce rode pe lo successo de la Banda e de la scola musicale
sarà che quelli come tì l’avevono ridotta ad un malato terminale.

Leggendo tra le righe, usando grande ingegno, cerchi de capì chi nun s’abbotta
ma invece te risponne e tiene botta.

Ah se tutta sta fatica e intelligenza l’avessi usata quanno a pagatte erono li caprolatti
magari a tutte le tue chiacchiere avresti fatto seguì pure li fatti.
Di  Pasquino (inviato il 16/03/2010 @ 16:36:42)
# 80
Te urtono Gallinaccio,Pontuale e Calì
ma gira che te rigira lo dente te batte sempre lì.
Cioè la seda, lo culo insomma lo posto su la còmmune
ma nun è che per caso manchi de un’assunzione?

Dici pure caro Trilussa che questi cchì nun tu l’ha mai votati
e allora eccote spiegato perché co lo consenso la gente l’ha sempre premiati.
Di  Pasquino (inviato il 16/03/2010 @ 16:38:17)
# 81
Segna pure li punti a tuo vantaggio
tanto questo è il tuo unico coraggio.

Non certo quello de mettece nome, cognome ma soprattutto faccia
ma a dillo che voi er bene comune te viè facile, è poi fallo che te fa venì il mal de pancia.

Vorresti parlà a nome del popolino
però poi lo stesso lo consideri meno de un soldino.

Perché questo proprio non lo reggi, per tuo grande dispiacere
Il popolo sa quale acqua bere.
Di  Pasquino (inviato il 16/03/2010 @ 16:41:01)
# 82
Lascia perde...,datti all'ippica che è mejo.
Tu,caro Pasquino nostrano,parla delle cose che veramente sai che ce fai più bella figura. "Stacchete" dal POTERE e solo dopo puoi utilizzare lo pseudonimo
del grande e da tutti rispettato Pasquino
....(logicamente con rime fatte bene!)
Di  T'ho sgamato (inviato il 16/03/2010 @ 16:45:08)
# 83
Questo blog e' nato per parlare e in qualche modo risolvere il problema dell'acqua.Ora e' veramente scaduto in banali rancori personali.L'ultimo Pasquino del blog 81,se ha qualcosa da dire a qualcuno, lo affronti in altre sedi, non su un blog che coinvolge molti cittadini che vogliono informarsi sulla situazione delle acque a Caprarola.Non utilizziamo il blog per scaricarci di rancori personali,questo non interessa nessuno,tanto meno noi amici o solo frequentatori del blog.Grazie
Di  Anonimo (inviato il 16/03/2010 @ 18:54:10)
# 84
Vo lassato un parde dì e subboto ete cominciato a litecà pe lo posto su la commune!!!!! Il problema non era l'acqua del lago? O forse ho sbagliato blog!!!! Parlate tanto, tutti ma se dopo tante chiacchiere non fate seguire i fatti? C'è l'Admin che dà un'occhiata a lo ca e una alla catana!!!!! Per chi vo capì!!! Uno fa li versi de trilussa, un'altro che dice di andare di corsa al cinema perchè arriva Di Pietro ma che ciazzecca questo con il problema nostro? Sapete quanto le frega a Di PIetro de lo laco? A lui interessano solo i voti. Non è meglio, come ha detto qualcuno, formulare delle domande, un comitato con nome e cognome e iniziare a fare le cose serie? Su facebook nel sito "salviamo il lago di vico" vedo pochi caprolatti, allore mi domando: Quando c'è da metterci la faccia dove siete?
Di  uno solo (inviato il 16/03/2010 @ 19:00:26)
# 85
Come anche commentato da Admin in un precedente post, le poesie proposte prima delle ultime dei post 81 e 82, erano ben fatte e avevano un tono tale che sdrammatizzava i problemi,ma se la poesia o la satira deve servire a qualcuno che non ha il coraggio di farlo in altri luoghi per prendersela con una presunta persona, allora non e' questo blog il luogo adatto per farlo.E comunque, Pasquino 80 e 81, le poesie no si sanno fare o non si fanno per niente.Per ritornare al vero motivo per cui nasce questo blog, confrontiamoci ancora sull'acqua, non sulle beghe di qualcuno che gli rode.
Di  Anonimo 2 (inviato il 16/03/2010 @ 19:00:54)
# 86
concordo con post 83 , le vostre beghe risolvetele da soli, sempre la politica sono tutti uguali poi in questi giorni di elezioni....
Di  P (inviato il 16/03/2010 @ 19:10:54)
# 87
Ha ragione uno solo del post 85,ma chi ha scritto che Di Pietro stasera sara' a Viterbo, mi e' parso di capire che l'ha fatto per comunicare che l'Onorevole parlera' anche del problema del Lago di Vico.Forse,mi chiedo,non sara' che in questo blog si incomincia a parlare di altri argomenti per non parlare piu' del problema dell'acqua?Ho capito, caro post 84,cosa intendi per :uno sguardo a lo ca' e uno alla catana, hai voglia se l'ho capito!E da un pezzo!Solo che chi vuole essere servo di due padroni, finisce come Arlecchino!
Di  Anonimo (inviato il 16/03/2010 @ 19:13:13)
# 88
il problema di questo paese non è l'alga rossa ......MA SO' I ROSSI che non VINCONO PIU'''''

Di  UN TIPO PRETTAMENTE CONTADINO (inviato il 16/03/2010 @ 21:36:32)
# 89
Pasquino caro, tu mesà te sbaji
che c'hai la smania de persecuzzione?
Ma se su le s*****ate ce 'nciampaji
gnesciuno te riccoje, fà attenzione!

Sì, l'ho nominata un po'de gente
usando qualche rima truffardina
ma mica è corpa mia se questi tizi
c'hanno una virtù e trecento vizi!

E se su Gigi me fussi sbajato
io ve chiedo scusa, con rispetto.
Vordì che anzichè stacce fino all'una
starà fino alle quattro drento a letto!

Io penso de capì co chi tu l'hà
ma t'assicuro, nun so proprio io!
E che tu pensarà che a Caprarola
ce ne sta solo uno ch'ito a scòla?

Io, guarda, nun ce l'ho co tì
e manco c'ho mai avuto le poltrone
c'è invece chi'un è bono ma 'lle piace
e se candida tre vorte all'elezione!

Eppoi da li Palazzi io sto fòra
si c'è la porta chiusa, e chi ve bussa?
Per questo posso usare con onore
er nome de l'ampace "sòr" Trilussa.

Pure le pasquinate, che gran cose!
Solo che in piazza, su quel vecchio muro
contro il potere c'eran strofe e prose
tu invece pare che je lecchi er c...

Rimanendo sempre in simpatia
saluto te Pasquino e così sia
in rima gareggiar mi fa piacere
ma ancor di più'gnudire chi ha potere.

Così su questo muro più moderno,
spero che a voi tutti non dispiacque
se lasciam per un momento questi versi
per ritornare a parlar de l'acque!

Volevo chiuder qui questa sonata
ma non potevo certo fare finta
dell'ottantottesima s*****ata:
la mate dei cretini
Di  Trilussa (inviato il 16/03/2010 @ 22:32:30)
# 90
Volevo chiuder qui questa sonata
ma non potevo certo fare finta
dell'ottantottesima s_tronzat_a:
la mate dei cretini è sempre incinta!
Di  Trilussa (inviato il 16/03/2010 @ 22:33:47)
# 91
Mo cìavete rotto il c...o co ste rime de stoc...o.
Noi dell'acqua dobbian parlare e mandarvi a cagare.
Se c'avete da dì checcosa, su la rocca ve ncontrate e a carci su le p...e ve piate.
I filmati su you tube varran pubblicati di due coglio..i malmenati.
Alla fine della storia per far pace alla memoria, un brindisi facciamo co l'acqua de lo laco.
Di  uno solo (inviato il 16/03/2010 @ 23:56:26)
# 92
P.S. Dedicate a pasquino e trilussa.
Come ve parono ste strofe ponno i bbè? Nun sò poeta come vvoi ma la sintesi è quella che quì sa da chiaccherà de lo laco. Pe lo posto su la commune c'è unantro sito nun è questo cchì.
Di  uno solo (inviato il 17/03/2010 @ 00:03:07)
# 93
Uno solo...qualche questione:PRIMO, ma con quanti pseudonimi ti firmi?SECONDO: qui si parla dell'acqua, di là delle elezioni...c'hai ragione.Ma tu sei percaso lo stesso che tira fuori dal nulla le patate transgeniche, i Patti Lateranensi e il 5x1000?E proprio tu richiami alla coerenza?Ora perchè non ti si caca nessuno devi alzare i toni eh?I tuoi post sono sempre pieni di insulti per tutti e parolacce, sia di qua, che di là.Noialtri non possiamo cancellare i tuoi post pieni di provocazioni, ma spero che qualcuno lo faccia e ti richiami ad un confronto più civile!E' facile fare i duri e puri dietro gli pseudonimi eh?Qui tutti si firmano con alias ed è giusto così,ma lo fanno molto più educatamente di te!
Di  0:22 (inviato il 17/03/2010 @ 00:22:53)
# 94
Appunto, questo è un luogo d'incontro per contribuire a risolvere certo problemi, per aggregare persone dar voci a chi ha qualcosa da dire. Va bene anche la satira e le battute per sdrammatizzare, ma riempire spazi importanti con parole inutili e provocatorie significa perdere tempo ed opportunità.

Di  Admin- (inviato il 17/03/2010 @ 00:44:34)
# 95
Vedi post 93, non so se tu sei il diplomato ma io apparte a lui non ho mai offeso nessuno se non perchè attaccato per primo. Io mi firmo sempre con lo stesso nome, forse tu non metti la firma come vedo. Per quanto riguarda le patate trangeniche lo hanno detto tutti i tg e giornali italiani e non solo ma anche di vedere il filmato in quanto interessante da vedere mentre i patti Lataranensi li hai letti? Per il 5x1000, qualsiasi fosse il risultato, anche se restassero pochi euro, resterebbero ai caprolatti o no?
Per i commenti su questo blog è scritto che chiunque può scrivere quello che vuole nel limite della decenza, tu non sarai mica un estremista fascista o comnunista per caso? Io sono uno che dice di firmarsi con nome e cognome e metterci la faccia per responsabilizzare quello che si dice, vatti a leggere il post nr. 84 dico le cose secondo come le vedo senza offendere nessuno e non ho la presunzione di essere ascoltato.
Di  uno solo (inviato il 17/03/2010 @ 00:58:00)
# 96
Ad uno solo o al prettamente contadino,voglio dire che se ha tutta questa rabbia contro tutto e tutti(ma che comunque appare chiaro da che parte penne),non scrivesse piu' con questi toni in questo blog.Se ne potrebbe andare in un certo bar dove incontrerebbe sicuramente persone con la sua educazione e cultura e li' potrebbero insultare,denigrare e calunniare con il linguaggio che a loro e' congeniale.Ma falla finita di fare l'informato a tutti i costi!Trilussa si vede che ha stoffa, ma tu, caro mio, neanche quella che vendeva Aloisi!Se vuoi parlare con chi ti ascoltera' senz'altro senza contraddirti, perche' manco e' bono, sabato vai a Roma con il pulman organizzato da Carnevale e compagnia bella:pranzo pagato, pulman pagato,che vuoi di piu'?Vai a fare numero che quello sarai buono a farlo,ma non ci rompere piu' le scatole sul blog,che non credo sia molto gradito.Per ilproblema dell'acqua,a che punto siamo?Sono arrivate le analisi degli scienziati o si sta facendo qualche ritoccatina?
Di  Anonimo (inviato il 17/03/2010 @ 08:16:18)
# 97
Ma uno solo neanche ci dorme la sera per scrivere queste cose?Admin, e' giusto non mettere il bavaglio a nessuno, ma questo, con la scusa dell'acqua si puo' permettere questo linguaggio?Non e' che usa questo blog per altri scopi o imboccato da qualcuno che si potrebbe scoprire troppo?O e' proprio lui?
Di  Qua nisciuno e' fesso! (inviato il 17/03/2010 @ 08:24:57)
# 98
E' stato dato lo stop definitivo, i commenti non prettamente inerenti all'argomento, offensivi, maleducati, o con toni violenti verranno immediatamente rimossi.
Ben accetta la satira purché con intenzioni ironiche e non istigatrici.
Per quanto riguarda le analisi dell'I.S.S. forse oggi si saprà qualcosa.
Di  Admin- (inviato il 17/03/2010 @ 09:16:56)
# 99
e chi lo giudica si sono offensivi o no, tu e???e chi si li giudice che a detto che Berlusconi e' indagato a Trani?Per mi nun e' giusto!SI se deve parlare dell'acqua ma pure de altro.Allorea si nun simo d'accordo co le cose che emo da fa?O nun se po parla' manco de patate e patti lateranensi.
Di  p1 (inviato il 17/03/2010 @ 12:47:50)
# 100
In questo articolo si discute solo il problema della potabilità dell'acqua.
Sono accettati tutti gli interventi legati a questo argomento purché non offensivi e non violenti.
Chi è d'accordo può esprimere la propria opinione su questo e non su altri temi.
A partire da oggi, tutti i nuovi commenti non non in linea con quanto sopra verranno rimossi.
Di  Admin- (inviato il 17/03/2010 @ 13:29:30)
# 101
Dico solo questo e poi vi lascio il vostro blog.
Io di quelle altre storie ne ho parlato in altri articoli.
Sono un ecologista convinto e mi piacerebbe salvare il lago da gente senza scrupoli, che pur di fare soldi non guarda in faccia a nessuno.
Tutto questo a discapito della popolazione più debole come vecchi, bambini e parte di popolazione che con questa crisi non riesce neanche a comprarsi l'acqua per bere figurarsi per cucinare.
Il problema è di tutti sia per quelli di destra che per quelli di sinistra. Io per fortuna ho il pozzo e le analisi le faccio tutti gli anni e so bene cosa bevo.
State facendo come i grandi politicanti di Roma, se qualcuno non è in linea con la vs politica lo censurate e non vedete l'ora che accade qualche catastrofe, tipo terremoto o frane per dare contro a chi in quel momento e demandato al governo del paese. E' sempre stato, e lo sara sempre a Caprarola, come ho detto in altre occasioni, anche se si dicono cavolate, basta avere "li bocchi" e tutto si trasforma in oro. Questo è anche a livello nazionale fatto stà che i grandi cervelli del nostro paese devono andare altrove a cercare fortuna ancora dal lontano Colombo fino ai tempi nosri. Scusate del tempo che vi ho preso, vi saluto e passo a voi la palla.
Di  uno solo (inviato il 17/03/2010 @ 14:14:26)
# 102
Sono uno fermamente convinto che "uno solo"non e' poi la persona ignorante in materia della quale ha dato ad intendere.Non sono d'accordo sulla censura perche' e' in questo modo che si annulla la liberta' individuale e di espressione collettiva.Berlusconi ha chiuso la bocca a Santoro, a Floris e compagnia,solo perche' scomodi al suo potere e solo perche' con le loro inchieste hanno portato a galla verita' che il popolo non doveva sapere.Chi ha paura di scomode verita',chi non accetta critiche perche'offuscano la sua immagine,non ricopre posti pubblici o di "potere",ma se ne sta a casa a coltivare il suo nocchieto, se ne ha,o il suo orticello.Troppo comodo aprire un blog su quello che per noi cittadini di Caprarola e' un problema importantissimo e poi censurarlo.Qui si discute della nostra salute e di quella, soprattutto,delle generazioni future.Troppo comodo, dicevo,oscurare il blog su quello che non ci compiace.La gente che si esprime sull'acqua, per forza di cose deve parlare anche degli Amministratori locali, perche'sono loro che gestiscono tale problema.Cosa vuole Admin o chi per lui,che stiamo qui,zitti e buoni, ad aspettare le famose o famigerate analisi dell'ISS,che aggiusteranno tutto,che daranno ragione a Cuzzoli e alla sua allegra brigata,che faranno contenti il Gatto e la Volpe,che faranno dire a Cali'."Ve l'evo detto che erono quelli quattro ambientalisti che buttono a sinistra"!E voi, tutti contenti, berrete acqua fino a scoppiare!Ma noi non ci stiamo e ringraziamo con tutto il cuore i vari Trilussa e Pasquino, e tutti gli altri frequentatori del blog, che,chi con piu' o meno errori,o frasi sintatticamente corrette o meno, hanno espresso il loro parere in merito.E se poi, a conti fatti,l'Amm.ne Comunale e' uscita con le ossa rotte dal dib
Di  Un uomo libero (inviato il 17/03/2010 @ 15:52:08)
# 103
dal dibattito fra i vari post,e' solo colpa sua e non di noi che scriviamo.Tu dici che si accetteranno solo post inerenti al problema dell'acqua, ma non puoi metterci il bavaglio,perche'acqua inquinata vuol dire mal gestione della cosa pubblica.Per i nostri Amministratori, cio' che e' pubblico non e' di nessuno,e invece e' di tutti!Di tutti noi che crediamo in una causa giusta e che non ci sentiamo piu' rappresentati in questo blog.Forse ha ragione il post che dice che qui si vuole dare uno sguardo a lo ca' e uno alla catana!Io continuero',come dice uno solo, a bere l'acqua del mio pozzo,mi confrontero' sul tema in altri luoghi e con gente civile che non abbia paura di mettersi in discussione,perche' come ha detto un post dell'altro blog, LA LIBERTA'E'PARTECIPAZIONE!Vi ringrazio di avermi ospitato,e tranquilli che questo sara' il mio ultimo intervento.
Di  Un uomo libero (inviato il 17/03/2010 @ 15:53:25)
# 104
Non mi sembra, rileggendo i vari post del blog che siano cosi' offensivi e violenti da rendere necessaria la chiusura di alcuni di loro!Ma sbaglio a credere che siamo ancora in democrazia?Non mi sembra che i vari:"il primo di tanti",X,manuela,mike,giulio,uno solo,S,cincinnato,Pasquino, Trilussa, i vari anonimi",siano poi cosi' violenti!Quello che salta agli occhi,rileggendo i vari post,e' il fatto che i nostri Assessori e Consiglieri(il Sindaco non viene nemmeno considerato!),non ne escono ben messi da questo confronto!Potrebbero controbattere con le loro buone ragioni, se ne hanno!Troppo comodo prendere lo stipendio a fine mese per sedersi in una sedia senza prendersi le responsabilita'!Il problema dell'acqua verra' risolto, e come se verra' risolto!L'addetto comunale avra'gia' trovato un'altra comunicazione (o ordinanza?)emanata ad Hoc, per salvare capra e cavoli, ma a noi caprolatti chi ci salva?(si possono dire queste cose?Se no,prima che mi oscurate,voglio dirvi che la nostra protesta non si fermera' e che c'e' chi si sta organizzando per aprire un altro blog libero da bavagli di comodo).
Di  XY (inviato il 17/03/2010 @ 16:26:44)
# 105
Bravo Admin,serviva dare delle regole,altrimenti il blog sarebbe divenuto una "bolgia infernale" di stupidità di cattiverie fra gente che si odia per vari motivi.
Giusto quindi portare un pò d'0rdine.
La potabilità o meno dell'acqua è quello che ci stà a tutti a cuore ed è di questo e3 di quanto a questo collegato che dobbiamo discutere (resposabilità amministrative,degli agricoltori ecc...)
Di  Cincinnato (inviato il 17/03/2010 @ 16:42:51)
# 106
Le gare fra poeti,francamente "scadenti" (...escluso per un pò Trilussa!)non ci interessano;come non ci interessano le liti furibonde e i giochetti di qualche frequentatore del blog,per problemi strettamente personali,di beghe varie.
Vadano a discuterne altrove,sicuramente delle loro stupidagini non ne sentiremo la mancanza.
Io resto sempre in attesa di conoscere i risultati delle analisi delle acque
Di  Cincinnato (inviato il 17/03/2010 @ 16:57:39)
# 107
Ragazzi non ci siamo capiti, NON VOGLIAMO CENSURARE NESSUNO, eppure sembra così chiaro.
Volete un mezzo per dar voce alle vostre richieste o state cercando una valvola di sfogo?
Come potete pensare che abbiamo attivato un blog per poi censurare i commenti?.
La logica è quella del buon senso e della buona educazione.
Qualcuno vuole esprimersi contro il sindaco o contro il comune? Certo che lo può fare, siamo in democrazia, ma nel rispetto reciproco. Offendere però non è democrazia.
Non mi sembra che questo concetto sia così complicato al punto da non essere capito o frainteso.
Sarebbe più semplice e più rumoroso, e quindi più d'effetto, dare sfogo a tutti accusando, offendendo, inveendo contro il Comune. Ma questo blog ha una politica diversa; va bene la provocazione ma equilibrata.
Inoltre, se in questo articolo stiamo parlando di acqua, non è corretto commentare con altri argomenti perché si crea confusione e si sminuisce l'importanza di questo delicato argomento che, proprio per questo, richiede un maggior rispetto da parte di tutti.
Se volete trattare altri argomenti che vi stanno a cuore, scriveteci e vi apriremo una sezione specifica in cui ognuno potrà intervenire nello specifico.
Di  Admin- (inviato il 17/03/2010 @ 17:00:43)
# 108
Vorrei rispondere al #96, che non ho rabbia con nessuno, non penno(dice lui ) da nessuna parte, vorrei sapere che bar è che mi ha consigliato per che pur troppo non ho il tempo che ha lui di frequentare bar e altro, ma devo lavorare per arrivare a fine mese (e non per fare i soldi ).Sto aspettando anche io le analisi x capire questo inquinamento da che viene, dato che la prendono con noi agricoltori.Anche se cerchiamo di dare meno prodotti possibili e a basso impatto ambientale consigliati dal' MINISTERO DELL' AGRICOLTURA.
Di  un tipo prettamente contadino (inviato il 17/03/2010 @ 22:22:32)
# 109
in riferimento al post 63 di "informazione" e per il post 84 abbiamo voluto solo informare gli amici del blog che l'on. Di Pietro avrebbe affrontato anche il problema del lago di Vico nel suo intervento a Viterbo a cui poi non ha potuto partecipare. Il tutto a prescindere dalle idede politiche e probabilmente in relazione alla interrogazione parlamentare a risposta scritta che l'on. Scilipoti IDV ha presentato ai Ministri competenti come da lui confermatoci in un incontro presso la segreteria a Roma. Ci risulta che l'Atto di Sindacato Ispettivo non si è ancora concluso e di cui ne daremo notizia.
Di  informazione 2 (inviato il 17/03/2010 @ 22:22:40)
# 110
PER ADMIN. Il 12 Marzo nell'intervista al Sindaco, HAI COMUNICATO che " il Comune ha stipulato una convenzione con l'Ist. Superiore di Sanità che provvederà ad effettuare campionamenti ogni 15 gg. in un arco di tempo ragionevolmente lungo per appurare la presenza di microcistine".
PUOI CONFERMARCI quanto hai dichiarato sulla effettiva esistenza della convenzione e ancora meglio sul suo contenuto? Sarebbe interessante per esempio sapere chi debba o possa assistere in fase di prelievo dei campioni, i responsabili e i presenti ad ogni campionatura, la data preventiva dei prelievi,il rispetto dei tempi di prelievo e dei risultati, la corretta scadenza per effettuarli e dove essi vengono fatti. Sai com'è fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!!!
IN ATTESA che tu possa confermare a tutti noi l'esistenza della convenzione e magari estrarne copia, ti auguriamo che questa esista davvero, altrimenti le cose sono due: o che ci prendono per il c..sedere o che abbiano costretto, fidandoti, te ha farlo!!!
Di  informazione3 (inviato il 17/03/2010 @ 23:22:42)
# 111
Il SIndaco, ribadito da vari assessori, mi ha comunicato dell'esistenza di questa convenzione appositamente stipulata con l'ISS per appurare la presenza dell'alga rossa. I prelievi vengono effettuati prima e dopo il potabilizzatore e nelle fontane. Io non ho visto e non ho neanche chiesto questa convenzione, anche perché, come da rassicurazione del Sindaco, a breve avremmo avuto il responso delle prime analisi.
Accolgo la tua diffidenza, ma trovo grottesco solo l'ipotesi che il sindaco possa manipolare la gestione dei prelievi e relative analisi. C'è un organo superiore che non può essere controllato dal Comune. Se dubitiamo del sindaco, della asl, dell'arpa e ora dell'ISS... non riusciremo a fidarci si nessuno.
Tuttavia condivido che è bene stare con gli occhi aperti... lo diceva sempre anche Andreotti...
Di  Admin- (inviato il 17/03/2010 @ 23:57:55)
# 112
NON HO DETTO CHE NON MI FIDO DEL SINDACO, PER ORA DICO CHE NON MI FIDO CHE CI SIA UNA CONVENZIONE..O E' LO STESSO? MI CONFERMI ANCHE TU CHE NON L'HAI VISTA NO!!
CHE C... VUOL DIRE CHE IL COMUNE NON PUO' CONTROLLARE UN ORGANO SUPERIORE (l'ISS suppongo) E ALLORA CHE SONO ANDATI A FARE L'ASSESSORE GIORGI E IL TECNICO COMUNALE DURANTE I PRELIEVI SE NON POSSONO CONTROLLARE? HAI FATTO MALE A NON CHIEDERE DI VEDERE QUESTA BENEDETTA CONVENZIONE, PERCHE' SE ESISTESSE, IL "problema" SAREBBE SOLO QUELLO DI FARNE RISPETTARE I CONTENUTI ALLA LUCE DEL GIORNO, MA SE NON CI FOSSE....CHE PRESA PER IL CULO E SCUSA IL TERMINE!!!
SEMPRE IN ATTESA DI CONFERMA UN SALUTO.
Di  informazione4 (inviato il 18/03/2010 @ 00:26:55)
# 113
vista l'esperienza passata e quanto emerge circa l'interesse al problema dei nostri amministratori, condivido il dubbio del post.112 e nel dubbio Andreotti diceva anche: non basta avere ragione, bisogna anche trovare qualcuno che te la riconosca.
Di  00.35 (inviato il 18/03/2010 @ 00:35:29)
# 114
chi ha detto che non ce se pò fidà della ASL, o dell'ARPA o dell'ISS. ha letto li post precedenti que? Io no, ma del sindoco si. rileggili e fatte dà sta convenzione.spetto in attesa io ncò.
Di  quello che nun dorme (inviato il 18/03/2010 @ 00:50:09)
# 115
Caro Triluzza, ma perchè non ti firmi con nome e cognome, tanto ormai hanno capito tutti chi sei e perchè sei tanto avvelenato! Ma tranquilli non è per l'acqua. E' per la nostalgia di certi tempi, quando bastava mettersi il vestito blu e il cappelletto bianco, per rimediare 4,5,6,7 stipendi extra ! Ma il tempo a volte passa per migliorare le persone! Adesso sei poeta, biologo, chimico e onesto!
Un consiglio ad Admin; fino a quanto sul blog ci scrivera' certa gente, si rischia di ridurre un dibattito serio ad una rivalsa personale contro l'amministrazione dal tono scurrile e maleducato.
Di  ex, PD da quando c'e TRILUSSA (inviato il 18/03/2010 @ 09:20:05)
# 116
Andreotti diceva pure "a pensar male si fa peccato ma s'indovina quasi sempre...".
Di  Andreotti (inviato il 18/03/2010 @ 11:25:58)
# 117
Al post 115 che pi' di cattivo gusto di questo non ne ho mai letti,voglio consigliare due cose:1)firmati col tuo nome tu che in anonimato ti senti tanto forte non Ex PD per sviare le tracce;2)In orario di lavoro negli uffici pubblici, il tuo amico Brunetta ha detto che non si puo' usare internet.O ti ci rode talmente tanto che vi hanno scoperto le pile che non vedi l'ora di vomitare veleno e poi non hai nenche il coraggio di firmarti col tuo nome, che fra l'altro per una donna e' pure carino?
Di  Anonimo (inviato il 18/03/2010 @ 12:22:20)
# 118
all'autore o autrice del post 115, vorrei consigliare uno pseudonimo:Allo staff ie ce rode?Ma pure alla capo staff!Eparecchio!!!!!
Di  Anonimo (inviato il 18/03/2010 @ 12:24:47)
# 119
ma le analisi sono pronte per Pasqua? O si aspetta il momento opportuno per tirarle fuori?
Di  u2 (inviato il 18/03/2010 @ 14:19:36)
# 120
Me lo chiedo anche io... spero che la discussione si concentri su questo argomento e non su stucchevoli elucubrazioni relative allo staff del sindaco, a vestiti blu e cappelli bianchi...
Di  Priamo (inviato il 18/03/2010 @ 15:28:48)
# 121
Ciao,stavolta non userò le rime.Non penso che giovi ai fini di questa discussione scannarsi a vicenda.Come si vede dalle poesie,la mia era una satira contro un'intera giunta comunale,contro un modo di amministrare che piace solo a chi riceve qualcosa in cambio di un voto.Sì, è vero il ritornello del consenso popolare che legittima ad amministrare,ma bisogna anche vedere come questo consenso si forma e si mantiene.Peraltro,ho punzecchiato anche altre persone,che ruotano intorno alla poltrona come lo cà intorno all'osso,ma che con la giunta attuale hanno poco a che fare,almeno in superficie...Come potete vedere, nello stile di Trilussa, ho attaccato il "modello" di potere, citando fatti veri o chiacchiere(poche) o riprendendo ciò che la gente, che qualcuno dei citati sa ben corteggiare, mormora per le vie.Penso che se avessi voluto andare sul personale, ce ne sarebbero state di cose su cui scrivere!Ma non è certo mia intenzione!Non faccio liste di proscrizione o attacchi feroci come nel post 115,perchè mi ricordano tempi che molti,e senza dubbio molti di quelli che comandano a Caprarola,hanno conosciuto solo sui libri.E questo, lo penso nonostante l'autore/autrice del post sbagli completamente la mira su chi sia realmente Trilussa(e mi ci faccio una bella risata sopra)!Certo,resterà pur sempre la mia parola contro quella dell'autore/autrice del post 115,non posso dimostrare di non essere la persona accusata di prendere 4-5-6 o 7 stipendi. Quindi ognuno saprà meglio a chi credere.Posso però aggiungere a mio favore che, per criticare, si deve essere nella condizione e nella posizione giusta per farlo.Non credo che mi sarei spinto a tanto se fossi stato veramente io il percettore di 5 o 6 stipendi(e tu
Di  Trilussa (inviato il 18/03/2010 @ 15:31:40)
# 122
(e tuttora non ho capito a chi ti riferisci)!Per mia fortuna non solo non manco di un'assunzione(come detto in modo sibillino da Pasquino),ma non ho mai rubato stipendi ricoprendo ruoli istituzionali o non istituzionali come(credo di aver capito)insinuato nel post 115.Non penso che"roda"a qualcuno in particolare la questione dello staff... più che altro ogni ragazzo di Caprarola potrebbe chiedersi "perchè non a me"?E vaglielo a spiegare!Tutto qui.Non volevo scatenare un caso su chi sia o non sia Trilussa, perchè non stavamo parlando di questo all'inizio!Comunque ognuno con la sua coscienza ci farà i conti la sera prima di andare a dormire...

P.S. Ma dell'acqua non si parla più? QUESTE ANALISI dell'I.S.S.?
Di  Trilussa (inviato il 18/03/2010 @ 15:32:45)
# 123
Bravo Trilussa ad aver fatto finalmente chiarezza su questo scambio di persona.
Sono un amico della persona attaccata da Pasquino e ti ringrazio a nome suo(visto che lui adesso pensa "a ben altro" e non ha domestichezza con internet !!)
La verità viene sempre a galla.Grazie di nuovo
Di  A onor del vero (inviato il 18/03/2010 @ 16:38:58)
# 124
All'autoreautrice del post 115,voglio ricordare che a Caprarola c'e'un proverbio che dice:"Il bue dice cornuto all'asino".Tu pensi che Pasquino se avease voluto veramente attaccere avrebbe fatto quelle rime, peraltro gradite, carine e spassose?Hai voglia ad attacchi!Non ho capito a chi ti riferisci neltuo sgradevole post,ma Trilussa e Pasquino hanno fato nomi e soprannomi e cognomi di chi hanno ironicamente "attaccato".Tu,trincerandoti dietro uno pseudonimo, ti permetti di attaccare una persona in quel modo?E poi a Caprarola chi alla fine del mese prende tutti quegli stipendi un nome ce l'ha!!Ma guarda dentro al tuo vissuto, prima di scagliarti contro le persone in modo cosi' subdolo!
Di  t'ho sgamato anch'io (inviato il 18/03/2010 @ 16:57:17)
# 125
A chi ha scritto il post 115,lancio un appello:dato che sai tante cose a noi oscure,ci potresti rivelare dove si celano le famose analisi dellISS?
Di  Anonimo (inviato il 18/03/2010 @ 17:01:30)
# 126
Invece di avvelenarci l'un l'altro, cerchiamo notizie se l'acqua possa o meno avvelenarci!Admin aveva promesso che le analisi ce le avrebbe fatte leggre sul blog al piu' presto.Non sono pronte?Sai qualcosa in merito, i risultati ancora vanno per le lunghe!Noi credo siamo tutti ansiosi.Facci sapere.Grazie
Di  Uno dei tanti (inviato il 18/03/2010 @ 17:21:43)
# 127
Vorrei sapere se i risultati delle famose analisi dell'ISS saranno resi noti prima o dopo le votazioni di domenica 28 marzo?
Di  Un altro di tanti (inviato il 18/03/2010 @ 17:24:56)
# 128
Caro Admin,sono quello che sta aspettando le "analisi delle acque"...nel frattempo leggendo qua e la noto che Trilussa ha fatto CHIAREZZA su una accesa questione che era partita dalla cattiveria di Pasquino verso una persona del "passato"
A me non interessano queste cose e non ho elementi per giudicare dove sta il torto e dove la ragione.Sela vedano loro altrove...
Caprarola ha bisogno di risolvere ben altri problemi dove serve unità e collaborazione fra le parti.....cosa PURTROPPO CHE NON VEDO!!!
Di  Cincinnato (inviato il 18/03/2010 @ 18:13:59)
# 129
veramente i giri e i viaggi si susseguono tutti i giorni tra Roma e Viterbo, tra stazioni di pompaggio, con la ditta incaricata di controllare i serbatoi comunali e Enti governativi.Assessori e addetti si danno un gran da fare per fornirci finalmente le analisi. Logica mi dice, che se favorevoli, saranno opportunamente portate a nostra conoscenza con manifesti megagalattici,o se positive per qualche problema dovremo aspettare il dopo elezioni.
Di  informazione5 (inviato il 18/03/2010 @ 18:22:34)
# 130
veramente gli assessori si danno un gran da fare per distribuire fac simili elettorali. beati loro senza problemi e noi bevemo.
Di  uno di strada (inviato il 18/03/2010 @ 18:25:49)
# 131
E' la prima volta che intervengo:sono vivamente interessato a sapere se con l'acqua del lago,che dicono potabile,posso annaffiare le patate transgeniche per evitare che cacchino.In attesa delle analisi,scherziamoci un po' su!
Di  Riso amaro (inviato il 18/03/2010 @ 18:32:19)
# 132
pure io stò aspettando i risultati di queste benedette analisi e scusate se sono ripetitivo, le vostre beghe politiche lasciatele per voi tanto siete buoni solo a fare chiacchiere sia a destra che a sinistra, i risultati sono sotto gli occhi di tutti
Saluti
Di  pedro (inviato il 18/03/2010 @ 19:31:50)
# 133
Pedro, risiamo qui a parlar del grave problema delle nostre acque,ma siamo come si dice da capo a dodici(non so cosa significa veramente,ma pare si dica cosi' quando si parla,si parla e non si conclude niente).E' un po' di tempo che non ti senti, oppure hai usato altri pseudonimi.Cosa ne pensi di questi eclatanti risultati?
Di  Uno un po' stufo (inviato il 18/03/2010 @ 20:47:49)
# 134
Per comprendere i botta e risposta in poesia e non solo, molti che leggono solo questo blog forse non riescono a comprendere fino in fondo di cose si tratta,quindi li invito a leggere l'altro blog e forse sara' tutto piu' chiaro.
Di  Un caprolatto qualsiasi (inviato il 18/03/2010 @ 20:57:17)
# 135
Admin,dacci un segno!Anche tu ti sei abbioccato?Il fatto e' che ormai di cosa parliamo?Tutto quello che c'era da dire e' stato detto,le analisi risolutive non arrivano.Ma per quanto dobbiamo andare avanti ancora cosi' sospesi?E nel frattempo che acqua dobbiamo usare?Lo sapremo dopo il 28 marzo come dice anche il post128?Un saluto ad Admin
Di  Anonimo (inviato il 18/03/2010 @ 21:22:55)
# 136
post 134 , ho seguito i vari dibattiti, ma non ho più scritto perchè finchè non si avranno i risultati delle analisi c'è poco da dire, una volta che sapremo come stanno le cose allora si che bisognerà muoversi. Bisogna stare in campana perchè ci sarà più di qualcuno che a seconda l'esito di queste benedette analisi vorrà fruttare la situazione ( tra un'anno elezioni comunale......) ; PS per cercare di seguire un filo logico nei vari interventi su questo blog sarebba opportuno usare sempre gli stessi pseudonimi come già suggerito da altri
Di  pedro (inviato il 18/03/2010 @ 21:40:13)
# 137
Pedro,prima delle elezioni comunaliche tu nomini, ci saranno le provinciali.Ma noi non ci stiamo,perche' prima del 28 vogliamo le analisi.Qui si parla di salute,mica di fac-simili dei quali parla il post131!
Di  Uno dei tanti (inviato il 18/03/2010 @ 21:53:29)
# 138
Ve la ricordate la favola de Bistento che pe' dilla ce vo un gran tempo,te la dico si o no?Ecco que' e' la storia delle analisi dell'acqua di Caprarola.Buonanotte al blog.Io domani mattina mi alzero alle 5 per andare a lavorare,IO!! Non sono un amministratore,IO!!Ma andro' a votare il 28,IO!!!E voi?
Di  Un contadino assonnato (inviato il 18/03/2010 @ 21:57:34)
# 139
post 139 non esagerare alla cinque è ancora buio, comunque sono d'accordo con tè sul gran tempo che ci mettono pensa se non erano urgenti....
Le analisi sono a tempo come certe notizie al telegiornale
Di  pedro (inviato il 18/03/2010 @ 22:06:15)
# 140
Buonasera a tutti.Se possiamo permetterci, volevamo dire che sono disponibili online sul nostro sito le interviste integrali ai tre candidati di Caprarola per il collegio RONCIGLIONE-CAPRAROLA: Alessandro Cuzzoli, Angelo Belli e Tommaso Bruziches. Visto che ognuno di loro ha fatto almeno un cenno al problema delle acque del Lago, pensavamo che potesse essere utile per voi tutti e anche per i candidati stessi. Se l'amministratore di questo blog non lo ritenesse un argomento idoneo può naturalmente spostare il post o rimuoverlo come meglio crede.

www.ipirati.weebly.com

In ogni caso, potrete trovare le interviste in forma ridotta sulla prossima uscita de "Il Galeone", che vi sarà consegnata direttamente a casa durante questo finesettimana. Un saluto a tutti.
Di  Associazione Culturale "I Pirati" (inviato il 18/03/2010 @ 23:41:57)
# 141
Admin,nel post 98 del 17c.m.,ha detto che forse quelgiorno si sarebbero avuti i risultati delle analisi dell'ISS.A tutt'oggi non se ne sa ancora niente.Un consiglio,Admin,se mi posso permettere:attenzione a quello che ti sottopongono e a quello che potresti scrivere sul blog.Non la prendere assolutamente come minaccia, me ne guarderei bene, ma solo come un consiglio da chi conosce i suoi polli!Potresti essere un mezzo per diffondere cio' che fa piu'comodo.Ti abbraccio con affetto.
Di  Un amico e fan di Admin (inviato il 19/03/2010 @ 09:36:23)
# 142
Admin, ma chi te lo fa fa a mischiatte co certa gente!La m...ianon sta solo in Sicilia!Ma vo' un consiglio da chi e' piu' vecchio de ti:bevi l'acqua de lo pozzo tuo e mannili a f.......o!A fa der be' a l'asini ce se piono li carci!
Di  Un altro fan di Admin (inviato il 19/03/2010 @ 09:41:34)
# 143
Io aspetto fiducioso che Admin ci porti a conoscenza delle analisi e credo che sia di dovere farlo da parte dell'Amm.ne, perche' non tutta la popolazione legge questo blog.Non credo che la sua intelligenza e la sua esperienza lo facciano cogliere in fallo da gente che lui stesso si sara' reso conto di che pasta e' fatta.Admin,aspettiamo tutti con impazienza!
Di  Anonimo (inviato il 19/03/2010 @ 09:45:10)
# 144
Admin, ma chi te lo fa fa a mischiatte co certa gente!La m...ianon sta solo in Sicilia!Ma vo' un consiglio da chi e' piu' vecchio de ti:bevi l'acqua de lo pozzo tuo e mannili a f.......o!A fa der be' a l'asini ce se piono li carci!
Di  Un altro fan di Admin (inviato il 19/03/2010 @ 09:46:09)
# 145
una considerazione:questo blog e' stato viitato da 1011 persone,l'altro da 1923 e tutti e due hanno come argomento la non potabilita' dell'acqua.Certo, non tutti scrivono commenti anche perche' non tutti ne sono capaci, ma il fatto che 3000 persone siano venute a conocsenza del problema,mi fa trarre alcune conclusioni personali!Ma chi ci amministra quando rende conto della potabilita' o meno a 3000 persone?
Di  un affezionato del blog (inviato il 19/03/2010 @ 09:54:44)
# 146
Stamattina ho visto un sacco di gente,Autorità,forze dell'ordine nei paraggi del Comune e il pensiero mi è andato alle analisi delle acque e che forse erano arrivati i risultati.
Poi invece ho semplicemente saputo che erano in corsi esami per prendere il "patentino per usare i veleni" e allora si che mi sono ancor di più agitato.
Povero territorio nostro,povera la nostra salute,in balia ad altri nuovi avvelenatori.
Di  Un passante (inviato il 19/03/2010 @ 16:19:18)
# 147
E' la seconda volta che intervengo e penso di farlo per altri 11 giorni, proprio quelli che mancano per andare alle urne e magari quelli per tirare fuori le analisi degli scienziati. Pazienza siamo a MENO 11 per sapere "di che morte dobbiamo morire".
Di  Riso amaro (inviato il 19/03/2010 @ 16:29:45)
# 148
Caro Riso amaro ti invito a non mollare dopo questi fatidici "11 giorni"; anzi servirà ancora di più la tua presenza sul blog per affrontare i nuovi scenari che si presenteranno a seguito dei risultati delle analisi delle acque e
per quelli delle avvenute elezioni.
Allora si che ci sarà da lottare!!


Di  Un passante (inviato il 19/03/2010 @ 16:44:39)
# 149
ASSURDO.Prima Admin, poi l'Ass.Pontuale, di seguito Admin, poi Pontuale e quindi Admin e a seguire di nuovo l'Ass. Pontuale per concludere Admin aspettando la replica. Non che ci abbiano chiarito granchè. Ma il Sindaco, responsabile verso una intera cittadinanza e capo di una Pubblica Amministrazione, potrebbe degnarci di un po del suo prezioso tempo per illustrarci e aggiornarci sulla situazione, e garantire in merito così come dicono lo fa singolarmente quando va a chiedere i voti. BEL CORAGGIO!! e complimenti a prescindere dalla politica.
Di  un cittadino an attesa di risposte (inviato il 19/03/2010 @ 16:54:44)
# 150
al post. 150 quello che dici è verissimo.Ma non dimentichiamoci che coloro che hanno visitato questi siti sono semplici cittadini interessati al problema. Ma in comune, oltre il Sindaco indaffarato per il periodo elettorale e la sua maggioranza in altre faccende affaccendata, non esiste una forza di opposizione che deve rispondere a quei 1270 elettori che le hanno dato consenso oltre che anche ad un intero paese? SVEGLIA..
Di  un'altro cittadino (inviato il 19/03/2010 @ 17:09:08)
# 151
Post 151,da un consigliere di minoranza(alias margheritino),che in un consiglio comunale recente ha detto che l'acqua e' potabile e che la colpa di tutto questo allarmismo e' di quattro ambientalisti, cosa ti aspetti?PO' fa sangue una rapa?
Di  Un altrocittadino come te (inviato il 19/03/2010 @ 19:03:13)
# 152
Ma Admin dov'e'?Sta a fare la settimana bianca o aspetta ordini per trovare le parole giuste per comunicarci i risultati delle analisi?Scusate ma il dubbio mi sorge spontaneo!
Di  Un altro ancora (inviato il 19/03/2010 @ 19:07:40)
# 153
con tutti i lavori che vanno fatti sù la valle se ponno tirà fora l'analisi adesso
l'erba è arta lo cimiciato co lo baganino, lo ragno rosso e lo concime do lo mettete
Di  P (inviato il 19/03/2010 @ 19:47:39)
# 154
Caro "un altro cittadino del blog 151"che il Sindaco sia indaffarato per la campagna elettorale ci sta,ma che i consiglieri di minoranza dormano sonni profondi da sempre e non solo per l'acqua ,questo si che mi da fastidio tremendamente.
A loro 1270 persone hanno dato l'incarico di vigilare sull'operato dell'Amministrazione...e loro invece son li che si grattono e non si fanno sentire. Ce lo ricorderemo la prossima volta!!
Di  un passante (inviato il 19/03/2010 @ 21:24:21)
# 155
Perche' non hai usato la stessa firma del post 229 dell'argomento sulla salute del lago di vico?Tanto si capisce che sei la stessa persona!
Di  Uno che sa (inviato il 19/03/2010 @ 21:42:51)
# 156
Caro "uno che sa" mesà proprio che non sai un cavolo di niente di me.Per curiosità sono andato a vedere sul post 229 per chi mi hai scambiato. Non conosco assolutamente "utpc",però una cosa è certa: nella sinistra c'è rispetto per i problemi della collettività in genere e per quelli della salute pubblica in particolar modo. Se non lo hai ancora capito ,son problemi tuoi!!!
Di  Un passante (inviato il 19/03/2010 @ 22:54:42)
# 157
Caro post 157 chi e' in malafede trova da ridire pure sulle considerazioni giuste.Non te la prendere!Vedo che c'e' un sacco di gente che je ce rode quando la buttiamo sul personale e sulla politica, ma del problema dell'acqua se ne frega!E poi e' ora di farla finita di fare gli investigatori per scoprire chi sono gli autori dei post, altrimenti il blog non avrebbe piu' senso di esistere:A noi tutti interessano le analisi che a quanto sembra ariveranno prima o dopo le elezioni a seconda del risultato
Di  post 158 (inviato il 20/03/2010 @ 12:38:15)
# 158
SCOMMETTE
ARRIVANO PRIMA VALE 1000 € SEGNO 1
ARRIVANO DOPO VALE 2000 € SEGNO 2
NON ARRIVANO VALE 3000 € SEGNO X
SI ACCETTANO SCOMMESSE AL NR. TEL.
3344556677 O VIA FAX 3453453456
TANTO E' SOLO QUESTO CHE VI INTERESSA!!!!
Di  Anonimo (inviato il 20/03/2010 @ 13:35:25)
# 159
Gentile ‘Un altrocittadino come te’ del post 152, considerato che io sono l’UNICO consigliere di minoranza ex margheritino (ora PD) ritengo utile precisare quanto segue. Io non ho mai detto in un consiglio comunale, né recente né passato, che ‘l'acqua e' potabile e che la colpa di tutto questo allarmismo e' di quattro ambientalisti’. Nel corso del C.C. svoltosi di recente, in cui si è dibattuto del problema dell’acqua, ho affermato che chi ha compilato l’ordinanza, ed anche chi l’ha firmata, hanno idee un po’ confuse in quanto hanno pubblicato un’ORDINANZA che NON ORDINA ma INFORMA E CONSIGLIA e ciò mi sembra un NON SENSO. In ogni sede, poi, e da tempo, ho sempre sostenuto che questo problema, come tutti quelli inerenti la salute, sono di interesse generale e non di parte e quindi vanno affrontati tutti insieme (maggioranza e minoranza) senza demagogia e con impegno. Preciso, infine, che il numero di elettori che ci hanno sostenuto, erano 1.750 e non 1.270 come riferisci; ciò precisato io su argomenti come questi rispondo oltrechè a loro all’intera Caprarola. Resto a disposizione, come sempre, per qualsivoglia chiarimento e/o approfondimento sull’argomento.
Di  Eugenio Stelliferi (inviato il 20/03/2010 @ 17:51:20)
# 160
Gent.mo consigliere Stelliferi, se non erro un'ordinanza protocollata numerata, firmata, non puo'consigliare, altrimenti non si chiamerebbe ordinanza.Con la salute pubblica non si puo' giocare con le parole(non ce l'ho con lei),non si puo' dire e non dire per pararsi il sedere(come ha detto giustamente un precedente post).Dato che lei si mette a nostra disposizione,per cortesia, dato che ha acceso agli atti in Comune, puo' dirci che fine hanno fatto le analisi dell'ISS o dobbiamo rivolgerci a CHI L'HA VISTO?Grazie
Di  uno che vorrebbe sapere la verita' (inviato il 20/03/2010 @ 19:06:06)
# 161
Il post 160 non merita risposta.Ma se credara' spiritoso?Come diceva quello della poesia?La mate de li cretini e' sempre incinta!
Di  XY (inviato il 20/03/2010 @ 19:09:56)
# 162
E nun ve preoccupate:mancono solo ( di a le votazzio', fra 10 di' sapremo li risultati!Nun ve ffannate e nel frattempo o scuttateve la lengua o bevete lo vino!
Di  YX (inviato il 20/03/2010 @ 19:12:24)
# 163
Il fatto è cari post 151 -152 che i politici parlano sempre con lingua biforcuta.Danno una botta al cerchio e una alla botte. Loro sono capaci di dire di tutto e il contrario di tutto a seconda delle situazioni.La realtà è che tutti hanno le "nocchie" e gli disturberebbe di molto eventuali restringimenti o limitazioni che possano rendersi necessarie.
Il loro portagoglio non si deve toccare per nessun motivo al mondo... sono proprio arroganti ma quel che mi fa rabbia è che sono fiscalmente protetti
da questa classe politica "tutta".
Difatti sia a destra che a sinistra NON gli viene in mente a nessuno ,che forse
ANCHE A LORO dovrebbero far pagare le T A S S E come le paghiamo noi tutti.
Detratte le spese che hanno,perchè loro,sulle somme restanti non dovrebbero pagarci perlomeno un 20 o un 10% ?!!!!
Misteri gaudiosi italiani!!!!
E poi invece si lamentano sempre e ci vogliono pure avvelenare !!!





Di  uno che paga le tasse (inviato il 20/03/2010 @ 19:21:30)
# 164
Complimenti al post 164, hai centrato il problema ad una settimana dalle elezioni ,considerando che l'attuale Sindaco (PDL) e il sindaco precedente(PD) si sono presentati alle prossime elezioni provinciale e considerando i voti che portano i coltivatori della valle di Vico vi pare che qualcuno proponga un restringimento sul l'uso dei vari trattamenti che vengono usati alla coltivazione delle nocciole?
Di  un altro che paga le tasse (inviato il 20/03/2010 @ 19:49:15)
# 165
Per dovere di cronaca,chi ha tolto i restringimenti dei quali tu parli e' stato l'Assessore Giorgi, che che per accaparrarsi i voti dei coltivatori fa le riunioni dove dice:"nun ve preoccupate, date li veleni che volete".Io c'ero alla riunione.
Di  un coltivatore onesto (inviato il 20/03/2010 @ 21:04:25)
# 166
al post 166 massimo rispetto per i coltivatori, però vieni con me che tutta una questioni di voti da quarant'anni a questa parte.
Di  un altro che paga le tasse (inviato il 20/03/2010 @ 21:11:54)
# 167
Siamo a MENO 10 e ci riempiono le cassette della posta di proclami sul GOVERNO DEL FARE con in 2' pagina le "grandi emergenze risolte",vedi terremoto in abruzzo -rifiuti in campania - Alitalia - appalti d'emergenza ecc. E allora perchè non chiedere l'intervento di Bertolaso ...si proprio quello del Salaria Sport Village o direttamente a LUI tornato al lavoro dopo l'affronto sofferto a Milano?
Avendo risolto tutti i problemi come veri e propri miracoli, non mi stupirebbe che camminando sulle acque le rendesse potabili!!! E mentre leggo lo splendido inserto di pubblicità elettorale, che LUI indegnamente mi ha fatto pervenire e stampato con i soldi di tutti noi del finanziamento ai partiti, diventando rosso di rabbia come l'alga, non mi resta che aspettare insieme a voi e.. ad maiora semper.
Di  Riso amaro (inviato il 20/03/2010 @ 23:17:14)
# 168
Egr. consigliere Stelliferi come Lei avrà ben capito, tutti chiedono notizie sulle analisi dell'Istituto S.S. e, come afferma che il problema dove essere affrontato tutti insieme,maggioranza e minoranza, senza demagogia e impegno, allora vediamo chi, tra Lei rappresentante di minoranza o il Sindaco capo della maggioranza, trova il coraggio di RENDERE NOTI A TUTTI PUBBLICAMENTE i risultati dei prelievi effettuati in data 9.2.2010 in concomitanza con quelli di Ronciglione. Non ritiene interessante Lei e l'intera minoranza o lo stesso Admin di cui si sono perse tracce, conoscere le motivazioni di questo silenzio da parte della Amministrazione comunale dato che... E VENIAMO AI NUMERI, ci risulta che all'esito analitico e numerico LA PRESENZA DI ALGHE rispetto a quelle del 10\12\209, sul quale è stata basata l'emissione dell'ordinanza o comunicazione che si voglia, E' QUASI RADDOPPIATA? e che le stesse anche in numero ridotto SONO PRESENTI ANCHE DOPO dopo l'avvenuta filtrazione? E' nel SILENZIO delle istituzioni la prova che la gente meno sa e meglio è, in barba al principio di precauzione che è dovuto da voi ai cittadini tutti.
Di  inspiegabile silenzio (inviato il 21/03/2010 @ 00:27:46)
# 169
Amici del blio,andate a leggere ilpost 125 del'argomento:Tra un anno votiamo.....Li' sono riassunte tutte le risposte alle vostre domande.Ma a quelli su la Commune che lefrega dell'acqua,dei problemi, dei giovani, della cultura....La cultura.....me vie' da rida!Ma l'ete visti i giovani che ieri sera stavano alla pizzata elettorale pagata da Carnevale li'da li Gallozzi?(!!!!)Il fior fiore della cultura stava li'!!!!Le analisi,caro inspiegabile silenzio, losanno come stanno,ma nun le tirono fora, si no perdono qualche consenso.Comunque ora confidiamo nel Consigliere Stelliferi,che sicuramente ce le fara' conoscere prima del 28(o no?).Buona domenica a voi.Io vado al lavoro anche oggi, che la "mesata"nun me la danno su lacommune e manco a mio figlio!
Di  Silenzio spigato e come! (inviato il 21/03/2010 @ 07:46:18)
# 170
Me so scordato una cosa che m'e' venuta in mente mentre prendo il caffe'della mattina:ma Pontuale che fine ha fatto?Nun scrive piu'!Eppure ce sara' andatoa ripetizione di italiano!O e' troppo occupatoa chiedere i voti x Carnevale dicendo che un'altranno tanto esso nun po'piu' concorra(che danno)e che lui fara' lo Sindaco a posto suo?Allora forse le analisi da farci vedere le lassaranno per un'altranno!Ari buona domanica!
Di  Ari silenzio spiegato e come! (inviato il 21/03/2010 @ 07:53:12)
# 171
E' così,caro "silenzio spigato e come" oggi certi giovani,purtroppo,si comprano con una pizza e una birra,senza sapere quante schifezze ci sono dietro quella
offerta "interessatissima". Ci sono ingiustizie,sopprusi,illegalità,scorrettezze amministrative,ecc...
Ma loro,quei giovani,quardano questi politici come Dei....(con il passare del tempo pagheranno anche loro sulla loro pelle questa totale ignoranza e disinteresse di ciò che è la cosa pubblica,di cosa significhi mettersi a servizio dei cittadini.!!!..)
Tu vai al lavoro e sii fiero di te stesso... e loro lascia che "vendano la loro coscienza per un "pezzo di pizza"!!!
Di  un caprolatto purosangue (inviato il 21/03/2010 @ 11:10:35)
# 172
Stamattina su un giornale ho letto una poesia che mi ha fatto riflettere.Credo sia adatta a questo momento politico sia nazionale, sia locale e anche all'argomento del blog, che,non lo dimentichiamo,e' sempre il problema dell'acqua AVVELENATA(chiamiamola col nome giusto!)La poesia e' in napoletano, scritta dal grande Eduardo De Filippo, ma con un piccolo sforzo e' comprensibile, soprattutto a noi Caprolatti,anche perche'se uno vuol capire capisce!La poesia si intitola:A 'mbrugliata:
Pure tu te si' 'mbrugliato mmiez''o 'mbruoglio
'e sti''mbrugliune,
cu''sta vita'mbriacata
cchiu''mbriaca
d''e'mbriacune:
c''o penziero arruvugliato ca cchiu' sta cchiu' s'arravoglia,
e chi aspetta ca se sbruoglia
ave voglia d'aspetta'!
Primmo invece,
a tiemp'antico,'a matassa se sbrugliava
pecche',tanno,
'o cchiu' scetato te sapeva arravuglia'.Mo' se scetano matina tuttuquante
e'o 'mbruglione sta sicuro,nunn'o truove,nun se vede:
sta 'mischiato mmiez''o 'mbruoglio
d''a 'mbrugliata.
Spero che in questa domenica preelettorale,questa poesia vi faccia riflettere,nell'attesa che ci vengano resi noti i risultati delle famose analisi degli scienziati dell'ISS, perche' veramente la cosa e' diventata una vera farsa napoletana(o Caprolatta, che ormai e' la stessa cosa).Caprolatti, Scetammece!!!
Di  Masaniello (inviato il 21/03/2010 @ 12:22:50)
# 173
In risposta al post 125 del"caprolatto purosangue" sulla discussione "tra 1 anno votiamo?cambiamo le cose?":ma se i nostri Amministratori avessero una coscienza, pensi che si comporterebbero come si comportano?E che gliela da la coscienza a chi si alza alle undici,in campagna ci manda gli extracomunitari, che quando gli pare gli fanno comodo, fa loro qualche favore quando devono fare ilricongiungimento, cosi' gli lavorano pure gratis!Poi si fa un giretto al bar, una chiacchieratina fuori alla porta del Comune per dire malede quelli che c'erono prima,se mette a seda sulla poltrona che purtroppo l'emo preparato noi col nostro voto,se fa un giretto su internet si e' bono,va a casa a pranzo.Il pomeriggio un altro giretto de sotto o la'la Paradisa, una bevutae vai...o al night club o a fare a carte, o a qualche cena e il 27 fa presto a veni'!!!!!E noi a lavorare in campagna,a farci aiutare dai nostri figli disoccupati(che loro nun liscegliono pe lo staff, perche' so troppo onesti!e perche' nun c'hanno li requisiti)e a sentirsi dire che tanto fanno tutto loro, sia in Comune che su la Provincia!Ma nun se vergognono!Ma arivotamili, che facemo be'!!!Nell'attesa facemece una bevutina co l'acqua POTABBILE!
Di  Nun se ne po' piu' (inviato il 21/03/2010 @ 12:43:44)
# 174
C'e' cheduno su la Commune che lo sa chi e' Eduardo de Fippo,si'!!Si no stavorta chi lo sa co chi ve la piate!
Di  Anonimo (inviato il 21/03/2010 @ 12:50:31)
# 175
ma per le prossime elezioni chi consigliate di votare??
Di  maa (inviato il 21/03/2010 @ 17:09:48)
# 176
per maa- troppo generico caro maa.Intendi per le imminenti amministrative, per le politiche o per le prossime comunali?
Di  in attesa di risposta (inviato il 21/03/2010 @ 19:01:33)
# 177
Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero.
OSCAR WILDE

La "maschera" con cui centinaia di cittadini tramite pseudonimi esprimono le loro idee e le loro convinzioni intervenendo sull'attuale problema del lago di Vico e delle sue acque, dovrebbe preoccupare i nostri amministratori non tanto dal punto di vista elettorale,quanto da quello etico e di onorabilità.
La passione, la sincerità e l'interesse dietro la "maschera" illustrano senza ombra di dubbio, più o meno garbatamente una situazione di immobilismo che rasenta sempre di più la vergogna di un modo di amministrare. e MENO 9
Di  Riso amaro (inviato il 21/03/2010 @ 19:23:31)
# 178
Siamo poco piu' di 1.000.000.
Ma no,siete solamente poco piu' di 250.000.
Ma si tratta di noi o degli intervenuti sabato alla manifestazione del premier a Piazza S.Giovanni?
Tranquili,nel dubbio aspettate i dati ufficiali degli scienziati dell'ISS.
Di  Le alghe cianoficee (inviato il 21/03/2010 @ 19:49:24)
# 179
E tu,post 166 che ce consigli?
Di  io lo so (inviato il 21/03/2010 @ 19:51:50)
# 180
Post 180,ti sei sbagliato e' il post 176.Anch'io sto aspettando il consiglio, ma soprattutto aspetto le analisi!
Di  Pure io lo so (inviato il 21/03/2010 @ 20:00:59)
# 181
sfruttando l'anonimano qualcuno pende a sx.
Di  post 182 (inviato il 21/03/2010 @ 20:20:32)
# 182
Il 24 marzo 2010 alle ore 18:30 presso l'accademia kronos a Ronciglione, in via capranica 14, ci sarà un convegno sull'acqua.
Saranno presenti la dottoressa Litta dell'ISDE, il prof. Merendino del dipartimento di biologia e sviluppo economico e sostenibile, l'onorevole Scilipoti autore di due interrogazioni parlamentari per la salvaguardia del lago di vico ed il professor Saladino del dipartimento di agrobiologia e agrochimica.
Si parlerà in modo scientifico della situazione del lago di vico.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 21/03/2010 @ 20:51:26)
# 183
al post 183 il convegno è collegato all'elezioni?
Di  anonimo (inviato il 21/03/2010 @ 20:59:10)
# 184
L'incontro è organizzato dall'IDV.
L'onorevole Scilipoti è dell'IDV ed è l'unico che ha fatto qualcosa a livello nazionale, due interrogazioni parlamentari, di cui una il 24 settembre e un'altra il 10 marzo.
Comunque sarà un convegno molto tecnico.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 21/03/2010 @ 21:01:40)
# 185
Al post 141 avevamo detto che potevate trovare le interviste integrali ai candidati caprolatti del collegio Ronciglione-Caprarola sul nostro sito. Per un nostro errore, però, avevamo caricato le interviste ridotte che - speriamo - avrete potuto comunque trovare nelle vostre cassette delle lettere col nuovo numero del nostro giornalino "Il Galeone". Ora abbiamo ripristinato il sito con le interviste integrali nelle quali i candidati parlano anche della questione delle acque del Lago. Ci scusiamo con tutti per l'errore. Potete trovare le interviste integrali su

www.ipirati.weebly.com
Di  Associazione Culturale "I Pirati" (inviato il 21/03/2010 @ 21:45:23)
# 186
Alla riunione del 24 marzo a Ronciglione sarebbe auspicabile la partecipazione di chi ha a cuore questo problema, anche solamente per avere informazioni utili per un passaparola,come augurabile quella dei rappresentati dell'Amministrazione comunale di Caprarola sia essi di maggioranza che di minoranza.Gradita anche la presenza degli scettici,degli irresponsabili e di quanti come gli struzzi,preferiscono mettere la testa sotto la sabbia per qualche voto in tasca.
Di  partecipazione (inviato il 21/03/2010 @ 22:26:39)
# 187
Scusate, dimenticavo che avevamo pure un Sindaco e un Assessore tutto fare a Caprarola. Speriamo che trovino il coraggio di partecipare per poi informare tutti i cittadini magari. Gradita anche la presenza di Admin, così invece di andare a sentire solo quello che gli dicono in comune, potrà sentire l'altra campana meno politica e più scientifica.
Di  partecipazione (inviato il 21/03/2010 @ 22:38:06)
# 188
post#180,aspettiamo i risultati delle analisi(se arrivano in tempo )
Di  maa (inviato il 21/03/2010 @ 23:41:22)
# 189
La loro presenza sarà certamente gradita, sempre che non vengano con l'intenzione di creare confusione perchè il nostro obiettivo è quello di capire meglio la situazione senza fare polemiche che aiutano poco a risolvere il problema.

Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 07:48:51)
# 190
Admin vi ha lasciato respirare un pò, evitando il controllo rigoroso che avevo promesso per evitare che si usassero toni e parole ed argomenti inadeguati. Vedo che siete stati tutti pacati e rivolti al problema e per questo vi ringrazio vivamente.
Solo un appunto vorrei fare a quell'utente che si firma "un altro cittadino": possiamo fare tutte le critiche che vogliamo e manifestare tutto il nostro disappunto ma quanto vengono rivolte accuse ben precise a persone specifiche, è bene avere prove certe altrimenti si rischiano ritorsioni legali.
Per il resto; anch'io manifesto apertamente il mio disappunto verso l'amministrazione comunale e verso il Sindaco per non averci dato ancora esito sulle tanto attese analisi dell'ISS. Oggi riproveremo a contattare il Sindaco o chi per lui e vi faremo sapere.
Forse è come dicono alcuni di voi che la notizia verrà data in prossimità delle votazioni ma se così fosse, il Sindaco, e l'amministrazione, sottovalutano il malcontento che ogni giorno cresce tra cittadini. Del resto, a mio avviso, anticipare la notizia, sempre che le analisi siano arrivate, non credo che possa influenzare così tanto l'opinione dei votanti, se non positivamente.

Di  Admin- (inviato il 22/03/2010 @ 08:59:37)
# 191
Segnalo un articolo che mi è sembrato interessante, ve lo propongo:

http://cianciullo.blogautore.repubblica.it/
Di  V (inviato il 22/03/2010 @ 16:31:43)
# 192
Pensa un po' come vanno le cose qui da noi, e poi dicono che Caprarola non cambia mai!Se uno dice le cose come stanno potrebbe subire ritorsioni(che parola!)legali,invece chi ci prende per i fondelli,chi permette di avvelenare le falde acquifere permettendo l'uso di pesticidi e diserbanti pure sulle rive del lago,chi nasconde le ordinanze non esponendole nei luoghi pubblici, chi va a chiedere i voti porta a porta rispondendo a chi gli chiede del problema dell'acqua"a mi che me preme, tanto un'antranno nun concorro piu'",a quali ritorsioni va incontro?Ma piuttosto tirassero fuori le analisi dell'ISS senza continuare questa estenuante attesa che in tutta sincerita' ce simo rotti li c....i(se po di' o c'e' la ritorsione!)
Di  Uno sincero (inviato il 22/03/2010 @ 16:33:55)
# 193
Post 192,l'articolo e' molto interessante,ma purtroppo non ci da direttive per risolvere il nostro problema.Bovrebbe cambiare il governo a livello nazionale e il modo di amministrare la cosa pubblica, ma intanto Caprolatti e Ronciglionesi?O acqua minerale o acqua non potabile o acqua del pozzo!
Di  ZW (inviato il 22/03/2010 @ 16:43:28)
# 194
Qualche giorno fa a Ronciglione è uscita l'ordinanza n.12, fatta arrivare a tutti i cittadini con dentro il santino del sindaco e di Battistoni.
Mi sono detto... sarà una cosa di cui vantarsi questa ordinanza se ci mette dentro pure il santino...
Poi vado a leggere e trovo scritto:>
A voi ogni commento..
Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 16:47:16)
# 195
Ecco il testo...

E' consentito l'uso dell'acqua ai soli fini igienico-sanitari e domestici con esclusione dell'uso per consumo umano per le sole utenze alimentate dall'acqua del bacino lacustre di Vico, stante l'assenza di dati ufficiali che attestino od escludano la tossicità delle microcistine dell'alga Cianoficea, a scopo meramente cautelativo.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 16:50:05)
# 196
Federi',quando Dio ha creato Carnevale e Sangiorgi, ha pensato:"dove li potro' collocare questi due soggetti?"ha pensato "Purtroppo non mi sono venuti molto bene, quasi quasi li mando a fare i Sindaci di Caprarola e Ronciglione"!Penso che sia andata cosi' altrimenti chi ce l'ha mandati?Ma chi l,'ha votati?
Di  Anonimo (inviato il 22/03/2010 @ 16:53:13)
# 197
Il bello è che Sangiorgi ha fatto un'ordinanza simile 2 anni fa....
Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 16:55:29)
# 198
Beh certo che nell'articolo non si parla di Caprarola e Ronciglione, ma il trait-d'union sta nel fatto che il grandissimo consumo in Italia di acque minerali imbottigliate sta nel fatto che molte acque del rubinetto non sono propriamente potabili.E questo rientra nel nostro caso.Inoltre, chissà se anche l'acqua di Nepi beneficia della deroga riguardo ai livelli di arsenico!Deroga, lo ricordo, rispetto al limite nazionale di concentrazione di arsenico che è di 10, mentre nel territorio di Viterbo è 50! Quindi,anche se stessimo a 49...in provincia di Viterbo saremmo nella norma, mentre nel resto d'Italia avremmo già superato il limite di ben 4 volte!Forse noi viterbesi abbiamo sviluppato organismi diversi da quelli dei normali cittadini italiani?E qual è il ruolo, in tutto ciò, delle lobby dell'acqua imbottigliata?Come vedi i discorsi si intrecciano e spesso il tutto va visto in ottica più ampia.Ma se vogliamo tornare alla nostra questione locale,come giustamente tu suggerisci,ripeto la mia opinione.Valutare le analisi dell'ISS (quando arriveranno)in ottica di "aut aut"...O L'ACQUA E'BONA O L'ACQUA E' CATTIVA, non esime nessuno dalle proprie responsabilità.Nel senso che il tavolo degli esperti e quello degli agricoltori dovrà essere attivato comunque;MAGGIORE TRASPARENZA VA CHIESTA COMUNQUE(lo vedete che siamo qui in attesa di notizie che non escono e sono giorni che nessuna istituzione interviene?);un monitoraggio più accurato va chiesto comunque;il ripristino delle ordinanze e la fascia di sicurezza intorno al Lago vanno chieste comunque!Queste sono tutte cose sacrosante che avremo il dovere di chiedere sia se le analisi dell'ISS saranno positive, sia che esse saranno negative. Un saluto.
Di  V (inviato il 22/03/2010 @ 17:06:34)
# 199
Caro post 197,il Buon Dio nulla c'entra sulla disgrazia capitata ai Comuni di Caprarola e Ronciglione per esserci scelti Sindaci Come Carnevale e Sangiorgi.Lui ha ben altre cose da fare !!
La colpa è solo nostra;è della disattenzione che mettiamo quando c'è da scegliere da chi farsi amministrare;
è nostra che non capiamo di che pasta sono fatti certi personaggi "arrivisti e soprattutto incapaci e ignoranti nel vero significato della parola";è nostra che non dedichiamo del tempo a ciò che riguarda la cosa pubblica i servizi,la mala gestione delle comunità;è nostra quando in molti vendono il loro voto per una pranzo o una pizzetta come avviene in questi giorni.... e non solo a Caprarola!!)
Poveri noi !!!
Di  Un cittadino attento (inviato il 22/03/2010 @ 18:33:07)
# 200
io spero sempre in un risveglio da questo torpore e ce la metto tutta.
Mai perdere la speranza e lottare per ciò che riteniamo giusto... SEMPRE!!!
Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 18:38:50)
# 201
Poco fa ho scritto due mail alla ASL e all'ARPA perchè ci aiutino a capire meglio.
Speriamo mandino dei rappresentanti per il convegno del 24.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 18:40:34)
# 202
Il post 199 ha pienamente ragione e dice la stessa cosa che mi chiedo da giorni e cioe:ma anche se le analisi dell'ISS non fossero pronte, perche'l'amministrazione non risponde, benche' dicendo solamente che le analisi non sono pronte? niente, latitanza piu'asooluta ma i voti come se li sanno chiedere!Li' sparano a zero su tutti e contro tutti(quelli da quell'antra parte)e lo sapete,invece di proporre i programmi elettorali, cosa dice Cuzzoli e i suoi compari?Che devonovotare per lui, se no su la Provincia fanno una legge che nun se po'da piu' lo veleno!Ma vi rendete contoin che mani siamo!Pensateci il28!Sempre quelloche nun ne po'piu'
Di  Anonimo (inviato il 22/03/2010 @ 19:21:46)
# 203
posso fare una proposta?Dato che gliAmministratori non hanno o non tirano fuori le analisi dell'ISS, non si potrebbe chiedere direttamente allISS qualche notizia in merito?Io non saprei come fare,altrimenti l'avrei fatto, maFederico o chi per lui, non potrebbero farlo?Grazie e scusate se ho detto una stupidaggine,ma altrimenti non se ne viene a capo.
Di  wz (inviato il 22/03/2010 @ 19:26:00)
# 204
Più mi addentro nella questione e più mi rendo conto che le istituzioni sono lontane mille miglia dai cittadini.
La questione è delicata e noi siamo tenuti all'oscuro, ci fanno sapere solo quello che gli fa comodo.
Domani sarò a Caprarola per pubblicizzare l'evento del 24, se volete darmi una mano...
Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 21:13:21)
# 205
Dove sarai a Caprarola?
Di  Anonimo (inviato il 22/03/2010 @ 21:24:07)
# 206
Andrò in giro a distribuire volantini e a spiegare cosa si farà il 24.
A metà mattinata devo andare a Ronciglione per richiedere lo spazio per un gazebo e poi ritornerò a Caprarola.
Ti lascio la mia mail
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 21:26:39)
# 207
Noi del blog con i nostri post vorremmo confrontarci sul problema dell'acqua e su come risolverlo.Non vogliamo farne una questione di voti.Per cui al post 207 voglio dire che se si interessa al nostro problema ben venga, ma non deve essere un alibi per cercarsi i voti dato che lui e' un candidato dell'IDV.
Di  Un caprolatto (inviato il 22/03/2010 @ 21:31:30)
# 208
Mi pare che non ho chiesto il voto a nessuno.
Sto organizzando un incontro a cui parteciperanno dottori e professori per capire meglio la situazione.
Credo che sarà molto utile per tutti e l'ho fatto ben volentieri perchè è un problema serio da risolvere.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 22/03/2010 @ 21:42:28)
# 209
Sig. Federico Chiovelli, tu non sai dove ti sei andato a cacciare. Ben presto lo capirai e allora!!!!!!!
Di  Anonimo (inviato il 22/03/2010 @ 21:52:13)
# 210
Sig. Federico Chiovelli, tu non sai dove ti sei andato a cacciare. Ben presto lo capirai e allora!!!!!!!
Di  Anonimo (inviato il 22/03/2010 @ 21:54:17)
# 211
Anonimo del post211,ha a cuore Federico quindi lo vuole mettere in guardia da chi a Caprarola intorbida le acque(tanto x rimanere in tema),oppure ha paura che il ragazzo possa scoprire chi lo fa?
Di  T (inviato il 22/03/2010 @ 21:59:39)
# 212
Siamo a MENO 8. Ho letto con attenzione le interviste pubblicate dal giornalino dell'Ass. I Pirati ai candidali locali per la Provincia, notando soprattutto la modestia ( visto che nei fac-simili si è già proclamato assessore provinciale) con la quale, il Sindaco di Caprarola, illustra tutti i risultati che ha ottenuto per il territorio e per Caprarola anche quando non comandava più, figuriamo prima che non lo facevano contare per niente. Visti tutti i grandi risultati di cui si prende il merito a livello provinciale, perchè non pensa a risolvere anche quelli locali? Consiglio pertanto: ambiente e agricoltura sono campi per lei inconciliabili - per il turismo occorrerà un lustro per recuperare gli anni di stasi culturale in cui ci ha relegato rispetto agli altri paesi della provincia - per la razionalizzazione dei servizi sociali, inizi a ripristinare magari l'assistenza medico-infermieristica alla casa di riposo - visto che il piano regolatore verrà approvato dalla Provincia, perchè intanto non lo fa lei così darà un senso ai 70-80.000 € spesi ad oggi senza un pezzo di carta in mano?
E poi, non sia così modesto. Se non è in grado di darci acqua potabile almeno ce lo dica in faccia prima di perdere lo stipendio in comune l'anno prossimo, cercandolo in tutti i modi in provincia con il rischio per il 2011 di andare finalmente a lavorare come tanti cittadini fanno.
Di  Riso amaro (inviato il 22/03/2010 @ 22:55:15)
# 213
Post 193 di "Uno SIncero", forse dovrò rivedere la mia forma espressiva. Mi sembra di essere sempre così chiaro ma sempre più spesso non riesco a farmi capire.
Le ritorsioni legali di cui parlavo, possono verificarsi quando si accusa una persona senza una prova certa. Se il fatto non sussiste si può essere accusati per diffamazione. Questa non è una intimidazione ma un consiglio di procedere con cautela con le proprie dichiarazioni, perché quello che noi sappiamo per sentito dire, non sempre corrisponde alla realtà. Per il resto possiamo criticare chiunque, disapprovare, contestare, fare satira.
Ma infine, a cosa serve dire che il politico x ha detto....? Pensate che sia più efficace che dire "il politico x non ha fatto....?
Punti di vista. L'importante è non scatenare questioni legali proprio ora che stiamo aggregando tanti cittadini che, grazie a questo blog che tutela la loro riservatezza, possono esprimersi e prendere fiducia in un sistema che li rende partecipi.
Tanto non serve scatenare veleni. Si prendono più api col miele che con il veleno.
Di  Admin- (inviato il 23/03/2010 @ 11:39:12)
# 214
NOTIZIA UFFICIOSA DALL'ISS
L'Assessore Alessandro Pontuale ci ha comunicato in forma ufficiosa che le analisi effettuate dall'Istituto Superiore di Sanità smorzano tutti gli allarmismi sulla potabilità dell'acqua.
La notizia è ufficiosa, perché arrivata telefonicamente, dice l'Assessore, e quindi senza avere in mano la documentazione ufficiale, non vogliamo fare dichiarazioni definitive.
La certificazione ufficiale dell'ISS dovrebbe arrivare tra oggi o domani e quindi siamo veramente al "giro di boa", come si dice.
Se la notizia sarà tireremo un bel sospiro di sollievo, almeno fino al prossimo inverno quando l'alga rossa tornerà a vegetare e a rilasciare le sue tossine, ma in questo caso saremo, forse, tutelati dal costante monitoraggio dell'ISS.
Dalle più recenti analisi dell'AUSL, invece, apprendiamo che la presenza di cianoficee è scesa notevolmente.
Di  Admin- (inviato il 23/03/2010 @ 12:23:47)
# 215
E i metalli pesanti?
Di  aura (inviato il 23/03/2010 @ 12:30:15)
# 216
Ho sentito la dottoressa Silavana Forte della AUSL, gli ultimi prelievi risalgono a dicembre e sono dati ufficiali.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 23/03/2010 @ 14:09:09)
# 217
Aurora, i metalli pesanti sono un grosso problema, ma forse è bene affrontare le cose separatamente per non fare confusione anche perché, comunque, ci vorrà tempo.
Di  Admin- (inviato il 23/03/2010 @ 16:44:43)
# 218
Federico, ci sono analisi più recenti di dicembre che evitiamo di pubblicare perché al momento non sono determinanti visto che aspettiamo quelle dell'ISS che dovrebbero far chiarezza definitivamente.
Tuttavia, rispetto a quelle di dicembre, le analisi di febbraio, per quel che concerne la presenza di cianoficee (con probabile presenza di alga rossa), sono nettamente migliorate. Almeno da quanto risulta dalle carte.
Di  Admin- (inviato il 23/03/2010 @ 16:48:41)
# 219
Gazebo negato a Ronciglione.. l'ufficio tecnico non ha espresso il suo parere.
Inizio a pensare che abbiano paura che i cittadini si sveglino.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 23/03/2010 @ 18:43:35)
# 220
Quanti giorni mancano alle votazioni?Come volevasi dimostrare: le analisi quando si tirano fuori?Oggi e' 23!Ma mica simo propio stupiti!
Di  ab (inviato il 23/03/2010 @ 19:36:49)
# 221
" Salviamo il Lago di Vico " quasi mille iscritti su faceboock complimenti Admin,
a proposito questa sera è stato immesso un bell'articolo
Di  pedro (inviato il 23/03/2010 @ 20:01:30)
# 222
Per admin el'Assessore Pontuale:andatevi a leggere l'articolo su TUscia Web,in data odierna riguardante il Comune di Soriano nel Cimino e fate la diffrenza tra la serieta',la tempestivita' e la correttezza con cui altri comuni prendono provvedimenti per cautelare la salute dei cittadini.
Di  uno del blog (inviato il 23/03/2010 @ 20:15:24)
# 223
Pedro,con i soldi dello stipendio di tuo padre ci paghi gli extracomunitari per non andare fo'cosi' ti riposi e alla sera sei pronto per scrivere le c.....te.A buon intenditor poche parole!
Di  Comitato no Pedro (inviato il 23/03/2010 @ 21:06:22)
# 224
Il proprietario genovese di una ditta, tutte le mattine che recava al lavoro sentiva tutti gli operai lamentarsi e essendo stufo della situazione chiama il capo degli operai i gli chiede:
Vorrei sapere cosa avete tanto da lamentervi, allora per non sentire più le vostre lamentele vi aumento di 3 volte la paga e vi dò 3 mesi di ferie all'anno basta che non vi sento più lamentarvi. Il capo del personale gli risponde, tieniti pure i tuoi soldi e le ferie ma vogliamo lamentarci.
E così la maggior parte dei post di questo blog, non gli frega niente dell'acqua a loro basta lamentarsi!!!!!!
Di  Anonimo (inviato il 23/03/2010 @ 22:13:36)
# 225
Al post 223, ho letto l'articolo di Tuscia web, sono cose che ho detto appena venuto fuori il problema, anche su questi blog ma a nessuno gli frega niente è come ho detto sopra, salute.
Di  Anonimo (inviato il 23/03/2010 @ 22:19:05)
# 226
NOTIZIA UFFICIOSA DALLA ASL. A parte che la notizia delle analisi ( ufficiosa ) non è arrivata telefonicamente, e già sarebbe una bugia, ma da un incontro direttamente all'ISS a cui hanno partecipato i soliti noti.
Admin rileggiti il post 111 dove il Sindaco e gli assessori ti garantivano l'esistenza di una convenzione tra il Comune e l'ISS per monitorare l'acqua ogni 15 giorni.TI INVITO nuovamente a controllare l'effettiva esistenza di ciò, cosa che ancora non hai fatto anche perchè la convenzione non esiste c...zo!!!
per il 215 l'assessore Pontuale alzi le chiappe (si può dire ?) e comunichi egli stesso le notizie e non tramite la tua persona prendendosi le responsabilità di fronte a tutti, cosa che non fa e fa fare a te e sai perchè:
come volevasi dimostrare dopo l'incontro all'ISS dal quale sembrano essere scaturite alcune parziali buone notizie è stato dato fiato alle trombe per comunicare tramite la tua persona la novità e farlo forse ufficialmente il giorno prima delle elezioni.! Casualità o presa per il c...lo?
il post 219, c...zo mi ha fatto letteralmente andare su tutte le furie perchè o ti prendono per il sedere ( si può dire )? e involontariamente tu prendi noi e ti spiego il perchè:
certo che ci sono analisi più recenti e che tu ritieni non determinanti. Ma l'aspetto assurdo e che ti spingi addirittura a dire che le analisi di febbraio rispetto a quelle di dicembre sono nettamente migliorate "..viste le carte." C..zo come fate i conti tu o meglio chi dice certe cose? e ti spiego ancora il perchè:
se il 9\2 le cianoficee erano 1.056.195 e in precedenza il 10\12 erano 689.760 cellule\litro coma si fa a dire che la pre
Di  Riso amaro (inviato il 23/03/2010 @ 23:25:06)
# 227
presenza di queste era scesa notevolmente c..zo?
perchè non chiedi il verbale della riunione tenuta il 12 marzo a Roma presso la Regione Lazio e ne rendi noto il contenuto?
Perchè non usate la stessa sollecitudine e correttezza come a far conoscere i risultati dell'ISS rispetto a quanto comunicato dall'USL VIterbo in data 18\3 ai Comuni di Ronciglione e Caprarola?
E' questa la correttezza nei nostri confronti?
Ora abbiate, ognuno per quello che gli compete, il coraggio di smentire che: la presenza delle alghe a febbraio era maggiore di quella di dicembre e non il contrario; che il Comune di Caprarola non era a conoscenza dei dati seppur ufficiosi di quanto sopra comunicati in data 18\3 prot. 264.
In attesa di risposta se c'è coraggio, e scusandomi per alcuni termini punteggiati,ma tanta è la rabbia che quando è troppo è troppo, SIAMO A MENO 7
Di  Riso amaro (inviato il 23/03/2010 @ 23:26:10)
# 228
Per il post 225:io sono d'accordo con quegli operai, e lo sai perche',perche' voglio lamentarmi e non farmi comprare ne' dai soldi ne' dalle ferie!
Di  Buonanotte (inviato il 23/03/2010 @ 23:31:24)
# 229
Vorrei risollevare la discussione facendo un po'di chiarezza.Allora, queste analisi in via ufficiosa dicono che è tutto ok. Problema risolto?Niente affatto!I problemi non li risolve un'analisi bensì provvedimenti seri e decisi!Admin dice che possiamo stare tranquilli fino alla prossima fioritura...non mi sembra un gran risultato rispetto alle aspettative che, sinceramente, mi sembravano un poco più intelligenti e lungimiranti...è come se una persona soffrisse di mal di testa e dicesse: "ok...posso stare tranquillo finchè non mi riprende".Non ha risolto il problema, l'ha solo rinviato.Nel frattempo cosa si ha intenzione di fare? Soprattutto, si ha intenzione di fare qualcosa?Inoltre, non penso che abbiamo discusso così a lungo per arrivare a questo punto!E poi, le analisi dell'ISS non fanno chiarezza DEFINITIVAMENTE: fanno chiarezza al momento del prelievo, mentre la situazione, lo sappiamo, cambia di mese in mese!Un'ultima cosa: è meglio sempre pubblicarle quando possibile le analisi, anche se "non sono determinanti" così stiamo tutti più tranquilli...Non è che non ci fidiamo, è che i precedenti per stare quantomeno sul "chi va là" ci sono tutti mi pare!

P.S. Ma domani qualche amministratore va all'incontro a Ronciglione?Io se avessi veramente la coscienza pulita ci andrei, così farei anche un figurone davanti a tutti!Buona serata.
Di  Anonimo (inviato il 23/03/2010 @ 23:40:20)
# 230
Scusate...ho detto "vorrei risollevare la discussione" senza notare che era già stato fatto, probabilmente mentre scrivevo il mio post :) Saluti e buona notte!
Di  Anonimo (inviato il 24/03/2010 @ 00:06:18)
# 231
Riso Amaro, post 227: riguardo i risultati dall'ISS, a me sembra di aver capito che la comunicazione è arrivata via telefono. Forse ho capito male ma il risultato non cambia. Per quanto riguarda la CONVENZIONE mi dicono che c'è e la chiederò tanto per verificare il tuo dubbio, ma se fosse una falsa notizia, credimi, sarebbe un autogol del Sindaco e dell'assessore Pontuale perché perderebbero di credibilità e serietà. Inoltre, come detto nel mio post precedente, più ritardano l'informazione e più i cittadini perdono pazienza, e questo non giova alle votazioni. Quindi mi viene da pensare che il ritardo sia dovuto ai tempi burocratici.
Per le analisi di febbraio effettuate dall'ARPA e rese note da AUSL:
19/02/2010 prelievo dopo il filtro di Montetosto, presenza di Cianoficee a 237.105 cell/litro, e Cianoficee Planktotrix 21.555 cell/litro, per un totale di 237.105 cell/litro (contro 689.000 cell/litro di dicembre). I risultati di cui parli, e che abbiamo pubblicato anche in questo blog nell'articolo "La salute del lago di Vico peggiora: grave l'inquinamento",
sono relativi ai prelievi di dicembre 2009 e resi noti in febbraio 2010 e che tu riporti in maniera errata perché fanno parte dello stesso prelievo 10/12/2010, uno prima del filtro 1.056.195 e l'altro dopo 689.760. Questo è quanto si evince dalle carte dell'AUSL e dell'ARPA.
Se tu hai altri risultati comunicaceli, anche perché qui non stiamo leggendo il Vangelo... è possibile che ci siano altri risultati a noi sconosciuti, forse più importanti, ma non metterla come se noi volessimo nascondere chissà cosa o proteggere il Comune. Ci stiamo solo muovendo con cautela.
Di  Admin- (inviato il 24/03/2010 @ 09:48:53)
# 232
Sempre per Riso Amaro post 227:
Riguardo al coraggio di cui parli però... di cosa vogliamo parlare? Di te e di tanti altri che si firmano con un nick name mentre tutti sanno chi è Admin, che usa questo nome solo per identificarsi come amministratore del Blog? Oppure vogliamo parlare di chi si è esposto per primo nel parlare e rendere pubblico il rischio potabilità fin dalla primavera 2008? E di chi quotidianamente corre il rischio nel pubblicare informazioni che, per una svista, possono essere riportate inesatte come un parametro delle analisi? Chi rischia ritorsioni su vari fronti ogni giorno?
Vedi, un politico che fa bastian contrario solo perché è all'opposizione rientra nella norma, ma un cittadino come me che si prende la briga di pubblicare queste notizie scomode e raccoglie proseliti... può dare fastidio. Chi ci rimette non siete voi utenti sconosciuti ma il sottoscritto, per cui pur avendo a cuore il problema più di ognuno di voi o forse più di tutti voi messi insieme, prima di fare un'accusa, di far polemica, di fare guerra o scatenare la psicosi dell'acqua ci penso 2 volte. Del resto questo non è un giornale, io non sono un giornalista e in caso di querele non ci sarà l'ordine dei giornalisti a tutelarmi, e non ci sarete neanche voi ai quali viene data possibilità di esprimervi apertamente. Pensa a questo prima di incazzarti, perché io non sto facendo campagna elettorale ma sto facendo quello che dovrebbe fare un qualsiasi cittadino con un pò di senso civico.
Di  Admin- (inviato il 24/03/2010 @ 09:49:34)
# 233
Sembra che il candidato del Pd alle provinciali giochi di rimessa, senza spendere una parola sul tema dell'acqua... chissà chissà perché...
Di  caio (inviato il 24/03/2010 @ 10:52:20)
# 234
Caro Admin, lo sforzo di tutti è apprezzabile, anzi, apprezzabilissimo e anche il tuo impegno nel far uscire notizie sulle quali possiamo discutere!Ma di certo non sei il primo, nè l'unico, nè l'ultimo che si espone come - su questo hai ragione - ogni cittadino con un po' di senso civico dovrebbe fare.Il fatto grave, semmai, è che le persone debbano nascondersi dietro nickname per paura di "ritorsioni" come tu stesso hai detto. Io ci credo a questa cosa perchè ne sono stato testimone diretto, ma non penso che si debbano chiedere medaglie per quello che si fa e non penso che rivendicare il ruolo di primo della classe sia una buona cosa se non per la propria autostima. Inoltre mi fa piacere che qualcuno si interessa al problema più di tutti noi messi insieme...mi sento molto più tranquillo ora.Le cose che anche tu dici (ritorsioni) succedono nei paesi mafiosi e purtroppo - come si vede - la mafia non esiste solo a Corleone e forse la differenza è solo che a Caprarola chi si espone ha il privilegio di non essere ammazzato, che non è poco!In quello che fai, lasciamelo dire, non c'è niente di straordinario: è quello che ognuno dovrebbe fare nella normalità delle cose.Tu stai dando un buon esempio e per questo ti apprezzo. Ma, vorrei aggiungere, il fatto che Pontuale o il Sindaco dicano s*****ate con la loro bocca o con la tua non cambia la situazione, cambia solo la bocca.Ti consiglio di "vagliare" bene ciò che ti viene detto.Ti dicono che c'è una convenzione?Verificalo, chiedi, guardala, toccala con mano.I giornalisti inglesi dicono: "se vostra madre vi dice che vi vuole bene...verificatelo!".Visto poi che di autogol ne sono stati fatti tanti, di omissioni di più, &
Di  Beata la nazione che non ha bisogno di eroi (inviato il 24/03/2010 @ 11:45:32)
# 235
Visto poi che di autogol ne sono stati fatti tanti, di omissioni di più, è giusto verificare TUTTO con attenzione!INOLTRE,IL FATTO CHE RISO AMARO DIA DEI RISULTATI, TU NE DAI ALTRI NON VI PARE IL SINTOMO CHE NON SI RIESCE AD AVERE I DATI IN MANO, C_AZZO? Tutto per passaparola...Si può chiedere che TUTTI i documenti siano pubblicati online e in una bacheca in paese?Inoltre, è verissimo che anche da parte del PD c'è un certo silenzio (ormai da un bel po'), ma mi sembra molto più grave l'assordante silenzio di chi ora ha le leve in mano.Un'ultima cosa: perchè non c'è uno straccio di dichiarazione scritta delle affermazioni delle istituzioni locali? Perchè non mettono le loro dichiarazioni per iscritto, firmate?Così se stanno con la coscienza a posto bene, altrimenti quello che dichiarano potrà valere in futuro su tutti i fronti! Saluti a tutti.
Di  Beata la nazione che non ha bisogno di eroi (inviato il 24/03/2010 @ 11:46:26)
# 236
Oggi il sindaco di ronciglione ha ordinato di togliere tutti i manifesti in cui si pubblicizzava l'evento di oggi, anche se regolarmente affissi negli spazi a noi assegnati.
Ma vi rendete conto di questo abuso? Ovviamente ho chiamato i carabinieri e li ho rimessi!!!!
Di  Federico Chiovelli (inviato il 24/03/2010 @ 14:16:31)
# 237
NOTIZIA IMPORTANTE!Sono un membro di Caprarola del neocostituito Comitato per l'Acqua Potabile Ronciglione-Caprarola. SEGNALO a tutti voi una notizia dell'ultim'ora su Tusciaweb.Questa mattina le acque del Lago erano di colore rosso a causa della fioritura dell'alga Plankthotrix Rubescens.Potete guardare le FOTO sul sito www.tusciaweb.it .Il nostro portavoce Raimondo Chiricozzi ha avvisato prefetto e protezione civile. Seguiranno aggiornamenti e credo proprio che se ne parlerà tra poco al dibattito pubblico presso la sede di Accademia Kronos a Ronciglione. Seguiranno aggiornamenti.
Di  Notizia 1 (inviato il 24/03/2010 @ 17:30:27)
# 238
Beata la Nazione... Post 235: già il tono che usi non mi piace e non permette un dialogo sereno, ma ti rispondo ugualmente. In quel che faccio sono convinto invece che c'è qualcosa di "straordinario", termine da te usato (insolito anomalo singolare non consueto), altrimenti non esisterebbe questo blog. Non intendo nessuna grandezza, non voglio nessuna medaglia in cambio, nessun riconoscimento, e nessuna autostima come la definisci tu. Il Comune sa perfettamente chi c'è dietro a Caprarola.com che parla di argomenti scomodi quindi, se permetti, visto che sono io a rispondere di quel che dico, non voglio correre il rischio di dire cose sbagliate che potrebbero nuocere a qualcuno o addirittura a me stesso, o farmi ridicolizzare per aver dato notizie errate. Rimanere celati dietro a un nickname è tutt'altra cosa, sicuramente meno rischioso, in ogni senso.
I documenti di cui parlo (le analisi) sono in mio possesso dove sono riportati gli stessi dati pubblicati in questo blog. Se tu non credi a quel che dico rimane un problema tuo perché mi sembra di capire non credi al Comune, alla AUSL, all'ARPA e forse neanche all'ISS e questo non è un buon sintomo.
Tu sei libero di pensare quel che vuoi, ma la differenza tra quel che dico io e quel che dice Riso Amaro sta nel leggere le notizie date dall'AUSL e quindi nel riportarle. Lui ha dato due risultati come se fossero di analisi diverse, invece si riferiscono allo stesso prelievo uno prima e l'altro dopo il filtro di Montetosto. Se questo non ti è chiaro vatti a vedere i documenti.
Mi interessa poco anche di ciò che dice il Sindaco che comunque, lo ricordo anche a te, è il primo cittadino e pertanto le sue dichiarazioni,
Di  Admin- (inviato il 24/03/2010 @ 17:40:18)
# 239
fino a prova contraria, vanno prese per buone così come le ordinanze, i provvedimenti, le disposizioni, gli interventi pubblici, urbanistici ecc., ripeto "fino a prova contraria". Non voglio entrare nelle polemiche velenose come quelle che si apprendono dai mass media dove la Sinistra e la Destra si accusano a vicenda e a noi non riesce di capire dove sta la verità. Se tu hai un'accusa fondata da fare al Sindaco la puoi fare anche da questo blog, o per vie legale, ma disseminare e trasmettere rabbia non giova a nessuno, quindi non voglio parlare né di Sinistra né di Destra altrimenti ce ne sarebbero di cose da dire eccome, ma non rientrano nel tema. Far demagogia e demonizzare sempre e comunque l'avversario è un sintomo di disgregazione sociale mentre a me sta a cuore riunire la comunità senza creare spaccature, indipendentemente dalle simpatie politiche che ognuno di noi può avere. Il problema è la potabilità dell'acqua? Parliamo di questo. Continui dubitare di questa "convenzione" del Comune che secondo te è inesistente. Ma dov'è il problema?
Se la convenzione non esiste questo penalizzerà fortemente la credibilità del Comune perché ha dato una falsa dichiarazione, almeno che non smentisca in questo blog ciò che il Sindaco e l'Ass. Pontuale mi hanno riferito verbalmente.
Di  Admin- (inviato il 24/03/2010 @ 17:41:12)
# 240
Ho visto le foto segnalate dal post 238 su Tusciaweb, sono impressionanti.
Leggendo i post su questo blog, che sono l'unica fonte di notizie a Caprarola, si nota che come succede a livello nazionale non si sa mai di chi è la responsabilità di quanto accade; ho notato però che qualcuno cerca di sfruttare l'anonimato per indirizzare la responsabilità solo da una parte, voglio ricordare l'immobilismo che vi è stato in questi decenni e anche se potrò passare per noioso e ripetitivo per i quarantenni ed oltre ricorderete che negli anni settanta si parlava già di quello che avveniva sulla Valle di Vico e forse se già allora erano state prese delle precauzioni forse oggi non staremo a parlare di questo problema mà forse è un vizio tutto Italino che parliami parliamo ma poi quando si tratta di fare i fatti.....
PS per il POST 224 forse hai sbagliato persona se no spiegati meglio
Di  pedro (inviato il 24/03/2010 @ 19:04:45)
# 241
Pedro, di chi e' la responsabilita' non credo sia importante, ma quello che mi fa pensare,e credo anche a te, perche' da quello che dici sembra tu abbia a cuore il problema, e' chequella parte che ti sembra venga accusata e' proprio la responsabile non dell'accaduto, ma dei provvedimenti non presi e delle bugie che dice.Ma non ti fa pensare male il fatto che vengono attaccate persone con nomi e cognomi e che non spendano una parola per difendersi dicendo che noi dei post siamo in malafede, che non e' vero niente e che MAI per bocca loro, ma sempre attraverso Admin ci hanno dato notizie?Smentissero il post227,minacciandolo di RITORSIONI per aver detto cio' che ha detto, e mi pare che lo abbia fatto con tanto di carte alla mano, carte che l'Amm.ne non mostra ma fa dire da altri.Pedro, che ne pensi?Buona serata
Di  cz (inviato il 24/03/2010 @ 19:19:18)
# 242
post 242 sono perfettamente d'accordo con te , infatti io ho parlato di immobilismo di ieri e di oggi, quello che voglio dire(è difficile spigarlo in queste poco parole) che qualcuno avrebbe dovuto prendere come si sice il toro per le corna e cercare di arginare il problema.
Siccome però come sappiamo che sulla Valle di Vico ci sono molti interessi che si incrociano e non solo quelli degli agricoltori e molto difficile predendere delle decisioni impopolari però dico pure che ha fare l'Amministatore non l'ha ordinato il Dottore, chi decide questa strada si deve addossare onori e onori.
Ho seguito fin dall'inizio i due blog istituiti sul problema del Lago di vico e quello che mi lascia sconcertato da cittadino che ancora non ci si dire con chiarezza di che male dobbiamo morire.
SEcondo me le Istituzioni dovrebbero essere tutte a tutela del Cittadino ( questo è solo un sogno) invece come abbiamo visto ci sono state continue smentite asl arpa Comune di Ronciglione e Caprarole e chi più nè più nè metta e noi quì ad angosciarci su cosa dobbiamo fare (purtoppo nel non intimo sappiamo tutti la verità)
L'unica consolazione che andiamo verso la bella stagione e così invece di trovarci nelle vie del paese a socializzare ci troveremo in fila alla fonta del Pilo (l'acqua è sempre fresca e buona).
Concludo dicendo che passata la sfuriata delle elezioni speriamo di riuscire a sapere qualcosa di più preciso.
Saluti
Di  pedro (inviato il 24/03/2010 @ 19:42:09)
# 243
Pedro, non vorrei che la conversazione fosse solo fra me e te, ma tanto sono cose che interessano tutti gli amici dei post.La cosa sarebbe molto semplice se tutti fossero piu' chiari:Admin, che e' il nostro referente,non dovrebbe far altro che andare dal Sindaco o da chi lo rappresenta e dire:"Dov'e' la convenzione?Dove sono le analisidella Ausl?E quelle dell'ISS?Datemele in mano che io, una volta letto tutto riferisco la verita' che vedo, non quella per sentito dire!"Sarebbe facile,Pedro?Ma a Caprarola non lo e'.Secondo te, perche'?
Di  cz (inviato il 24/03/2010 @ 19:59:44)
# 244
Basta fare una passeggiata sulla spiaggia, per accorgersi che il colore dell'acqua, in questi giorni, è tendente al rosso, tanto sul litorale di Ronciglione quanto su quello di Caprarola, a causa della fioritura dell'alga.

"E' una situazione transitoria - afferma il sindaco di Ronciglione -. Periodicamente, per via della presenza dell'alga, le acque del lago assumono questa colorazione. Non è la prima volta che succede. Staremo a vedere cosa accadrà nelle prossime ore. Se il lago dovesse continuare a essere rosso, interverremo".
Di  da tusciaweb del24.03.10 (inviato il 24/03/2010 @ 20:01:13)
# 245
Ma a cosa si riferisce il Sindaco Sangiorgi quando dice che non e' la prima volta che succede, a quando si colorarono le acque ai tempi di Mose'?Sindaci di Caprarola e Ronciglione, ma fatela finita!Ma ancora avete il coraggio divenirci a chiedere il voto?Ci vuole stoffa ad amministrare non improvvisazione!
Di  f (inviato il 24/03/2010 @ 20:59:57)
# 246
cz post 244 quello che tu dici è logico infatti come ho detto è un dovere di chi rappresenta le Istituzione a qualsiasi livello fornire la verità ai cittadini però siccome siamo alla vigilia delle elezioni...
Voglio far notare una cosa come tra l'altro qualcuno ha già evidenziato nei post precedenti, non ho ancora visto i candidati alle prossime elezioni prendere posizioni chiare su questa vicenda e prospettare soluzioni, come abbiamo visto presente e passato si sono candidati e pensate un po' perchè sono entrambi latitanti su questo argommento in questi giorni....
Un'altra amarezza considerando che i 3/4 del lago di Vico è nel territorio del nostro Comune per assistere ad una conferenza su questo tema bisogna andare a Ronciglione questo ci fa rendere conto dell'aria che tira....
Ripeto almeno a quelli come me che scrivono senza tornaconti politici, consiglio di usare sempre la stessa nick name.
Di  pedro (inviato il 24/03/2010 @ 21:09:13)
# 247
Rileggendo il post 232 firmato da Pedro,ho notato che rivela una verita' che sembra scontata,ma che invece e' importantissima:lui dice,ed e'verissimo, che l'unica fonte di informazione riguardo al problema dell'acqua, almenoa Caprarola, sono i nostri post.Ma e' possibile che circa 5000 cittadini siano tenuti all'oscuro di tutto? Ma un povero anziano,un bambino che mangia alla mensa della scuola,un ammalato che fa terapie salvavita, quindi le fasce piu' deboli, chi le informa della pericolosita' di usare l'acqua non potabile?Ma le foto che compaiono su tuscia Web, va bene che mostrano l'alga rossa non saranno mica anche loro di parte?(sdrammatizziamo un po'per non diventare verdi dalla rabbia)!
Di  cittadino che paga il canone dell'acqua (inviato il 24/03/2010 @ 21:09:19)
# 248
Carnevale pare st....o, me ce ce fa passa' a noi!Sta li' zitto zitto, intanto se fa li votarelli sui sempre a di' male dell'antri candidati,dell'acqua nun ne parla per niente, perche' le convie' almeno fino a domenica e lunedi'.Se parlasse, che potrebbe dire?Che c'emo raggio'?E po'perdaria li voti!Un proverbio dice"Chi non fa non falla",ma c'e' pure quello che dice che la pazienza ha un limite"
Di  Pago anch'io (inviato il 24/03/2010 @ 21:14:04)
# 249
Admin, forse non m'hai capito ma vedo che capita spesso anche a te...non è un problema.Allora, per prima cosa che non mi fido dell'ASL, dell'ARPA e dell'ISS lo dici TU, perchè nel mio post non compare niente del genere!Si capisce da quello che scrivo che non mi fido tanto di ciò che ti dicono in Comune e penso di averci 100 buoni motivi per dubitare!E ti spiego perchè.PRIMO: perchè mi fido di quello che dice la ASL e l'ARPA!SECONDO: perchè a parte le ultime analisi che non ho avuto ancora materialmente il modo di vedere(e di cui, infatti, non ho parlato)ne ho lette 30 pacchi di analisi, prima e dopo che lo facessi anche tu, e so benissimo SIA come funziona la ciclicità della presenza di microcistine, SIA la ciclicità delle promesse di intervento di Calì e compagnia che sembrano fiorire insieme all'alga.TERZO: perchè è mio legittimo diritto dubitare anche delle istituzioni e ti ricordo che il dogma dell'infallibilità riguarda solo il papa, non il sindaco di Caprarola.QUARTO: perchè ho dei precedenti che mi portano QUANTOMENO a dubitare...come posso credere sulla parola a persone che non affiggono pubblicamente ordinanze sulla salute?Poi mi chiedo: ma sono gli stessi che hanno rimosso le ordinanze sui veleni?Ma sono gli stessi che dicono che non si sa se l'alga è quella rossa (dopo 3 anni)? Oggi apro Tusciaweb e vedo le rive del Lago completamente rosse.Ma sono gli stessi che da tre anni dicono di coinvolgere gli agricoltori e non lo fanno mai?Ma sono gli stessi che quando si pone ciclicamente il problema scaricano sulla ASL o sugli ecologisti invece di lavorare per la risoluzione del problema?E questo per limitarmi "solo" alla questione dell'acqua...permetti che qua
Di  Quello di prima (inviato il 24/03/2010 @ 21:35:07)
# 250
lche dubbio possa venirmi?Io mica ce l'ho con te, non ho mai detto che non mi fido di quello che scrivi...non mi fido di quello che ti dicono di scrivere, che è ben diverso!Ma se tu pubblichi, ad esempio, che è stata fatta una convenzione e che il monitoraggio periodico dell'ISS dovrebbe tutelarci ma questa convenzione non l'hai vista, EH BEH la stessa cautela che usi nei confronti del comune la dovresti usare anche nei nostri confronti e verso chiunque legge questo blog.E'giusto non procedere alla cieca sulla base delle chiacchiere, hai ragione!!!Ma è giusto SIA verso il comune, SIA verso i cittadini!Quanto al fatto della medaglia, su quello non posso davvero dirti niente, l'hai detto tu che ti interessi più di tutti noi messi insieme anzi, visto che hai iniziato con un "ti rispondo ugualmente" la ringrazio umilmente di avermi degnato di una Sua risposta la quale, tuttavia, mi è piaciuta molto più che non il "buonismo a tutti i costi" di certi altri post. E in_cazzatevi ogni tanto che per certe cose ce vò!
Di  Quello di prima (inviato il 24/03/2010 @ 21:35:51)
# 251
MENO 6 E ULTIMO POST.
Per correttezza a tutti i post.precedenti :

prot. sez 4 n° 264 del 18\03\2010 della USL VITERBO indirizzata a Prefettura di Viterbo, R.Lazio,Provincia di Viterbo, Sindaco Comune di Caprarola e Ronciglione con oggetto: LAGO DI VICO ED ACQUE PUBBLICHE DI RONCIGLIONE E CAPRAROLA.
pag. 2 ultimo capoverso.... lo schema sotto riportato evidenzia la DATA DI CAMPIONAMENTO, IL PUNTO DI PRELIEVO e l'ESITO ANALITICO:
pag. 3 CAPRAROLA:
.......
.......
10\12\2009 FILTRI M. TOSTO CIANOFICEE 689.760 cell.\l.
09\02\2010 FILTRI M. TOSTO (prima della filtrazione - cianoficee 1.056.195 cell.\l.
09\02\2010 FILTRI M. TOSTO (dopo la filtrazione) cianoficee totali 258.660 cell.\l.
questi sono i risultati. Facciamo le dovute conclusioni:
1° se il prelievo del 10\12\2009 (non essendo specificato da parte della AUSL), fosse stato fatto dopo i filtri, questo proverebbe solamente che vi è un abbattimento della percentuale delle alghe che arriverebbero ugualmente nelle case dei cittadini;
2° se il prelievo del 09\02\2010 fosse stato fatto prima del filtraggio, al contrario vi sarebbe un NOTEVOLE INCREMENTO della percentuale algale nelle acque.
Si possono nuovamente smentire questi dati?
Non interverrò nuovamente sul blog perchè ritengo della massima scorrettezza da parte della Ammnistrazione comunale servirsi di un intermediario senza un dialogo chiarificatore diretto con tutti noi.
Io lo faccio per primo, e invito tutti i post, come forma di protesta, a non intervenire più finchè gli amministratori trovino il coraggio di farlo in prima persona con dati certi e pubblici non credendo assolutamente che per essere credibili basti essere il primo cittadino.
Di  Riso amaro (inviato il 25/03/2010 @ 00:02:16)
# 252
Speriamo che le foto pubblicate sulla situazione del nostro lago finiscano sulle pagine di tutti i giornali e sulle televisioni affinchè il Sindaco e il suo contorno diventino rossi dalla vergogna come l'acqua che abbiamo visto. Noi lo siamo già per avervi in Comune.
Di  vergogna! (inviato il 25/03/2010 @ 00:09:12)
# 253
Non pensavo che Riso Amaro fosse diventato l'amministratore di questo blog al punto da invitare gli utenti a non scrivere più. Il suo invito per quanto provocatorio possa essere, sarebbe una penalizzazione per tutti i cittadini che, invece, dovrebbero partecipare più numerosi, perché solo se siamo tanti ed uniti possiamo confrontarci e costringere le istituzioni ad intervenire.
Tornando a Riso Amaro, ora che ha pubblicato le analisi, concorderà con la mia versione.
Ora, se vogliamo essere coerenti ed interpretare correttamente le analisi pubblicate potremmo evitare discussioni inutili ed allarmanti.
Infatti, se la AUSL dichiara che a seguito dei prelievi del 10/12/2009 è stata riscontrata la presenza di cianoficee 689.760 cell/l., deve inevitabilmente riferirsi ad un valore dopo il sistema di filtraggio, anche perché che senso avrebbe comunicare un dato prima dei filtri che ai fini della tutela è inutile e insignificante?
infatti tutti i prelievi per determinare la potabilità delle acque anche sotto il profilo microbiologico non vengono effettuati nel lago, perché è ovvio che si riscontrerebbe la presenza di batteri, ma dopo i filtri o direttamente nelle fontane pubbliche dove il Comune è il responsabile.
La confusione, se proprio vogliamo essere pignoli, è dovuta alla AUSL che dopo quella data, forse per sua scelta o per richiesta di qualche ente, effettua i prelievi prima e dopo il sistema di filtraggio per verificare anche la sua effettiva efficacia, comunicando due risultati. Ma la AUSL non sbagliava quando dava un solo risultato, né ora che ne da 2.
Di  Admin- (inviato il 25/03/2010 @ 09:29:29)
# 254
scusate l'ignoranza ma i valori di riferimento quali sono?
Di  pedro (inviato il 25/03/2010 @ 12:14:46)
# 255
Pedro,un post precedente,non mi ricordo il numero, aveva detto che non c'e'peggior sordo di chi non vuol sentire.Tanto il modo difar si' che le analisi arriveranno puntuali dall'ISS tra oggi e domani, perche' domenica si vota,e risultera' che l'acqua e' potabile,si trova.Gli amici degli amici saranno tutti contenti,Carnevale da stamattina che va in giro per Caprarola a dire, con i suoi modi molto signorili"l'acqua e' bona come e' stata sempre,bevetala che se po' beva", che equivale a dire che tutti noi (o quasi)dei post, siamo in malafede, siamo ciechi, perche' non e' vero che sul lagoc'e' l'alga, che le foto di ieri sul giornale erano fatte da qualcuno di parte , che e' tutto un allarmismo,ecc.Pedro, io l'acqua continuer' a non usarla,forse ci incontreremo alla fontana del Pilo,ma che delusione!!!!!Sono queste le istituzioni che devono tutelare la nostra salute?Quattro munelli senza istruzione, senza arte ne' parte, con la mesata assicurata da noi cittadini,devono decidere sulla nostra salute?Mi potresti obiettare"ma le analisi dell'ISS sono negative!".potrebbero, ma gli studiosi hanno spiegato come avviene la fioritura dell'acqua!Perche' non ripetono oggi io prelievo?Io non so se tu, Pedro, hai figli, ma io verso i miei ho un dovere,e non faccio bere loro l'acqua perche'Carnevale, ha trovato il momento piu' opportuno,cioe' a tre giorni dalle elezioni,per dire che l'acqua e' potabile.Saro'prevenuto, ma io guardo le indicazioni dei medici e degli esperti, non degliesperti ai videogiochi.Io domenica non votero' per Carnevale, anche se, protetto dall'anonimato, giuro che sono stato un suo elettore, perche'quella dell'acqua spero sia l'ultima presa in giro.Pedro, vediamoci al Pilo, tanto che scriviamo a fare!E ad Admin voglio fare una do
Di  cz (inviato il 25/03/2010 @ 13:32:05)
# 256
domanda:"sei soddisfatto di come si concludera'la faccenda"?Penso di si' perche'e' proprio degli amministratori attuali e probabili futuri, di salvare capra e cavoli sulla pelle degli altri.
Di  cz (inviato il 25/03/2010 @ 13:33:16)
# 257
Riso amaro, sai cosa succede a dare le perle ai porci?Ma che ce commatti a fa'!!!Li prevenuti so loro, no noi!In malafede ce stanno loro, no noi!Anch'io incontrero' Pedro al Pilo.
Di  un caprolatto (inviato il 25/03/2010 @ 13:36:30)
# 258
Ha ragione chi si firma "la nazione non ha bisogno di eroi"in tutto quello che dice, ma forse il linguaggio che usa, proprio di una persona di cultura (si capisce fra le righe)rende suscettibile chi si crede di capire tanto e poi finisce in pasto a chi non capisce un c....o.L'amministratore fa come quando si vanno a piegare li butti:se tirano di qua, li leghi in modo che si pieghino di la' e viceversa.Ma a chi giova tenere il piede sempre in due staffe e poi fare la vittima sacrificale?Neanche CAPRAROLA HA BISOGNO DI EROI!
Di  ZC (inviato il 25/03/2010 @ 13:46:29)
# 259
Sono uno che non doveva scrivere ma non ce la faccio pertanto devo scivere qualcosa se no mi viene l'ulcera a sentire tutte ste cavolate.
1) Admin, secondo me devi sceglierti un Mod, ma uno bravo, perchè da solo non ce la fai, tu li caprolatti penso che li conosci, sono 50 anni che ci vivi.
2) Gli amministratori devono salvaguardare la salute dei cittadini, pertanto sono d'accordo alla delibera di non potabilità dell'acqua ma in conseguenza al fatto devono mettere in campo (come dice il loro leader) una soluzione efficace. Guardate il comune di Soriano ha attivato un servizio di autobotte e fino a quando non si risolve la situazione dimostra alla cittadinanza che hanno a cuore la loro salute. Sono amministratori del popolo che esso sia di destra o di sinistra ossia che l'abbia votati o no.
3) Devono essere al servizio del cittadino e non al contrario in quanto è lo stesso cittadino che gli paga lo stipendio.
4) Se vengono meno queste basilari consideraziuoni gli amministratori dovrebbero dimettersi e nel caso non avessero fegato per farlo dovrebbero essere i cittadini stessi a provocare tale dimissione. Si può fara in tanti modi.
5) I concimi e diserbanti che immettiamo nella valle del lago ossia che abbiamo immesso in tutti quati anni, ha distrutto un ecosistema naturale, se si continua a non fare niente sarà la catastrofe, mi auspico che i prossimi amministratori siano più ecocompatibili. I sindaci, quando ci sono catostrofi naturali chiedo lo stato di calamità naturale e questo sarebbe il momento di farlo, chiedere alla regione o altro ente la sovvenzione di una somma di denaro da destinare agli agricoltori che decidono di non immettere nel terreno sostanze chimiche dannose per la salute e
Di  Anonimo (inviato il 25/03/2010 @ 14:19:09)
# 260

5) I concimi e diserbanti che immettiamo nella valle del lago ossia che abbiamo immesso in tutti quati anni, ha distrutto un ecosistema naturale, se si continua a non fare niente sarà la catastrofe, mi auspico che i prossimi amministratori siano più ecocompatibili. I sindaci, quando ci sono catostrofi naturali chiedo lo stato di calamità naturale e questo sarebbe il momento di farlo, chiedere alla regione o altro ente la sovvenzione di una somma di denaro da destinare agli agricoltori che decidono di non immettere nel terreno sostanze chimiche dannose per la salute e nel caso di perdita di prodotto integrarlo con un bonus fino alla corrispondenza dell'anno precedente. Questa potrebbe essere una soluzione ma visti i precedenti non so se sia il caso in quanto i fondi andrebbere sempre agli stessi.
6) Anche se dalle analisi venisse fuori che l'acqua sia potabile, vi fidate di bere quella roba rossa, i filtri quanto hanno di autonomia, vengono puliti spesso o una volta fatte le analisi non si cambiano fino alla prossima volta?
Avrei tante cose da dire ancora ma per il momento finisco quì e saluto tutto il blog.(chi + chi - ).
Di  Anonimo (inviato il 25/03/2010 @ 14:25:48)
# 261
E come,l'ordinanza della Ausl che diceva che l'acqua nun era bona l'evono nguattata dereto a lo banco' de Bafficchio pe un facciala veda,e mo che l'ISS ha mannato l'analisi hanno ttaccato li manifesti pure su da lo benzinaro!Ma novi post simo preveggenti eh!Perche' novi l'emomo detto da un berpo' che saria successo cosi'!Apposta dicevono che l'ISS ritardava, e pe' ttaccalli oggi, a tre di' da le votazzio'!quanno le' pare so' sverti!Ma liCaprolatti so' piu' par.....li de loro, e mica se fanno compra' co' l'aietto!Lo sapemo anche si nun simo tutti istruiti come Pontuale, Carnevale,Gallinaccio(ma do ava a scola a nun e' mai troppo tardi?),lo botanico Gentilucci(che aiole io' la zona artigianale!),come il gran sindacalista Cali'(magna e beve e anco' lo tienono li').Pero'giudichiamo eccome!E soprattutto non ci piace essere presi per i fondelli.Fino a stamattina nessun amministratore ci si e cagato e oggi a mezzogiorno hanno tappezzato Caprarola con piu' manifesti di quando c'e' laSagra!E per dire cosa, poi, ma l'avete letti bene i manifesti? Quelli sono stati scritti pr pararsi il c..o,perche' lo sanno come avviene la fioritura del'acqua all'ISS, difatti non hanno detto che l'acqua e' definitivamente potabile, ma e' potabile ora, perche' SOLO ORA e non si sa se domani sara' cosi', i parametri sono nellanorma.Nella norma non vuol dire che lecianoficee non ci sono, perche' anche se in numero ridotto, arrivano comunque nei nostri rubinetti.Qualcuno si e' preoccupato di verificare ilperche' del colore rosso bruno dell'acqua del lago?O erano troppo occupati a far stampare i manifesti?Oggi si grida alla vittoria, e alle prossime analisi positive, che provvedimenti si prenderanno?Grazie, amministratori, dl modo in cui trattate noi cittadi
Di  uno sfogo (inviato il 25/03/2010 @ 14:38:33)
# 262
cittadini,considerandoci come poveri grulli che , tutti contenti e soddisfatti dai vostri manifesti pieni di mezze verita'ci precipitiamo in piazza a dire :"Ha visto,c'eva raggio' Carnevale"!E tutte le prese per i fondelli dove le mettete?E le risposte mai date a noi del blog e a tutti gli altri cittadini?A Pedro, a CZ ,aZX,alla mamma che sta sperando in un miracolo,al caprolatto purosangue,a f,aun uomo libero,a tutti gli anonimi,a riso amaro,ecc.,pensate che bastino 100 manifesti attaccati per dare risposte?E il 29, quando saremo da capo, che attaccherete su?Un amministratore e' colui che si prende le sue responsabilita', non quello che all'ra di pranzo , dopo aver fatto attaccare i manifesti in un noto bar di sua abituale frequentazione ha preso l'aperitivo dicendo:"Ha visto, stavorta nco' ce l'emo cacciata a fregalli".
Di  uno sfogo (inviato il 25/03/2010 @ 14:39:21)
# 263
ahhh..anonimo cosa hai scritto di nuovo scusa?
Di  boh (inviato il 25/03/2010 @ 14:41:56)
# 264
Ancora stiamo aspettando che gli amministratori rendano pubblica la convenzione,che rendano note e pubbliche le date nelle quali la ditta La Gagliarda che gestisce il cloratore, fa i suoi interventi e in che modo,le analisi che la AUSL fa periodicamente, non una tantum come quelle dell'ISS;guarda caso tre giorni prima delle .elezioni
Di  Anonimo (inviato il 25/03/2010 @ 14:45:56)
# 265
Scusate l'gnoranza mia, ma non capisco il significato e la risata scema del post265
Di  qw (inviato il 25/03/2010 @ 14:50:04)
# 266
Scusate ancora era il post 264
Di  qw (inviato il 25/03/2010 @ 14:51:10)
# 267
post 264, cosa vorresti ancora di nuovo, serve qualcosa di nuovo non ti basta la cacca che abbiamo? Vorresti la peste gialla o la malaria?
Di  Anonimo (inviato il 25/03/2010 @ 14:51:29)
# 268
Post 267,non era una risata scema, come dici tu, era, secondo me una risata amara nel senso che quello che ha detto giustamente il post261'e' una cosa nota ma mai presa in considerazione.Almeno credo!
Di  a (inviato il 25/03/2010 @ 14:54:20)
# 269
Vedo foto del Lago in cui l'acqua è rossa... e vorrebbero darcela a bere che è tutto a posto... sembrano le foto di alcuni corsi d'acqua della Cina profonda, conosciuti in tutto il mondo per il loro grado di inquinamento... complimenti a chi ha consentito tutto questo
Di  aura (inviato il 25/03/2010 @ 15:00:13)
# 270
Complimenti al post 263,ha centrato il problema!Io non mi rassegno, non e' che ora sono stati attaccati i manifesti e siamo tutti contenti!Ma allora io mi chiedo:laAUSL, l'Arpa,i tecnici della Provincia e della Regione,i Politici e gli esperti che ieri erano alla riunione a Ronciglione,sono degli incompetenti che sprecano tempo e denaro per dire stupidaggini?Ma siamo seri:un problema che si trascina da tempo viene risolto il 25 marzo con quei manifesti?Ah dimenticavo:ma il 28 si vota!Comunque se ci rassicura il proclama di Carnevale, che dice che l'acqua e' potabile, COME SEMPRE,che esistono a fare gli esperti?
Di  io (inviato il 25/03/2010 @ 15:12:48)
# 271
Ancora una volta:che figura di m......a
Di  Anch'io (inviato il 25/03/2010 @ 15:16:50)
# 272
Perche' sotto ai manifesti non hanno attaccato le foto di come si presenta l'acqua del lago in questi giorni?Quellosi' che sarebbe stato un atto di coraggio!E perche' non li chiamano oggi gli scienziati dellISS?
Di  Non c'e' piu' limite! (inviato il 25/03/2010 @ 15:26:16)
# 273
Il Sindaco conclude i manifesti dicendo che l'acqua e' potabile, come e' sempre stata!Ma quando?e per chi?e in base a cosa lo dice?
Di  Non c'e' piu' niente da dire! (inviato il 25/03/2010 @ 15:28:35)
# 274
Leggendo questi post non mi sembra che i manifesti affissi abbiano soddisfatto e rassicurato molto la popolazione ai quali erano indirizzati, forse sono stati scambiati per manifesti di propaganda elettorale(o lo sono davvero?)
Di  Hai voglia se c'e' da dire! (inviato il 25/03/2010 @ 15:30:52)
# 275
VOGLIAMO FAR LA GUERRA O RAGGIUNGERE RISULTATI?
Non si riesce a capire come mai le cose vanno sempre male: se l'acqua è inquinata accusiamo il Comune, se il Comune chiede l'intervento dell'Istituto Superiore di Sanità non è vero, e se anche fosse vero non va bene perché le analisi ce le da due giorni prima delle elezioni e quindi il Sindaco ci fa il bello.
Non considerate però, che se il Sindaco avesse reso pubbliche queste analisi un mese prima, avrebbe avuto un mese in più per farsi bello in campagna elettorale.
Qualcuno mi accusa di non irritarmi, forse perché non mi conosce abbastanza. Per carattere io sono un "litechino" come si dice a Caprarola ma qui stiamo parlando di un problema che necessita di una soluzione e non di uno scontro.
Sarebbe troppo semplice litigare con il Comune e gli agricoltori rischiando una chiusura. Da sempre, soprattutto per questo argomento, crediamo nella mediazione e se a volte si è costretti ad ingoiare qualche boccone amaro bisogna farlo nel tentativo di strappare un risultato. Non sono un buonista ma neanche un disfattista. Ritengo di fare un buon lavoro mantenendo un dialogo aperto con il Comune e non certo per sudditanza. Ci sono tante cose che non condivido di questa amministrazione, alcune delle quali sono state trattate in questo blog. Ciò che non condividiamo lo diciamo sia alla Destra che alla Sinistra, per cui nessun favoritismo a nessuno. Ma non voler vedere come stanno realmente le cose non va affatto bene. Se le analisi dell'ISS, che pubblicherò più tardi, diranno che l'acqua è potabile non dovete prenderla come una sconfitta (come si è espressa una persona questa mattina) ma un successo, perché se il
Di  Admin- (inviato il 25/03/2010 @ 15:36:10)
# 276
perché se il risultato fosse stato positivo il Comune si sarebbe trovato ad emettere una vera ed incontestabile ordinanza di non potabilità con le gravissime ripercussioni immaginabili per il territorio e per ogni famiglia. Quindi riteniamoci fortunati di avere l'acqua potabile. Poi affronteremo il problema della bonifica del lago ad iniziare dall'alga rossa, dei metalli pesanti, dei pesticidi e dei fertilizzanti.
Di  Admin- (inviato il 25/03/2010 @ 15:36:39)
# 277
Affrontare il problema della bonifica del lago ad iniziare dall'alga rossa, dei metalli pesanti, dei pesticidi e dei fertilizzanti questa è la priorità, bisogna sostenere chi effettivamente ha intenzioni serie su questo problema.
Penso che noi tutti dobbiamo sostenere chi effettivamente ha intezioni serie su questo problema con azioni serie e no solo propaganda elettorale specialmente in prospettiva elezioni comunali del prossimo anno da qualunque schieramento politico questo provenga. Al post. 255 rispondo che non sono soddisfatto in quanto il problema non è risolto (non ho letto i manifesti di cui parlate) in quanto ho visto le foto di ieri che mi hanno impressionato e poi non possiamo affidarci ha dei potalizzatori , bisogna intervenire alla fonte come ho detto sopra cioè salvaguardare il lago di Vico. Quello che vi chiedo qualcuno avrà questo coraggio o come succede spesso in Italia dovrà intervenire la Magistratura.
PS Ripeto è possibile sapere quali sono i valori che non vanno superati per ritenere l'acqua potabile? Grazie
Di  pedro (inviato il 25/03/2010 @ 16:17:08)
# 278
Pedro, ho promesso di pubblicare più tardi le anali ufficiali dell'ISS ed i valori da non superare. E' solo questione tecnica per inserirle nel blog.
Di  Admin- (inviato il 25/03/2010 @ 16:32:29)
# 279
grazie admin
Di  pedro (inviato il 25/03/2010 @ 16:41:11)
# 280
Abbiamo quello che ci meritiamo,compresa l'acqua
Di  beatrice (inviato il 25/03/2010 @ 18:15:54)
# 281
Son contento dei risultati dell'ISS e che l'acqua è potabile.
Non lo sono per il Comportamentp del Sindaco della Giunta e anche di quello della Minoranza.
Auspico che per "l'alga rossa,metalli pesanti,pesticidi fertilizzanti",che si inizino quei contatti con il mondo dell'agricoltura e non solo.
Chi dovrebbe iniziare a muoversi!!! ..ma lo sappiamo e il caro "CALI" che invece di giocherellare dovrebbe nel suo ambito già aver contattato studiosi tecnici e aver già un programma 'iniziative da prendere.
Allora, poche chiacchiere caro Assessore, qui ormai si deve passare ai fatti concreti con incontri fra STUDIOSI e tenere informata la "plebaglia...che poi è quella che ci rimette in salute".
Io ho sempre sostenuto che bisogna discutere con gli agricoltori...adesso è GIUNTA L'ORA.
Forza quindi che tutti uniti possiamo farcela.
Di  Cincinnato (inviato il 25/03/2010 @ 19:07:47)
# 282
ma dove ata scritto che l'acqua e' potabile?
Di  Anonimo (inviato il 25/03/2010 @ 19:18:41)
# 283
Concordo al cento per cento con Cincinnato. Un tavolo con gli agricoltori è assolutamente imprescindibile.
Di  caio (inviato il 25/03/2010 @ 19:23:29)
# 284
E secondo te, Caio, con 10 anni che lo avrebbero potuto fare e non l'hanno fatto,faranno il tavolo adesso che dicono(!)che l'acqua e' potabile?
Di  Non ci credo (inviato il 25/03/2010 @ 19:27:24)
# 285
per il post 260.hai detto cose giuste,soprattutto ci vorrebbe che l'assessore all'agricoltura si interessasse x far avere agli agricoltori sovvenzioni che compensino il costo piu' elevato di fertilizzanti e diserbanti piu' idonei e per far pagare le nocciole non trattate ad un prezzo molto maggiore delle altre.Fare l'assessore non significa togliere l'ordinanza di rispetto delle falde acquifere o prendere voti da chi vende fertilizzanti e da chi li usa a volte anche a sproposito.
Di  caio (inviato il 25/03/2010 @ 19:33:34)
# 286
Gradirei gentilmente sapere,se queste persone leggono il blog,dal Sig.Chiovelli o dal Sig.Chiricozzi, che fanno parte del comitato x l'acqua di Ronciglione, cosa pensano dei manifesti fatti esposti dallo staff del sindaco neiluoghi pubblici di Caprarola e che provvedimenti sono in corso per quanto riguarda Ronciglione.Grazie
Di  Un post (inviato il 25/03/2010 @ 19:47:41)
# 287
Complimenti ai nostri amministratori che invece di andare a verificare la situazione catastrofica del lago rosso,hanno pubblicizzato la loro immagine durante i lavori delle nuove aiole che faranno sicuramente la loro figura agli occhi di quelli che fra tre giorni andranno a votare.Che meraviglia e quanta tempestivita' prima del voto!!!
Non crediate che tutti siano cosi' stupidi e VERGOGNA per le continue prese in giro nei confronti della gente.
Di  Un passante (inviato il 25/03/2010 @ 21:25:36)
# 288
INCONTRO ALL'ASSOCIAZONE KRONOS DI RONCIGLIONE, ieri alle 18,30.
Erano presenti alcuni cittadini di Caprarola e Ronciglione, i rappresentanti della Kronos, alcuni Politici. un Professore nutrizionista dell'università della Tuscia e la Dott.ssa Antonella Litta Medico di medicina generale, specialista in Reumatologia, referente per la provincia di Viterbo dell'ISDE, Associazione italiana medici per l'ambiente.
La Dott.ssa Litta ha illustrato la situazione critica del lago di Vico, in particolare chiarendo cos'è l'alga rossa "Plankthotrix rubescens" e la sua pericolosità per la salute dell'uomo e dell'ambiente, con tanto di tabelle, studi, ricerche internazionali che attestano gli effetti sull'organismo. Poi ha fatto una panoramica sulla presenza dei metalli pesanti nel lago e gli effetti devastanti dei fertilizzanti usati in agricoltura proprio nella valle del lago.
Poi si sono alternati gli altri relatori tra cui il Deputato dell'Italia dei Valori che ha fatto una interrogazione parlamentare proprio sullo stato di salute del lago.
Tra un intervento e l'altro siamo arrivati alle ore 21,00 circa. Si è parlato di tutto tranne che di dati certi ed attendibili sulla presenza della "microcistina" la sostanza tossica rilasciata dall'alga rossa, e che poi
Di  Admin- (inviato il 25/03/2010 @ 22:06:12)
# 289
è alla base della discussione principale. Nessun cenno su come, quando e dove affrontare il problema.
Non avendo capito bene, ho chiesto ai presenti se qualcuno sapeva dirmi dell'esistenza della microcistina e in quale percentuale. Le risposte sono state tutte pressoché concordi, ovvero che se le analisi dimostrano l'esistenza "indiscussa" delle cianoficee (le alghe a cui appartiene anche la rossa), sicuramente è presente anche microcistina, ed è per questo che la AUSL, in via cautelativa, consigliava ai sindaci la non potabilità dell'acqua.
Pienamente d'accordo, ma sapete dirmi con certezza se la microcistina è presente o no, e in quale percentuale? La Dott.ssa Litta mi ha risposto che non hanno mai fatto le analisi (non ricordo se questo è il termine esatto che la Dott.ssa ha usato).
Si, ma chi non li ha voluti fare? Loro. Loro chi?
E li ho capito che alla Dott.ssa non garbavano tanto le mie domanda.
Con tante voci che si esprimono, perché nessuno si è mai preoccupato di verificare in maniera chiara ed inequivocabile la presenza della microcistina?
Morale della favola, quel che ho appreso è che c'è un grave problema di inquinamento, ma lo sapevamo già, ma nessuno ha confermato la presenza delle microcistine. Concludo ringraziando comunque l'impegno della Kronos.
Di  Admin- (inviato il 25/03/2010 @ 22:06:40)
# 290
ECCO FINALMENTE LE ANALISI DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' in copia originale consegnata dall'Ass. Alessandro Pontuale.
Al foglio 1 ci sono tutti i parametri e da come si vede sono tutti al di sotto del livello di soglia stabilito in 1 µg per litro. Per cui, da queste analisi si può determinare che non c'è presenza di microcistine pericolosa per la salute dei cittadini. Tutto questo grazie al sistema di filtraggio in Loc. Montetosto che blocca il passaggio delle microcistine.

Di Admin-
Di  PER VISUALIZZARE LE ANALISI CLICCATE QUI (inviato il 25/03/2010 @ 22:39:21)
# 291
Secondo le analisi presentate dall'ISS possiamo avere garanzia che l'acqua dei nostri rubinetti è potabile.
Questa mattina ho parlato con l'Ass. Pontuale al quale ho chiesto notizie ulteriori in merito alla tanto discussa "convenzione" del Comune con l'ISS.
La risposta è questa: c'è un "accordo" di convenzione, vuol dire che il Comune e l'ISS si sono accordati per effettuare ripetuti campionamenti per tenere sotto controllo l'efficacia dei filtri. L'accordo è iniziato ma non ancora formalizzato poiché l'ISS deve presentare al Comune il preventivo di spesa a seguito del quale verrà effettuato il mandato.
Questo documento mette finalmente in chiaro le cose e soprattutto smorza tutto l'allarmismo creato negli ultimi tempi, in particolar modo verso chi ha sempre confermato la presenza delle microcistine senza avere un risultato concreto ed attendibile.
Questo non vuol dire che il problema non esiste, tutt'altro. Perché lo stesso ISS invita il Comune a ripetere costantemente i controlli ed in particolar modo l'efficacia dei filtri che necessitano di una corretta manutenzione ed eventualmente di un aggiunta di filtri per incrementare la garanzia. Tutto questo per quanto riguarda Caprarola, mentre per Ronciglione... speriamo ci siano soluzioni simili ed altrettanto veloci.
Ora dovremo affrontare gli altri punti spinosi che riguardano la presenza di metalli pesanti e di sostanze chimiche provenienti dall'antropizzazione, in particolar modo l'attività agricola.
Sarà lunga ma se riusciamo a mantenere il dialogo e la fiducia tra cittadini, istituzioni ed attività agricole, probabilmente si potrà spuntare un progetto di risanamento.
Di  Admin- (inviato il 25/03/2010 @ 22:55:32)
# 292
MENO 5 con rabbia
Come volevasi dimostrare le hanno tirare fora da Roma e da la Commune ma:
1° CASUALITA'
A parte l'ormai approssimarsi delle elezioni nel comunicarci i dati degli scienziati;
2°CASUALITA'
Vista la faraonica forma pubblicitaria, con la quale si è pensato di portare a conoscenza dei cittadini delle analisi, coinvolgendo addirittura personalmente lo staff del Sindaco pagato con i nostri soldi e a differenza della famosa ordinanza, che forse non valeva la pena di far conoscere;
3' CASUALITA'
un avviso propagandistico e basta, visto che nessuno ancora si prende la responsabilità di revocare l'ordinanza o comunicazione come vogliamo chiamarla;
4' CASUALITA' gli scienziati, più furbi del Sindaco, mettono le mani avanti formulando un parere positivo per un periodo specifico, legato alla situazione trovata il giorno del prelievo e alle condizioni oggettive trovate e quindi per un periodo strettamente limitato che purtroppo resterà unico perchè probabilmente, anche se nessuno lo dice, queste come tali resteranno le uniche analisi ( perchè comode da pubblicizzare );
4' CASUALITA'
Chi di voi legge le analisi fornite, riesce a trovare la parola POTABILITA' dell'acqua tra le righe? oppure gli scienziati si limitano, evitando di prendere le loro responsabilità, a dichiarare solamente che ..."non sono evidenziati RISCHI SANITARI IMMEDIATAMENTE correlabili...."?
5' CASUALITA':
perchè il Sindaco, oltre al proclama affisso pure sulle p***e della rocca, non ha reso pubblica la nota completa dell'ISS n° 0013109 della quale quindi omette per esempio che le cianoficee rispetto alla data del 9\2 in entrata NEL POTABILIZZATORE erano SOLAMENTE
Di  Riso amaro (inviato il 26/03/2010 @ 00:17:58)
# 293
MENO 5 con rabbia

Come volevasi dimostrare le hanno tirare fora da Roma e da la Commune ma:
1° CASUALITA'
A parte l'ormai approssimarsi delle elezioni nel comunicarci i dati degli scienziati;
2°CASUALITA'
Vista la faraonica forma pubblicitaria, con la quale si è pensato di portare a conoscenza dei cittadini delle analisi, coinvolgendo addirittura personalmente lo staff del Sindaco pagato con i nostri soldi e a differenza della famosa ordinanza, che forse non valeva la pena di far conoscere;
3' CASUALITA'
un avviso propagandistico e basta, visto che nessuno ancora si prende la responsabilità di revocare l'ordinanza o comunicazione come vogliamo chiamarla;
4' CASUALITA' gli scienziati, più furbi del Sindaco, mettono le mani avanti formulando un parere positivo per un periodo specifico, legato alla situazione trovata il giorno del prelievo e alle condizioni oggettive trovate e quindi per un periodo strettamente limitato che purtroppo resterà unico perchè probabilmente, anche se nessuno lo dice, queste come tali resteranno le uniche analisi ( perchè comode da pubblicizzare );
4' CASUALITA'
Chi di voi legge le analisi fornite, riesce a trovare la parola POTABILITA' dell'acqua tra le righe? oppure gli scienziati si limitano, evitando di prendere le loro responsabilità, a dichiarare solamente che ..."non sono evidenziati RISCHI SANITARI IMMEDIATAMENTE correlabili...."?
5' CASUALITA':
perchè il Sindaco, oltre al proclama affisso pure sulle p***e della rocca, non ha reso pubblica la nota completa dell'ISS n° 0013109 della quale quindi omette per esempio che le cianoficee rispetto alla data del 9\2 in entrata NEL POTABILIZZATORE erano SOL
Di  Riso amaro (inviato il 26/03/2010 @ 00:20:49)
# 294
erano SOLAMENTE 1.056.195 ed oggi sono BEN 34.755.390, e che in uscita erano 258.660 ed oggi sono BEN 13.881.366; ne il Sindaco, ne l'Assessore Pontuale,mi sembra vogliano far evidenziare questo fatto. Basta con i numeri ad evitare confusioni inutili. Pubblicate se avete coraggio tutta la lettera inviata da Roma in tutti i luoghi pubblici come avete fatto per il vostro comunicato e che ogniuno abbia la possibilità di leggerla e tirare le proprie conclusioni.E' per queste casualità che è bene non fidarsi assolutamente di VOI perchè ancora una volta non avete voluto fare le cose in chiaro e nel più semplice dei modi, rendere pubbliche A VISTA le risultanze arrivare e la nota alle stesse allegata.
Ad Admin che non può dire che il sistema di filtraggio BLOCCA le microcistine, ma caso mai ne RIDUCE il numero, ad Admin che non può affermare che NON C'E' presenza di microcistine, ad Admin che nel rendiconto della riunione di Ronciglione a cui ha partecipato ha dimenticato di descrivere quella caratteristica bottiglia piena di acqua color rame, putrida, schifosa.
Agli scienziati che hanno detto tutto per non farci capire niente, agli amministratori che non vogliono dirci niente, pensando di capire tutto, e ad Admin che in buona fede cerca di dirci tutto ma di quello che gli amministratori non riescono per niente a capire su quello che DA ROMA ritengono chiaro...diciamo... NON LA DATE A BERE... perchè a essere chiari e semplici spesso si viene smascherati.
Di  Riso amaro (inviato il 26/03/2010 @ 00:23:55)
# 295
scusate del pasticcio e della censura sulle p***e della rocca
Di  Riso amaro (inviato il 26/03/2010 @ 00:25:57)
# 296
Come volevasi dimostrare la convenzione NON C'E' perchè oggi ci dicono che è vero che la convensione NUN C'E', ma c'è un "accordo" di convenzione, cioè per farlo capire a noi miseri cittadini in pratica che .. se simo accordati che voi de Roma, ce fate l'analisi si noi ve pagamo e senza spettà che ve lo dice Roma a noi c'hanno detto che ve costerà, anzi c'è costerà perchè li sordi ve li piate da le saccoccie nostre NOVANTACINQUEMILAEURO all'anno pe dicce tutte quelle parolone che c'avete scritto che l'acqua addesso è bona( mesà ), ma fra un mese poddarsi de no, tra tre nun se sa po basta perchè avemo fenito li sordi da dalle. Comprimenti a tutti. bravi ate annanzi cossì. che noi avemo capito tutto. ah.. che dice addesso Admin de la figuraccia dell'Assessore e la sua che c'ha creduto, pe la convenzione ?
Di  quello de la convenzione (inviato il 26/03/2010 @ 00:45:40)
# 297
Admin, non credo che tu abbia bisogno di ripetizioni in ogni materia come l'Ass.Pontuale, ma se hai letto le analisi con i tuoi occhi e non per sentito dire, le cose sono due:O ti servono gli occhiali, o sei in malafede.Scusami ma e' cosi' altrimenti rispondimi dicendo in quale riga o in quale frase hai letto che l'acquae' potabile e priva di microcistine.Grazie e buona giornata
Di  cz (inviato il 26/03/2010 @ 08:10:56)
# 298
buongiorno, innanzitutto ringrazio admin per l'impegno, non te la prendere ha criticare siamo capaci tutti, ha metterci la faccia molto pochi.
Dette questo, come al solito le spiegazioni in politichese molte, ma i fatti pochi, io l'acqua continuo ad andarla a prendere al pilo perchè dopo le foto viste l'altro giorno mi resta difficile farci anche la doccia con quest'acqua.
Speriamo che il dopo elezioni porti consiglio però ci credo poco, scusate ma sono molto pessimista speriamo che qualcuno si metta la mano sulla coscienza civica e prenda seri provvedimenti
Sono perfettamente d'accordo che va instaurato un dialogo costruttivo con tutte le parti interessate specialmente gli agricoltori ( non si sputa sul piatto dove si mangia) però faccio un'appello per una volta facciamo che l'emergenza non diventila normalità PS io non ho terreni sulla Valle.
Saluti
Di  pedro (inviato il 26/03/2010 @ 08:37:32)
# 299
Grazie Pedro
A CZ post 297, CZ, ho detto che nell'acqua non ci sono microcistine pericolose per la salute. Se l'OMS stabilisci in 1 µg litro la soglia massima da non superare, nelle analisi dell'ISS tutti i livelli sono al di sotto.
Vuol dire che sotto questo punto di vista si può bere.
Anche sotto il profilo microbiologico i livelli di batteri sono molto al di sotto della soglia massima.
Per cui da cittadino, non certo da esperto, deduco che l'acqua è potabile... poi c'è il problema dell'arsenico ma in questo non entro in merito perché non ho dati sufficienti per essere obiettivo.
Io tutte queste articolazioni nel pensare e interpretare la situazione di oggi, di ieri, di domani, se sarà o se non sarà, se il Sindaco, se l'acqua, se le alghe, se 95 mila euro, se l'ISS, se l'AUSL...
Mi sembra di capire che se il Comune non formalizza la convenzione se ne frega dei cittadini, ma se la fa spende ben 95 mila euro "piati da le saccoccie nostre". Se il Sindaco, fa l'ordinanza o se non fa l'ordinanza, se parla e se non parla. Più il Sindaco viene demonizzato e più viene difeso dai cittadini, per cui se la maggioranza dei caprolatti ha votato Cuzzoli, scagliandovi contro non farete altro che rafforzare il legame con i suoi elettori.
Non è costruttivo screditare continuamente l'avversario perché alla fine, quel criticone che ogni giorno si avvelena e tenta di avvelenare gli altri, diventerà un rompiscatole ed inizierà a perdere credibilità.
Mi piacerebbe vedere da parte di tutti gli insofferenti e insoddisfatti nuove proposte, idee, suggerimenti, aggregazione, impegno nel risolvere un problema. Solo così è possibile sconfi
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 09:19:28)
# 300
sconfiggere il vostro avversario, dimostrando che le cose si possono fare e i problemi si possono risolvere. Troppo facile criticare, dubitare, screditare, tanto se poi le cose vengono fatte il merito è di tutti, ma se le cose non vengono fatte c'è la parola magica: io ve l'avevo detto...

Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 09:20:25)
# 301
E chi l'ha detto che vogliamo screditare l'avversario(ce lo chiami tu con questo termine,non noi).Qui non si parla di avversario, si GIOCA sulla salute pubblica e sulla credulita' della gente.non puoi DEDURRE che l'acqua e' potabile, o lo e' o non lo e'.Da cittadino non puoi scrivere dicendo che dalle analisi si deduce la potabilita'.PERCHE' NON E'COSI'.Nenche io parlo da esperto, ma ho visto le analisi, non le ho interpretate.Ma possibile che sulla salute pubblica ancora avete voglia di giocare?Io lospero per quello che TU chiami AVVERSARIO che la nostra disapprovazione serva a rafforzarlo, perche' a conti della serva fatti,sulle 3000 persone che scrivono i post, mi sembra che quelli che lo rafforzano siano solo i suoi, quelli dell'Assessore Pontuale e i tuoi.Io sono sempre quelloche prima votava quello che tu chiami l'avversario.La gente non e' piu' stupida!Disse la merla al tordo.....sentirai la botta si nun si sordo!Comunque Admin potrebbe essere un potenziale futuro amministratore, perche' vedo che la stoffa per barcamenarsi ce l'ha.
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 09:52:28)
# 302
Pedro, continua ad andare al Pilo,che fai meglio.Lo sai io che farei?farei bere l'acqua quell'acqua melmosa e piena di melma (O M...A),e la farei bere ai nostri amministratori a posto degli aperitivi che prendono prima di pranzo
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 09:55:32)
# 303
Complimenti al post 301, non solo per cio' che ha scritto,ma soprattutto perche'ha capito per chi dovra' votare.Io l'avversario(Ma che e' diventato innominabile sempre per paura delle ritorsioni?)non l'ho mai otato, ne' mai lo votero', ma non per spirito di partito, del quale mi interesso poco, ma perche' guardo la persona.E una persona che brindando dice "ce l'emo cacciata a fregalli "non e' degna di amministrarci
Di  unodi tanti (inviato il 26/03/2010 @ 10:00:51)
# 304
Per smentire tutti noi, come dicevano post precedenti, sarebbe molto semplice da parte di Admin, che quando vuole scrive con molta tempestivita, e chiarezza,inserire un post dove ci spiega DOVE STA SCRITTO,NELLE ANALISI,CHE L'ACQUA E'POTABILE!Almeno si finisce con queste critiche che vogliono colpire l'avversario!Ma l'avversario di che e di chi?Tuo, nostro,di quegli altri, ma di chi?Ma chi se lo ......
Di  un'altro di tanti (inviato il 26/03/2010 @ 10:04:33)
# 305
post 301 mi dice qualè la tua proposta?
Penso sul discorso della salute pubblica nessuna ha voglia di giocare;Ti chiedo un'altra cosa oltre all'immobilismo dell'attuale Amministrazione Comunale che cosa mi dici dell'attivismo del candidato alla provincia del PD di Caprarola, che cosa ha fatto per questo problema? non è sarcasmo te lo chiede per onor del vero?
Svegliamoci sono tutti uguali!!!!
Di  pedro (inviato il 26/03/2010 @ 10:09:14)
# 306
Pedro, io non sono un amministratore, per cui non faccio proposte,ne'mi permetto, pero' sempre da inesoerto, di dire che l'acqua e' potabile, perche' me l'hanno detto!
Di  post305 (inviato il 26/03/2010 @ 10:21:36)
# 307
A Pedro...c'hai ragione che stanno tutti zitti!Ma se vai a guardà fatti e dichiarazioni ALMENO i tavoli tecnici in Provincia li hanno fatti!Sul fatto che non hanno certo risolto il problema concordo,ma rispetto a quei tavoli tecnici lo sai quali sono le dichiarazioni di Cuzzoli?Beh,penso che tu le sappia visto che non sei nè stupido, nè ingenuo!Non sò se hai letto le interviste circolate in paese in questi giorni, ma lì un po'di differenza c'è! Cuzzoli mi pare che abbia detto che è solo colpa degli ambientalisti che vogliono arricchire le loro TASCHE (ma in che modo poi?) e sui volantini si scaglia contro la gestione della Riserva, contro il centro-sinistra, contro i movimenti del no...MAH!Infatti dialogare va bene, ma secondo voi possiamo dialogare con chi appiccica manifesti sull'acqua per fare voti?Tanto a Chiovelli che si è esposto è stato detto che voleva farci voti sopra, al candidato del PD che non si espone per non perdere voti. Ad Admin che pure si interessa, lo fa perchè se vuole candidà in futuro...quindi cosa si deve fà?Per me possono pure essere vere tutte e tre queste cose, ma io sta storia che tanto sò tutti uguali e tutti ci vogliono i*nculare non la condivido...ma che stiamo a sentire BEPPE GRILLO? Suvvia! Cmq le analisi dove si sono scoperti i metalli pesanti le ha commissionate la Provincia, mentre Sangiorgi ha dichiarato ai giornali che la Provincia non doveva diffondere quelle analisi perchè avrebbero creato allarmismi!Giusto per dire che proprio tutti uguali non sono.
Di  Uguale a chi? (inviato il 26/03/2010 @ 10:28:05)
# 308
l'ete visti come hanno buttato li maccaro' de nocchia!Oggi n'ho scuperto un tipo novo, se rissomia a uno che scrive certi post pe' metta d'accordo un po' tutti e nun mettese contro gnesciuno,sa..quanno tu ste' un po' in commercio, e' mejo, si no te comprometti e nun te fanno magna' piu'!.sto' maccaro'(sempre de nocchia)se rissomia a un persinaggio de una poesia de Trilussa(quelo vero)che dice:Re Bajocco aveva chiesto\der parere der Buffone\pe fa' un brindisi in maniera\che piacesse a la nazzione\ma pero' ner tempo stesso nun l'avesse compromesso......E po' continua.Saria troppo lunga da metta su lo post, ma rende l'idea su lo tipo de maccaro'(de nocchia eh).
Di  un contadino grezzo (inviato il 26/03/2010 @ 10:42:40)
# 309
Bravo post 307,per fortuna che NON SONO e che NON SIAMO tutti uguali come ci vorrebbero far essere!
Di  Uguale a chi?2 (inviato il 26/03/2010 @ 10:44:34)
# 310
Ma allora quando ci fa sapere l'Admin dove e' scritto,con quali parole e in quale riga che l'acqua e' potabile, prima o dopo il28?Capisco che si deve informare dall'esperto Pontuale, na credo che debba questa precisazione a tutti noi dei post
Di  Uno curioso (inviato il 26/03/2010 @ 10:47:55)
# 311
Penso che al di là della retorica, essendo che io non frequento i bar del paese non sò se esistano altre iniziative per questo problema ,in questo momento pertanto questo blog almeno per Caprarola è l'unico modo che conosco, per cercare di sollecitare chi ci Amministra a prendere quanto prima decisioni importanti. Tutti quelli che abbiamo veramente a cuore la salute pubblica dobbiamo compattarci . Come vedi a torto o ragione , sia il Sindaco che l'Assessore sono stati costretti a rispondere alle pressioni fatte dai frequentatori di questo blog.
Mi avrebbe fatto piacere sentire anche la voce dell'altra parte dell'ex sindaco per esempio per vedere cosa ne pensa sull'argomento e le sue eventuali proposte.
Al post 307 chiedo sempre per notizia, chiacchiere molte ma azioni concrete sono state fatte ? Penso di no senno non saremmo a questo punto.
Voglio precisare che personalmente non parteggio per nessuno, io la responsabilità la do a tutti compresi noi cittadini che per molti anni abbiamo fatto finta di niente come la polvere che viene nascosta sotto il tappeno e prima o poi però esce fuori.
Quella del Pilo era una battuta però io la bevo fin da bambino e per me è più buona di quella che vendono dentro le bottiglie di plastica.
UN SALUTO E RIRCORDATEVI FREQUENTATORI DEL BLOG CHE SIAMO TUTTI DALLA STESSA PARTE E GIUSTO E DEMOCRATICO ESPRIMERE OGNUNO LE NOSTRE IDEE PERO' NON OFFEDENDO GLI ALTRI.
Di  pedro (inviato il 26/03/2010 @ 10:50:26)
# 312
Adesso allora aspettiamo ansiosi la revoca della famosa ordinanza di non potabilita'fatta da Cuzzoli!(quella nguattata su da bafficchio).Altrimenti si smentisce da solo! O NO?
Di  o si? (inviato il 26/03/2010 @ 10:50:36)
# 313
Giustissimo!Quando un Sindaco emette un'ordinanza e poi vengono meno i presupposti per cui quell'ordinanza e' stata fatta, un Sindaco normale la revoca(normale,pero')ALTRIMENTI SI SMENTISCE DA SOLO.Come mai i manifesti sono stati attaccati con tempestivita' e l'ordinanza tarda cosi' tanto ad essere revocata?
Di  o no? (inviato il 26/03/2010 @ 10:53:48)
# 314
Pedro,e perche' la tua deve essere una battuta sull'acqua del Pilo.Anch'io la bevo,ci cucino, e pensa un po' ci innaffio pure i fiori per paura che si secchino.Neanche io frequento i bar, anche perche' non credo, come invece avviene a Caprarola, che la politica si faccia li' e che neanche si risolvano i problemi o si dica come si sono fregati i cittadini
Di  uno astemio (inviato il 26/03/2010 @ 10:59:09)
# 315
Aggiungo al post che ho scritto precedentemente che la prova del nove l'avremo al momento che usciranno le liste delle prossimi elezioni comunali vedremo chi ci metterà la faccia con proposte serie e che verrano poi applicate per risolvere il problema (troppo facile face i volantini servo azioni concrete); Mi permetto di darvi un consiglio se andate a fare un giretto su a San Rocco, al momento di prendere la strada che scende al lago fermatevi sulla seconda curva (quella volgente a dx) quando inizia la discesa, guardatevi il panorama tra l'altro mozzafiato e pensate se tutto quello che è stato fatto dalla mano dell'uomo è stato fatto negli ultimi dieci anni o anche prima, non penso che il concime, le costruzioni senza depuratore , i trattamenti le botti che venivano lavate nel lago siano state fatte solo adesso PERCHE questo non è stato impedito o almeno controllato perchè come si dice meglio prevenire che curare.
A prescindere dai politici gli altri toglietevi dalla teste l'ideologia politica e vedete la cosa da samplici cittadini come me.
Di  pedro (inviato il 26/03/2010 @ 11:12:36)
# 316
Pedro,speriamo che prima di un'altranno siano risolti i problemi dell'acqua,altrimenti o saremo morti avvelenati, o moriremo di rabbia!
Di  ciao (inviato il 26/03/2010 @ 11:15:30)
# 317
Apro il blog in questo momento, scusate la mia domanda che vi sembrera' scema:ma l'acqua e' potabile o no?
Di  Una donna (inviato il 26/03/2010 @ 11:17:00)
# 318
Admin, nel post 111 ci comunicavi dell'effettiva esistenza della convenzione fra il Comune e l'ISS.Ora scopriamo che la convenzione non esiste.Ma possiamo dare ancora credibilita'(non a te che sei un portavoce ma che appunto per questo dovresti verificare)a chi ci dice c...e in continuazione?Ti ricordi Admin quando da un post ti fu consigliato di accertarti bene prima di scrivere?Fallo ora:accertati che le analisi che tu ci hai mandato,forse senza approfondire e fidandoti di nuovo dicano che l'acqua e' potabile, anzi, faccelo dire da Pontuale.
Di  uno ancora fiducioso (inviato il 26/03/2010 @ 11:41:48)
# 319
POST 318,Admin,nel post 239 scrive:Se la convenzione non esiste questo penalizzera' fortemente la credibilita' del comune perche' ha dato una FALSA dichiarazione,almeno che non smentisca in questo blog cio' che IL SINDACO E L'ASS.PONTUALE mi hanno riferito.
A voi le conclusioni.Che arifigura di m....a (non mi riferisco ad Admin)
Di  un post (inviato il 26/03/2010 @ 11:50:45)
# 320
A tutti i lettori: la situazione è molto più seria di quanto ci dicano e la politica di partito cerchiamo di tenerla fuori dalla discussione. NON bevete l'acqua dei rubinetti, neanche per il caffè o il thé, durante le docce cercate di non mantenere esposizioni prolungate per evitare reazioni cutanee. Usate detergenti antibatterici. Purtroppo finché non passerà il momento delle elezioni sia il proprietario di questo blog che gli amministratori non hanno l'interesse a dirvi tutta la verità. Cerchiamo di resistere. Un saluto, Stefano
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 11:58:55)
# 321
A meno 1 giorno dalle votazioni,abbiamo il diritto di sapere se l'acqua e' potabile o no?Sindaco, dacci una risposta definitiva e non se ne parla piu'!
Di  Quello di mezzogiorno (inviato il 26/03/2010 @ 12:00:18)
# 322
Stefano, ti sei dimenticato di dire a coloro che usano il diserbante di non diluirci nemmeno il veleno, perche' l'acqua e' piu' tossica.
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 12:02:39)
# 323
Ho letto il post 319 e mi sono chiesto:ma ancora diamo retta a quello che dice Cuzzoli e Pontuale?Comunque ha ragione Stefano che la situazione e' molto grave.Forse ci verra' comunicata la verita' dopo le elezioni?
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 12:05:06)
# 324
Admin, non te la prendere dei nostri sfoghi, nessuno ce l'ha con te,almeno credo,perche' noi tutti conosciamo la tua buona fede e la tua dedizione alle giuste cause, e' solo che siamo esasperati, non ne possiamo piu' di bugie, di mezze verita' e di prese per il sedere.Credo che anche tu sia rimasto un po' male per aver dato troppa fiducia e credibilita'a che poi in effetti non la meritava, comunque se hai qualche notizia che possa rassicurarci fallo e grazie ancora della pazienza che hai nei nostri riguardi, pero' sii piu' cauto prima di credere a chi hai creduto.
Di  un amico (inviato il 26/03/2010 @ 12:15:21)
# 325
Ad integrazione del post prcedente, cercando di essere chiaro e sintetico:
fate attenzione alle informazioni riportate su questo blog dal Sig. Vecchi in veste di Admin, non ha alcuna competenza ed autorità per potersi esprimere con tanta sicurezza sulla potabilità dell'acqua che esce dai rubinetti. Fate attenzione, farsi dire ciò che c'è da scrivere da parte dell'Amministrazione comunale è sintomo di Propaganda. Quindi occhio.

Per quanto riguarda le analisi ci sono alcune cose su cui bisogna fare chiarezza:
1. la Planktronix rubescens (Oscillatoria) non è un'ALGA rossa, bensì una cianoficea della famiglia dei Cianobatteri. Non c'entra niente con le alghe rosse ed è un batterio potenzialmente tossico per animali ed umani. Quando l'Ass Pontuale afferma che nelle acque viene riscontrata la presenza di Cianoficee e non della "temuta alga rossa" dice una sciocchezza colossale, nonché una bugia. Non volendo, pensando di aggirare con la retorica il problema, ha confermato la presenza dell'elemento tossico di cui si parla tutti i giorni. Le analisi dell'ISS lo confermano in pieno: sia prima che dopo il potabilizzatore la quantità assoluta della popolazione di Oscillatoria è addirittura Decuplicata (10 volte tanto!) dalle ultime analisi effettuate dall'ARPA. Causato dal periodo di fiorescenza della cianoficea che ne aumenta, ovviamente, anche le potenzialità tossiche.

2. Quando si prendono per buoni i valori dell'OMS - 1,0 μg/L - bisognerebbe innanzitutto sapere cosa significa e che cos'è l'OMS. Quel valore di soglia si riferisce a TUTTE le microcistine provenienti dalla Planktronix (ne esistono più di 60 forme) comprese quindi le f
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 12:16:13)
# 326
2. Quando si prendono per buoni i valori dell'OMS - 1,0 μg/L - bisognerebbe innanzitutto sapere cosa significa e che cos'è l'OMS. Quel valore di soglia si riferisce a TUTTE le microcistine provenienti dalla Planktronix (ne esistono più di 60 forme) comprese quindi le forme Demetilate (demetil-MC-LR e demetil-MC-RR) che hanno lo stesso potenziale di tossicità delle forme "normali" o metilate e che - lo possono vedere tutti - sono presenti nelle nostre acque in valori molto elevati e che superano anche i margini soglia dettati dall'OMS. La quantità di microcistine bevibili GIORNALMENTE è fissato, sempre dall'OMS, in 0,4 μg/L, quindi facendo la somma di tutte le microcistine presenti siamo BEN AL DI SOPRA. Il valore di 0,4 è stato fissato dopo il 1998, anno in cui a causa di un'esposizione prolungata all'acqua contaminata - pazienti in dialisi - sono morte 44 persone. Quindi non è una cosa su cui scherzare o su cui fare politica di partito.

Fanno piangere questi assessori, sindaci e servi dell'informazione che pur di guadagnare voti/consensi/o qualche piccola parigi (contratti con il comune = soldi) riescono a dire bugie anche su un documento pubblico e che loro stessi divulgano. Ragazzi, è da dirlo chiaro e tondo L'ACQUA NON E' POTABILE. Adesso che c'è la fioritura ANCORA DI MENO e bisogna fare attenzione anche all'esposizione prolungata con docce o lavaggi frequenti. La situazione è seria e queste persone continueranno a buttarla in politica di schieramento (avversari? stiamo scherzando?) mentre invece ne va della nostra pelle. NON bevete l'acqua, compratela in bottiglia ed usatela anche per il Caffè o il Thè. E' una cosa seria ragazzi. Un saluto a tutti
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 12:17:26)
# 327
Non penso che questo blog sia visitato da persone in malafede.Più di qualcuno in questi giorni mi ha detto a voce che ha votato per l'attuale amministrazione ma non ha intenzione di farlo alle prossime elezioni.Io ho chiesto "perchè"? E mi è stato risposto "perchè il paese è morto" quasi da tutti.Se non si è ciechi e si guarda ai fatti è vero...le locandine del concerto di Einaudi, ad esempio, non sono state attaccate con la stessa rapidità.. Io penso che non si può recuperare la credibilità perduta sistemando aiuole o affiggendo manifesti sull'acqua..
Di  Un elettore (inviato il 26/03/2010 @ 12:18:39)
# 328
La credibilità è una cosa che si conquista giorno per giorno!!! E non con favori personali!!! Con politiche serie e risposte ai cittadini...se la gente non si fida un motivo ci sarà!
Di  Un altro elettore (inviato il 26/03/2010 @ 12:23:26)
# 329

Scusa Admin il 04/07/2008 alle ore 12.56.02 sull’articolo “alga rossa: grave pericolo per la salute “riportavi delle notizie riprese da un rapporto dell’ ISS Di Milena Bruno e scrivevi:
“la commissione di esperti della WHO ha recentemente adottato il limite di 1 µg/L (rischio di intossicazione acuta) per il consumo di acque potabili provenienti da invasi eutrofizzati e contaminati da Cianoficee. IL LIMITE SUGGERITO DALLA LETTERATURA INTERNAZIONALE PER IL RISCHIO CRONICO DA ASSUNZIONE PER LUNGHI PERIODI DI ACQUE PROVENIENTI DA INVASI CONTAMINATI È DI 0,01 µg/L (TUMORE EPATICO PRIMARIO) (UENO ET AL., 1996). NON VALE PIÙ ADESSO?
Di  menz (inviato il 26/03/2010 @ 12:41:45)
# 330
Mi piace questa cosa: è potabile perchè non ti devono portare a Belcolle d'urgenza quando la bevi però ( Leggere bene le avvertenze e le controindicazioni) ti puoi ritrovare con un bel tumore epatico fra qualche anno.
Di  menz (inviato il 26/03/2010 @ 13:05:34)
# 331
Menz hai centrato! La teoria delle "modiche quantità" è quella sostenuta anche dagli scienziati favorevoli al nucleare...della serie quelli che ti dicono che fa più male una telefonata che le "piccole quantità di radiazioni" che ti arrivano da una centrale nucleare. Infatti, oltre alla SOGLIA, occorre guardare la DURATA dell'esposizione o dell'ingestione di acque che presentano anche piccoli livelli di inquinamento!
Di  L (inviato il 26/03/2010 @ 13:11:06)
# 332
Menz ha ragione e dice il vero sul valore guida proposto da Ueno et Al che si può trovare in letteratura scientifica. Si tratta però solo di una proposta non adottata, il valore attualmente adottato di IGT (Ingestione Giornaliera Tollerabile) è fissato a 0,04 μg/Kg/giorno, che è comunque inferiore al valore della presenza delle microcistine presenti nelle analisi dell'ISS.
Di nuovo con chiarezza: l'Acqua è Inquinata e NON potabile; il livello di eutrofizzazione del Lago è ai massimi storici il che significa: il bacino idrico del lago di Vico è Morto. Eutrofizzazione, parliamo terra terra, significa che le cianoficee (nel nostro caso) stanno succhiando tutto l'ossigeno del bacino idrico ed aumentano i nitrati ed i fosfati. Ci potrebbero essere anche gli estremi per una quarantena del Lago di Vico. Ragazzi, la situazione è molto seria e come tale va trattata. Quella stessa acqua è tossica anche per le piantagioni e senza prendere provvedimenti si rischia anche di uccidere le colture intensive di nocciole e castagni nella Valle di Vico. E credo che quest'ultimo argomento possa generare più di un interesse.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 13:15:43)
# 333
ANTEPRIMA ELETTORALE:
purtroppo caro Stefano hai pienamente ragione sulla gravità della situazione, ma per tranquillizzarti un pò, vedrai, come già sentito in piazza, che oggi arriverà "l'ordinanza di revoca della famosa ordinanza che non poteva essere revocata perchè non era un ordinanza" da parte del Sindaco!!!
L'Ammnistrazione comunale e il Sindaco, nonostante i dubbi sollevati anche in questi post da molti di noi sulla interpretazione scentifica dei dati forniti dall'ISS, ma soprattutto dalla visibile situazione del lago, hanno pensato di CHIUDERE LA CAMPAGNA ELETTORALE in questo modo, regalandosi quest'ultima farsa!!
Buon pro vi faccia e accogliamo questa coincidenza con lo stato d'animo che merita.
Di  uno di voi (inviato il 26/03/2010 @ 14:01:04)
# 334
Il solo fatto di utilizzare un valore chiamato Indigestione Gornaliera Tollerabile mi fa sentire una cavia da laboratorio. I limiti vengono in genere fissati così: si prendono 10 topi ai quale si somministrano, tramite iniezioni delle quantità di acqua con concentrazione 0,04 μg/Kg/giorno... poi si osserva quello che succede. Se vedo che dopo un po' so' morti solo due dico che quello è un valore tollerabile. Quindi se su 5000, 1000 moriranno di tumore STI GRAN C....I
Di  Menz (inviato il 26/03/2010 @ 14:05:48)
# 335
Perchè Adesso Adim si firma Stefano B.?
Di  Menz (inviato il 26/03/2010 @ 14:13:35)
# 336
Menz,ti do ragione piena,ma l'ultima tua supposizione mi sembra un po' azzardata:Stefano e' troppo preparato per essere Admin, che se a sua volta conoscesse tutto quanto dice, come mai si e' fatto "gabbare"dal gatto e la volpe?
Di  fra. (inviato il 26/03/2010 @ 14:20:08)
# 337
Forse a qualche caprolatto interessera' di piu'se si seccano le nocchie che se si secca lui,comunque non c'e' da apettare gli anni per vedere i danni provocati sull'uomodall'inquinamento dell'acqua.Andate a cercare su google il registro dei decessi della Regione Lazio, e vedete i tipi di tumori relativi alla nostra zona.E poi non c'e' purtroppo bisogno di cercare notizie su google, basta guardare nel nostro paese la percentuale dei morti GIOVANI da dieci anni a questa parte e informarsi sugli ammalati che purtroppo stanno lottando ogni giorno con la morte e ai quali va il nostro saluto sincero.
Di  b.t. (inviato il 26/03/2010 @ 14:27:54)
# 338
Bravo Stefano, il tuo giudizio su Admin e' cio' che ci fa pensare un po'tutti.Hai detto, in modo tecnico, quello che avevamo gia' dubitato da tempo, per capirsi:uno sguardo a lo ca' e uno ala catana!
Di  b.t. (inviato il 26/03/2010 @ 14:31:41)
# 339
Menz, non se perché attribuisci ad Admin un post regolarmente firmato da Stefano B.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 14:35:42)
# 340
No ragazzi, io sono Stefano non sono Admin. Se leggete i miei post sopra, anzi, l'ho criticato molto. Stiamo dalla stessa parte Menz- e non intendo politica/partitica, ma quella della salute nostra e dei nostri familiari - non voleva essere una critica la mia, ma solo una precisazione perché purtroppo con queste persone l'unica arma da utilizzare sono i dati ed i fatti che cerchiamo di portare il più precisi possibile per non rischiare di cadere in errore.
Il dato di mortalità umana cui mi riferivo prima, citato a memoria, legato alle microcistine di Oscillatoria era del 1996 avvenuto in Brasile dopo un'esposizione prolungata ai fattori tossici. 60 morti su malati sotto dialisi (Jochimsen e Pouria, 1998). Il nostro è un caso di esposizione prolungata ragazzi, pensate anche solo ai caffè fatti con l'acqua del rubinetto, ma gli effetti allergici e cutanei possono divenire gravi. Ripeto, la situazione è grave.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 14:42:04)
# 341
Chiudete le finestre, barricatevi in casa, levale le p***e su la rocca, perchè si emettono la revoca nun sapranno più do taccalla de quante copie faranno, ma soprattutto guardateve lo c...o, o ce trovate l'ordinanza oppure....
Di  un prevenuto nuovo (inviato il 26/03/2010 @ 14:42:35)
# 342
I.P
Di  Menz (inviato il 26/03/2010 @ 14:46:22)
# 343
CURRI, CURRI ADMIN che t'hanno da da l'ordinanza almeno, pure stavorta se la piamo co ti e loro fanno bella figura. oh..me riccommanno però curri eh.. si no ce ripensono, perchè stavorta dato che è tutta corpa de quell'antri pure lo laco è diventato roscio.
Di  un prevenuto come sopra (inviato il 26/03/2010 @ 14:46:50)
# 344
Io non la penso come voi, scusate, ma L'amm.ne Cuzzoli mi sembra abbia fatto una cosa molto sensata:mi ha fatto pentire amaramente di averla votata!Grazie Sindaco!ma stavolta non mi freghi!
Di  Un pentito non di mafia,ma di Caprarola (inviato il 26/03/2010 @ 14:52:54)
# 345
Mi pare che Cuzzoli ci abbia molto guadagnato a far aprire questo blog e a scriverci il primo post!E bravo Carnevale,tuti i suoi consiglieri personali e pure all'addetto comunale che gli ha consigliato una gran "ficata"(si puo' dire,si)
Di  o no? (inviato il 26/03/2010 @ 14:56:37)
# 346
Io fussi in Cuzzoli pe nun dallele vencia a quelli che scrivono chi nun la firmario piu' l'ordinanza!Doppo che ce diciara' che l'acqua se pobeva manco ce va be'!Ammazza le simo gattivi!
Di  Uno (inviato il 26/03/2010 @ 14:58:47)
# 347
MENZ, non so perché attribuisci a me un posto regolarmente firmato da Stefano B
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 15:04:44)
# 348
Al post nr. 334.
Alcuni post fa non mi ricordo se su questo blog o altro avevo invitato a guardarvi una serie di 5 filmati interessanti riguardanti un progetto di alcuni colossi farmaceutici. Ancora adesso rifiuto di crederci che cose del genere possono essere vere ma sentendo quello che dicono e successivamente mettendo a confronto le date della scadenza fissata dall'Unione Europea, ho notato che le cose coincidevano perfettamente. L'Unione Europa alla scadenza del 31.12.2009 entra a far parte del codex e immediatamente dopo viene introdotta nell'Unione Europea la commercializzazione di prodotti OGM.(notizia attuale). Se siete curiosi di sapere di cosa stò parlando andate su YOU TUBE e digitate " CODEX ALIMENTARIUS " e guardatevi cosa dice quella dottoressa. La stessa ricerca si può fare anche su Googlee altri strumenti di ricerca. Dura una quarantina di minuti.
Di  uno che non doveva parlare (inviato il 26/03/2010 @ 15:05:05)
# 349
SCUSATE UTENTI, facciamo il punto insieme così vediamo di capire chi sbaglia se voi, io, tutti noi, il Sindaco o le istituzioni. Io sono con i cittadini e come vedete ognuno di voi dice la sua come io dico la mia, quindi siamo qui per risolvere un problema, ma quale?
Senza ricominciare da capo, il problema è l'alga rossa? OK.
Se dopo tante diatribe oggi c'è un organo superiore che è l'ISS che dice che:
sulla base dei dati tossicologici disponibili (Tolerable Daily Intake, TDI di 0,04 µg/kg pc/giorno), ed assumendo una quota significativa (80%) di esposizione correlata al consumo di acqua, l'OMS ha definito un valore guida provvisorio di 1,0 µg/L per le microcistine-LR, una delle microcistine più tossiche, frequentemente riscontrata nelle acque superficiali. Tale valore, riferito al contenuto totale di tossina (intra ed extracellulare), è stato adottato come valore di parametro in molte legislazioni nazionali, anche nell'ambito UE.
Allora, vediamo se sbaglio:
se l'OMS ha definito un valore guida di 1,0 µg/L per le microcistine LR (tra le più tossiche), e se andiamo a sommare tutti i valori rilevato nel campionamento dopo il filtro di Montetosto...

demetil-MC-RR = 0.450
MC-RR= 0.002
MC-YR= nr (non rilevalto)
Nodularin= nr (non rilevalto)
demetil-MC-LR= 0,025
MC-LR= nr (non rilevalto)
MC-LA= nr (non rilevalto)
MC-LY= nr (non rilevalto)
MC-LW= nr (non rilevalto)
MC-LF= nr (non rilevalto)

abbiamo un totale di 0.477 µg/L, cosa leggiamo?
Che la microcistina è presente o che è abbondantemente al di sotto della soglia stabilita dall'OMS di 1µg/L?
Questi sono i dati leggibili dalle analisi fornite dall'ISS e
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 15:05:11)
# 350
Questi sono i dati leggibili dalle analisi fornite dall'ISS e pubblicate in questo blog.
Ora vi pregherei di segnalarmi se sbaglio e dove nel dire che in base a queste analisi l'acqua è potabile, almeno per quanto riguarda le microcistine.
L'ISS ha il compito di fornire i risultati su queste analisi specifiche, ma non può dire se l'acqua è microbiologicamente è a posto e quindi potabile, perché non ha fatto analisi su questo. E visto che le analisi fornite dall'AUSL dicono che l'acqua è microbiologicamente potabile...
Come la interpretiamo?
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 15:05:51)
# 351
uno che non doveva parlare: post 348
Come già detto in precedenza, qui si parla della potabilità dell'acqua e non degli OGM.
Se ti sta a cuore questo argomento, potremmo aprire un articolo apposito, ma non scrivere qui altrimenti facciamo troppa confusione.
Grazie
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 15:11:06)
# 352
MENZ: relativamente all'articolo pubblicato il 4/7/2008, sono stati riportati quei dati perché ufficialmente pubblicati altrove. Ma come specificato anche nel post qui sopra e nelle carte dell'ISS, il limite imposto dall'OMS è di 1µg/L.
Quindi è a questo dato che dobbiamo far riferimento e non a quello della WHO.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 15:18:22)
# 353
Gentile Admin, è apprezzabile lo sforzo cognitivo ed anche matematico del tuo intervento, ma credo tu abbia notato già da solo l'incoerenza di quanto affermi. Il TDI non esiste infatti per puro caso, ma è un parametro introdotto proprio per le esposizioni prolungate ed ovviamente giornaliere alle microcistine tossiche. Il parametro soglia giornaliero è 0,04 mentre il dato è 0.477 µg/L che è quello che ci arriva quotidianamente nei rubinetti. Converrai con me che si trova ad un livello decisamente superiore. Il valore di 1.0 µg/L ci concentrazione massima ammissibile va inteso all'interno del bacino idrico per considerarlo eutrofizzato, cosa che se ti rimetti a fare i calcoli con la calcolatrice riuscirai a notare anche tu. Quello che ci arriva QUOTIDIANAMENTE dentro casa è lo 0.477 µg/L e quindi, potenzialmente, ingeribile giornalmente da tutti. E' per questo che invito di nuovo tutti a non bere l'acqua del rubinetto, non farci caffè o thè e via dicendo.
Purtroppo non posso dirvi con certezza se l'acqua delle fontane più utilizzate sia a rischio, come ad esempio quella del Pilo, perché anche se proviene da un'altra sorgente le sue falde acquifere sono comunque passibili di infiltrazioni con quelle provenienti dal Lago.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 15:20:12)
# 354
Post 301: grazie per il complimento, chissà che in un futuro non mi venga veramente la voglia di candidarmi, ma so che non prenderei neanche un voto proprio per la mia abitudine nel dire le cose che penso senza rifugiarmi dietro ai fantasmi politici, e questo piace a pochi.
Chiarendo il mio post a cui hai risposto, l'ho chiamato avversario in quel post, ma l'ho sempre chiamato Sindaco o Alessandro Cuzzoli, perché da molti post sembra che qui si stia combattendo un avversario, visto che non va bene nulla.
L'ho detto, lo ribadisco e non lo ripeterò più. Incredibilmente mi sento serenamente sopra le parti politiche e non voglio litigare con nessuno perché il dialogo è ciò che mi interessa. E' quello che tu chiami "barcamenarsi". Forse è proprio il termine più corretto ma questa io la chiamo mediazione. Poi fatevi l'idea che preferite, io mi sento felicemente a posto con la coscienza e non condivido affatto chi scrive creando scompiglio.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 15:32:29)
# 355
Scusa Stefano B, perché contraddici le dichiarazioni dell'ISS?. Non voglio dubitare della tua parola, solo capire se l'ISS ha dichiarato un falso nelle analsi.
Secondo te, ha dichiarato il falso si è espresso in modo da non farci capire e quindi nascondere un problema?
Grazie
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 15:37:22)
# 356
Riporto una parte della relazione dell'ISS sulle analisi in questione:
i valori analitici riscontrati nelle acque dopo potabilizzazione e in distribuzione... non hanno evidenziato rischi sanitari immediatamente correlabili a fenomeni di tossicità acuta o cronica, tenendo conto dello stato di valutazione del rischio ad oggi disponibile in materia.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 15:40:57)
# 357
SENTI ADMIN NON FARE IL FURBO,RIPORTANDO NON LE NOTE CONCLUSIVE DELL'ISTITUTO S. DI S. DALLE QUALI SI EVINCE CHE SOLAMENTE ADESSO, NELLE CONDIZIONI IN CUI SONO STATE FATTE LE ANALISI E NELL'IMMEDIATO NON CI SONO RISCHI,( NON PARLANO MAI DI POTABILITA'TERMINE IMPROPRIAMENTE INVECE DA TE USATO SPESSO E SENZA AVERNE DIRITTO), MA HAI RIPORTATO, VOLUTAMENTE A QUESTO PUNTO, LA POSTILLA ESPLICATIVA SU UNA DELLE TANTE METODOLOGIE DI CALCOLO. ABBI IL CORAGGIO DI RIPORTARE INTEGRALMENTE E CON SOLLECITUDINE A CONOSCENZA DI TUTTI LE CONCLUSIONI DEL TESTO GIA PUBBLICATO E NON QUELLO CHE NON INTERESSA.
E SE VUOI UN CONSIGLIO QUESTO TIPO DI DIFESE FALLE DARE A CHI HA IL DIRITTO DI FARLE MA SOPRATTUTTO A CHI HA IL DOVERE DI DARLE. AL SINDACO QUALE CAPO DI UNA PUBBLICA AMMNISTRAZIONE E ORGANO MASSIMO SANITARIO LOCALE CHE STA RASENTANDO OLTRE CHE IL RIDICOLO ANCHE QUALCHE PROBLEMA PIU' IMPORTANTE PER IL SUO SILENZIO.
Di  dopo admin (inviato il 26/03/2010 @ 15:45:25)
# 358
Che in italia non ci si possa fidare di nessuno può essere vero, ma nessuno ha detto fino a prova contraria che si parli di falso, ne puoi pretendere di chiederlo a Stefano. Prova a chiederlo al Sindaco come organo istituzionale dato che dice che non si fida della ASL, dell'ARPA, della Provincia, di Legambiente, dell'Accademia Kronos, della dottoressa Litta, della dottoressa Forte perchè secondo lui l'acqua è rossa perchè "l'altro ieri ci hanno fatto il bagno una colonia di COMUNISTI!!!!"
Di  dopo admin (inviato il 26/03/2010 @ 15:55:36)
# 359
Non sto dicendo che l'ISS abbia dichiarato un falso, anzi. Ma sono analisi e come tali vanno interpretate sulla base dei dati esposti. Per quanto riguarda il Lago di Vico siamo ben oltre il livello di concentrazione massima dettato dall'OMS che è di 1 µg/L, quindi si tratta di eutrofizzazione. Per quanto riguarda l'acqua dopo il potabilizzatore, quindi quella che arriva nei rubinetti, siamo oltre il valore del TDI di 0,04. Significa che per ogni litro/kg (stesso peso specifico) che esce dai nostri rubinetti abbiamo un valore di 0,477 di microcistine tossiche. Nell'analisi viene ben specificato che i valori di pericolosità da loro specificati si riferiscono alla microcistina-LR - quella più tossica - ma le forme demetilate (demetil-MC-RR) pur avendo una ridotta attività biologica sono comunque tossiche per l'organismo umano ed animale. Le loro analisi erano rivolte a valutare il numero della popolazione dei cianobatteri, non a definire i criteri di potabilità, di cui non possono prendersi la responsabilità. Nonostante parlino chiaramente di rischio e della necessità di prendere ulteriori provvedimenti. Se prendi le analisi dell'ARPA noterai che il numero assoluto di cianobatteri è di molto aumentato da dicembre.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 15:58:07)
# 360
E bravo Stefano!Certo, tu da esperto puoi sapere molte piu' cose di noi ignari,ma penso che e' sotto gli occhi di tutti quelli che vogliono vedere il fatto che le analisi dell'ISS non danno adito a dubbi, ma non dicono che l'acqua e' potabile e delle stesse se ne e' fatta strumentalizzazione a fini elettorali.A noi servono certezze che non abbiamo!Ma se l'ISS non definisce i criteri di potabilita' come fa il Sindaco a revocare l'ordinanza?
Di  Uno (inviato il 26/03/2010 @ 16:07:19)
# 361
Ma come, Admim nun eva detto che nun se saria mai candidato ne' addesso ne' in futuro!E com'e' che se l'e' cambuiata idea?A forza de chiacchiera' co' Carnevale e Pontuale avara' pensato:ma si commannono sti' dovi,me pozzo candida' io 'nco'!!!Quattro bucie, quattro ca....e,ogni tanto tu fa ttappa'che buca,metti che panchina,tu fa fa che lavoretto a cheduno,assumi che bella regazza li'lo staff,li concorsi che li fa'affa',tu fa da' parecchio veleno armeno te votono, prima de le votazzio' tu ppianti che rosa, che po' che le fa'si se secca ladi' doppo!Tu pii pure una bella mesata pe' nun fa' gnente, che vo' deppiu'!Ma consiglio ad Admin, se si vuole candidare,di sbrigarsi, perche' molti elettori non si sa se fra un anno saranno ancora vivi,se continueranno ad usare l'acqua del lago.
Di  Un altro (inviato il 26/03/2010 @ 16:15:40)
# 362
Per l'admin, io non volevo parlare di ogm, ma farvi/farci rendere conto di come vanno le cose. Ad esempio il colesterolo, fino a qualche anno fà, il limite massimo era fino a 280, adesso è sceso a 240 come mai? Al contrario le quantità tossiche disciolte nell'acqua man mano che si và avanti sono sempre maggiori e la sanità pubblica da il suo bene stare. Tutto questo in base a quale scienza logica viene perpetrato se non solo per fini economici a discapito dei più deboli.
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 16:18:14)
# 363
Purtroppo Uno ha ragione su tutto. Di questa questione che riguarda la nostra salute ne è stata fatta una campagna politica indecente, sia da una parte che dall'altra (ci tengo a precisare che non faccio parte di associazioni o partiti politici). L'ISS ad oggi non è stata incaricata di decretare la potabilità o meno dell'acqua per il consumo domestico, i loro ricercatori nei laboratori fanno solo quello che gli viene richiesto dagli enti pubblici. Non possono esprimersi su campi che fuoriescono dal raggio d'azione dell'analisi specifica. I criteri di potabilità non concernono infatti soltanto il limitato campo della presenza o meno delle cianoficee, ma vanno ad analizzare tutti i componenti chimici. Questa analisi, pertanto, è comunque assolutamente parziale, nonostante rilevi un alto tasso di microcistine tossiche. Ma per la potabilità non basta questo. Quindi dobbiamo chiedere l'analisi sulla potabilità generale, che venga resa pubblica e che il sindaco poi agisca di conseguenza con la revoca o meno dell'ordinanza.
Vorrei far notare che a Ronciglione l'uso domestico è stato vietato e noi prendiamo la stessa acqua. Le due cose non sono, come dice Admin, scollegate tra loro. Abbiamo lo stesso bacino idrico. Fate vobis.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 16:25:41)
# 364
Dopo Admin post 358: scusa, se tu ad un Ente gli di ci che le sue dichiarazioni non sono vere cosa intendi? Che ha dichiarato il falso o cosa?
La AUSL, l'ARPA, la Provincia, Legambiente, Kronos, la Dott.ssa Litta, hanno le analisi su cui risulta la presenza e delle microcistine ed il loro valore?
No, non le hanno altrimenti le avrebbero fornite da tempo.
All'incontro dell'altra sera presso la sede della Kronos io ho proprio chiesto, ma nessuno ha saputo rispondermi, ho meglio, hanno detto che se dopo il potabilizzatore c'è la presenza di cianoficee c'è sicuramente la microcistina, però nessuno ha dato certezza né il suo livello. Domanda fatta anche alla Dott.ssa Litta.
Una cosa è la presenza delle cianoficee, un'altra cosa è la presenza di microcistine
Vai a vederti il mio post 288.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 16:28:56)
# 365
E difatti Ste', io me lo so sempre chiesto:ma a Roncio' c'hanno un antro laco?E com'e' l'acqua sua nun e' potabbile e la nostra si?
Di  Un altro ancora (inviato il 26/03/2010 @ 16:31:18)
# 366
oh..,hanno cceso l'idranti la' l'aiola nova quella che hanno da veda tutti prima de i' a vota'da appena mezz'ora e de quanto l'erbetta verde e' diventata roscia pe nnacqualla co l'acqua de lo laco, ho pensato:ma che sara' quella colonia de communisti che faceva lo bagno su lo laco che e' passata pure li' le tubbature?
Di  Scherziamoci un po' su' (inviato il 26/03/2010 @ 16:41:20)
# 367
Scusate se continuo ad essere serio, ma non ho modo di verificare personalmente in questo momento. Mi rivolgo a #366: è uno scherzo o l'acqua utilizzata per innaffiare l'erbetta dell'aiuola è veramente rossa? Se così fosse siamo già ben oltre il livello di rischio, perché dopo la fiorescenza i filtri non sono + in grado di mitigare la portata delle cianoficee ed il rischio che si portino dietro ancora più microcistine è alto. Chiedo venia se magari non ho capito lo scherzo, ma sono seriamente preoccupato ;)
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 16:51:26)
# 368
No Stefano B, non corretto quel che dici.
Il lago è lo stesso è vero, ma i filtri sono diversi e comunque le analisi a cui facciamo riferimento si riferiscono a Caprarola.
Per quanto riguarda il valore limite delle microcistine: l'OMS stabilisce 1µg/L, perché tu insisti su 0,004 µg/L?
Ci sfugge qualcosa?
Per quanto riguarda invece le analisi dell'ARPA da dicembre ad oggi sulla presenza di cianobatteri, non è esatto quel che dici, o preferisci che dica è falso?
Dalle analisi dell'ARPA, risulta che le cianoficee sono notevolmente diminuite da dicembre ad oggi:
dicembre 2009- 689.760 cell/L
febbraio 2010 - 258.660 cell/L
Dati dichiarati dalla AUSL di cui ho copia sotto gli occhi.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 17:01:35)
# 369
Ancora insiste Admin, eppure mi pare che fosse gia' sorta questa discussione;Anch'io ho la copia della AUSL sotto gli occhi:
dicembre 2009:689.760 cell/L(non si specifica se prima o dopo la potabilizzazione)
febbraio 2010 258.660 cell/L qui viene specificato che il prelievo e' fatto dopola filtrazione.
Ora mi risponderai che e' logico che il primo dato e'relativo a prima della filtrazione.Ma logico perche' e per chi?
Di  Un caprolatto (inviato il 26/03/2010 @ 17:08:30)
# 370
Scusa Admin, stai scherzando? Abbiamo parlato fino ad ora della analisi dell'ISS ed ora parli dei dati dalla AUSL di febbraio. C'è stata fiorescenza in questo periodo ed i dati dell'ISS parlano in termini assoluti di 13.881.366 cell/L nel campione prelevato dopo il potabilizzatore. Non capisco come tu faccia a negare l'evidenza, per giunta utilizzando altri dati della AUSL tirati fuori così a caso all'improvviso. Poi ti stupisci se i lettori qui sopra possano vederci poca trasparenza da parte tua.

Cerco di ripetere data la difficoltà di comprensione: l'OMS stabilisce il limite massimo di concentrazione ad 1 µg/L nel bacino idrico per definire l'eutrofizzazione, il 0,04 µg/L (e non 0,004) è riferito al TDI ossia il limite fissato come tollerabile per l'ingestione nell'acqua ad uso domestico. C'è anche scritto nelle analisi eh. Penso che gli altri lettori converranno sul fatto che, di questi argomenti tecnici, sarebbe meglio far parlare qualcuno di competente in materia. Non parlo di me, ma a Caprarola ci sono molti biologi e laureati in agraria che magari potrebbero aiutarti con qualche ripetizione.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 17:12:10)
# 371
Per Stefano post367:il mio era un modo per sdrammatizzare e riderci un po' su, ma nello stesso tempo volevo allertare su cosa potrebbe succedere in un prossimo futuro quando i filtri non saranno piu' in grado di filtrare le cianoficee
Di  Scherziamoci un po' finche' se po'!!!!! (inviato il 26/03/2010 @ 17:14:48)
# 372
cusa Stefano B, hai ragione.
In effetti continuiamo a menzionare le analisi dell'ARPA sui quali ci siamo sempre basati in assenza di altre analisi.
In dicembre dichiaravano 689.760 cell/L e in febbraio 258.660 cell/L e quindi c'era una netta diminuzione.
Mentre anche nelle analisi dell'ISS vengono riportati dei cianobatteri. Un dato che non ho considerato in quanto il risultato finale non cambia e cioè che dopo il potabilizzatore il valore delle microcistine rimane sotto alla soglia di 1µg/L, o cioè 0.477 µg/L.
E' questo il dato di riferimento finale che attesta il livello di pericolosità.
Per cui, avrò sicuramente bisogno della consulenza di un biologo per aiutarmi a capire il concetto scientificamente, ma i conti, seppur con l'aiuto della calcolatrice, ancora riesco a farli.
Per quanto riguarda invece i dati della discordia, nelle analisi dell'ISS non si fa una distinzione sulla localizzazione delle microcistine, ma dice che l'OMS ha definito un valore guida di 1,0 µg/L correlato al consumo umano, e non nel bacino.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 17:42:00)
# 373
Stefano,alcuni post precedenti dei quali non ricordo i numeri dicevano che non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire!scusami se ripeto cose gia' dette ma quando di fronte all'evidenza dei fatti si continua ad "intignare", cosa vuoi farci?Tu Stefano non credo beva l'acqua del lago,ne' ci cucini, ne' ti ci lavi.Io mi ci lavo solo!A questo punto sai che ti dico:chi e' convinto(ma lo sara' veramente?) che l'acqua e' potabile, la usi per berla per cucinare e per qunt'altro!
Di  E basta de di' st...e (inviato il 26/03/2010 @ 18:01:56)
# 374
Caro # 373 purtroppo anche io mi ci lavo ed è per questo che sono preoccupato allo stesso modo di tutti i cittadini di Caprarola che possono vedere anche ad occhio nudo che l'acqua è putrida e che vi sono stati molti casi di effetti diarroici (tipici da intossicazione delle microcistine). E' per questo che sto cercando il più possibile di fare chiarezza nella maniera più semplice possibile, senza la necessità di porsi un gradino sopra agli altri e condividendo tutte le informazioni in mio possesso così come stanno facendo anche altri. Ci si sta fossilizzando su questi numeri che sono parziali e non forniscono un quadro chiaro ben definito sulla potabilità o meno dell'acqua e quindi del suo utilizzo per l'uso domestico. Continuo a ripetere che il tasso di microcistine che arriva nei nostri rubinetti è superiore al livello soglia del TDI riferito al consumo giornaliero per Litro. Al tempo stesso le spore che sono state rilasciate in questi giorni dalle cianoficee (il colore rosso del Lago) porterà ad un aumento esponenziale dei cianobatteri perché è come se stessero "fiorendo" nuove microalghe. Senza un intervento ANCHE sul bacino idrico i filtri non saranno più in grado di mitigare il passaggio delle microcistine. Non possiamo fare a meno di lavarci con l'acqua dei rubinetti, il consiglio è quello di usare dei detergenti antibatterici perlomeno.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 18:19:59)
# 375
E adesso dici che hai bisogno del biologo per capire!Prima fai il difensore dell'Amm.ne,il suo portavoce dichiarando piu' volte che l'acqua e' assolutamente potabile, e ora dici che forse ti serve il consulente!Ma i dati che ti ha dato ilsindaco non sono piu'attendibili?Eppure nel post 238 dicevi che il Sindaco....e' il primo cittadino e pertanto le sue dichiarazioni,fino a prova contraria,,vanno prese per buone.Ma il Sindaco non lo poteva consultare prima un esperto?Ma uno vero, no l'addetto comunaleo Pontuale!
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 18:21:13)
# 376
Il post 375 si riferisce alla risposta dellAdmin, non a Stefano.
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 18:23:35)
# 377
Mi sento molto ignorante di fronte alle dichiarazioni di Stefano B.,ma nella mia ignoranza capisco che il problema e' gravissimo,ma stiamo qui a parlare fra noi e intanto l'Amm.ne dov'e'?Consultate il sito su google della Regione dove parla dei decessi per tumore nella nostra zona e vi farete un'idea di quanto incide il danno ambientale!Ma io mi chiedo.perche'l'Admin difende tanto l'Amm.ne!Ma qui mica stiamo facendo la guerra?Vogliamo tutti salvaguardare lanostra salute.Ma il Sindaco,gli Assessori e lostessoAdmin,non facevano piu' bellafigura a dire che purtroppoc'e'un problema grosso e tenteremo di risolverlo?No invece:se dici che c'e' il problema vuoi colpire l'avversario!!!Ma neanche nei paesi sottosviluppati si ragionerebbe cosi'!Ma aCaprarola si?Salviamo gli interessi di chi?Ma il registro di cui sopra non e' di parte!Neanche noi siamo di parte!Ma qualedi parte!Noi non vogliamo avvelenarci e basta!E'chiedere troppo?
Di  Scusate l'ignoranza (inviato il 26/03/2010 @ 18:32:32)
# 378
A Trilussa e Pasquino...e fatece du' rime almeno ce ridiamo un po' su' che chi c'e' da piagna!!!!!
Di  123 (inviato il 26/03/2010 @ 18:36:01)
# 379
Anonimo, post 375, ho detto che avrei bisogno di un consulente scientifico perché qui nessuno è esperto, e non ho fatto il difensore dell'amministrazione tant'è che esiste questo blog per parlare dell'acqua. Il Sindaco, in effetti, ha ragione fino a prova contraria, e noi, con l'aiuto delle carte e di chi ne sa di più, vogliamo capire se ha ragione o no. Ho sempre detto di attendere i risultati delle analisi per sapere come stanno le cose.
Le cose stanno come le abbiamo dette o meglio, come le ha dette l'ISS che è l'ente esperto per appurare la verità. L'unica cosa da fare è leggere le analisi pubblicate al post 289. Li c'è scritto tutto quello che volete sapere. I dati forniti dal Sindaco, non li scrive lui ma enti preposti di cui vi abbiamo resi partecipi: AUSL; ARPA e ISS. Sono i dati di questi enti autorizzati ed attendibili a dire la verità... anche qui fino a prova contraria, perché se c'è un esperto capace di dimostrare il contrario, ben venga. Vuol dire che che avremo un parere in più e un valore aggiunto.
Seguo attentamente quel che dice Stefano B che sembra addentrato, ma le sue dichiarazioni contrastano ciò che dice l'ISS, Magari avrà ragione, e siamo qui per ascoltarlo, però non basta. Infatti ho inviato un e-mail a Stefano invitandolo a chiamarmi per consigliarci ed eventualmente ascoltar altre fonti.
Quindi come vedi, non stiamo escludendo nessuno e nessuna ipotesi.
Non condivido chi, senza guardare le carte, dice che l'acqua è una schifezza.
Non stiamo qui a voler avere ragione a tutti i costi come pensi tu.
Una cosa è certa, che se Stefano a ragione, dobbiamo scender tutti in piazza a contestare p
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 18:45:35)
# 380
a contestare perché il blog non sarà sufficiente a farci sentire.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 18:46:20)
# 381
Noi ci fidiamo proprio degli enti preposti quelli che qui fino a ieri sono stati contestati che ancora lottiamo.E come,avete sempre detto che le analisi degli enti non rivelavano niente, facendoci sopra pure un'ordinanza!Magari se andiamo in piazza a lottare, maintanto ci tenete buoni fino a dopodomani!
Di  Post 381 (inviato il 26/03/2010 @ 18:53:16)
# 382
Mi faccio aiutare da un testo specifico di Ecotossicologia algale per far comprendere il punto:
"L'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità ) ha imposto il limite di concentrazione della microcistina di 1 µg/l (rischio di intossicazione acuta) per il consumo di acque potabili provenienti da invasi eutrofizzati e contaminati dalla microcistina. È stato, inoltre, fissato a 0,04 µg/kg di peso corporeo del consumatore il limite per il consumo umano giornaliero TDI (Tolerable Daily Intake) della tossina: una persona di 70 kg non deve, ad esempio, ingerire una dose giornaliera superiore ai 2,8 µg."

Se in un Litro di acqua presa DOPO il potabilizzatore il dato fornitoci dall'ISS è di 0,477 µg ed il limite giornaliero per un uomo è di 0,04 µg per kg significa o no che siamo a rischio? Fino a quanto dovrò ripeterlo per far capire la cosa? Solo ad Admin a quanto pare, perché tutti quelli che leggono credo che l'abbiano ormai capito da tempo che ci stiamo intossicando ed il non intervento delle amministrazioni è DOLOSO.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 18:54:54)
# 383
Posso fare una domanda a Stefano?Ma come mai non ti sei mai sentito prima?Non conoscevi forse l'esistenza del blog o pensavi che si risolvesse la questione in altri modi?Non te lochiedo x polemica, ma solo perche' vedo che fra noi sei uno molto esperto in materia e forse se fossi uscito fuori prima avremmo potuto avere risposte certe prima della pagliacciata dei manifesti pseudo-elettorali.Grazie
Di  una del blog (inviato il 26/03/2010 @ 18:57:11)
# 384
Secondo me le analisi dell'ISS sono attendibilissime e parlano chiaro, solo che e' mancato o non e' stato consultato chi le avrebbe dovute leggere e capire in maniera corretta.
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 19:07:43)
# 385
Proprio perche' sono attendibili e non potrebbe essere il contrario che ci preoccupiamo,perche' non dicono mica che l'acqua e' potabile, anzi mi sembra di capire che recitano proprio il contrario!
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 19:10:12)
# 386
Per #383: purtroppo è da poco che ho iniziato a frequentare (inizialmente solo a leggere) il blog di cui non ero a conoscenza. Mi sembra un buon modo per poter creare una discussione e condividere informazioni. A causa di alcuni criteri di riservatezza lavorativa purtroppo non posso espormi molto, ma spero di essere comunque di aiuto nel mio piccolo. Continuo a non entrare nella questione politica perché non si deve permettere allo scontro partitico di mangiarsi anche quel minimo di coscienza civile che abbiamo e che qui vedo molto forte. Se vi sono delle responsabilità da parte dell'Amministrazione Cuzzoli se ne occuperanno le autorità preposte.
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 19:11:27)
# 387
In un post precedente ho letto che quando l'acqua del lago si e' colorata di rosso,a Ronciglione hanno allertato la protezione civile e la prefettura, ma che provvedimenti hanno preso?Se qualcuno lo sa, gentilmente ce lo faccia sapere
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 19:18:55)
# 388
Dopo aver letto il post 382 non mi sono preoccupata, di piu'!Signor Stefano, illumini chi non vuol capire!Lei si e' spiegato benissimo, ma ad alcuni sembra incomprensibile (o vuol sembrare)anche che 2piu'2fa quattro.Come mai secondo lei?
Di  Una mamma preoccupata (inviato il 26/03/2010 @ 19:24:53)
# 389
Bene Stefano, secondo la tua tesi il discorso fila e quindi la nostra salute sarebbe a rischio. D'accordo.
Però permettimi una domanda... non voglio far polemica ma solo capire, perché c'è qualcosa che non torna.
Perché l'ISS nella relazione che accompagna le analisi dice: "i valori analitici riscontrati nelle acque dopo potabilizzazione e in distribuzione... non hanno evidenziato rischi sanitari immediatamente correlabili a fenomeni di tossicità acuta o cronica, tenendo conto dello stato di valutazione del rischio ad oggi disponibile in materia"?
Perché se i tuoi calcoli sono corretti, vorrebbe dire che l'ISS non ha tenuto conto che la somma dei parametri per un totale di 0,477 µg/L moltiplicata per quel dato fissato a 0,04 µg/kg avrebbe dato un risultato diverso ovvero 32 µg/kg al giorno per una persona di 70 kg contro il massimo consentito di 2,8.
Sbaglio?
Non sarà che quel che ci fa sballare i conti è il livello delle demeti-MC-RR?
Infatti se lo togliamo otterremmo un valore di 0,027 µg/L e quindi ben al di sotto dello 0,04 a cui tu fai riferimento.
Non so, le demeti-MC-RR hanno lo stesso grado di tossicità? Oppure pur essendo tossiche hanno un minore effetto sulla salute?
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 19:34:03)
# 390
Evito di entrare troppo nello specifico per spiegare la differenza tra le forme metilate e demetilate, perché dipendono dalle posizioni degli amminoacidi. Il gruppo dei demetil-mc-rr e demetil-mc-lr, che sono quelli maggiormente riscontrati nell'acqua potabilizzata, fanno parte della categoria classificata come a "Tossicità Moderata". Questo risponde anche alla prima domanda di Admin: l'ISS ha detto che non sono evidenziati rischi immediatamente correlabili a forme di tossicità CRONICA o ACUTA - che sarebbero quindi letali - ma non ha escluso la tossicità moderata derivante dalla presenza delle microcistine che ho appena elencato. Nel paragrafo successivo infatti l'ISS "configura la necessità di implementare misure di valutazione e gestione del rischio adeguate".
E' quindi sbagliato sia a livello concettuale che a livello chimico/biologico pensare di poter escludere dalla conta le forme Demetil-MC-LR e MC-RR proprio perché rappresentano ugualmente un rischio di tossicità per la salute umana, soprattutto in casi di somministrazione prolungata su medio/lungo periodo. E' per questo che il dato di tollerabilità giornaliera ha un valore consigliato relativamente basso (il famoso 0,04 µg/kg) perché le microcistine tossiche - anche se considerate di livello moderato e non acuto - possono sedimentare nel fegato e portare a gravi patologie che penso potrete immaginare. I casi di decessi e gravi intossicazioni per gli umani per somministrazione delle microcistine sono documentate in bibliografia, posso recuperarle, ma non vorrei creare eccessivo terrore in persone come la mamma che ha scritto sopra.
Vogliate perdonarmi se sono così "secco" nello spiegare queste cose, ma sappiate che sono preoccup
Di  Stefano B. (inviato il 26/03/2010 @ 19:58:06)
# 391
Bene Stefano, affino la domanda in modo che tutto sia ancora più chiaro e correggimi se sbaglio:
è possibile che l'ISS, proprio perché ritiene le MC-RR di tossicità moderata, si sia espresso dicendo che non esistono rischi sanitari "immediatamente correlabili" e quindi al momento non c'è per la salute delle persone purché si intervenga nell'implementare il sistema di filtraggio?
Perché detta così ce la prendiamo per buona confidando nell'intervento del Comune nell'adeguare i filtri.
Altrimenti dobbiamo rimettere tutto in discussione, soprattutto quanto dichiarato dall'ISS stesso.
Grazie
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 20:12:31)
# 392
Come al solito da buoni Italiani non ci smentiamo mai, ma possibile che i cittadini non hanno il diritto di sapere la verità, possibile che in una situazione così delicata si venga lasciati nell'angoscia se l'acqua è potabile o meno;
Leggendo quanto scritto da Stefano B. che da come scrive dovrebbe essere uno molto esperto e leggendo l'ordinanda della massima Autorità Cittadina il Sindaco ha chi dobbiamo dare retta, certo si presume che quando un'autorità dirama un comunicato non ci dovrebbero essere dubbi sulla veridicità di quanto sottocritto
E noi cittadini che dobbiamo fare boh!!!
Per Admin il tuo lavoro và ben anche perchè sei uno dei pochi che ci metti la faccia però a questo punto specialmente dopo aver visto le foto dell'altro giorno io personalmente non mi fido a consumare questa Acqua.
Ricordiamoci, siamo tutti dalla stessa parte cioè la parte di quelli che vogliono tutelare la loro salute e quella dei loro figlio contro tutto e contro tutti.
Di  pedro (inviato il 26/03/2010 @ 20:58:38)
# 393
Non è possibile che 15000 persone debbano aver paura di lavarsi e non aver, da parte delle autorità sia mediche che amministratori, una rassicurazione e dire si si può bere, no non state a bere quella schifezza perchè si no state male. Ci vantiamo di essere i paesi più ricchi del viterbese, ebbene i soldi dove sono.
Facciamo una colletta e facciamoci le analisi da soli, magari aiutati dalle opposizioni, se ci sono!!
Chiamiamo un esperto a leggerle e spiegarle ai cittadini cosa realmente c'è dentro il lago.Io ho sempre il pozzo ma non mi fido più neanche di quello e lo farò analizzare a breve.
Di  Anonimo (inviato il 26/03/2010 @ 21:48:20)
# 394
Test DB Blog
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 22:16:31)
# 395
Certo Pedro, siamo tutti qui qui per confrontarci e capire. In effetti Stefano sembra preparato e ha fornito un interpretazione che sembra corretta ma non basta.
Voglio credere a quel che dice ma se fosse come lui sostiene, non capisco come l'ISS possa aver fatto quelle dichiarazioni. Quindi mi viene da dedurre che per l'ISS il valore delle MC-RR non è così allarmante e probabilmente lo ritiene poco pericolo in un arco di tempo ristretto.
Per quanto riguarda la situazione del lago lo sappiamo tutti che è disastrosa, solo che il sistema di filtraggio dovrebbe ripulire l'acqua che arriva nei nostri rubinetti e non solo dall'alga che ha una vita breve- Durante l'anno accade di tutto, ci muoiono animali, vengono immessi scarichi fognari, sostanze chimiche, ed altre schifezze che i filtri in aggiunta del cloro dovrebbero eliminare.
Questo però, sembra non interessare a nessuno e non ricordo in vita mai tanto interesse e tanto clamore. Ecco perché pur riconoscendo
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 22:17:15)
# 396
la pericolosità dell'alga rossa al punto da attivare un blog, avverto che molte persone sensibili cercano di affrontare il problema altre invece sembra che vogliano alimentare il fuoco.
Ben vengano i suggerimenti e le soluzioni siamo qui per questo, però evitiamo di che certe prese di posizione rendano la cosa ancora più complicata.
Ovviamente, dopo aver letto quanto Stefano a scritto, cercherò di consultarmi con un esperto capace di dare la corretta interpretazione alle analisi dell'ISS.
E poi hai ragione Pedro, io sono l'unico che ci rimette la faccia sia nei confronti dei cittadini quando difendo le analisi dell'ISS, sia nei confronti del Comune quando scrivo questi articoli, ma ne vale la pena se in gioco c'è la salute nostra e del lago.
Di  Admin- (inviato il 26/03/2010 @ 22:17:38)
# 397

ALLA MAMMA PREOCCUPATA del 388. Anche noi siamo genitori e nel nostro piccolo stiamo facendo un continuo PASSAPAROLA verso amici, conoscenti, parenti che non frequentano il blog, ma che ci sentiamo in dovere di avvisare della situazione esistente per precauzione e prevenzione. CONSIGLIAMO ED INVITIAMO di fare altrettanto per una forma di correttezza verso chi non viene informato in altro modo come noi. E' il minimo che possiamo fare. Da tempo non usiamo l'acqua del lago, ne per bere, ne per cucinare e nemmeno per lavare verdure o frutta per evitare problemi con il perdurare di questa situazione.
Ma non ci sentiamo per questo, nemmeno egoisti a pensare a noi stessi e che gli altri si arrangino.
Complimenti e vergogna per i silenzi del Sindaco e di tutta l'Amministrazione comunale.
PORTIAMO questa nostra PROTESTA anche fuori da questo canale di comunicazione e TRASMETTIAMO la nostra rabbia e preoccupazione agli altri, nelle piazze, nei bar, nelle vie incontrando altri cittadini. Forse se riusciamo a scuotere altre persone sul problema non saremo soli a difendere noi stessi e i nostri figli.
CORAGGIO INIZIAMO con il nostro modo civile al fine di stanare una classe politica la cui ignoranza non può giustificare un colpevole silenzio. MENO DUE.
Di  Riso amaro e famiglia (inviato il 26/03/2010 @ 23:38:04)
# 398
Anche io, seppur in ora tarda vorrei intervenire nell'altalena dei numeri tra l'amico Stefano e l'ammnistratore, condividendo in pieno e preoccupandomene un po, - le analisi - dettagliate, quanto veritiere di S.
La verità purtroppo, è proprio quella Admin e non conviene, anche in buona fede, dare altre spiegazioni e conclusioni rispetto a quella realtà.
Voglio essere più crudo, visto che il problema lo richiede:
di norma quando avviene un decesso si parla solitamente, nella normalità, di decesso per arresto cardiaco. Viene stilato un certificato di morte dovuta a cause naturali interne o patologiche, seguendo nel caso la trasmissione da parte di terzi del referto ISTAT e RT per i registri tumori che forniranno tramite la banca dati informazioni sulla ( mortalità, incidenze, sedi tumorali,casi di neoplasie ecc.)Registro non ancora istituito dalla nostra Provincia.Ma altre fonti illustrano per la nostra zona una situazione importante di alcune gravi patologie a cui possono concorrere fattori ambientali.
Ora sommando le considerazioni e analizzando l'attuale situazione e nel dovere di prevenzione dettato sulla sanità pubblica, riesci caro Admin a prescindere dalle soggettive valutazioni, a giustificare l'operato sin qui espresso dalla Amministrazione comunale nei confronti dei cittadini di Caprarola? Ritieni che stante la situazione l'immobilismo non debba essere condannato? Ritieni giusto che passano i giorni e la stragrande maggioranza dei cittadini forse è addirittura all'oscuro di tutto e continua ad usare l'acqua anche per uso domestico e per bere e mangiare? Una cordiale buona notte e in attesa di risposta, una cortesia non "affogarci" nuovamente di dati numerici. Vogliamo la sostanza
Di  un mattiniero (inviato il 27/03/2010 @ 01:04:02)
# 399
Buongiorno a tutto il blog.
Vorrei lanciare un sondaggio e considerato che siamo tutti anonimi mi auspico che siate sinceri e dire la verità di cosa pensate e come intendete comportarvi nel caso avvenisse.
Il sondaggio è questo:
Quanti di voi ha un terreno sulla valle e sarebbe disposto, nel caso, a smettere di buttare concimi e pesticidi nocivi?
Io personalmente ne avevo un pezzetto e lo venduto. Se ognuno di noi del blog dicesse la verità in merito a questo, alla fine si potrebbe fare un conto sapendo che noi magari siamo leggermente più interessati e altri meno.
Di  Anonimo (inviato il 27/03/2010 @ 07:27:02)
# 400
Buongiorno mattiniero anonimo,mi sembra che il problema che tu poni, se purancora marginalmente, sia stato toccato nel blog.Basterebbe fare un tavolo tecnico dove l?ass.Giorgi parlasse chiaro, coadiuvato da esperti.La proposta che qualche post precedente ha fatto e' quella di far usare prodotti non tossici,dare sovvenzioni per pagarli se costano cari e pagare le nocciole da agricoltura biologica ad un prezzo maggiore per ammortizzare lespese di lavoRAZIONE,ma mi sembre che finora, l'unica cosa della quale si e' preoccupato il nostro Cali' e'stata quella di permettere l'uso sconsiderato dei pesticidi, togliendo perfino l'ordinanza delle fasce di rispetto, solo per racimolare i voti dei contadini.In sostanza hanno venduto la nostra salute in cambio di voti.Buongiorno a tutto il blog.
Di  Anonimo (inviato il 27/03/2010 @ 07:37:45)
# 401
Buongiorno al blog.Appena alzato ho fatto una considerazione:ma il Sindaco che ha iniziato il dialogo con il primo post,conosce l'esistenza del blog,ma possibile che NON SI DEGNA neanche di darci una risposta,qualunque essa sia!Ma possibile che ci considera meno di niente!Ma con quale faccia va a caccia di voti!Ma non lo sa in che situazione stiamo!Io sono gia' andato a prendere l'acqua del pozzo.E chi il pozzo non ce l'ha oppure e' impossibilitato ad andare al Pilo,oppure non ha possibilita' economiche per comprare l'acqua Panna?Ma Sindaco, ma chi te c'ha messo al posto che indegnamente ricopri!C'e' una popolazione intera che aspetta di sapere di che morte deve morire e tu contunui a giocare sulla nostra pelle e col tuo fare che ben conosciamo a dire "Ma a mi che me frega?"
Di  Uno stufo (inviato il 27/03/2010 @ 07:47:24)
# 402
Mattiniero, post 298... mi rendo conto che, e converrai, che dare un senso completo ad un discorso leggendo solo qualche post, è complicato. Vedrò di sintetizzare il mio punto di vista sfatando chi ostinatamente scrive che sono un difensore del Comune o che non voglio capire la situazione.
Il lago versa in uno stato disastroso da molti anni, fin dagli anni '70 quando oltre alle sostanze chimiche entravano nel lago gli scarichi di alberghi, ristoranti e quelli degli insediamenti umani. Detto ciò abbiamo già scritto, e più volte ho detto, che il lago è un grave rischio per la nostra salute oltre che dell'ambiente e condivido che l'aumento di certe patologie vada sicuramente attribuito ad un degrado ambientale, non solo del lago. Quindi fin qui credo siamo tutti d'accordo, o no?
Se fin qui è chiaro, perché non dovrebbe essere chiaro che esiste un documento rilasciato dalll'ISS in cui si dichiara che al momento non c'è rischio?
Il fatto è che stiamo cadendo nella trappola dove sono caduti gli altri prima di noi e stiamo commettendo gli stesi loro errori, dovuti alle prese di posizione ed ognuno a difendere la propria tesi, senza renderci conto che così facendo aggraviamo la situazione a vantaggio di chi beneficia di uno stato confusionale.
In sintesi, la grave situazione del lago è stata ed è gestita in maniera indegna da parte di tutte le istituzioni (TUTTE) che hanno mancato
Di  Admin- (inviato il 27/03/2010 @ 10:08:06)
# 403
una delle regole principale che è l'informazione adeguata per evitare ciò che poi è accaduto: la psicosi dell'acqua che per quanto giustificata non doveva arrivare a questi livelli. Poi sono mancati gli interventi che in 30 anni avrebbero potuto frenare l'inesorabile degrado.
Detto ciò, prendo per buono il responso dell'ISS in cui dice che "adesso" non c'è un grave rischio per la salute ma questo, obiettivamente, vuol dire tutto e nulla, cioè che domani la situazione esploda, o che una cisterna svuoti migliaia di litri di gasolio, o che dalla base militare fuoriesca chissà quale schifezza.
Il responso dell'ISS, infatti, non è una pietra tombale, ma una rassicurazione momentanea in cui dice "secondo me", intanto che ottimizzate il sistema filtrante potete stare tranquilli perché il quantitativo di MC che assumerete non sarà pericoloso per la vostra salute. Certo che se il Comune dovesse impiegare 10 anni...
Ecco perché il mio consiglio è affrontare il problema e dare il giusto peso alle cose altrimenti può succedere che qualcuno si senta costretto a vietare la potabilità in attesa di una drastica e forse troppo lunga soluzione con il rischio che il lago venga inibito a qualsiasi utilizzo, a qualsiasi attività: OFF LIMIT per tutti.
Da parte mia non me la sento di bocciare il responso dell'ISS né di bocciare la tesi di Stefano, per cui lunedì tenterò di contattare direttamente l'ISS a cui chieder cosa intendevano con "al momento non c'è rischio", pur sapendo che anche quel responso nasconderà per molti un lato oscuro.

Di  Admin- (inviato il 27/03/2010 @ 10:08:58)
# 404
Admin,finalmente vedo che dal tuo vocabolario hai tolto la parola "potabile"riconducendo la situazione comunicata dall'ISS con ilvocabolo"al momento".Lodevole il tuo interessamento verso l'ISS per avere chiarimenti,ma permettimo :con quale diritto e a quale titolo se non come semplice cittadino?E le Istituzioni locali dove si sono nascoste?Ah..dimenticavo:oggi siamo a MENO UNO!!! E saranno occupate a fare la revoca dell'ordinanza che vedremo attaccata oure sul campanile del Duomo!!!!!COME VOLEVASI DIMOSTRARE:UNA TOTALE INCOMPETENZA e una VERGOGNOSA PRESA IN GIRO PER TUTTI I CITTADINI DI CAORAROLA,NEI TEMPI E NEI MODI CHE SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI!!!!
Di  IL mattiniero (inviato il 27/03/2010 @ 12:27:52)
# 405
Guarda Admin,che il tuo interessamento verso l'ISS sara' solo un fatto privato pur se lodevole.Come ti interessaerai tu, potrebbero farlo tutti,ma a titolo personale,o fai parte di qualche istituzione a noi ancora non nota?Questo non per polemica verso di te, ma perche' e'IL SINDACO o un suo delegato che dovrebbe pretendere i chiarimenti dallISS,non Admin o pincopallino,anche perche'ne' tu ne' altri cittadini comuni, potrebbero prendere alcun provvedimento a livello istituzionale!E poi dici che vogliamo colpire l'avversaio?Ma e'lui che sta colpendo tutti noi con il suo MENEFREGHISMO!E' lui che deve rispondere alla popolazione tutta, non un cittadino,pur se interessato al problema!I cittadini si sono gia' risposti!!SINDACO,VERGOGNATI!Non si risolve il problema attaccando un'ordinanza il giorno prima di votare!
Di  Una del blog (inviato il 27/03/2010 @ 12:39:16)
# 406
Una del blog, post 405: io non sono una istituzione, ed è ovvio che il mio impegno è solo un fatto privato. Ma come libero cittadino voglio sapere e capire come tutti voi, per cui se c'è da interrogare l'ISS, sempre che sia disposto, lo faccio volentieri e se la risposta dovesse giovare a tutti noi ben venga, credo.
Non mettetemi in bocca cose che non dico, io non ho mai detto che posso prendere provvedimenti. Posso lanciare una proposta di fare forza comune però dipenderà poi da voi decidere se aderire o no.
Insomma, se dite che dall'amministrazione non arrivano risposte, qualcuno dovrà cercarle da qualche parte.
Se però c'è qualcuno che lo fa non piace. Se c'è un cittadino volenteroso che si prende l'impegno di cercarle risposte per tutti noi, io sono ben felice e mi sgraverei di certi grattacapi che alla fine mi mettono sempre in cattiva luce.
Ora sembra che il dito venga puntato su di me per il mio interessamento.
Guardate che io non bevo l'acqua del lago perché sono fuori dal paese. Quindi le cose sono due: ho il mio impegno è per Caprarola, o è per interessi miei personali. Inutile darvi la mia risposta che se volete sapete darvi quella giusta, ma se pensate che io faccia questo per interessi personali, vuol dire che non avete capito lo spirito del blog e quindi non può esserci dialogo con gli utenti perché non avrei la credibilità necessaria. Per cui fatemi sapere cosa ne pensate, altrimenti, mettermi alla berlina, perder tempo dietro la blog diventa inutile ed ogni impegno è vano.
Basta spingere un bottone ed il blog si chiude per la felicità di chi trova sempre del marcio ovunque.
Di  Admin- (inviato il 27/03/2010 @ 12:58:42)
# 407
Ma quante polemiche! Dovremmo essere tutti sollevati dai risultati dell’ISS (ente più che autorevole) e invece si cerca di trovare del marcio anche in questo! Prendere atto di questa notizia positiva non distoglie l’attenzione dal problema della salute del “Lago di Vico”, ne tanto meno dalla pessima condotta con cui la giunta comunale ha affrontato questa ed altre questioni!

Leggendo alcuni post e sentendo voci di paese, quando si parla delle acque del lago di vico sembra inevitabile collegare il problema dell’inquinamento agli agricoltori (= criminali affamati di denaro). Generalmente la soluzione indicata da tutti è evitare l’uso di sostanze definite NOCIVE e DANNOSE alla salute dell’uomo e dell’ambiente, sebbene i prodotti utilizzati siano perfettamente a norma di legge e impiegati in tutto il sistema agroalimentare italiano.
Con questo non intendo dire che il problema non esista, ma che forse le discussioni dovrebbero essere un pochino più articolate e dovrebbero tener conto delle esigenze di questa categoria! “STOP A TRATTAMENTI E CONCIMI” è sicuramente una battuta ad effetto ma non ci aiuta a trovare una soluzione condivisa! E’ troppo facile scaricare sugli agricoltori tutte le colpe e sperare che solo loro paghino le conseguenze di un calo di produzione e dei guadagni di un’intera stagione! Soprattutto se a farlo è gente che non ha alcun interesse nel ambito agricolo!
Di  Giovane agricoltore! (inviato il 27/03/2010 @ 14:30:12)
# 408
La tutela delle acque del lago e quindi dalla salute di tutti noi è senza dubbio l’obiettivo più importante da raggiungere, quindi è fondamentale capire dove agire e come farlo tenendo in considerazione tutte le parti coinvolte. Se si sceglie di modificare la lavorazione dei terreni e imporre regole più restrittive, che inevitabilmente modificheranno la produzione, è giusto prevedere anche un sostegno economico per i diretti interessati!

Dovremmo discutere di più sulle possibili soluzioni da adottare invece di limitarci a demonizzare gli agricoltori. In fondo se la vallata non è stata trasformata in una zona residenziale è perché è stato più conveniente e redditizio mantenerla agricola, quindi se oggi è così bella è soprattutto merito nostro!

Possibili soluzioni costruttive:
- un’area così bella e con un bacino idrico così importante potrebbe diventare una zona agricola sperimentale con il controllo politico e il sostegno economico della comunità europea?
- raccogliere gli scarichi di tutte le strutture esistenti intorno al lago (Caprarola e Ronciglione) in un anello fognario collegato ad un depuratore….è utopia?

Di  Giovane agricoltore! (inviato il 27/03/2010 @ 14:34:06)
# 409
Admin,forse non mi sono espressa bene:intendo dire che un semplice cittadino forse non verra'ascoltato dall'ISS come invece potrebbe avvenire per un'istituzione.Io non me la prendo con te, ma con la latitanza dell'Amm.ne,che potrebbe,una volta avute le adeguate risposte,prendere i dovuti provvedimenti.Se poi tu riuscirai ad avere un contatto con l'ISS da privato, pero',non "consigliato"dall'Amm.ne,allora noi saremo pronti a supportarti con una raccolta di firme o in qualsiasi altro modo concorderemo sul blog.
Di  una del blog (inviato il 27/03/2010 @ 15:02:45)
# 410
Volete sapere come andra' a finire il colloquio di Admin con l'ISS?Gli esperti diranno le stesse identiche cose che hanno detto,che sono giuste, poi Admin le interpretera' come ha fatto fin'ora,StefanoB.le interpretera' giustamente come in effetti vanno interpretate e si ricomincia la storia!E noi ci siamo rotti le scatole!Ma Stefano,nell'ultimo post ha fatto una spiegazione talmente chiara ed elemntare che anche un bambino l'avrebbe capita!Ma chi non vuol capire non capisce!
Di  T.a. (inviato il 27/03/2010 @ 15:13:15)
# 411
Al giovane agricoltore, che saluto con sincera simpatia, perche' anch'io lo sono,voglio ricordare che la categoria ha chiesto decine di volte un incontro costruttivo con l'Ass.re Giorgi, ma non per sentirsi dire le solite cose, ma per trovare una soluzione ai problemi,perche' noi agricoltori siamo i primi ad essere contagiati dalla tossicita' dei prodotti, ma se il nostro lavoro e' questo,vorremmo delle direttive sul miglior impiego dei prodotti,un risarcimento, se ci dovesse essere una perdita nella raccolta, che comunque non credo ci sia,un apprezzamento della merce, qualora venissero usati prodotti biologici,un sovvenzionamento per l'acquisto di tali prodotti se dovessero avere un costo maggiore.Non penso che si chiedesse la luna, pero' l'unica cosa che l'Ass.re Giorgi ha risposto e' stata"Ma ate su'e date quello che ve pare, che tanto nun ve dice niente gnesciuno"e per essere piu' tutelato, ha revocato la famosaordinanza di regolamentazione dell'usi di pesticidi.Non sarebbe stato meglio ascoltare gli agricoltori, soprattutto noi piu'giovani, invece di arrivare a questo punto?Io,come credo tutti voi della categoria,siamo interessati alla nostra salute, alla salvaguardia della nostra terra e alla salvezza della Valle di Vico, ma gli Amm.ri ci hanno sempre lasciati soli e alle nostre richieste hanno risposto picche.Tirate voi le dovute conclusioni.Buona serata
Di  Un altro giovane agricoltore (inviato il 27/03/2010 @ 15:24:19)
# 412
Ma guarda T.A., hai anche il potere della veggenza. Quindi non dovremmo preoccuparci perché tu sai come andrà a finire la vicenda.
Guarda T.A., che la soluzione c'è.
Pensavo che il blog fosse una cosa utile a tutti, ma paradossalmente un "giovane agricoltore" ha saputo cogliere prima degli altri l'importanza, ed un'altro ancora dimostra una sensibilità inaspettata. Ma il blog sembra smuova solo polemiche, e visto che le polemiche invece di arrivare proprio dagli agricoltori, arrivano dai cittadini, e a me non interessa far polemiche e soprattutto prendermi ingiustamente insulti a destrra e a manca, mi è sufficiente un'altro insulto come il tuo per chiudere il blog. Sicuramente ci guadagno in termini di serenità, tempo e soldi e... forse smetto di complicarmi la vita.
Per favore, insultatemi subito così la facciamo finita.
Grazie
Di  Admin- (inviato il 27/03/2010 @ 15:36:16)
# 413
Scusami Admin, ma non riesco a vedere quali sono le parole ingiuriose e offensive nei tuoi riguardi, anche perche' non sono proprio abituato, ne' nella vita, ne' nei miei rapporti con gli altri ad offendere nessuno e ce ne sarebbero di persone nella vita di tutti i giorni che proprio come diciamo a Caprarola "ce le vonno"!Mi dispiace che tu te la sia presa solo per una mia considerazione.Un saluto
Di  T.a. (inviato il 27/03/2010 @ 16:04:55)
# 414
Ma Stefano B.,che fine ha fatto?
Di  Anonimo (inviato il 27/03/2010 @ 16:06:40)
# 415
Ma cosa deve dire di più "un altro giovane agricoltore blog 411"-con il quale mi complimento per la serietà dimostrata nell'affrontare il problema.
Questo giovane e come lui anche tanti altri,mi fanno ben sperare che possa trovarsi una soluzione globale.
Sveglia caro Ass.re Giorgi,vedi che sei circondato da persone in gamba;datti una smossa e prendi in mano iniziative serie:dibattiti con tecnici,incontri con la gente ecc.
MA LO CAPISCI O NO CHE SPETTA A TE ??!!!
Non puoi limitarti a passare il tuo tempo a giocare a carte nel Club della Roma!!
Amministra questo tuo Assessorato come si deve!! recupera almeno in questo momento tragico per Caprarola un pò di orgoglio e dignità! almeno per poter andare a dormire tranquillo la sera !
Dove hai la coscienza!!
Sei il più "navigato e il più anziano della"combriccola comunale;dai la carica a tutti gli altri-Sindaco in primis- e tirate fuori "gli attributi"
GLI AMMINISTRATORI HANNO DEGLI OBBLIGHI
PRECISI VERSO I CITTADINI E CIOE' QUELLI DI TUTELARLI DA DANNI E ATTACCHI ESTERNI DI QUALSIASI NATURA E QUESTO E'PEGGIORE CHE CI POTESSE ACCADERE (l'ATTACCO ALLA SALUTE).
Di  Cincinnato (inviato il 27/03/2010 @ 17:25:01)
# 416
Ma cosa deve dire di più "un altro giovane agricoltore blog 411"-con il quale mi complimento per la serietà dimostrata nell'affrontare il problema.
Questo giovane e come lui anche tanti altri,mi fanno ben sperare che possa trovarsi una soluzione globale.
Sveglia caro Ass.re Giorgi,vedi che sei circondato da persone in gamba;datti una smossa e prendi in mano iniziative serie:dibattiti con tecnici,incontri con la gente ecc.
MA LO CAPISCI O NO CHE SPETTA A TE ??!!!
Non puoi limitarti a passare il tuo tempo a giocare a carte nel Club della Roma!!
Amministra questo tuo Assessorato come si deve!! recupera almeno in questo momento tragico per Caprarola un pò di orgoglio e dignità! almeno per poter andare a dormire tranquillo la sera !
Dove hai la coscienza!!
Sei il più "navigato e il più anziano della"combriccola comunale;dai la carica a tutti gli altri-Sindaco in primis- e tirate fuori "gli attributi"
GLI AMMINISTRATORI HANNO DEGLI OBBLIGHI
PRECISI VERSO I CITTADINI E CIOE' QUELLI DI TUTELARLI DA DANNI E ATTACCHI ESTERNI DI QUALSIASI NATURA E QUESTO E'PEGGIORE CHE CI POTESSE ACCADERE (l'ATTACCO ALLA SALUTE).
Di  Cincinnato (inviato il 27/03/2010 @ 17:26:42)
# 417
Complimenti a Cincinnato e soprattutto al post 411e' li' il problema dell'inquinamento delle acque e noi agricoltori siamo i primi a volerlo risolvere,naturalmente coordinati da chi di dovere.Non e' vero che una certa politica scontenterebbe gli agricoltori, anzi!Soprattutto noi giovani,che ci informiamo, siamo attenti alla salute nostra e delle nostre famiglie.Ben venga un incontro con esperti nel settore per consigliarci i prodotti piu' idonei per trattare i noccioleti.Non dimentichiamo che i veleni, oltre noi uccideranno anche le colture!Coraggio GIORGI,alza il sedere da quella poltrona e abbi il coraggio di affrontere gli amici degli amici, perche' la nostra salute vale piu' di qualche voto!
Di  Un altro agricoltore,pero'di media eta' (inviato il 27/03/2010 @ 17:51:27)
# 418
Leggendo la frase di chiusura della risposta dell'ISS dove viene scritto testualmente " Si resta a disposizione per ogni altra esigenza" il Sindaco o l'Assessore Pontuale in quanto rappresentanti Istituzionali dovrebbero chiedere in forma ufficiale con risposta scritta delle delucidazioni circa i dubbi emersi dall'esito dell'Analisi cosi che per una volta noi Comuni Cittadinni potremo avere un'idea più chiara sull'attuale situazione dell'acqua che esce dai rubinetti.
Lodevelo l'impegno di admin, però da quanto ho capito non ha incarichi nè pubblici nè Istituzionale pertanto, probabilmente la richiesta fatta da privato Cittadinon non avrebbe l'esito auspicato, come dall'oltronde la spiegazione fatta da Stefano molto ben argomentata anche quella da come ho potuto capito è stata fatta da privato cittadino e non da tecnico.
In merito all'altro punto la disastrosa situzione del Lago di Vico , faccio un'appelloa tutti i PAESANI per una volta facciamo un tavolo di lavoro dove vengono coinvolte tutte le categorie interessate e da persoone inteligenti che siamo noi Caprolatti vedrete che una soluzione la troviamo però vi prego per una volta lasciamo a casa i politici di qualunque schieramento essi siano.
Di  pedro (inviato il 27/03/2010 @ 18:15:46)
# 419
Vedo che ci stiamo complimentando per l'intervento dei più o meno giovani agricoltori, come se fossero degli alieni di un altro pianeta. Finalmente, con il loro intervento che mi auguro sempre più numeroso, si viene a creare in legame condiviso con quelli che, lo stesso non vengono da un altro pianeta, gli ambientalisti.
Gli uni e gli altri rivolgono all'Assessore Giorgi " accuse e consigli "
Il problema cari giovani amici agricoltori e che nessuno chiede di non usare più i prodotti in agricoltura, ma solamente di regolamentarli per il bene di tutti. Solo che questa richiesta, non porta consensi elettorali all'Assessore e ai sui amici, mentre sbandierare prima la lettera con cui il Sindaco diceva che l'acqua era potabile viste le analisi di Roma ed ora la revoca che tutti sapevamo arrivasse il giorno prima delle elezioni,con modi e termini a dir poco offensivi nei nostri confronti, troverà certo proselistismo e voti.
Di  n.c. (inviato il 27/03/2010 @ 18:43:01)
# 420
Caro Admin e cari tutti,
motivi di lavoro mi hanno impedito di continuare a seguire il blog, ma ci tenevo a fornirvi una breve spiegazione tecnica aggiuntiva per quanto riguarda il valore di TDI - quantità giornaliera tollerabile - delle microcistine trovate nel campione raccolto dopo la filtrazione. E' un po' complesso, per questo non mi sono prodigato troppo nei conteggi, ma è necessario fare un raffronto sui tassi di rischio concreti. Vorrei evitare il "balletto dei numeri" come hanno scritto, giustamente, altri. Ma per ora è quello che posso fare da qui.
Il conteggio fatto da Admin in un commento precedente non era corretto. Non si può moltiplicare 0,477 (il totale delle microcistine) con il peso corporeo, non avrebbe senso. Il TDI di 0,04 μg/Kg/giorno è un valore internazionale di tollerabilità riferita agli umani: per ogni Kg del nostro peso tolleriamo 0,04 microgrammi di microcistine tossiche, saremmo quindi in grado di smaltirle. Un uomo adulto di 85kg, come me ad esempio, ne può tollerare giornalmente al massimo 3,400 μg.
Il valore soglia di ciascuno di noi è quindi calcolabile come 0,04 x proprio_peso. Una volta calcolato lo raffrontiamo col valore misurato dall'ISS in questa maniera: assumendo una media giornaliera di 3 Litri (media dettata anche dal WHO) di acqua del Lago con cui veniamo a contatto (si intende tra quella ingerita direttamente o indirettamente e quella con cui ci laviamo) calcoliamo il 0,477 x 3L = 1,431.
Questo valore lo raffrontiamo poi con il nostro valore soglia calcolato prima e vediamo se vi si rientra o meno. Nel caso di un uomo di 85kg abbiamo 3,400-1,431=1,969. Quest'ultimo è quanto manca per arrivare al limite sopportabile dall'organism
Di  Stefano B. (inviato il 27/03/2010 @ 18:47:26)
# 421
Quest'ultimo è quanto manca per arrivare al limite sopportabile dall'organismo umano quotidianamente.

C'è da esultare o stare tranquilli? Non proprio. Abbiamo infatti parlato di rischio moderato e non acuto, così come ha riferito correttamente l'ISS. Ma l'esposizione prolungata e a lungo termine è ugualmente rischiosa. Ovviamente va da sè che il dato più preoccupante è da riferire ai bambini: un bambino di 15kg ha un valore soglia di 0,6 e quindi ad altissimo rischio. Quindi la mamma preoccupata fa bene a preoccuparsi.
E' per questi motivi che insisto ed ho insistito sul TDI e non sul valore assoluto di 1 μg dettato dall'OMS, perché il rischio di tossicità, nel nostro caso, è relativo.
Per quanto riguarda la balneazione siamo invece molto al di sopra dei massimi consentiti dall'OMS come tossicità acuta. Quindi niente bagno, non pensiamo a noi stessi ma anche ai turisti e ai bambini che vanno a fare il bagno ai Renari o alla Bella Venere.

Dopo le elezioni - tanto ormai va così - bisogna andare a chiedere in comune di velocizzare i passaggi per attivare la convenzione con l'ISS e con altri enti di ricerca ed analisi perché abbiamo bisogno di avere analisi costantemente aggiornate per monitorare la proliferazione dei cianobatteri che - in quanto tali - hanno una riproduttività esponenziale.

Scusate per la lunghezza e la noiosità di quanto scritto, ma lo ritenevo necessario.
Domani andrò a votare prendendo un bicchiere di acqua dai rubinetti della scuola offrendolo all'Ass Pontuale e al Sindaco Cuzzoli, sono sicuro apprezzeranno. Per par condicio la porto anche a Bruziches, che dite?

p.s. vo
Di  Stefano B. (inviato il 27/03/2010 @ 18:48:47)
# 422
Sono quello che ho detto delle sonvenzioni agli agricoltorie tanto per capire, quello che ha lanciato il sondaggio e quello che vorrebbe smuovere un pò la situazione caprolatta. Mi complimento con i post precedenti sia gli agricoltori che cincinnato, pedro ect.ect.
Le soluzioni per la salvaguardia del lago possono essere molte. Da un utilizzo dei fertilizzanti consapevole (vedi post agricoltori) ad una sensilibbazione a livello Regionale per effettuare la nocciola doc, dop, o chiamatela come volete, all'istallazione di un depuratore da far pagare agli alberghi , ristoranti, agriturismi ,case e casali della zona.
Una legge dello Stato dava contributi a che nel pderiodo 2006/2010 installava pannelli fotovoltaici, non mi sembra che a Caprarola e dintorni ne siano stati installati molti, anche se la zona, con tanto sole, ne avebbe migliorato le qualità. Ci sarebbe un'altra fonte di guadagno nel rispetto dellambiente e sarebbe quello del legno ci hannofatto anche una puntate su rai 3. Secondo me gli agricoltori vanno aiutati ad aiutare l'ambiente e la salute nostra.A dopo.
Di  Anonimo (inviato il 27/03/2010 @ 18:55:42)
# 423
Comlpimenti Cuzzoli,l'ordinanza e' arrivata al momento opportuno!Ma domani mattina che vi inventerete?Le rose le'avete piantate, il pratino vicino alla scuola pure, i manifesti li hanno badati tutto stanotte le regazze dello staff che de quanto so sveje appena sono andate a casa le l'hanno ttaccati sopra tutti quell'antri de Ronciglione,li volantini li' le case l'avete mandati,le mamme degli assessori hanno girato piu' negozi a fa spesa che sembra che li' casa so' in 50 persone,le messe se le so fatte tutte mamme,nonne e zie,li giri su lo deritto n'hanno fatti 70 al giorno, de aperitivi n'hanno bevuti 300, de caffe'75,li' da li dottori l'hanno girati tutti.....e che le poria manca'....Ce scommetti che dimattina fanno la communio' su la chiesa in ogni messa....ha visto mai che......
Di  Un elettore (inviato il 27/03/2010 @ 19:16:31)
# 424
Avete visto?Noi agricoltori non siamo tutti ignoranti come ci hanno sempre fatti passare per convenienza!Noi ci teniamo al prodotto e alla salute,apposta siamo pronti per discutere sugli interventi da fare per la salvaguardia del Lago.Chiediamo all'Ass.re Giorgi di indire al piu' presto una riunione della categoria,per sottoscrivere un documento, ricordandogli, se non lo sapesse, che la Regione Lazio elargisce contributi a richiesta dei Comuni interessati, per effettuare agricolture biologiche, che non significa,come dice qualche Amministratore che"nun ve fanno da' piu' li veleni,nun ve fanno lavora' piu' li nocchieti,nun ve faranno pia' su piu' le nocchie co' la semovente",ma compensare gli agricoltori che aderiranno seriamente al programma, non quelli che di nascosto danno il diserbo anche quando non ce ne e' bisogno e dicono che tanto loro se lo bevono non gli fa niente!
Di  Un altro agricoltore (inviato il 27/03/2010 @ 19:25:58)
# 425
Premesso che a Caprarola chi più chi meno siamo tutti agricoltori, anche come secondo lavoro, la maggior parte persone serie, in merito a quelli che hanno fatto un brutto uso dei diserbi o veleni vari,o lavato le botti nel lago, purtroppo in ogni catergoria c'è sempre qualche irresponsabile è fisiologico, però non pensiamo solo agli agricoltori pensiamo anche a chi a costruito intorno al lago LE FOGNE DOVE SCARICANO ? Tramite questo blog organiziamola noi la riunione certo bisogna metterci a questo punto anche la faccia però è per una fine molto importante meditate gente...
Di  pedro (inviato il 27/03/2010 @ 19:37:03)
# 426
AOHH!E ce le piara' che gorpo su la Commune si leggiono lo blog!E come,diciaranno,li contadini mo' so bboni a scriva pure su internette!No no, e cossi' nun va bbe'!E tocca sta' attente che nu li cchiappamo piu' eh questi chi!E mo che l'avaremo da di' che se so' svejati!Che tocca dallo o no lo veleno!!!E chi tocca fa' li conti:allora Ntogno de Stoppia me sa che nun po' essa che scrive su lo blog,Manco Checchetto de Ttaccheteaccurra,Giuvanni de Canneto manco!Vo' veda che ede' Vittoriello de Botto.E lo sapevo io che quello li' a forza de leggia nun se rreggeva piu'!Mo lo voto suo come facemo a ripiallo!E si se spanne la voce che ce vienno un po' contro come facemo?Lo sa che potemo fa':quanno stanotte Vittoriello dorme le scambiamo l'acqua de lo Pilo co l'acqua de lo Laco,vedara' che dimattina un ce va a vota' pe quell'antri eh!E manco spannara' piu' la voce jo' pe'la Corsaca che la Reggione da' li bocchi pe' lo disserbo bono!Vedara' che doppo bevuta l'acqua e va a campo ammene nun ce prova piu' a scriva li' lo blogghe.
Di  Un contadino gnorante (inviato il 27/03/2010 @ 19:38:20)
# 427
Post 426, Un contadino gnorante, ma co la GNI MAIUSCOLA come le p...lle della rocca si no de più.
Di  Anonimo (inviato il 27/03/2010 @ 20:27:28)
# 428
MENO 0 - Era il 3 marzo dal primo post apparso sulla situazione del lago di Vico e il 12 dello stesso mese con l'intervista al Sindaco sulla presunta potabilità delle sue acque, dopo i quali si è diffusa con rapidità e forza una protesta che molti non si aspettavano.
In tutto questo tempo nemmeno l'ultimo degli ingenui credeva che avremmo visto il Sindaco e la sua ammnistrazione dialogare, in modo costruttivo, con noi e con i cittadini per affrontare un problema così rilevante facendo invece emergere, una incrediile arroganza e una sorda convinzione di poterla comunque farla franca.
Prima una convenzione che non esisteva, poi le analisi che, avevamo predetto, sarebbero arrivate in tempo per revocare il giorno prima delle elezioni la famosa ordinanza. Casualità?
Forse proprio per queste "coincidenze" hanno, a volte prodotto un innalzamento del livello verbale degli intervenuti. Un silenzio ingiustificato del Comune che ha prodotto nella cittadinanza incertezze, paure e non certamente rassicurazioni, anche perchè in politica e non solo l'assente ha sempre torto!! L'idea di testimoniare il nostro disappunto chiamandoci nel futuro in disparte sottraendoci ad un gioco "truccato", finirebbe per favorire il potere e chi lo gestisce sulle sp***e della gente. E allora la via da seguire è un'altra: quella dell'impegno e del continuo confronto: la sola cosa che possa allargare il fronte del dissenso e farlo diventare maggioritario. Arrivederci a dopo le elezioni.
Di  Riso amaro (inviato il 28/03/2010 @ 00:32:32)
# 429
APPELLO MATTUTINO:NON VOTARE IN PROVINCIA C.......,LA SUA POLITICA E'COME L'ACQUA CHE CI FA BERE:AVVELENA ANCHE TE!
Di  Il primo (inviato il 28/03/2010 @ 08:09:06)
# 430
Hai ragione post 429,poi e' brutto che quando si fa lo spoglioesce fuori la parola C.....,che figura ci si fa?Mica si possono scrivere certe parole sconce.....Ma scusa, tu intendevi la parola che caratterizza un "attributo maschile",si?O intendevi proprio C.....?Comunque hai ragione in entrambi i casi.Buona giornata.
Di  un ingenuo (inviato il 28/03/2010 @ 10:11:10)
# 431
Cari amici agricoltori,
in tempi più o meno brevi(conosciamo i tempi della pubblica amminostrazione!) dovrebbe essere istituito una sorta di consiglio della Riserva allargata formato da membri del comune di Caprarola,Ronciglione e guardia parco. Qualcuno ha parlato anche di una rappresentanza degli agricoltori....speriamo sia vero! Sarebbe un'ottima occasione per creare progetti mirati alla salvaguardia del lago, della nostra salute senza però mettere in secondo piano le nostre esigenze agricole!
Di  Giovane agricoltore! (inviato il 28/03/2010 @ 12:52:03)
# 432
E quando l'avrebbero pensato di indire questa riunione?I guardia parco non ne sanno asolutamente niente.Vuoi vedere che l'Ass.reGiorgi, per accaparrarsi qualche voto ha buttato le mani avanti?Ma guarda caso oggi, giorno delle votazioni!Complimenti assessore x la tempestivita',anzi,siccome si vota pure domani mattina, pensa a qualche altra c....a da dire!
Di  Uno (inviato il 28/03/2010 @ 15:22:23)
# 433
Questo"Consiglio della Riserva allargato"
citato nel blog.431, è una buoba idea-secondo me-,ma dovrebbe essere così composto per avere credibilità e stima agli occhi di tutti:
-1Rappresentante del Comune di Caprarola
-1 Rappresentante del Comune di Ronciglione;
Direttore della Riserva;
-2 Guardiaparco;
-2 Rappresentanti degli Agricoltori;
-1 Rappresentante delle Associazioni Ambientaliste;
-1 Tecnico dell'ARPA Lazio;
-2 Rappresentanti dei cittadini di Caprarola (estrati a sorte in Comune fra i residenti);
-2 Rappresentanti dei cittadini di Ronciglione (estratti a sorte in Comune fra i residenti).

Questo "Consiglio" deve affrontare e seguiore l'evolversi di tutte le problematiche che riguardano il territorio della Riserva Naturale;deve essere un organo in grado di prendere provvedimenti e soprattutto di vigilare sulla applicazione degli stessi per il tramite della struttura di vigilanza GUARDIAPARCO.

Solo così e solo con queste funzioni potremmo tutti sentirci più tutelati realmente.

Di  Cincinnato (inviato il 28/03/2010 @ 15:53:52)
# 434
La prima denuncia sulle problematiche delle acque del lago di Vico, sull'occupazione del demanio con piantumazioni di nocchieti, sull'utilizzo inconsapevole di prodotto risale a dire il vero al 2003 , con una interrogazione presentata in regione dal sottoscritto. Interrogazione e denuncia ripresa da molti quotidiani nazionali , di cui conservo per verità di cronaca , una copia. Da quel momento il sottoscritto è stato oggetto di minacce, di ritorsioni da parte di alcuni signori . vivo sulle sponde del lago e soffro nel vedere quanto grande sia la stupidità umana e la mancanza di rispetto verso altri. Oggi diversamente la questione lago di vico , balza inaspettatamente alla cronaca. Non credo assolutamente che nessuna giunta , nè di destra, nè di sinistra potrò risolvere il problema fino a quando avranno come riferimento gli interessi degli agricoltori. Questi ultimi non devono essere il capo espiatorio , ma auspico che riflettano seriamente , se non altro per garantire un futuro ai loro figli e nipoti. Non mi fido di associazioni e partiti , in quanto le prime dipendono troppo spesso dalla politica e ne sono spesso delle articolazioni sul territorio.Devo purtroppo constatare come oggi certe Associazioni , hanno completamente sottratto al cittadino la possibilità di verificare i singoli atti della pubblica amministrazione ed ogni altra attività , in quanto alle stesse si attribuisce di essere portatrici di “interessi diffusi”. Questo banale criterio ha semplicemente negato al cittadino di essere parte essenziale di un processo democratico , svilendone ruolo e funzioni. Dunque una rappresentanza negata , scippata da un associazionismo spesso in conflitto di interessi proprio perché da tali istituzioni e
Di  roberto de santi (inviato il 28/03/2010 @ 21:46:58)
# 435
Dunque una rappresentanza negata , scippata da un associazionismo spesso in conflitto di interessi proprio perché da tali istituzioni e dai vari comuni traggono compensi da capogiro per portare avanti progetti che nulla hanno a che vedere con una reale programmazione . Progetti sempre e solo di formazione , vera e propria occasione di spesa , senza essere minimamente legati ad esigenze di mercato e collegati con il tessuto industriale.
Dunque poiché a tali associazioni è riconosciuto ad esempio il diritto di costituirsi parte civile nei procedimenti penali contro tutta una serie di reati ed in particolare per logica reati che hanno a che fare con il danno ambientale, riteniamo che tale loro posizione , sia altamente conflittuale . E’ sufficiente ad esempio pensare situazioni nelle quali tali associazioni avendo ricevuto ad esempio un finanziamento da un comune, o da una regione sempre legate ad un certo colore politico , credete che contro questo comune o quel colore politico porteranno mai una iniziativa contro!!!!!
Sono stato altresì uno dei dirigenti di Kronos, che contribuì a cacciare la vecchia dirigenza, vedi Ennio La Malfa ed altri. Mi sono definitivamente allontanato dall'associazionismo perchè ho sempre dedicato a questo il mio tempo libero senza venire mai retribuito. Questo però nelle associazioni non è la regola , tutt'altro, e presidenti e dirigenti vengono retribuiti regolarmente. Non a caso ,con onestà intellettuale l’on. Bassanini propose con un decreto di sciogliere il Consiglio Nazionale del Ministero dell’Ambiente, trasformato in luogo e centro di potere delle associazioni ambientaliste. Sarebbe opportuno ad esempio procedere al riconoscimento di tali associazioni , sulla
Di  Anonimo (inviato il 28/03/2010 @ 21:48:13)
# 436
, sulla base di valutazioni reali che considerino soprattutto la democrazia effettiva dei loro statuti, garantendo ai soci iscritti la reale partecipazione agli organi direttivi e favorire così l’alternanza delle cariche. Inoltre opportuno rivedere la legislazione relativa al riconoscimento delle associazioni che non possono operare per fini di parte con denaro pubblico, in una situazione che ne privilegia alcune e ne esclude altre.Esempio ne sono le numerose campagne propagandistiche messe in atto dalle associazioni con sovvenzioni statali. Finanziare le associazioni su campagne di sensibilizzazione e monitoraggio dello stato di inquinamento dei mari, è per le stesse più una occasione e gestione di potere di quanto diversamente possa sembrare. Il controllo sullo stato delle acque è un compito istituzionale che lo Stato non può affidare alle associazioni ambientaliste tra l’altro finanziato con sovvenzioni statali. Le associazioni dovrebbero avere soprattutto il ruolo di controllo di veridicità e corrispondenza delle analisi prodotte dalle istituzioni e non sostituirsi a queste ultime come normalmente accade. In tale ambito si rende necessario recuperare quello slancio iniziale e questo potrà essere possibile solo se le associazioni opereranno in totale indipendenza dalle istituzioni, perché solo allora potranno rispondere pienamente e senza conflitti alle esigenze dei cittadini. Una bandiera blu che è diventata oggi un elemento inconfondibile sulla salubrità e balneabilità delle acque di un certo comune ha una valenza economica tale che non può essere appannaggio esclusivo di associazioni di parte. Opportuno inoltre che i bilanci di tali associazioni debbano sot
Di  roberto de santis (inviato il 28/03/2010 @ 21:49:11)
# 437
debbano sottostare ad una nuova normativa che preveda la tenuta di scritture contabili e di un bilancio dove devono essere considerate tutte le singole voci!!!! Le voci di spesa ed i costi delle persone che ricoprono i vari incarichi devono essere note al pubblico, anche se riteniamo auspicabile, che come associazioni di volontariato, siano retribuiti solo i costi e non le consulenze ed il lavoro degli associati , soprattutto se trattasi di dirigenti!!!
pertanto cari amici continuate ad informarvi , siete voi gli unici interessati alla verità e pertanto siete sulla strada buona!!


Di  roberto de santis (inviato il 28/03/2010 @ 21:50:05)
# 438
Hai ragione Sig.Roberto de Santis ,quando dici che fino ad oggi le Giunte Comunali di destra e si sinistra hanno sempre avuto a cuore i soli interessi degli agricoltori e che quindi continuando così non verremo mai a capo di nulla.
Ma è proprio per evitare questo, che nella proposta di composizione di come dovrebbe essere il "Consiglio della Riserva allargato",-che mi sono permesso di proporre nel blog 433- una sua così larga e composita rappresentanza di più soggetti.
Le giuste istanze degli Agricoltori,la voce dei cittadini,la voce dei tecnici,la voce delle Associazioni ambientalistiche
(quelle serie e che lo fanno senza giochi sotto sotto a cui faceva riferimento il Sig. Roberto;la voce delle istituzioni e di quelli che vivono ed hanno in custodia quel territorio (La Riserva ).
Ad oggi ed al punto in cui siamo arrivati,non serve più "blaterare";serve
solo "La partenza e con atti concreti delle istituzioni" che possono anche ascoltare e recepire qualcosa di utile anche e soprattutto da questo istituendo nuovo organismo di cui sopra.
Avanti allora Ass.re Giorgi,dicci cosa ne pensi di tutto ciò,proponi dell'altro...basta che ti muovi.

Di  Cincinnato (inviato il 29/03/2010 @ 11:58:01)
# 439
ORA BASTA COL TERRORISMO:
questa mattina, ore 11,15 ho chiamato l'Istituto Superiore di Sanità ed ho parlato con il Dott. Massimo Ottaviani a cui ho chiesto chiarimenti in merito alle analisi sui prelievi effettuati prima e dopo i filtri in loc. Montetosto e nelle fontane di Caprarola per accertare la presenza delle microcistine rilasciate dall'alga rossa “Planktothrix rubescens”.
Le risposte date dal Dott. Ottaviani (ISS) sono state brevi e coincise e riportano lo stesso identico contenuto di quanto abbiamo scritto nell'articolo pubblicato in data 25/03/2010 dal titolo FINALMENTE LE ANALISI DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'.
In sintesi, l'ISS dice che visto il livello tossicologico stabilito dall'OMS (Organizzazione Mondiale Sanita') in 1 µg/L, e visti i risultati delle analisi in cui sommando tutti i valori delle microcistine si raggiunge lo 0,475 µg/L, quindi meno della metà della soglia tossicologica, al momento non c'è rischio sanitario.
E aggiunge, OGNI OPINIONE PERSONALE DI CITTADINI, MEDICI, POLITICI, SE DIFFERENTE DAL RESPONSO ESPRESSAMENTE DICHIARATO DALL'ISS RELATIVAMENTE ALLE ANALISI IN QUESTIONE, NON E' DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE.
Conclude dicendo, che nonostante le analisi anno dimostrato un basso livello di microcistine, che raggiungono a malapena lo 0,027 µg/L se scorporate dalle demetilate MC-RR che rientrano in una fascia meno tossica e non ancora definita, è bene incrementare i controlli ed il sistema filtrante.
Questo è il parere ribadito dall'ISS che noi avevamo già reso noto,
Di  Admin- (inviato il 29/03/2010 @ 12:07:30)
# 440
già reso noto, appunto, nell'articolo del 25/03/2010, e che non ha incontrato il consenso di molti utenti tra cui Stefano B che munito di articoli, carte, calcoli, riferimenti, ha tentato di smontare la tesi dell'ISS. Ma probabilmente, avendo capito che non si stava esprimendo tanto correttamente, ha riformulato i calcoli dando risultati diversi, da quelli dati nei suoi post precedenti, molto meno allarmanti e sicuramente più cauti, pur aumentando astutamente il totale mettendo come riferimento un consumo giornaliero di 3 litri di acqua del lago a persona. Ora, se noi fossimo cammelli potrebbe anche essere, in realtà, è già un record se un cittadino riesce a bere 2 litri di acqua al giorno mentre per 3 litri si intendo il totale dei liquidi assunti attraverso anche in altre forme come frutta, verdura etc, che comunque non si può dire che contengano MC, anche perché provenienti da fuori zona.
Quindi, voi traete le vostre conclusioni: io come cittadino libero, attento, sensibile, mi sento di dare retta all'ISS che ha ribadito la sua posizione, e non alle voci terroristiche di associazioni, medici che si esprimono senza dati, politici di parte, o a cittadini che si documentano sui libri.
Io da parte mia dichiaro che non sto facendo questo per il Sindaco, come alcuni vorrebbero far credere, ma "solo ed esclusivamente" per i cittadini e per CAPRAROLA.
Credo che per come stanno le cose sia un bel respiro di sollievo per tutti.
Sottolineo, che non si vuole smentire la gravità dello stato di salute del lago. Questo è solo un passo avanti per vigilare su tutta la questione e collaborare per una soluzione veloce e definitiva.

Auguri di Buona Pasqua... ci vuole.
Di  Admin- (inviato il 29/03/2010 @ 12:07:59)
# 441
Buona Pasqua anche a te Admin.
Condivido pienamente ciò che hai detto e le riflessioni che hai avuto;adesso veramente "BASTA",concentriamoci tutti insieme nella "seconda fase della battaglia" che è quella di sanare la situazione attuale su al lago,capire come muoverci insieme agli altri e soprattutto insieme agli AGRICOLTORI per STOPPARE DEFINITIVAMENTE L'OPERA DI INQUINAMENTO GIA' DALLE PROSSIME CONCIMAZIONI.

Auguri di Buona Pasqua a tutto il blog
Di  Cincinnato (inviato il 29/03/2010 @ 19:35:44)
# 442
AD ADMIN non sono daccordo minimamente con te per tutto il tuo post 440 già dal titolo ad effetto:
1' usa il termine terrorismo con più oculatezza tu che sei troppo giovane per averlo vissuto.
2' ti sei dimenticato, eventualmente, di inserire tra le voci e nei comportamenti terroristici di associazioni, medici, politici ( ma ti rendi conto di cosa vai dicendo? )allora anche il Sindaco Cuzzoli, il quale fregandosene del rischio per la salute dei cittadini, ha pubblicizzato la prima ordinanza in modo completamente differente dalla revoca della stessa e al mega manifesto ultimo sulla potabilità dell'acqua.
3' il sospiro di sollievo tienilo per te! fino alle prossime influorescenze e alle prossime analisi che vorrà fare il Comune e cioè forse mai, come la famosa convenzione ( te la sei dimenticata? ).
4' finalmente anche il nome di un responsabile dell'ISS da aggiungere al tuo, a quello del Sindaco e all'addetto deus ex machina prendendovi una futura responsabilità delle vostre dichiarazioni nei confronti di tutti i cittadini.
Purtroppo le statistiche, rimangono tali e non possono essere prove provate di eventuali omissioni o negligenze di chi è chiamato a difendere la salute delle persone e non lo fa, ovvero lo fa con superficialità estrema. PER QUESTO NON POSSO FAR ALTRO CHE, CONTINUANDO A USARE UNA ACQUA DIVERSA DAL LAGO, DI AUGURARE DI NON TROVARSI MAI A LOTTARE PER LA VITA DIETRO QUEL VETRO DI UN POST PRECEDENTE.
IO PENSERO' ALLA MIA SALUTE PERCHE'OGNI POPOLO HA IL CAPO CHE MERITA. AUGURI E BUONA FORTUNA!!!!
Di  Riso amaro e chiudo (inviato il 29/03/2010 @ 22:18:43)
# 443
Come al soliti ognuno rimane dietro le sue posizioni ideologiche e dopo tante chiacchiere il problema rimane e si aggravava sempre di più.
Invece di fare fronte comune per cercare di far partire un vero progetto di bonifica del lago di Vivo siamo qua a fare inutile polemiche tra di noi.
Come si voleva dimostrare quando c'è da mettere la faccia pochi rimangono anzi quasi nessuno.BUONA PASQUA A TUTTI VOI.
Di  pedro (inviato il 29/03/2010 @ 22:52:05)
# 444
Riso Amaro, sono d'accordo su tutto, se questo è il tuo punto do vista nessuno te lo toglie.
Distingui bene le figure però, senza accomunarmi al Sindaco o a chi altro.
Questo blog non è politicizzato e va per conto suo cercando far qualcosa per Caprarola, se non altro dare informazione rendendo pubblici documenti importanti che ci aiutano a capire.
Io mi ritengo rtesponsabile di pubblicare le notizie e le comunicazioni, tutto il resto non mi riguarda.
Troppo facile puntare il dito, troppo facile dare sentenze, troppo facile quando la colpa è sempre degli altri.
Per concludere, non strumentalizzare le vicende degli altri: quella persona che guarda al di la del vetro, alla quale siamo sempre stati vicini, sa perfettamente qual è il nostro spirito. Sa perfettamente come stanno le cose e sa che non esistono secondi fini in quel che facciamo.
Sa che non faremmo mai nulla per nuocere gli altri.
Invece di sbraitare ogni volta che intervieni, pensa per un attimo che di qua non c'è nessuno che vuole farti male o tradirti ma è con te, e ti lascia dire quel che vuoi perché anche la tua voce è importante, tutti noi siamo importanti.
Litigare ci divide e da soli non andiamo da nessuna parte
Di  Admin- (inviato il 29/03/2010 @ 22:59:27)
# 445
Lo immaginavo che andava a finire in questo modo. Previsto tanti post fà.
Possibile che non volete arrivare al nocciolo della questione? Indipendentemente dalle analisi, siete stati due settimane ad aspettare il risultato, l'acqua del lago è inquinata.
Il problema è ed è stato l'incuria, la selvaggia inondazione di prodotti chimici della cultura della nocciola e non solo.
Dove mettiamo gli scarichi degli alberghi, agriturismi, sase, casali.
In questi 40 anni che io ricordo l'unica cosa che è stata fatta è stato la riserva che a mio avviso non ha funzionato o ha funzionato solo per elargire stipendi.
Qualcuno mi ha criticato anche per questo disendo che la riserva è stata una gran cosa ma sarà!!!!
In breve voglio solo ribadire che qualcosa è possibile fare ma ancora non è stato fatto.
Ripeto, nocciola biolagica, contributi agli agricoltori, depuratore, questo per il lago e poi ancora raccolta differenziata, termovalorizzatore, impianti fotovoltaici e tanto altro ancora.
BUONA PASQUA A TUTTI.
Di  Anonimo (inviato il 30/03/2010 @ 00:13:21)
# 446
Intervengo nuovamente soltanto per scusarmi di aver confuso i lettori commentando nell'altro post più vecchio, credo di essermi confuso nella navigazione. Ovviamente nelle mie spiegazioni non faccio di certo riferimento ad un articolo di questo blog del 2008 ne tantomeno vengo a scrivere "due formulette". Sono un dottore di ricerca universitaria, è sicuramente una deformazione professionale quella di accostare allo scritto i dati tecnici. Purtroppo in questo settore però i valori vanno scritti utilizzando formule e dati certi, quando pubblicheremo articoli in prosa ve lo comunicherò.
Anche sulla questione del rischio "moderato", sarà anche una deformazione professionale, ma non significa basso rischio, significa moderato. C'è il rischio acuto/cronico, moderato, basso e nullo. Quei parametri rientrano nel secondo profilo di tossicità, all'interno della soglia di attenzione. Non è allarmismo, ma io non mi prenderei la responsabilità di dire così placidamente "è tutto a posto, nessun rischio" quando non se ne ha la certezza. E la certezza, mi perdonerete, ma non proviene certo dal parere di un dirigente di ricerca chiamato per commentare le analisi effettuate dal suo stesso ente. Quando si va dal medico e si vuole sapere un altro parere, di solito, si va da un'altra parte. Anche perché il bacino di acqua grezza è fortemente inquinato e con livelli ben al di sopra della soglia ACUTA dettata dall'OMS, quindi almeno questo andrebbe detto.

Ho già raccolto campioni di acqua in Niskin sia sull'acqua grezza del Lago dalla parte della Bella Venere e degli Arenari, campioni dall'acqua del Pilo e dai rubinetti (anche se soggetti a dispersioni). Spero di poter trov
Di  Stefano B. (inviato il 30/03/2010 @ 01:49:52)
# 447
Spero di poter trovare il tempo di effettuare delle analisi private il prima possibile, turni di lavoro e PCR permettendo. Ovviamente ne verrete a sapere di più dagli organi d'informazione ufficiali. Per ora è quello che posso fare. Mi scuso ancora per la confusione dei commenti.
Di  Stefano B. (inviato il 30/03/2010 @ 01:57:17)
# 448
Infatti non dobbiamo considerare il problema risolto ("è tutto a posto, nessun rischio") ma dovremmo essere almeno un pò più sollevati dai risultati positivi dell'ISS. Questo non può e non deve bloccare la ricerca di una soluzione sui problemi del nostro lago, ma non possiamo mettere in discussioni dati autorevoli come quelli dell'ISS.
Di  Anonimo (inviato il 30/03/2010 @ 08:05:59)
# 449
I dati AUTOREVOLI(????)come di tu dell'ISS non ti dicono che l'acqua e' potabile e noi cittadini ABBIAMO IL DIRITO DI SAPERE LA VERITA' perche' noi QUELL'ACQUA LA PAGHIAMO!!!!!
Di  CZ (inviato il 30/03/2010 @ 10:26:16)
# 450
Scusa CZ, dividiamo le cose e i compiti.
l'ISS dice che al momento non c'è rischio per le persone, ma non può emettere ordinanza di potabilità, e perché non è sua competenza, e perché non sa se altri elementi o inquinanti al di fuori delle cianoficee possono essere presenti.
Chi deve emettere ordinanza di potabilità o no, è solo ed esclusivamente il Sindaco di Caprarola.
Per quanto riguarda la verità... a quale verità ti riferisci?
Ce ne sono 2 di verità al momento:
quella della ASL in cui dice che l'acqua dei rubinetti è batteriologicamente nella norma
quella dell'ISS in cui dice che, al momento, le analisi effettuate sui prelievi effettuati e protocollati in data 24/03/2010 n° 0013109, non evidenziano rischi sanitari.
La stessa conferma l'ho ricevuto io nella telefonata effettuata all'ISS il 29 marzo 2010.
In effetti mancherebbe l'ordinanza del Sindaco; se l'ha emessa, se la emetterà o no ed i motivi non so rispondere. Bisognerebbe chiederla direttamente.

Di  Admin- (inviato il 30/03/2010 @ 10:57:59)
# 451
Ecco Stefano B, questo è un parlare diverso.
Grazie di questo tuo nuovo intervento ed apprezziamo molto il tuo impegno.
Come dice anche anonimo, non dobbiamo pensare che il problema è risolto, ma è nostro dovere essere equilibrati e moderati su quel che diciamo perché gli utenti, in particolare quelli che non hanno i mezzi per documentarsi e quindi per dare una valutazione anche soggettiva, potrebbero essere suggestionati dai nostri paroloni, rischio salute, tumore, pancreas, fegato, mortalità. Come è rischioso respirare le polveri sottili passeggiando in città, che sono la causa dello 0,5% dei decessi all'anno (oltre agli ammalati cronici) è altrettanto rischioso bere un acqua contenente microcistine. E siccome non possiamo determinare l'effettivo grado di pericolosità delle MC, ma dobbiamo affidarci a ciò che dichiarano gli esperti, dovremmo evitare di diffondere la psicosi dell'acqua almeno finché non c'è un rischio certo "nell'immediato", poiché esporci a qualsiasi elemento tossico in un arco di tempo prolungato può essere rischioso per la salute, non solo all'alga rossa.
Una proposta a tutti, a cittadini, amministratori, addetti: affrontiamo il problema confrontandoci ma facendo in modo che:
1 il problema non venga strumentalizzato
2 che i cittadini sappiano esattamente come stanno le cose e in ogni momento, quando vengono fatti i prelievi, chiarezza sui risultati, rischio reale
3 effettuare una raccolta di firme
4 nominare un portavoce dei cittadini che partecipi alle tavole rotonde insieme agli organi preposti
5 sensibilizzare cittadini e agricoltori affinché vengano segnalati abusi da ogni parte
6 tutelare g
Di  Admin- (inviato il 30/03/2010 @ 10:58:29)
# 452
6 tutelare giuridicamente i cittadini che fanno segnalazioni o esposti
7 nominare un esperto per uno studio su una possibile conversione delle pratiche agricole che tuteli agricoltori, cittadini, ambiente
8 riqualificare la valle del lago con regole ben precise per tutti dove siano ben chiari diritti e doveri
9 effettuare una campagna di sensibilizzazione verso le comunità circostanti sulla tutela dell'ambiente
10 Man mano che i problemi vengono risolti, promuovere turisticamente il territorio per riconquistare l'immagine gravemente compromessa
Di  Admin- (inviato il 30/03/2010 @ 10:59:22)
# 453
ottime le proposte,ma che non rimangano tali.Facci sapere quando,come,dove e chi dovrebbe concretizzarle.Grazie
Di  Anonimo (inviato il 30/03/2010 @ 11:58:50)
# 454
Proposta per proposta a me semra più sensata quella fatta da "Cincinnato nel blog433" dove vede in campo veramente tutte le parti.
Solo che,però mi sembra che non sia stata data la dovuta attenzione ... e non ne capisco il perchè.
Cosa ne pensi Admin.
Di  uno che paga le tasse (inviato il 30/03/2010 @ 16:18:19)
# 455
Uno che paga le tasse post 454: cosa vuol dire che non è stata data la dovuta attenzione?
Stiamo mettendo insieme le vostre opinioni, nessuna esclusa, eccetto quelle estremiste.
Tutte le parti devono essere coinvolte, infatti quando dico le "istituzioni" intendo dire Comune, Riserva, quelle elencate da Cincinnato e esperti e soprattutto un rappresentante dei cittadini. 
Quindi, come vedi, stiamo mettendo insieme quel che serve per poi presentare una proposta.
Di  Admin- (inviato il 30/03/2010 @ 16:44:39)
# 456
In attesa,che prevedo abbastanza lunga, che si organizzi il tavolo per trovare le soluzioni al problema dell'acqua,perche' non si segue in parte l'esempio di Ronciglione?Li'stanno restituemdo le bollette del pagamento dell'acqua per chiedere la restituzione dei canoni pagati da due anni a questa parte,cioe' da quando l'acqua e'stata dichiarata non potabile.Noi,che paghiamo SALATA un'acqua sempre non potabile ma idonea a servizi igienici, non potremmo per lo meno richiedere la RIDUZIONE del canone?Perche' Admin non se ne fa portavoce presso il Sindaco?Lo chiedo a lui in quanto per noi del blog sarebbe difficile organizzarsi a livello pratico, mentre per lui, che mi sembra piuttosto disponibile, sarebbe meno difficoltoso farlo.Grazie
Di  un post (inviato il 30/03/2010 @ 19:14:34)
# 457
Dovremmo spingere anche verso l'ingresso di cittadini e agricoltori nell'organo direttivo della nuova riserva che dovrebbe essere istiuito! Sarebbe un risultato importante che questo blog potrebbe aiutarci a raggiungere!
Di  Anonimo (inviato il 30/03/2010 @ 19:44:32)
# 458
il sottoscritto non teme le minacce e l'anonimato, sono dieci anni che denuncio ogni cosa....ho realizzato una pagina su facebbok..iniziate ad iscrivervi e ne vedrete delle belle. Ogni settimana conoscerete verità e bugie ..vi terrò informati..il link da visitare è http://www.facebook.com/photoselect.php?oid=112941585385326#!/group.php?gid=112941585385326
Di  roberto de santis (inviato il 31/03/2010 @ 15:08:58)
# 459
post 457,ma la notizia che dai della formazione del'organo direttivo della nuova riserva,l'hai avuta da fonte ufficiale?E che cosa vuol dire nuova riserva,che avra' una nuova gestione?Grazie
Di  Uno nuovo (inviato il 31/03/2010 @ 18:54:30)
# 460
Uno nuovo post 459, ha chia hai rivolto la domanda? Se non lo specifichi sarà difficile avere una risposta.
Di  Admin- (inviato il 31/03/2010 @ 19:54:44)
# 461
Da quello che ho sentito anche la parte di Ronciglione è entrata nella riserva, quindi anche il comune dovrà prendere parte nella direzione!Visto che dovrà essere creato un nuovo organo direttivo, è stato proposto anche l'ingresso di agricoltori! Non sò quanto queste voci siano attendibili, comunque l'idea è buona e potremo cercare di sostenerla in qualche modo!
Di  Anonimo (inviato il 01/04/2010 @ 11:21:25)
# 462
Pensavo fosse cosa scontata che si sapesse in giro che il territorio della conca del lago di Vico già fa parte della Roserva Naturale,invece mi sbagliavo.
Ma la colpa di questo è degli organi di Comando che non danno rilevanza ai fatti salienti che accadono.Comunque era proprio per questo che nella proposta formulata nel blog.433 avevo parlato di Ronciglione e dei suoi rappresentanti.
L'importante è evitare l'immobilismo...,
forza "Responsabili" concludete qualcosa!!!
Di  Cincinnato (inviato il 01/04/2010 @ 13:33:29)
# 463
Nella fretta non ho detto che il territorio entrato a far parte della Riserva Naturale è quello di Ronciglione che ricade nella conca del Lago di Vico


Di  Cincinnato (inviato il 01/04/2010 @ 13:41:36)
# 464
Cincinnato, secondo te perché certe notizie come questa non hanno la giusta risonanza?
Se tutti sapessero capirebbero che è stato accorpato alla riserva naturale una zona del comune di Ronciglione dove per la maggior parte sono case, bar, stabilimenti e attività varie responsabili di vari tipi di inquinamento E' giusto che la riserva si sia allargata da quella parte oppure era più giusto allargare verso vetralla o canepina dove ci sono boschi importanti?
Di  Carlo (inviato il 01/04/2010 @ 17:23:32)
# 465
Concordo pienamente con Carlo. In tutti questi anni hanno costruito tutto il lungo lago ed ora si trovano un'infinità di posti letto, bar e ristoranti all'interno della Riserva! Vi rendete conto che guadagno economico ne trarranno? E noi siamo bloccati all'età della pietra....non riusciamo nemmeno a risolvere il problema dei cinghiali!
Complimenti....!
Di  Giovane agricoltore! (inviato il 02/04/2010 @ 08:16:09)
# 466
Caro Admin, mi riferisco al tuo post 217 dove si accennava al problema dei metalli pesanti e all'ultima parte del tuo 68 dove rimandavi ad un secondo momento la discussione.
Purtroppo i consigli del post. 55 "uno informato" e gli scongiuri del 67 " informazione++ " non sono serviti perchè stanno arrivando notizie " non rassicuranti" proprio sul centro chimico.
Probabilmente l'autore del libro " VELENI DI STATO " dovrà aggiornare il capitolo riguardante il centro NBC del lago di vico.
Chissà che nell'uovo di Pasqua non ci sia un'altra ordinanza e che la zona interessata non ci riservi anch'essa qualche sorpresa? Buona Feste e a risentirci a presto.
Di  Veleni di stato (inviato il 02/04/2010 @ 22:15:22)
# 467
BUONA PASQUA A TUTTI
Di  pedro (inviato il 03/04/2010 @ 21:21:03)
# 468
Veleni di Stato post 466: sarà dura... quando ci sono di mezzo gli "affari di Stato" è sempre un problema e si combatte con le mezze verità. Ciò nonostante cercheremo di capire e sapere, ma per far questo dobbiamo essere tutti uniti e lasciar da parte gli schieramenti politici e gli asti tra cittadini e agricoltori. Solo così possiamo farci sentire e, datemi retta, quando saremo al dunque qualcuno tenterà di crear scompiglio e mettere tutti contro tutti in modo che il caos dia loro modo di sbrigarsela all'italiana.
Di  Admin- (inviato il 03/04/2010 @ 22:16:54)
# 469
Sarebbe possibile invertire l'ordine dei Post, mettere in cima i più recenti?
Buona Pasqua a tutti....
Di  Anonimo (inviato il 04/04/2010 @ 10:54:28)
# 470
Approfitto di nuovo dello spazio concessoci per augurare una buona pasqua a tutti i lettori ed ovviamente anche ad Admin. Ho avuto modo di leggere un volantino fatto circolare dalla Legambiente di Caprarola che si basa in parte sui dati (più che altro l'esempio) che avevo fornito nei post precedenti. Purtroppo anche in questo caso i soci di Legambiente, pur con tutta la buona volontà che ci mettono sempre, non sono riusciti né a comprendere la questione dei limiti di sicurezza né sono riusciti a creare chiarezza. Ho visto che anche Admin si è persuaso del fatto che non si può dichiarare potabile un'acqua solo sulla base di un unico dato (peraltro già di per sé a livelli di attenzionamento elevati), mentre gli amici di Legambiente non ne hanno fatto cenno. Ha ragione anche "Veleni di Stato", dato che già dalle primissime analisi del mio laboratorio sono state riscontrate alte concentrazioni di Cadmio, Nichel, Uranio e Arsenico (ma quest'ultimo è in realtà normale in un terreno vulcanico, gli altri no). Le affermazioni pompose dell'amministrazione sulla "Potabilità" sono quindi mendaci e mostrano oltretutto soltanto una parte delle analisi effettuate dall'ISS. L'obiettivo è quello di richiedere ed avere esposte e pubblicate analisi di potabilità generali, come anche dal DLgs del 2001.
Un saluto
Di  Stefano B. (inviato il 04/04/2010 @ 15:06:20)
# 471
"Caro Carlo del blog 464" secondo me è stato giusto allargare la Riserva anche verso il territorio di Ronciglione-nonostante tutti gli handicap che tu citavi-anche e soprattutto ai fini di poter prendere provvedimenti che possano riguardare l'intera conca del lago di Vico e proteggerla tutta dagli attacchi scellerati e per dare un senso alle limitazioni che è giusto prendere.
Per quel che riguarda i territori di Canepina e di Vetralla,ritengo che pur essendo particolarmente belli e da proteggere,ricadono fuori da un'area specifica che è stata dichiarata da studiosi e organismi internazionali come
un "biotopo da salvare" cioè un angolo di queste nostre zone che è "Particolarmente bello e da salvare per un suo specifico e unico micro-clima" che esiste solo all'interno della CONCA DEL LAGO DI VICO.

Adesso a parte ciò,bisogna concentrarsi su quel che c'è da fare per salvaguardare questo angolo di meraviglia che noi abbiamo e che non possiamo permetterci di vederlo andare in una "rovina naturalistica".
Resto in attesa di vedere qualcosa di concreto da parte degli organi di gestione della Riserva ,ma soprattutto del Comune "in primis".

Di  Cincinnato (inviato il 04/04/2010 @ 18:32:09)
# 472
Perchè continuate a firmare con nomi di fantasia...venite allo scoperto se realmente intendete risolvere il problema. Fino a quando vi nasconderete dietro una foglia di fico , nessuno vi prenderà mai sul serio!
Di  roberto de santis (inviato il 06/04/2010 @ 13:03:10)
# 473
Sono stato fuori alcuni giorni,e ho notato che il blog e' stato un po' abbandonato:come mai?Sono stati risolti tutti i problemi inerenti alla potabilita' o meno dell'acqua,oppure mi sfugge qualcosa?Grazie
Di  Un post (inviato il 06/04/2010 @ 16:17:31)
# 474
Un post: il blog non è stato abbandonato ma per ora sappiamo che, su indicazione delle analisi dell'ISS, la presenza di microcistine rilasciate dall'alga rossa non è rischiosa per la salute delle persone. Nel frattempo stiamo valutando come organizzarci e proporci alle istituzioni per avere un rappresentante dei cittadini.
Inoltre, con l'arrivo della primavera, la presenza di microcistine dovrebbe diminuire ulteriormente.
Per il resto, metalli pesanti e varie forme di inquinamento,la situazione è più complicata e necessita dell'intervento di varie istituzioni, ma ne parleremo. Intanto, come dice roberto de santis nel post 472, sarebbe bene iniziare a pensare ad una partecipazione reale degli utenti e quindi valutare la possibilità di cominciare ad usare nomi veri invece che dei nickname. Con calma, ma è bene pensarci.
Di  Admin- (inviato il 06/04/2010 @ 18:14:28)
# 475
Ma da dove venite tu e Roberto de Santis ....dalla luna!!!
Qui stiamo a Caprarola,mica in Finlandia!...dove è stata raggiunta e da tempo la vera civiltà.
Qui regna ancora la legge della clava
e questa ce l'ha in mano -non certo i poveri cristi come noi!!!
Nel passato era venuta a Caprarola a studiare il Lago e i suoi inquinamenti una "Dottoressa scandinava ed aveva visto quelle cose che noi oggi discutiamo.Aveva detto cosa ci sarebbe stato da fare e la strada da intraprendere!! Il Direttore della Riserva che dice in merito?!!...o non ricorda più nulla nemmeno lui che è parte in causa?!!!"
Provate a dire quello che veramente pensate sugli agricoltori,non camperete più in questo paese.
De Santis l'ha detto che lui sta in lite con molte persone,...Noi dovremmo litigare con quasi tutta Caprarola?!...
fratelli,amici,compagni,conoscenti ecc...
Se è questo che volete "IO NON CI STO' "
Si prendano,invece, le loro responsabilità le varie istituzioni, che sono pagate per questo ,ognuna per le proprie competenze.
Dicano quello che debbono dire e facciano quello che tutti da loro si aspettano cioè il proprio lavoro insieme ai tecnici del settore ,per la salvaguardia della popolazione.
Noi dobbiamo mettere l'impegno e stimolarli a muoversi,non prendere "randelli e fare una guerra fratricida"
Di  un cittadino attento (inviato il 06/04/2010 @ 19:40:16)
# 476
E questo si può fare a maggior ragione anche usando i "nickname"
Poi se ci sono persone che vogliono farlo liberamente usando i loro nomi e cognomi ,lo facciano pure.
Di  un cittadino attento (inviato il 06/04/2010 @ 19:53:52)
# 477
Salve a tutti. Vorrei sapere cosa si intende per "Nel frattempo stiamo valutando come organizzarci e proporci alle istituzioni per avere un rappresentante dei cittadini". Chi raggruppa quel "noi"? Buonaserata.
Di  Anonimo (inviato il 06/04/2010 @ 20:55:51)
# 478
ma quale guerra fratricida...possibile che per voi è tutto bianco o nero.....possibile che non si possono vedere le cose per come sono! Il lago ha subito profonde trasformazioni per i motivi che ben conoscete, qui non si tratta di impiccare i responsabili, ma di cercare di risolvere il problema. Un percorso plausibile che noi proponiamo è di trasformare la zona dell'invaso in biologico, aiutando con incentivi gli agricoltori. Evitare che certi consorzi di trasformazione possano avere solo utili , scaricando i costi sull'ambiente...ad esempio quando pagano il cimiciato in maniera differente , obbligando gli agricoltori a fare uso di prodotti anche non consentiti! Evitare di portare nelle vostre amministrazioni , eletti senza alcuna preparazione, non all'altezza della sfida. Inoltre un consiglio ...mandate a quel paese destra e sinistra ...in un comune così piccolo è una assurdità e cercate di evitare continue lotte intestine. Il sottoscritto ha denunciato certe situazioni quali occupazioni demaniali, spandimento di veleni solo per aumentare le contraddizioni di un territorio per risolverle e richiamare l'attenzione! Qui una delle nostre prime denunce del 2003 http://www.ecologisti.org/RISERVA_LAGO_DI_VICO.htm
Di  roberto de santis (inviato il 06/04/2010 @ 22:37:42)
# 479
altra cosa....le istituzioni...pensate veramente che sono interessate al problema.....il direttore della riserva ha un solo problema, mantenere i giusti equilibri senza rompere più di tanto altrimenti rischia il prepensionamento !!!
Ma non vedo alcuna sensibilità e sforzo da parte di chi dovrebbe avere un minimo di attenzione....fate una passeggiata sul lago..siamo ad aprile ed i diserbi dati sono ben visibili.....questo perchè è più comodo diserbare che trinciare.....!!!
Di  roberto de santis (inviato il 06/04/2010 @ 22:43:10)
# 480
ultima cosa , il sottoscritto non è in lite con nessuno, ha semplicemente denunciato l'arroganza di persone che credono che caprarola è cosa loro! Quando sono arrivato la proprietaria che mi ha venduto l'abitazione era disperata , si rifiutò di vendere casa ad alcuni vostri concittadini. Chiaramente questi signori non hanno visto la cosa di buon occhio ed hanno messo in atto certi comportamenti non proprio consoni! Persone che approfittandosi di certe amicizie e parentele con vostri amministratori eletti , pensano che la forza e la furbizia siano gli unici espedienti possibili....non la ragione!! Per quanto riguarda guerre fratricide, le cause legali a Caprarola sono all'ordine del giorno...!!!!!!!
Di  roberto de santis (inviato il 06/04/2010 @ 22:48:51)
# 481
leggete nostro comunicato del 2008 prima di giudicare http://ecologisti.splinder.com/post/17469262
Di  roberto de santis (inviato il 06/04/2010 @ 22:56:03)
# 482
Concordo con il cittadino attento del post 475: non siamo nell'Europa del Nord ma in un piccolo centro del viterbese dove l'agricoltura è ragione di vita per molti cittadini. Non posso parlare se non a nome mio: non per vigliaccheria, ma non prenderò mai parte ad azioni sia pure pacifiche contro i nostri agricoltori. Esistono leggi in materia ambientale e quelle vanno seguite o, se il caso lo richiede, opportunamente modificate. Tutto il resto è destinato a restare confinato alla voce "chiacchiere velleitarie". Cordialmente.
Di  caio (inviato il 07/04/2010 @ 11:55:14)
# 483
Sarebbe ora che anche i piccoli paesi del viterbese si svegliassero.
Caio, i cittadini del nord, a cui fai riferimento tu, se beneficiano di qualcosa che tu non hai è perchè nel tempo se lo sono conquistato.
Qui non si tratta di mettersi contro nessuno ma soltanto di fare qualcosa o meglio dire, lasciare qualcosa alla popolazione che verrà!!!
Di  Anonimo (inviato il 07/04/2010 @ 12:20:19)
# 484
Proverbio Masai: Non abbiamo ereditato la terra dai nostri padri...l'abbiamo presa in prestito dai nostri figli!!!!
Di  roberto de santis (inviato il 07/04/2010 @ 13:24:21)
# 485
Noto alla fine caro Roberto de Santis che concordi come me che:
Bisogna evitare di portare in Comune gente ignorante e impreparata che non sa amministrare;
bisogna mandare in "quel paese" destra e sinistra ;
bisogna evitare di fare lotte intestine.
Però non dobbiamo dimenticare le cause di tutto ciò e le responsabilità da che parte stanno di quanto accaduto.
Non vogliamo certo che il nostro Direttore venga messo in prepensionamento,ma non vogliamo neppure un fantoccio che sta lì a fare l'equilibrista ed essere succube di chi comanda.Lui è una figura molto importante,prenda posizuione e dica la sua con coscienza ed obiettività.
I caprolatti, caro De Santis sono come i suoi vicini con i quali lei sta discutendo in cause legali.
Quindi,come vede,conosco bene i miei concittadini ed è per questo che certe battaglie a viso aperto non si possono fare!!...

Di  un cittadino attento (inviato il 07/04/2010 @ 13:32:20)
# 486
Ma cosa fa di diverso un agricoltore di caprarola rispetto ad uno del nord italia o dell'Europa intera? Nulla, se non meno trattamenti (2/3 all'anno per le nocciole contro i 30 necessari per le mele). Per chi non lo sapesse siamo all'interno della comunità europea e tutti gli stati seguono le stesse direttive….anche in campo agricolo! Infatti, TUTTI usiamo gli stessi PRODOTTI A NORMA DI LEGGE, ma che nonostante questo sono inquinanti. Tuttavia, in genere gli agricoltori non vengono demonizzati per questo…. visto che tutta la società moderna inquina! Quanti di voi mangiano cibi non trattati? La maggior parte degli alimenti, dal pane alla frutta, contengono ingredienti provenienti dall'agricoltura ordinaria che prevede l'uso di prodotti chimici….gli stessi utilizzati da noi malefici agricoltori caprolatti!

Sicuramente la conca del lago di vico è una zona meravigliosa, con un microclima particolare che deve essere tutelato, ma non bisogna dimenticare che è anche una zona dalla quale molte famiglie di caprarola traggono il loro reddito, rivelandosi quindi alla base dell'economia del paese!

Anni fa ronciglione ha preferito percorrere un'altra strada: ha scelto di creare reddito facendo crescere case su case, alberghi, ristoranti e chioschi vari INVECE di PIANTE di nocciole e castagne. Ma cosa si scopre oggi? Sono gli agricoltori la principale causa d'inquinamento e del degrado della valle! incredibile! E pensare che per noi sarebbe facilissimo imitare i nostri vicini….in tempi brevi le piante che abbiamo ereditato potrebbero diventare legna per il fuoco e tutta la valle potrebbe essere LOTTIZZATA! Sai quante persone come il Sig. De Santis vorrebbero comprare o affittare una casa sul lago di vico o soggiornare in al
Di  Giovane agrioltore! (inviato il 08/04/2010 @ 10:03:17)
# 487
o soggiornare in alberghi, mangiare in ristorantini sul lago o in cima al monte venere godendo del panorama mozzafiato! Mentre ronciglione avrebbe qualche problemino a far crescere piante a posto delle case!

Ciò che voglio dire è che tutti mangiamo cibi trattati e che tutti gli agricoltori d'Italia e d'Europa utilizzano prodotti a norma di legge che purtroppo inquinano. Ma inquina anche (e non meno) la casalinga che fa le pulizie con i comuni detersivi, le fabbriche che danno lavoro a migliaia di operai e tutti i comuni cittadini che usano quotidianamente le loro macchine….tuttavia nessuno pensa di cambiare o bloccare queste realtà! In ogni settore il progresso ha comportato un più o meno elevato impatto ambientale ma nessuno è disposto a rinunciare alle comodità e vantaggi acquisiti soprattutto se questo comporterebbe una perdita economica!

In conclusione, oggi la realtà agricola caprolatta e le condizioni del nostro lago sono ben note a tutti! E' POSSIBILE QUALUNQUE SOLUZIONE purché NON VENGA INTACCATO IL REDDITO DELLE FAMIGLIE…o forse qualcuno pretende che il nostro lavoro si trasformi in quello di giardinieri non remunerati????O peggio, dovremmo abbandonare ciò che i nostri figli ci hanno dato in prestito (post 484)?
Di  Giovane agricoltore! (inviato il 08/04/2010 @ 10:06:58)
# 488
Il biologico, così come viene impiegato oggi, non è sufficiente e ne tanto meno efficace perché, essendo effettuato a macchia di leopardo, i contributi per ettaro sono bassi e i vicini che praticano l'agricoltura tradizionale rendono inutile l'uso di prodotti biologici. Un'idea potrebbe essere che la Regione Lazio concentri tutti i fondi solo in aree di alto interesse naturalistico come la nostra valle, in questo modo i contributi ad ettaro sarebbero maggiori! In questo modo sarebbe più facile muoverci nella direzione del biologico!

Un saluto a tutti…anche a quelli che pensano che sia impossibile intavolare una discussione con gli agricoltori!

Di  Giovane agricoltore! (inviato il 08/04/2010 @ 10:09:48)
# 489
giovane agricoltore esci allo scoperto, levati il cappuccio non so da voi , ma qui a casa del sottoscritto non siamo a Corleone.....forza e coraggio popolo , giù le maschere che a parlar siam tutti bravi!!!
p.s: questo è il mio ultimo post , non sono interessato a partecipare e legittimare un blog dove le persone rifiutano un reciproco confronto aperto......potete costruire tutte le case che volete...non credo che ci saranno molte persone disposte a convivere con voi se non vi aprirete al mondo , se non aprirete la vostra rocca dove siete asserragliati alla civiltà!!!
cordiali saluti
Di  roberto de santis (inviato il 08/04/2010 @ 14:35:32)
# 490
un consiglio vi suggerisco se permettete di acquistare un mio ultimo libro http://www.ibs.it/code/9788862591294/de-santis-roberto/una-grigia-una.html , spero possa tornarvi utile
come sempre cordialità
Di  roberto de santis (inviato il 08/04/2010 @ 14:41:39)
# 491
Non penso che esprimere liberamente un'opinione a salvaguardia dei propri interessi sia segno di chiusura. Il mio intento era quello di far sentire la voce dei diretti interessati visto che colpevolizzare gli altri è sempre troppo facile! Non penso sia rilevante firmare i post. Credo che l'obiettivo di questo blog sia esprimere le proprie opinioni con la speranza di suggerire proposte utili alla risoluzione del problema! Non importa se si è di destra o sinistra, un agricoltore o un giornalista!

Gli interventi di tutti i caprolatti, anche con posizioni contrastanti, testimoniano la volontà di risolvere il problema senza la presunzione di avere la verità in tasca!

Il mio intento era solo quello di affermare che io come altri agricoltori abbiamo a cuore il problema e che tante sono le strade percorribili purchè vengano tutelati gli intetressi di chi vive onestamente del proprio lavoro!

P.S. Se la velle oggi è così bella è soprattutto merito degli agricoltori caprolatti che saremo anche un pò chiusi come tu dici, ma almeno siamo riusciti a mantenerla naturale (vedi ronciglione)...non vogliamo un premio ma nemmeno essere penalizzati!
Di  Giovane agricoltore! (inviato il 08/04/2010 @ 16:29:56)
# 492
Giovane agricoltore, mi piace quello che scrivi ma mi sembri un pò ingenuo.
La salvaguardia della valle non vuol dire non fare niente anzi, fare ma con le dovute cautele. Mi spiego, non costruire le case va bene ma a posto delle case fare delle baite, vedi Trentino etc. etc.
Mettere regole, fare il depuratore, pannelli fotovoltaici, secondo me seguendo queste regole penso che il lago si salvaguardi di più che non fare niente.
Per voi agricoltori, nocciola dop e contributi della Regione. Io penso che seguendo queste regole, sareste voi stessi a farle osservare in quanto con le analisi si vede se è stato messo qualcosa.
La riserva un bel pensare ma riuscito male. E io pago diveva il caro Totò!!!!!
Di  Anonimo (inviato il 08/04/2010 @ 19:21:44)
# 493
Ma infatti chi ha detto di non fare niente! In precedenza avevo già proposto l'idea del depuratore e di una valle a coltura sperimentale sotto il controllo politico europeo e nell'ultimo post ho concluso dicendo:tante sono le strade percorribili purchè vengano tutelati gli intetressi di chi vive onestamente del proprio lavoro!
Non mi sembra che questo significhi non fare niente...anzi!
Concordo con te sul fatto che la riserva sia mal riuscita perchè è insensato crearne una su terreni di proprietà!
Di  Giovane agricolture! (inviato il 09/04/2010 @ 07:42:44)
# 494
Buongiorno,
alle ultime elezioni provinciali sono state candidato nel vostro collegio e per forza di cose ho approfondito la questione del lago di Vico.
Da esterno si ha una visione sicuramente diversa, forse più obiettiva o forse più superficiale, non lo so.
L'idea che mi sono fatto è che manca veramente la volontà di affrontare il problema dell'inquinamento, si preferisce nascondere la testa sotto la sabbia, non prendere decisioni e cercare di mantenere un equilibrio che però diventa sempre più precario.
Questo lo dico anche perchè ci sono delle leggi che però non vengono fatte rispettare e ritengo ciò molto molto grave.
Perciò, prima di tutto, bisognerebbe punire sia chi non rispetta le leggi ma soprattutto chi fa finta che queste leggi non ci siano.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 09/04/2010 @ 08:53:09)
# 495
Un buongiorno a Federico,che mi sembra che alle Provinciali abbia avuto le sue soddisfazioni personali, pur essendosi candidato in un Collegio "difficile".Complimenti perche' con parole molto semplici, e come si suol dire "senza girarci intorno"ha centrato in pieno il problema.Io ho seguito la faccenda dell'acqua dall'inizio e convengo con lui che chi non rispetta le leggi non lo fa perche' le autorita' che dovrebbero farle rispettare se ne fregano,oppure proprio perche' non emanano leggi.Mi sembra che si vogliacontinuare all'infinito con molte chiacchiere e nessun fatto concreto, cercando a volte di nascondere l'evidenza,per non essere impopolari.Secondo me questa e' una cosa gravissima, ma forse si gioca proprio sul fatto che la gente piano piano dimentica,o per sfinimento, o per false informazioni.Gli amministratori locali fanno gli "gnorri"e cosi' si arrivera' alla fine di questa legislatura con poche grane, senza infamia e senza lode e chi paghera' le conseguenze saremo sempre noi cittadini ai quali,come alternativa,resta solo il fatto di non usare l'acqua del lago.Come ragionamento mi ripugna farlo e pensarlo,ma non vedo alternative.E voi?Per favore non rispondete che l'acqua e' potabile!!!
Di  U (inviato il 09/04/2010 @ 11:45:52)
# 496
Caro U del post precedente,hai ragione ma sbagli a sentirti sconfitto e rassegnato.Gli Amministratori non vogliono altro!Non diamogliela vinta, ne' a loro ne'a chi li supporta, anche sul blog!La nostra,fin'ora,e' stata solo una piccola scaramuccia!Ora, in virtu' di notizie sempre piu' allarmanti sull'inquinamento dell'acqua, dobbiamo prepararci alla guerra, non messi a tacere da generiche frasi tipo "poi vedremo"o "se ne parlera'"!Mi pare che se ne sia parlato abbastanza,senza grandi conclusioni.O ci accontentiamo di un manifesto appiccicato al muro!
Di  post496 (inviato il 09/04/2010 @ 12:19:23)
# 497
Caro Anonimo post492,sono d'accordo con te per le regole,per pannelli fotovoltaici,per la nocciola dop,per i contributi della Regione e quant'altro.
Ma ti prego, non fare riferimenti al grande"Totò quando diceva-E IO PAGO"-perchè in bocca a un Agricoltore Caprolatto non sta bene affatto !!.
Difatti tutti sappiamo che le tasse voi non le pagate proprio,non sapete dove siano di casa,...ben per voi!!!.
Ma la colpa di ciò non la vostra,ma bensì di questo sistema "Politico sia di destra che di sinistra".
I vostri profitti sono ESENTASSE ,alla faccia di tutti gli altri cittadini che le pagono eccome.
Speriamo che prima o poi col "sistema federalista in fase di attuazione" finisca questa vostra ETERNA PACCHIA!!
E' troppo facile e comodo intascare e basta, centinaia di migliaia di euro ogni anno!!!
Ci credo che vi stà bene questo stato di cose... Tutto questo mentre c'è veramente gente che da anni stringe la cinghia e non ce la fa più ad andare avanti e paga regolarmente le tasse su quello che possiede,sui magri stipendi e pensioni o su quello che produce col lavoro di commerciante,di artigiano ecc....
Se pagaste almeno 1/3 delle tasse che paghiamo noi comuni mortali,Caprarola darebbe un gettito all'Erario di almeno un paio di milioni di euro in tasse
a questa nostra cara Nazione ,tanto bisognosa di giustizia di correttezza e di partecipazione di tutti E ALLORA E SOLO ALLORA AVRESTE IL DIRITTO DI ALZARE LA VOCE E VANTARE ANCHE QUELLE RICHIESTE DI CONTRIBUTI E QUANT'ALTRO - ALLORQUANDO LE STAGIONI FOSSERO IMPRODUTTIVE E ROVINATE DA AGENTI CLIMATICI O ATMOSFERICI IN GENERE.
O DANNI CLIMATICI AL PRODOTTO-.

Quindi smettetela di lamentarvi,le cose pe
Di  A onor del vero (inviato il 09/04/2010 @ 16:17:58)
# 498
Quindi smettetela di lamentarvi,le cose per voi vanno fin troppo bene.
La crisi per voi non è mai esistita e mai esisterà.
Aiutateci adesso a partecipare al risanamento di quei danni che voi stessi avete sensibilmente contribuito a creare
su nella conca del lago di vico.
Di  Anonimo (inviato il 09/04/2010 @ 16:34:13)
# 499
Il mio e io pago era riferito ai lauti stipendi che percepiscono quelli della riserva senza fare niente.Forse mi sono espresso male.
Se tu sapessi cosa realmente penso io delle tasse, resteresti a bocca aperta.
Non sono agricoltore ma se il sistema che lo Stato a riservato per loro, quello dovrebbe essere per tutti. Un artigiano o commerciante o dipendente che sia se pagasse meno tasse tu pensi che a fine mese gli resterebbe qualcosa in tasca?
Al contrario farebbe girare l'economia magari andando una sera in più a cena fuori o altro, come l'agricoltore (solo quelli di Caprarola) si cambiano il trattore ogni anno. Magari le cose funzionassero in questo modo. E il rischio d'impresa? Altra questione da risolvere. Finisco quì anche perchè questo non è il sito adatto, chiedo scusa ma era solo per rispondere. Nel frattempo cerchiamo a risolvere quello dell'acqua.
Di  Anonimo (inviato il 09/04/2010 @ 16:37:52)
# 500
"Caro Anonimo del blog precedente"SONO D'ACCORDO CON TE CHE DOBBIAMO CONCENTRARCI
SUL PROBLEMA DELL'ACQUA"
Ho divagato soltanto sul rapporto TASSE-AGRICOLTORI, proprio per far capire che in quest'Italia se le cose debbono cambiare è bene e giusto che cambino proprio per tutti.
Basta con le sacche di esenzione come questa.
E' per una questione di GIUSTIZIA SOCIALE ,che serve tanto di questi tempi!
Di  A onor del vero (inviato il 09/04/2010 @ 17:55:22)
# 501
Avete letto l'articolo pubblicato oggi su Tuscia web?
Di  pedro (inviato il 09/04/2010 @ 19:48:29)
# 502
http://www.tusciaweb.it/notizie/2010/aprile/9_48lago.htm ABBASTANZA GRAVE, direi...
Di  Anonimo (inviato il 09/04/2010 @ 20:12:40)
# 503
nesun problema:l'acqua e' ancora potabile!
Di  Anonimo (inviato il 09/04/2010 @ 21:30:55)
# 504
Non appena avremo la possibilità ci faremo sentire con i nostri consiglieri provinciali, questi hanno veramente rotte le scatole!!!
Sono riusciti a trasformare la provincia in un'assemblea di sindaci ma questa volta gli è andata male, ci sono tre dei nostri pronti a dare la battaglia!!!
Non passerà nulla!!! E' solo l'inizio!!!
Di  Federico Chiovelli (inviato il 09/04/2010 @ 22:13:19)
# 505
Visto che la notizia è diventata pubblica ( tusciaweb e Messaggero in cronaca del 9 aprile ), adesso se ne può anche parlare più accuratamente:
in data 25 marzo il centro tecnico logistico interforze nucleare, batteriologico e chimico di Civitavecchia ha comunicato a vari Enti, tra i quali il Comune di Ronciglione e quello di Caprarola il superamento della soglia di CONTAMINAZIONE in relazione al D.Lgs. 152\2006 per la presenza di arsenico su campioni di terreno prelevati nel "Chemical city " come veniva definita la zona militare sulle rive del lago di Vico,dall'intelligence britannica nei documenti dell'archivio nazionale rimasti segreti per decenni.PER I PIU' CURIOSI sul sito National Archives file W033/2330. Un complesso di bunker e laboratori, uffici,manufatti per i test dove si conservavano IPRITE, ARSENICO E ASFISSIANTI,tutto coperto dal più rigido segreto, come top secret doveva rimanere l'operazione di smantellamento e il disseppellimento degli ordigni tossici nel 1996, se non fosse stato per il famoso incidente al ciclista di passaggio che finì in ospedale per la fuoriuscita durante le operazione di bonifica, di una nuvola di gas aggressivo. PER I PIU' CURIOSI si più rivivere giornalisticamente l'accaduto dal sito del Corriere della Sera edizione romana del 26\01\1996 e 30\01\1996. L' esistenza e la presenza di armi chimiche sul territorio nazionale e quindi anche al lago di Vico venne negata nel 1985 dal Ministro Andreotti su una interrogazione parlamentare di F. Rutelli. Con la caduta del muro di Berlino, il disarmo e il disgelo, scattò in Italia l'opera di bonifica, cercando di non provocare allarme nelle popolazioni dei territori interessati compreso il nostro. Iniziata la bonifica del 1991-1992
Di  Veleni di Stato (inviato il 09/04/2010 @ 22:44:19)
# 506
con lo smantellamento degli strumenti, si è intervenuti per pulire il suolo o meglio il sottosuolo, rinvenendo da quel che è dato leggere, 60 cisterne di fosgene che vennero svuotate in loco e travasate in altri contenitori tutto nel massimo segreto. La zona sarebbe stata " bonificata" e l'operazione terminata nell'anno 2000.
Ma torniamo dopo questa breve cronistoria alla nota in premessa in quanto la stessa rileva che le indagini geofisiche hanno evidenziato " masse anomale interrate " per le quali si ravvisa l'opportunità di eseguirne le rimozioni per eventuali ordigni inesplosi e altri residuati bellici pericolosi con successiva bonifica e eliminazione della RESIDUA CONTAMINAZIONE CHIMICA.La relazione non esclude nelle conclusioni, una correlazione tra la contaminazione esistente all'interno del centro chimico e quella del lago di Vico.
Le Ammnistrazioni comunali di Ronciglione e Caprarola dove sono? O vogliamo passare sottogamba anche questo nuovo problema?
Di  Veleni di Stato (inviato il 09/04/2010 @ 22:45:59)
# 507
Solo due cose, ma sto Chiovelli chi è, non è per caso lamico di Di Pietro? Se si cosa vuole?Ma veramente pensa che con 3 consiglieri possa fare il bello e il cattivo tempo? Una volta forse!
Vedi caro sig. Ciovelli, la politica che conosci tu si fà in questo modo ma la politica che noi cittadini, quella che noi vorremmo, fatta di persone serie non è quella che dici tu in quanto il popolo ha bisogno di certezze e non di " adesso non faremo più niente" magari giuste e condivise da tutti.
Sarebbe ora che questo nostro paese, inteso come nazione, si amalgami meglio perchè al contrario saremo sempre gli ultimi, le altre nazioni corrono, vedi la Germania, al governo due posizioni diverse ma riescono a fare gli interessi dei tedeschi. questo secondo me è far politica.
Poi come ho detto sopra questo non è il sito per far politica quì si parla di acqua.
Di  Anonimo (inviato il 10/04/2010 @ 01:02:54)
# 508
La seconda.
Post 505 e 506 tu sapevi tutte quelle cose e non l'hai dette?
Aspettavi che venissero dette prima dai giornali? Perchè?
Di  Anonimo (inviato il 10/04/2010 @ 01:06:06)
# 509
Caro signor anonimo del post 507, sarebbe ora che ognuno si prendesse le sue responsabilità, sarebbe ora che ognuno uscisse allo scoperto e ci mettesse la faccia e dicesse quello che pensa apertamente. Sarebbe ora che invece di criticare chi cerca di fare qualcosa si iniziasse a dare da fare.
Sei stanco di questa politica? Io ne sono schifato!!! Però almeno mi impegno per cambiarla e lo faccio ogni giorno!!!
Te parli di germania? Allora devi essere coerente, esci allo scoperto e inizia a fare battaglie, loro le fanno e i risultati si vedono.
Vuoi qualcosa? Non stare ad aspettare che la facciano gli altri per te!!!
Infine ti dò un consiglio, prima di parlare in modo superficiale cerca di informarti, prima di accostarmi ai politici di professione NON SERI, dovresti almeno avere la bontà di sapere chi sono e cosa faccio.
Buona giornata.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 10/04/2010 @ 08:53:52)
# 510
Invece di lamentarvi e basta ed essere diffidenti verso tutto ciò che puzza di politica solo perchè si chiama politica, lottate ogni giorno per far valere i vostri diritti e quelli dei vostri vicini.I problemi sono comuni!E la politica fatta dal basso deve stimolare la classe politica a fare bene e meglio, sapendo che questa viene controllata da migliaia di occhi e orecchi!Se davvero pensiamo "tanto sono tutti uguali" questo sapete a chi serve?Serve a chi comanda per fare ANCORA DI PIU' i loro porci comodi, come hanno fatto finora con il problema dell'alga e come hanno fatto con le sostanze chimiche interrate nella base militare!Mica è un caso che hanno utilizzato PROPRIO quella base negli anni Cinquanta e Sessanta...siamo la popolazione locale più docile e sottomessa d'Italia, più disinteressata d'Italia. Se a noi ci fanno la centrale nucleare dentro al Palazzo Farnese ce ne staremmo zitti ad aspettare!!! Forse quei generali d'esercito avranno pensato che mai dei docili contadini si sarebbero ribellati...e proprio sotto il nostro naso abbiamo permesso che le acque venissero contaminate!La dimostrazione è che i post 505/506 poco aggiungono a quello che si sapeva già...ma quanti di voi si sono presi la briga di leggere il testo "Veleni di Stato" per capire cosa realmente è successo lì dentro?Quel testo già diceva molte cose.Quanto alla Germania, lì i governanti sono più bravi anche perchè la società civile è molto più attiva, controlla i suoi politici e non pensa solo ai caz_zi propri e soprattutto non tifa per l'antipolitica stile Beppe Grillo della serie "tanto sono tutti uguali"! Apriamoci e impariamo dagli altri che ci fa solo che bene! Saluti a tutti
Di  Plantkthotrix (inviato il 10/04/2010 @ 10:08:15)
# 511
Sottoscrivo al 100% porca miseria.
Per chi è interessato guardatevi questo intervento fatto l'altro ieri da Sonia Alfano!!!
http://www.youtube.com/watch?v=LOrzPN16J7g&feature=player_embedded

Di  Federico Chiovelli (inviato il 10/04/2010 @ 10:24:44)
# 512
POST 497-498...Ecco qual'è il vero problema!Ora è evidente perchè SOLO gli agricoltori vengono considerati la causa di inquinamento! Alla base di questa discussione non c'è una sincera volontà di risolvere il problema nella sua complessità ceracando di analizzare obiettivamente la situazione, ma solo il tentativo di colpire una categoria che, per il momento, non è ancora in crisi!

Fortunatamente c'è chi va oltre questo miope atteggiamento...vedi post precedenti!

Se il problema del lago continua ad essere strumentalizzato per fini politici o per stupide divisioni paesane, non troveremo mai una soluzione condivisa, efficace ed attuabile in tempi brevi!
Dobbiamo far fronte comune contro chi non vuole affrontare seriamente il problema!
Di  Giovane agricoltore! (inviato il 10/04/2010 @ 10:45:35)
# 513
Dobbiamo favorire il dialogo, trovare la soluzione e applicarla.
Non è facile... ma volendo si può.
VOLENDO...
Di  Federico Chiovelli (inviato il 10/04/2010 @ 10:55:03)
# 514
sperando che le amministrazione comunale di Caprarola e Ronciglione sul problema della centrale chimica si facciano sentire anche perchè quì interessi locali non ci dovrebbero essere, noi per stimorgli cerchiamo di fare fronte comune. Per i pseudo politici di qualunque schieramento siano e che si celano sotto l'anonimato invece di stare a speculare come al solito facessero azioni concrete in quanto il vaso è da molto tempo che è colmo.
Di  pedro (inviato il 10/04/2010 @ 20:05:08)
# 515
Egregio Giovane agricoltore del post 512,qui non è un problema di avercela con voi agricoltori,quello che ho detto -in merito al non pagamento delle tasse- è stato per far capire le differenze che ci sono oggi fra chi paga le tasse e chi no!!.
Mi sembra di averlo spiegato nel mio post,personalmente mi auguro che i governanti provvedano a farvi pagare anche a voi quanto dovreste.
Qui però è giusto continuare a parlare dell'acqua e di quanto emerso di recente
da Centro chimico militare che ci hanno messo a tutti sotto il naso senza accorgersene.
Di  un cittadino attento (inviato il 10/04/2010 @ 20:14:17)
# 516
Caro anonimo del post 508,per essere informato su certe cose,basta leggere sull'Espresso del 28 novembre 2009 l'intervista a Gianluca De Feo,il libro dello stesso autore "VELENI DI STATO",chiedere spiegazioni ad alcuni politici e amministratori del periodo della cosiddetta "bonifica", non fidarsi troppo di quello che e' sempre stato detto ufficialmente su quel sito militare, confrontare dalle foto aeree del GOOGLE EARTH la colorazione del suolo all'interno della zona militare e quella esterna alla recinzione sinistra.
Poi, "grazie" allo scalpore nazionale creatosi con l'alga rossa, attendere che anche altri Enti "leggasi militari",oltre a quelli sanitari, incomincino a porsi dubbi sulla effettiva"bonifica"degli anni 90.
Con i risultati delle varie prove(geofisiche e carotaggi del suolo) si e' accertato quello che forse poteva essere fatto con i moderni mezzi a disposizione, gia' anni indietro.Ora che il problema e'"esploso", metaforicamente parlando, non resta altro che attendere che tutti gli Enti interessati dalla vicenda,compresi in primis i Comuni di Ronciglione e Caprarola,mettano in atto provvedimenti a tutela della salute e dell'ambiente dei luoghi. A noi non resta che augurarci un diverso interessamento rispetto a quello tenuto finora per il problema dell'alga.Sicuro e' che non bastera' certo un potabilizzatore o un'ordinanza, vista la serieta'che il caso riveste.
Dovranno,a mio parere, essere proprio gli Enti Locali a controllare e verificare che si proceda a quanto occorrente per evitare ulteriori danni e "scoperchiare i coperchi" rimasti tutti questi anni un gran segreto tra i boschi dei Cimini e a pochi metri dalle rive del Lago.E noi? Che ne pensate di una bella pacifica manifestazione nei pressi del sito militare per far conosc
Di  Veleni di Stato (inviato il 10/04/2010 @ 21:39:44)
# 517
conoscere la situazione a livello nazionale,evitare che si sottovaluti il problema,con la partecipazione di tutti i cittadini,forze politiche,associazioni ambientaliste,e soprattutto agricoltori, ai quali e' stata addossata la completa responsabilita' delle problematiche del Lago di Vico? Il tutto prima che ci si "cali dall'alto" magari qualche.....top secret o qualche....segreto militare? E soprattutto prima che i nostri Amministratori si addormentino ancora di piu'!!!!!Un saluto
Di  Veleni di Stato (inviato il 10/04/2010 @ 21:41:13)
# 518
Al post precedente, io di queste cose, pultroppo non ne so tanto e per quello che ti ho fatto quella domanda.
Allora se 2 + 2 fa 4 penso che gli amministratori dei vari enti , comunali, provinciali, regionali e sanitari già sanno queste cose ragion per cui vogliono mettere tutto a tacere. Forse hanno avuto ordina dall'alto, questo spirga il fatto che amministratori tipo sincadi si comportino in quel modo. Loro che dovrebbero essere i primi a verificare la qualità dell'acqua e sendere in soccorso della popolazione. Anche perchè se accade qualche epidemia, la colpa di chi è? Vuol dire che loro hanno la sp***e già coperte.
Al sig Chiovelli, lo ringrazio del suo interessamento del problema ma ripeto la politica deve cambiare, le iene lasciamole a italia 1. Conquesto termino e vi saluto.
Di  Anonimo (inviato il 10/04/2010 @ 23:31:26)
# 519
Al post precedente, faccio politica da due anni e la faccio perchè mi sono trovato difronte ad un bivio... o non andare più a votare o rimboccarmi le maniche insieme ad alcuni miei amici.
Abbiamo scelto la seconda e ne vado fiero anche perchè è l'unico modo per farsi sentire.
Comunque l'unico politico che finora ha fatto concretamente qualcosa a livello nazionale è l'onorevole Domenico Scilipoti con due interrogazioni parlamentari e vi assicuro che è una persona disponibilissima e pronta a collaborare con ogni cittadino.
Guardate qui..
http://www.domenicoscilipoti.it/?p=857

Per qualunque cosa possiamo fare riferimento a lui e chi è venuto al convegno a Ronciglione il 24 marzo può confermarlo.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 11/04/2010 @ 07:51:34)
# 520
Ho già capito che sei uno inesperto e non lo dico per colpevolizzarrti.
Capisco che le tue intenzioni sono buone ma quello che odio sono quelli sopra di te. Perchè man mano che si sale si diventa str......zi, tu sei ancora in buona fede, ripeto ce lo con quelli che ti mandano, adesso se vuoi capire, penso che sia chiaro o nooo!!!!
Tanto per venire al pratico, dicono io smuovo un po di puzza tanto per farla sentire, in un posto, tu ti infili in uh altro e così la gente abbocca che facciamo qualcosa e ci votano, si perchè il risultato finale di tutto ciò è solo quello. Spero che prima o poi capirai.
Ripeto questo che dico non dovresti prenderle come offesa ma come un consiglio da un grande amico.
A Napoli dicono "Statte accuorto!!!!!"
Ti saluto
Di  Anonimo (inviato il 11/04/2010 @ 09:45:43)
# 521
Forse è come dici te, ma ho quasi 38 anni e qualcosa ho imparato, in politica mi fido di pochissime persone e se sto facendo questa esperienza è perchè abbiamo avuto la possibilità di fare il programma, di scegliere le alleanze e le candidature.
I vertici prima o poi dovranno cambiare e se la base è forte non ce ne sarà per nessuno!!!
So chist can sta accuort!!!
E poi... dobbiamo provarci o no? Almeno potremo dire di aver fatto qualcosa per cambiare sta politica del bipppp!!!
Di  Federico Chiovelli (inviato il 11/04/2010 @ 09:59:51)
# 522
Sono molto deluso dal problema della potabilita' dell'acqua edell'inquinamento del Lago di Vico:ma possibile che con tutta la gravita' che la questione comporta non ci sia un amministratore che intervenga!Vedo che quando conveniva,come leggevano il blog e scrivevano!Molte c....e,pero' scrivevano.E ora che siamo alla frutta,che non usiamo piu' neanche l'acqua per lavarci i denti(e chi si fida!)e che paghiamo con bollette salate,nessuno risponde con alcun provvedimento?Nei post si dice che bisogna organizzarci, che si far' un comitato gestore della Riserva, ma quando?E intanto e' troppo comodo dire che la colpa e' degli agricoltori!La colpa e'solo ed esclusivamente dei nostri INCOMPETENTI AMMINISTRATORI!Che se ne fregano di noi, dell'acqua, della salute, delle antenne,del centro chimico!Solo della "mesata"non se ne fregano!
Di  Anonimo (inviato il 11/04/2010 @ 11:27:05)
# 523
Esatto!Questa cosa l'ho notata anch'io.Forse i nostri Amministratori,ora che non sanno piu' che pesci prendere e come risolvere la questione, preferiscono strare zitti.Perche' a questo punto dovrebbero revocare l'orinanza di potabilita',perche' le analisi che tanto hanno pubblicizzato, non contemplavano mica l'inquinamento relativo al centro chimico,o e'vero cio' che si dice in giro?E cioe' che il nostro Sindaco pare abbia detto"Che me frega a mi, lo centro chimico sta dallaparte de Roncio',ce pensara' Sangiorgi!"La stupidita' e'senza fondo!
Di  Un post domenicale (inviato il 11/04/2010 @ 11:33:38)
# 524
Post domenicale,vengo adesso da attingere l'acqua al pozzo che ho in campagna e sono molto in.......o.Ma possibile che dobbiamo essere Amministrati da certa gente?A me da fastidio il menefreghismo.Ma il centro chimico mica l'hanno fatto i nostri amministratori!Eppure tutto tace!Mi sorge un dubbio:che non siano buoni neanche a prendere un'iniziativa,apposta stanno zitti?Perche' penso che il materiale di cui parla il post Veleni di Stato,sia stato mandato prima alle istituzioni che ad un semplice cittadino!Ma noi dobbiamo continuare a sapere le cose per sentito dire e mai per bocca di coloro ai quali compete.E io pago!!!!(non riferito agli agricoltori!per i quali ho la massima stima per il duro lavoro che fanno e che e' l'unica cosa che a Caprarola ci permette di "campicchiare"benino!).
Di  Un altro post domenicale (inviato il 11/04/2010 @ 11:46:10)
# 525
Post domenicale,vengo adesso da attingere l'acqua al pozzo che ho in campagna e sono molto in.......o.Ma possibile che dobbiamo essere Amministrati da certa gente?A me da fastidio il menefreghismo.Ma il centro chimico mica l'hanno fatto i nostri amministratori!Eppure tutto tace!Mi sorge un dubbio:che non siano buoni neanche a prendere un'iniziativa,apposta stanno zitti?Perche' penso che il materiale di cui parla il post Veleni di Stato,sia stato mandato prima alle istituzioni che ad un semplice cittadino!Ma noi dobbiamo continuare a sapere le cose per sentito dire e mai per bocca di coloro ai quali compete.E io pago!!!!(non riferito agli agricoltori!per i quali ho la massima stima per il duro lavoro che fanno e che e' l'unica cosa che a Caprarola ci permette di "campicchiare"benino!).
Di  Un altro post domenicale (inviato il 11/04/2010 @ 11:53:33)
# 526
Ma della protesta di cui parlava un post precedente manco l'ombra?Se no l'Amministrazione fatica troppo ad organizzare qualcosa!Io sono sicuro che se mai si riuscira' ad organizzare, Cuzzoli neanche verra'Sara' sempre troppo occupato al Roxi!Sempre la solita figura di m...a!Ma il problema e'che ora la m...a ce la fanno pure bere!Ma i morti a Caprarola per patologie legata al fegato e al pancreas, saranno solo un caso?Buona domenica(!)
Di  Il terzo post domenicale (inviato il 11/04/2010 @ 12:01:06)
# 527
Ma Cuzzoli,che dice che sulla Provincia fa tutto esso, non potrebbe organizzare, per esempio il 25 aprile, una bella passeggiata fino al centro chimico, per protestare contro i Veleni di Stato, invece di andare alla fiera di Tarquinia a mangiare fave e pecorino?
Di  Anonimo (inviato il 11/04/2010 @ 12:04:25)
# 528
Ma ancora credete alla Befana?Lo sapete come si dice qui da noi?"la m...piu' la giri e piu' puzza"!I nostri amministratori cercano di girarla il meno possibile,che meno cose si sanno e meno loro rischiano,e la sola puzza che per ora ci fanno sentire e' quella che esce dai nostri rubinetti, camuffata con il cloro, gettato dentro a goda!!!!
Di  qw (inviato il 11/04/2010 @ 12:07:43)
# 529
Ma lo tavolo co l'agricoltori che Cali' ha promesso lo giorno prima de le votazzio' da o ha da veni'dall'America?
Di  Io nun c'ho creduto! (inviato il 11/04/2010 @ 12:13:20)
# 530
Domanda agli Amministratori:ancora labevete e la fate bere ai vostri familiari l'acqua del Lago inquinata dal centro militare?
Di  Anonimo (inviato il 11/04/2010 @ 14:18:56)
# 531
Per chi volesse prendere visione degli originali inviati dal Centro Logistico Interforze di Civitavecchia agli enti locali, può ora farlo sul nostro sito www.ipirati.weebly.com nella sezione Documentazione Acqua, nella quale inseriremo - ogni volta che ce ne sarà bisogno - tutti i documenti in nostro possesso necessari ad una migliore comprensione dei fatti e ad una corretta informazione della cittadinanza. Provvederemo nelle prossime ore a migliorare la qualità visiva dei documenti.

Un cordiale saluto a tutti.
Di  Associazione Culturale "I Pirati" (inviato il 11/04/2010 @ 19:44:27)
# 532
Si sta tentando di organizzare tramite associazioni culturali e ambientaliste, vista almeno fino ad ora la latitanza dei Comuni interessati, una giornata di protesta e di informazione al centro chimico sulle ultime problematiche venute oramai alla luce e nascoste alle popolazioni locali.
Seguiranno aggiornamenti sull'evoluzione e la fattibilità della manifestazione.
Di  Veleni di Stato (inviato il 11/04/2010 @ 19:51:23)
# 533
Ottimo
Di  Federico Chiovelli (inviato il 11/04/2010 @ 20:47:01)
# 534
Ma siamo proprio alla frutta!!!Io,semplice cittadino, devo venire a conoscenza dei documenti relativi all'inquinamento, anzi ALLA CONTAMINAZIONE prodotta dal centro chimico,andando a cercarmela sulla pagina dell'Ass.ne I PIRATI?Mi congratulo con questa associazione della quale sono venuto ora a conoscenza, ma c....o,le Istituzioni dove sono???Ma ci rendiamo conto della gravita' della cosa???O dobbiamo aspetare le prossime elezioni per essere informati, anzi disinformati?Complimenti anche all'Admin!!!Quando c'era da informarci sulla presunta potabilita' dell'acqua tutti a scrivere,a smentire le voci di noi cittadini giustamente preoccupati e ora tutto tace????E' riduttivo dire che e' la solita figura di m...a della nostra Amministrazione,o a noi non interessa, perche' il territorio ricade nel comune di Ronciglione?CHE VERGOGNA!!!!
Di  Un cittadino in........tissimo (inviato il 12/04/2010 @ 16:03:42)
# 535
pienamente d'accordo e per gli scettici, per quelli che continuano a dire,perche' gli conviene:"ma che ci fara' l'acqua, l'abbiamo sempre bevuta!!!!"(ma che poi fanno la fila al pilo!)consiglio di andare su google e ricercare la parola:TETRACLOROETENE,che e' la sostanza che, leggendo la documentazione sul sito dei Pirati,e' presente nel terreno esaminato nei pressi del centro chimico.Guardate che le sostanze tossiche che penetrano nel terreno e finiscono nel Lago le beviamo anche noi, non solo i ronciglionesi perche' e' loro territorio!!!
Di  uno piu' in........o di quello sopra (inviato il 12/04/2010 @ 16:13:46)
# 536
Vogliamo solo essere informati o e' troppo anche questo?Amministratori, alzate il c....o dalle poltrone!!Affiggete manifesti, dato che vi e' riuscito tanto bene quando vi faceva comodo,fate assemblee pubbliche,convocate un Consiglio Comunale straordinario, volantinaggio o quanto altro,ma fate qualcosa!O pensate che sia ancora una questione sollevata da quei quattro ambientalisti del c.....o, come qualche amministratore si e' lasciato sfuggire in campagna elettorale?
Di  Pure io come voi (inviato il 12/04/2010 @ 16:20:17)
# 537
E i vertici della Riserva Naturale che posizione prenderanno?
Di  Anonimo (inviato il 12/04/2010 @ 16:21:16)
# 538
Egregio Sig. Sindaco,la preghiamo umilmente di farsi sentire in qualche modo;qui c'è una rivolta in atto contro le Istituzioni delle quali Lei fa parte
e dalle quali noi ci attendiamo delle risposte chiare.
Perchè non ci da ascolto,perchè non ci dice niente,eppur di novità ne sono uscite molte in questi ultimi giorni .
Pretendiamo risposte, è un nostro preciso diritto di CITTADINI.
Anche nel Medioevo i Conti e i Duchi ,si sentivano spesso in dovere di dare risposte e chiarimenti ai loro poveri SUDDITI !!
Oggi ,invece, nella moderna Italia, anche questo BASILARE DIRITTO -DOVERE delle Istituzioni è venuto meno.
Ma come fate a stare a posto con la vostra coscienza ?!! Non vi sentite MISERI E TAPINI.
Avrete anche vinto tutte le competizioni elettorali recenti (-come è stato detto in un blog. precedente firmato da "l'amore vince sempre
sull'odio-"),ma sicuramente da qualche tempo avete "AMMAZZATO ALCUNI DIRITTI BASILARI DEL VIVERE CIVILE"
Di  un cittadino attento (inviato il 12/04/2010 @ 16:48:24)
# 539
L'importante è che si mettono in posa per la foto da attaccare in giro con su scritto: vota me.... scegli me..... cambia il futuro con me... ecc. ecc. Poi alla fine, sono tutti uguali, che gliene frega dei nostri diritti? Guardano solo i loro interessi e Basta
Di  Gigen (inviato il 12/04/2010 @ 17:12:42)
# 540
A proposito di Riserva Naturale: provate a leggere le interviste che I Pirati hanno fatto a Belli e a Cuzzoli, pubblicate sul loro opuscolo. Erano da leggere prima di votare, ma si vede che vogliamo che le cose restino così.........
Di  Gigen (inviato il 12/04/2010 @ 17:17:31)
# 541
X Stefano B.:mi era parso di aver capito, non so se o interpretato male,che tu stessi eseguendo delle analisi sui campioni di acqua prelevati da vari punti.Come mai ancora non ci hai parlato dei risultati?Forse occorrono tempi tecnici lunghi?Scusa la mia ignoranza, ma non faccio parte del settore.Grazie
Di  un post (inviato il 12/04/2010 @ 17:18:18)
# 542
A voi, che avete votato Cuzzoli e quindi il popolo dell'amore,ma vi sentite amati veramente da certi amministratori che non ci informano neppure sull'acqua che usiamo tutti i giorni, con la quale facciamo la pappa ai nostri figli, con la quale facciamo il te' il caffe' il brodo..Ma il popolo dell'amore non dovrebbe amare i suoi sudditi e volere il meglio per loro???Ma andate a ca...e!Neanche verrete piu' a galla a causa dell'inquinamento!Ma non vi sembra che la misura sia colma?O che altro serve ancora?
Di  Antonio a. (inviato il 12/04/2010 @ 17:24:49)
# 543
Cari tutti... durante la campagna elettorale ho organizzato un incontro pubblico con la dottoressa Litta dell'ISDE, il professor Merendino, il professor Saladino e l'onorevole Scilipoti autore di due interrogazioni parlamentari e di un comunicato dopo i recenti fatti, andate sul suo sito per vedere.
Ho distribuito PERSONALMENTE 7000 volantini tra Ronciglione e Caprarola, ho affisso manifesti e alla fine saranno venute 60-70 persone.
Durante l'incontro, e l'amministratore del sito c'era, è venuto fuori questo problema della base militare.
L'onorevole Scilipoti si è reso da subito disponibile per fare un'interrogazione parlamentare non appena, chi sapeva qualcosa, gli avesse fornito delle informazioni.
Ma secondo voi... non sarebbe il caso di darsi una svegliata?
Di  Federico Chiovelli (inviato il 12/04/2010 @ 18:33:22)
# 544
Adesso verranno a dire di fare una manifestazione fuori del centro militare.
Bella caso, così ci saranno si e no 3 persone.
Esiste la carica del Prefetto sostituto del Presidente della Repubblica, perchè non si fà un esposto per iscritto con tutte le firme di chi interessa il problema?
Al Sig. Chiovelli, perchè non ti impegni a fare questa cosa?
Sono sempre io, i miei consigli proprio non li vuoi seguire!!!!!
Di  Anonimo (inviato il 12/04/2010 @ 21:29:27)
# 545
E a chi lo facciamo firmare? A Sangiorgi che mi ha fatto strappare i manifesti di quando ho fatto il convegno?

Ora sento l'ISDE per l'esposto e preparo qualcosa per una interrogazione parlamentare...
La cosa migliore sarebbe una manifestazione sotto il comune con migliaia di cittadini!!! Vedrai come inizirebbero a muovere quel culo dalle loro poltrone!!!
Di  Federico Chiovelli (inviato il 12/04/2010 @ 21:46:44)
# 546
Ma ci devono essere tanti giornalisti.
Poi i vari banchetti che si realizzanoper i referendum o per l'elezioni, non mi ricordo come si chiamano, quelle che fà il pd, non potrebbe essere un idea dal quale partire?
Di  Anonimo (inviato il 12/04/2010 @ 21:55:53)
# 547
Proviamo a dare una - svegliata - a tutti dagli amministratori ai cittadini che ignari stanno bevendo acqua a cui arrivano presumibilmente residui di veleni,prodotti chimici e batteriologici giacenti sottoterra da anni.
Proviamo a dare nome cognome a quelle che il C. T. Log. Int. NBC chiama genericamente "masse metalliche" e "non metalliche" e continuando " deposito di ordigni a caricamento speciale ".... BOMBE, ORDIGNI INESPLOSI, RESIDI DELLA GUERRA CHIMICA PERICOLOSI, CONTENITORI CON RESIDUI CHIMICI.. di questo si tratta.
E il terreno a pochi passi dalle acque del lago risulta CONTAMINATO già da mezzo metro fino ai 4 metri circa di profondità da ARSENICO ,ZINCO E TETRACLOROETENE. Come c...zo è possibile che il Sindaco e tutta l'amministrazione comunale se ne stiano belli tranquilli senza minimamente interessare i cittadini di quanto sopra.
E' impensabile con un problema così grave che nessuno prenda provvedimenti, se ritenuti necessari, per la salute pubblica.
Ma con quale diritto, nel completo disinteresse per il nostro paese, avete il coraggio le mattine di entrare al Comune che dovrebbe essere il luogo di garanzia per l'intera comunità?
Con quale diritto state decidendo o meglio non decidendo sulla nostra salute? Quando c...zo vi svegliate ?
Vergognamoci anche noi che con le nostre tasse vi paghiamo pure lo stipendio e sopportiamo questo vostro completo menefreghismo. ASSURDO IMPENSABILE VERGOGNOSO SILENZIO nei confronti di un popolo senza coraggio e con le bombe sotto il c...lo!!!!
Di  Veleni di Stato (inviato il 12/04/2010 @ 21:57:20)
# 548
un bel gazebo...
Di  Federico Chiovelli (inviato il 12/04/2010 @ 21:59:16)
# 549
caro "veleni di stato" non ti arrabbiare tanto che questa gente è questo che vuole!!.
Loro godrebbero di più, se chi urla crepasse subito.
La tattica con questi soggetti non è quella di sp*****arli!!! ...loro non ci si "cacano affatto":
Invece serve il coraggio di uscire fuori dalle nostre case,scendere in piazza,firmare petizioni e giustamente inviarle alla Magistratura,al Prefetto,agli organi di stampa,a "striscia la notizia".Di questo loro hanno paura.Allora è questo che dobbiamo fare e SUBITO;organizziamoci in tal senso.Diamoci appuntamento e io ci sarò a firmare e a fare quanto necessario.
Di  un cittadino attento (inviato il 13/04/2010 @ 15:31:43)
# 550
Cittadino attento, siccome vedo che nei tuoi post dici cose sensate e giuste,perche' tramite questo blog non ci diamo un appuntamento concreto?Anch'io firmero' subito e saro' il primo, spero di tanti a scendere in piazza,ma da dove si comincia?In parole povere:dove quando e come ci dovremmo vedere?Perche'a parole siamo in tanti, ma a fatti, chissa'?
Di  Post550 (inviato il 13/04/2010 @ 19:43:35)
# 551
Quì dovrebbe farsi avanti il sig. chiovelli, è lui quello che che conosce le regole e se veramente quel deputato o chi chessia vuole aiutarci potrebbe organizzare qualche gazebo, sia a Caprarola che a Ronciglione e vedrede che le firme verranno fuori e gli faremo vedere i sirci verdi a chi in tutti questi anni non ha capito un c...zo.
L'amministratore del blog do è ito a fasse le ferie o lanno detto de stasse zitto.
Di  Anonimo (inviato il 13/04/2010 @ 20:01:33)
# 552
Sono sempre io Sig. Chiovelli, nel post precedente il tuo cognome l'ho scritto in piccolo e me ne scuso. So sempre io quello che ti controlla.
Di  Anonimo (inviato il 13/04/2010 @ 20:04:38)
# 553
Stiamo realizzando uno speciale del giornalino "Il Galeone" dedicato al tema dell'acqua. Lo speciale, con tutta probabilità, comprenderà un breve editoriale, un approfondito articolo scientifico riguardante la questione delle alghe; un approfondimento sul Centro Chimico di cui avevamo già parlato nella prima uscita; un intervento di Legambiente e un'intervista all'Amministrazione in merito agli interventi e alle azioni che si intendono intraprendere sia per la questione delle alghe, sia per il nuovo argomento del Centro Chimico. Speriamo di terminare la stesura e la stampa in meno di dieci giorni. Nel frattempo cercheremo di costituire un archivio online con tutti i materiali utili per i cittadini al fine di una migliore comunicazione e più trasparente informazione su questa importante tematica. Un saluto a tutti e buonanotte.
Di  Associazione Culturale "I Pirati" (inviato il 13/04/2010 @ 23:23:21)
# 554
Anche se scrivi il mio cognome in piccolo non me la prendo.. non sono permaloso..

A parte questo sto cercando di organizzare qualcosa, magari contatto anche l'onorevole Scilipoti.

Per il gazebo, signori miei... non è che può pensarci il deputato, dovremmo farlo noi e dovremmo pensare a che tipo di petizione vogliamo fare.

Rimanete sintonizzati!!!
Di  Federico Chiovelli (inviato il 14/04/2010 @ 07:58:50)
# 555
Qui e' ora di concretizzare le cose:e' inutile dire faremo, organizzeremo, Sig.Chiovelli, mi rivolgo a Lei, perche' a Caprarola anche gli Amministratori bisogna prendere in "appalto".Pur non essendo Lei un Amministratore, ma pur sempre un politico,per cortesia ci illustri sul blog tempo e modi per effettuare una raccolta firme, una petizione al Prefetto, un manifestazione,ma non organizzata in due giorni, ma ben fatta con risonanza sulla stampa, estesa a tutte le organizzazioni ambientaliste:WWF,Italia Nostra,Legambiente...eccNon e' indispensabile la partecipazione di Cuzzoli o Sangiorgi(che comunque che verrebbero a dire?).Non credo, come dice un post precedemte, che se veramente si organizza bene parteciperanno solo £ persone, perche' a quel punto verrebbe veramente da dire:ma chi se ne frega, io l'acqua non la bevo!Ma gli amministratori di Caprarola e Ronciglione, come se la mettono con la balneazione estiva?E i ristoranti intorno alle rive del Lago, dove attingeranno l'acqua per la ristorazione?E il turismo estivo?Non dimentichiamo che ci sono anche residui bellici inesplosi!
Di  Post14/4 (inviato il 14/04/2010 @ 10:58:59)
# 556
Ieri ho avuto modo di pqrtecipare ad un'assemblea, non politica, ma di tutt'altra natura:c'erano diverse persone di Caprarola, mamme e papa'e quando ho parlato in via informale del problema dell'inquinamento del centro chimico,su circa 30 persone che vivono a Caprarola,NESSUNO!!!!!Sapeva del problema,ma non per colpa loro, ma perche' NESSUNO!!!!!le ha informate.E mi e' venuto lo scrupolo poi di pensare.Ma in effetti, l'informazione dov'e'?Ma e' possibile che qualche mamma che fra l'altro ha detto di portare i bambini a passeggiare proprio vicino al Centro Chimico, non debba conoscere il rischio che corre?Ma secondo voi,e' normale che una cosa cosi'"grossa"la si debba apprendere da un Giornalino dell'Ass.ne I Pirati che fra l'altro gia' aveva fatto uscire l'articolo"I segreti del Lago di Vico,fra i boschi del Lago una citta' chimica piena di mistero",oppure ne dobbiamo essere a conoscenza solo tramite il blog?Ma scusate se mi permetto, ma LA MINORANZA ,nell'Amministrazione di Caprarola, c'e' o no?Ma non puo' convocare un Cosiglio Straordinario?Non mi sembra che manchino i presupposti!
Di  A.A. (inviato il 14/04/2010 @ 11:11:29)
# 557
Beh, allora meno male che c'è una voce che fa uscir fuori le cose in assenza di maggioranza, opposizione e tutte le voci istituzionali! Anche se, in effetti, sarebbe NORMALE che ci fosse informazione anche da parte degli amministratori! Invece qui è un fatto talmente straordinario che l'unica volta che si è fatto, si è ricorso a manifesti cubitali! Comunque attenzione a non dimenticare la DOPPIA origine del problema...il centro chimico non fa sparire certo le alghe e le microcistine! In ogni caso, sì qualcosa si deve fare e penso anch'io che ci sarà molta gente!
Di  Anonimo (inviato il 14/04/2010 @ 12:56:05)
# 558
"Caro post 550" son contento che ritieni giuste e condivisibili le cose che dico nei vari blog.
Diciamo subito che prestissimo ci potremmo vedere su alla "COLONIA" facendo chiedere a Lega ambiente l'utilizzo della sala stessa.
Poi in quella riunione si potrebbe stilare un documento comune sui noti problemi e in poco tempo farli firmare dai cittadini di Caprarola e di Ronciglione.Quindi inviare il tutto agli organi di stampa, alla Procura della Repubblica di Viterbo, a Striscia la notizia, ecc....
In quella occasione d'incontro si potrebbe indire una grande manifestazione la vicino al Centro Chinico,dopo aver avvisato le persone di cui sopra ed eventuali altre figure politiche e non che veramente sentono il problema.
Di  un cittadino attento (inviato il 14/04/2010 @ 13:42:28)
# 559
A Federico Chiovelli, post 543
Grazie Federico per i tuoi interventi e per l'impegno che presti al problema.
Permettimi però di esprimere la mia opinione in merito agli interventi del deputato Scilipoti e della Dott.ssa Litta, come già espresso nel mio post 288.
Premesso che tutti noi sappiamo, più o meno, come stanno le cose riguardo il lago di Vico, e premesso che tutti vorremmo una soluzione veloce e definitiva del problema, non condivido come è stato affrontato il caso proprio nella riunione di cui parli presso la Kronos, prima delle elezioni, e per 3 motivi:
il primo è che si è data una certa rilevanza politica all'Italia dei Valori, pur capendo che l'intervento politico è determinante per la soluzione.
Il secondo è che a conclusione degli interventi dei relatori (tra cui la Dott.ssa Litta e il Dep. Scilipoti), alla mia domanda sulla effettiva presenza di microcistine e in quale percentuale nessuno ha saputo o voluto rispondere esattamente, forse perché nessuno aveva analisi certe.
Il terzo e che l'On. Scilipoti pur essendo l'autore delle interrogazioni parlamentari, e per questo lo ringraziamo tutti, ha collocato il problema del lago di Vico in una sfera nazionale fatta di centinaia o migliaia di casi simili o analoghi, riportando l'attenzione su un problema ben più ampio che è quello politico, ovvero che la questione va risolta dall'alto ma finché ci saranno al governo quelli attuali, ogni possibile soluzione di questo o quel caso diventa complicata, ed ha elencato una serie di esempi come a dimostrare che non c'è volontà in questa direzione.
Vorrei far notare, però che l'operato di questo governo copre un arco mass
Di  Admin- (inviato il 14/04/2010 @ 17:59:07)
# 560
massimo di 15 anni, mentre i nostri problemi, e quelli nazionali, sono il risultato di molti anni di disattenzione.
Non voglio entrare nella polemica politica, ma solo sottolineare che il problema è qui, davanti a tutti e che si deve far leva sulle istituzioni locali le quali hanno i loro referenti più in alto che a loro volta hanno i loro referenti in parlamento.
Senza questa forza che salga dal basso, difficilmente ci verrà tesa una mano dall'alto dove la maggior parte dei parlamentare neanche sa dell'esistenza del lago di Vico, e probabilmente presi più da altre faccende che non le nostre.
Nel frattempo dare una corretta informazione ai cittadini che sappiano come stanno le cose, del rischio reale, delle precauzioni da rispettare, ma evitando il terrorismo che alimenta prese di posizione illogiche.
Di  Admin- (inviato il 14/04/2010 @ 17:59:49)
# 561
Al 551: come hai potuto vedere l'amministratore del blog invece di prendere parte al nostro dibattito sul problema del lago per le alghe e il centro chimico, era indaffarato ad aprire un altro argomento che c'entra come i cavoli a merenda, che invece distrae noi cittadini dal vero pericolo per la nostra saluti, DAI SILENZI SCANDALOSI DEI NOSTRI AMMINISTRATORI, e per avere da parte di qualcuno, come altre volte,il piede in due staffe. ( sarebbe come dire uno sguardo a lo cà e uno alla catana )
Di  uno presente (inviato il 14/04/2010 @ 18:21:45)
# 562
Di che terrorismo stai parlando Asmin? il terrorismo e le responsabilità sulla nostra salute vanno rivolte e indirizzate verso le locali istituzioni comunali, visto come detto nel posto 556,lla stragrande maggioranza dei cittadini è inconsapevolmente all'oscuro del problema e dei pericoli che corre!!!
Di  Veleni di Stato (inviato il 14/04/2010 @ 18:29:51)
# 563
Mi risulta che almeno al Comune di Ronciglione,il Sindaco ha già scritto al Ministero della Difesa, alla regione Lazio per conoscere ulteriori notizie e il da farsi per questo nuovo evento del centro chimico. E il sindaco Cuzzoli do se nguattato ? ma che ha paura che scoppi la bomma? o spetta de falla scoppià su le mano de quelli novi fra un anno? Speriamo che quello che scrivemo chì nu lo leggino in quell'antri paesi, sunnò sa le risate che se fanno su quelli stupiti de Caprarola e su quelli che li commannono.
Di  uno de caprarola e uno de ronciò (inviato il 14/04/2010 @ 18:38:28)
# 564
Ancora col terrorismo? A me pare che la tensione rispetto a post più vecchi si sia molto allentata...quindi non ritiriamo fuori terrorismi o prese di posizioni illogiche anche quando non ci sono. Mi pare che qualcosa di concreto stia emergendo, e non mi pare nemmeno che sia definibile come presa di posizione illogica il fatto che dei cittadini vogliano organizzarsi per far rispettare un semplice diritto basilare: quello di bere acqua pulita!
Di  Anonimo (inviato il 14/04/2010 @ 18:41:01)
# 565
Anonimo, post 565
E' ovvio che la tensione si sia allentata, ma il mio post risponde ad uno precedente e fa riferimento ad un evento presso la Kronos prima delle elezioni.
Di  Admin- (inviato il 14/04/2010 @ 18:46:44)
# 566
Ma perche' la tensione si e' allentata?Perche' oltre all'alga e alle microcistine ci sono anche i gas tossici del centro chimico?Ma chi l'ha allentata, chi cerca di distrarci con altri argomenti?Ma concretamente, per uno ignortante in materia come me, vorrei sapere chi sono i cittadini che sistanno organizzando, quando come e dove almeno mi aggiungerei a loro anche io.Grazie
Di  Anonimo (inviato il 14/04/2010 @ 19:24:08)
# 567
Sto notando che il problema incomincia ad essere preso per il verso giusto.
La mia idea di fare un gazebo, adesso mi ricordo come si dice, andrebbe approfondita in quanto solo così si porta a conoscenza della popolazione tutta e sono sicuro che se tra Caprarola e Ronciglione ci siano, mettiamo 10000 persone maggiorenni riusciremo ad averne il doppio.
Io pensavo che si potrebbe andare a raccogliere firme anche all'esterno degli ospedali, supermercati, sagre, fiere e tutto quello che attira la gente.
Vediamo come si sviluppa e poi agiamo di conseguenza. Ringrazio il Sig. Chiovelli.
Di  Anonimo (inviato il 14/04/2010 @ 19:47:59)
# 568
"Scusate tutti ma nel blog 558" facevo presente un percorso che dovremmo fare. Che ne pensate ?!!!
Admin,ti prego,non disperdiamo le forze con altri argomenti.
Se è fattibile questa mia proposta,contatta tu per tutti noi, il Presidente del Circolo di Lega Ambiente di Caprarola,affinchè chieda al Sindaco
l'autorizzazione per l'utilizzo della sala grande della Colonia. Poi un passa parola e qualche avviso ai giornali per far partecipare tanta gente e vediamo cosa accade.
Secondo me la partecipazione della gente sarà massiccia.In quella riunione si butterà giù un documento che poi debitamente firmato dalla gente si invierà alla Procura della Repubblica ,a striscia la notizia e ad altri enti che emergeranno in quella riunione.
Vi prego dite cosa ne pensate.!!!
Di  un cittadino attento (inviato il 14/04/2010 @ 20:26:36)
# 569
Io vorrei fare una domanda all'Admin.
Ma te da che parte stai?

Sei venuto al convegno e hai fatto una domanda di cui già conoscevi la risposta e a cui, comunque, la dottoressa Litta ha risposto.
Credi che questo sia il modo migliore di discutere?
Forse questo blog non è il luogo ideale per discutere dei veri problemi.
Comunque vorrei dire a tutti che ci stiamo organizzando per il meglio ma serve un pò di tempo se vogliamo fare le cose fatte per bene.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 15/04/2010 @ 08:33:09)
# 570
Federico, io sto dalla parte della verità e con chi vuole risolvere il problema senza strumentalizzazioni. Nessuno toglie il merito alla Litta di combattere per il problema, ma quando si fanno certi incontri è bene fare una corretta informazione. Quella sera, la Litta ha dato un'ampia panoramica delle cianoficee e dei possibili rischi per la nostra salute inducendo i presenti a credere che nei loro rubinetti usciva l'acqua rossa contenuta in una bottiglia e che sicuramente conteneva microcistine che causano tumori.
La mia domanda era specifica: ci sono o no microcistine nell'acqua che beviamo? E in quale percentuale? Non ho avuto risposta ma solo una supposizione che vista la presenza di cianoficee è sicuramente presente la microcistina.
Le analisi dell'ISS, per quanto discutibili su valori di soglia che ogni paese applica modo suo, dicevano che la percentuale di MC presenti non era pericolosa per la nostra salute, almeno per quel prelievo.
Questa non è una corretta informazione. Però ci lamentiamo se i comuni non dicono tutto o non lo dicono affatto.
Ma allora, dove sta la verità?
In sintesi, è giustissimo parlarne continuamente per informare i cittadini, coinvolgerli, farli partecipi, avvisarli che nonostante i filtri ci può essere comunque un rischio e quindi
evitare il più possibile l'ingerimento dell'acqua del lago in ogni forma, che devono coalizzarsi per smuovere gli organi di potere ad intervenire.
Come vedi, sto dalla stessa tua parte ma vedo le cose in maniera diversa e questo può causare fraintesi o che la mia opinione possa non piacerti rischiando di farti credere che io ti sono contro.
Di  Admin- (inviato il 15/04/2010 @ 10:29:21)
# 571
Un un cittadino attento, post 568
Tranquillo, qui non non si vuole disperdere nessuna forza ed è per questo che è stato scritto quell'articolo. Chi vuole partecipa con il suo contributo, chi vuole far guerra politica la faccia altrove.
Sono in contatto con Fabrizio Giometti di Legambiente e posso rivolgergli l'invito.
Non credo ci siano problemi sull'utilizzo delle Scuderie per fissare un incontro, purché non ci mettiamo in testa di andare li a scontrarci con l'amministrazione, perché sarebbe già una sconfitta.
Io penso che, per iniziare, una piccola tavola rotonda tra Legambiente, Riserva, Comune e una piccola cerchia di cittadini possa essere il primo passo per conoscere le intenzioni di ognuno e consolidare una forma di collaborazione.
Invitare subito centinaia di cittadini potrebbe essere rischioso... c'è sempre l'impulsivo che si lascia andare.
Se volete, posso girare l'invito alle figure di cui sopra e sperare in una adesione, altrimenti chiediamo le Scuderie e se non le cedono... troveremo un altro luogo.
Io suggerirei, una volta fatto questo incontro, sempre che vada a buon fine, di allargare ulteriormente l'invito, magari al Sindaco di Ronciglione, alla provincia, a qualche esperto che sappia sensibilizzare nel verso giusto istituzioni e cittadini.
Forse ci vorrà qualche incontro ma prima iniziamo e meglio è.
Di  Admin- (inviato il 15/04/2010 @ 10:42:02)
# 572
Vediamo di non farci le pulci tra di noi e guardiamo avanti.
Voglio però fare un'osservazione, quella riunione l'ho organizzata io, ha partecipato l'unico che abbia fatto delle interrogazioni parlamentari e l'unico candidato presidente alla provincia che ne abbia parlato in campagna elettorale.
Ho invitato anche rappresentati degli altri partiti e Sangiorgi ma non sono venuti.
Bisogna dunque riconoscere i giusti meriti alle forze politiche che si impegnano nella risoluzione dei problemi e si dimostrano più vicine ai cittadini.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 15/04/2010 @ 10:46:23)
# 573
Io ho paura di uno scollamento, c'è tanta voglia di fare e non si capisce bene cosa.
Suggerisco un incontro preliminare tra rappresentanti di partiti e associazioni per coordinare il tutto.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 15/04/2010 @ 10:51:52)
# 574
Scusa federico, coordinare cosa? Su quale argomento?
Politico o lago di Vico?
Di  Admin- (inviato il 15/04/2010 @ 10:58:26)
# 575
Lago di Vico.
Ho sentito già diverse persone, cerchiamo di andare tutti nella stessa direzione al di la dei colori politici.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 15/04/2010 @ 11:03:14)
# 576
Lancerò un invito al Comune, a Legambiente e ad altre istituzioni e vediamo cosa ne esce.
Di  Admin- (inviato il 15/04/2010 @ 11:10:36)
# 577
Federico, molti post fa dissi che io conosco i miei polli!Stai attento o, per rendere meglio l'idea:statte accuorto!A caprarola l'anno prossimo ci saranno le elezioni comunali.Tu hai detto che non sei al dentro delle nostre cose(o di cosa nostra?)ma noi si!!!Non facciamo del problema dell'acqua che e' di tutti, e' e deve rimanere pubblica, uno strumento per far fare bella figura ai miei "polli"!Tu e altri forse non capirete certi giochi, ma alcunipost li hanno capiti, eccome....Se gia' c'e' chi si farebbe ammazzare per dire che le riunioni le fara' lui, lancera' gli inviti lui,chiedera' la Colonia lui,voi sapete chi c'e' dietro a lui!!!!Federico, grazie per la tua disponibilita', e soprattutto per tua buona fede!!Ma statte accuorto!!!!
Di  Anch'io sono un cittadino attento (inviato il 15/04/2010 @ 16:26:27)
# 578
Leggo tutti i post ma questa e' la prima volta che scrivo, perche' non sono molto bravo col computer, ma mi sembra che chi fino a ieri e' stato d'accordo con l'Amministrazione Cuzzoli per dire che eravamo tutti terroristi, allarmisti,in mala fede,ecc.ora si vuole prendere i meriti di cose che non ha mai pensato e che anzi ha contrastato,ma non sara' che si vuole candidare alle prossime comunali, o lui o qualche suo grande amico e che poi diranno:ha visto quante cose avemo fatto?Gli ambientalisti,si' quei quattro t...e di c...o,come li ha chiamati qualche amministratore della giunta Cuzzoli,quello che ora sembra la scoperta dell'acqua calda, damo' che lo dicevano, e cosi' la tanto criticata dott.ssaLitta,cosi'tutti quei cittadini attenti che hanno partecipato costantementealle riunioni a Ronciglione,cosi' Federico, cosi' l'on.Scilipoti, ma forse quando lo dicevano loro non erano maturi i tempi per l'uscita trionfale di qualcuno!Federico, organizza e facci sapere, che ci sembri una persona seria!
Di  C'e' sempre una prima volta (inviato il 15/04/2010 @ 16:38:26)
# 579
Anch'io sono un cittadino attento post 577 e
C'è Sempre una prima volta post 578
So leggere tra le righe ed ogni volta trovo questi commenti non so mai come agire, se rispondere a tono o ignorare.
Ricordati che se hai modo di dire la tua non è per chi pensi tu, ma per uno che si prende tante patate bollenti e ti permetti di dire qualsiasi cosa anche di attaccarmi. Volendo basterebbe un click per rimuovere il tuo post, eppure è li in modo che tutti sappiano chi scrive e perché.
Probabilmente non ti riesce di leggere tra le righe né tra gli articoli dove non si guarda in faccia a nessuno e dove non si fanno sconti a nessuno.
Togli i paraocchi e guarda come stanno le cose, anche se so che i lettori come te non cambieranno mai idea.
Ed il problema è proprio questo, perché con questi modi di pensare non riusciremo a costruire nulla.
Se non capisci che io non lascio solo post, ma scrivo gli articoli scomodi, ovviamente non ti riuscirà di capire neanche il fatto che ogni ritorsione arriva a me e non a voi.
L'ho già detto e lo ripeto, io ho già il mio da fare e fare volentieri a meno di adoperarmi.
Avete il giocattolo e dite quel che vi pare.
Però permettimi di rivolgerti l'invito, vuoi organizzare tu un incontro alle Scuderie con le istituzioni e i cittadini?
Bene, io sarei felicissimo e potrò dedicarmi alla mia vita e al mio lavoro, ma so per certo che non te ne occuperai.
Telefonami e dimmele in faccia queste cose, il mio numero sai qual'è.
Pensandoci bene sarebbe meglio ignorare.
Ma a me chi me lo fa fare...
Di  Admin- (inviato il 15/04/2010 @ 20:33:15)
# 580
Allora, oggi mi sono un pò dato da fare e ho sentito tante campane.
Alla fine credo che la cosa migliore da fare sia quella di una petizione popolare indirizzata ai ministeri della difesa, della salurte e dell'ambiente.
Ho buttato giù una bozza, non ci sono simboli, nomi, niente, solo delle richieste che già furono avanzate un pò di tempo fa dall'ISDE e che mi sembrano del tutto plausibili.
Ora farò girare questa bozza per eventuali modifiche e poi spero che ognuno di noi si attivi per raccogliere quante più firme possibili.
Se avete suggerimenti sono tutto orecchie!!
Di  Federico Chiovelli (inviato il 15/04/2010 @ 21:01:35)
# 581
E' stato rimosso il post di "Anonimo" perché scorretto, maleducato e provocatorio.
Qui ognuno può dire la sua ma senza offendere, accusare o attaccare ingiustamente.
Già detto, già spiegato più volte.
Anonimo ha fatto la sua proposta e misembra ragionevole, chi vuole creare confusione è bene che apra o scriva in un altro blog.
Qui certe cose non sono più permesse.
Di  Admin- (inviato il 15/04/2010 @ 22:02:34)
# 582
Federico, sarebbe bene organizzarci e poi procedere, per cui il primo passo da fare rimane sempre un incontro con le istituzioni e pochi cittadini. Poi si passa ad una assemblea cittadina per informare come stanno le cose e che verrà organizzata una raccolta di firme che, in tal caso, potrebbe essere effettuata anche nei negozi. Sarebbe la strada più veloce.
Di  Admin- (inviato il 15/04/2010 @ 22:08:34)
# 583
Da il grando Albertone Sordi:
Tec'hanno mai mannato a quel paese,
sapessi quante gente che ce stà,
il primo cittadino è amico mio,
tu dije che te cho mannato io,
e va e va avanti te che adesdso cho da fà.
nun po spe il piacere che me fà,
magari qualche amico te consola,
cosi tu fai la scarpa e lui la sola,
io te ce manno sola, io te ce manno sola.
ecettera eccetera.
Di  Anonimo (inviato il 15/04/2010 @ 22:19:20)
# 584
Ma possiamo essere noi a chiedere queste cose alle istituzioni? Dovrebbero essere loro a muoversi e dato che non lo fanno, dobbiamo muoverci da soli.
Ma te lo immagini sangiorgi? quand l'ho invitato alla riunione per tutta risposta ha ordinato di strappare i manifesti, anche se regolarmente affissi. E io dovrei chiedere un incontro a sta gente?
Preparo i moduli per la petizione, poi se gli sta a cuore il problema raccoglieranno anche loro le firme.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 15/04/2010 @ 23:05:07)
# 585
Se non si muovono loro dobbiamo farlo noi... certo.
Quando dico che dobbiamo abbassare i toni, intendo proprio questo, ricucire rapporti interrotti, indipendentemente da chi ha responsabilità, riunire più forse possibili e muoverci tutti insieme.
Io con il sindaco di Caprarola ci provo, tutto al più potrà rifiutarsi, ma chi rimette è lui. Sono convinto però che se non verrò lui direttamente, verrà l'Assessore competente.
Intanto se puoi mandarmi una delle tue copie provamo a lavorarci su per Caprarola.
Riunire le forze dei due comuni sarebbe un bel traguardo invece di muoverci singolarmente
Di  Admin- (inviato il 15/04/2010 @ 23:16:16)
# 586
Per ora ho una bozza che ho già mandato ad altri esponenti politici ed associazioni per osservazioni.
Appena avremo il testo definitivo dovremo TUTTI attivarci per raccogliere le firme.
Di  Federico Chiovelli (inviato il 16/04/2010 @ 08:32:11)
# 587
Mi dispiace per la rimozione del "post di Anonimo",anche perchè non avendolo potuto leggere non saprei dare un giudizio.
Tante volte Anonimo ha espresso i suoi punti di vista-che personalmente ho condiviso-. Non mi piacciono però queste decisioni!!!
Personalmente mi ero ripromesso di stare a leggere soltanto per qualche giorno,prima di decidere se abbandonare definitivamente il blog,ma adesso visto che bolle in pentola qualcosa e che la mia proposta di un incontro su alla Sala della Colonia "Stà prendendo forma e sarà più o meno allargata alla popolazione",ho ritenuto giusto riprendere a scrivere e a continuare a dare il mio modesto contributo
(come peraltro mi aveva invitato a fare l'amico "Anonimo").
Speriamo di incontrarci presto con azioni vere.

Di  Un cittadino attento (inviato il 16/04/2010 @ 16:28:49)
# 588
Un cittadino attento post 587,
più volte è stata affrontata la questione sulla rimozione di post indesiderati. Questo avviene quando si insiste su certi punti illogici esternando il propri punto di vista con violenza e maleducazione. Tu puoi dire ciò che vuoi, anche non condividere il nostro modo di fare e dissentire. E' semplice, dici come la pensi e gli altri ne prenderanno atto. Magari ai ragione e i tuoi potrebbero essere suggerimenti preziosi. Ma esternare con violenza tentando di screditare gli altri, usando termini offensivi, suscitando tensione, non giova a nessuno e crea spaccature tra noi che siamo qui a capire come fare per contribuire a risolvere un problema e far valere i nostri diritti. Dispiace anche a me, credimi, ma il rispetto verso gli altri e verso argomenti importanti è d'obbligo.
Riguardo la tua decisione di non abbandonare il Blog hai fatto bene perché i tuoi punti di vista, come nei post 199, 475, 485, 515, 538, 549, 568, sono del tutto condivisibili, credo da tutti i partecipanti al blog.
Ci sono novità importanti dal Comune che sta progettando un sistema di filtraggio più potente ed abbassare ulteriormente i valori sia delle MC che di altri elementi.
Vi faremo sapere.

Di  Admin- (inviato il 16/04/2010 @ 17:04:03)
# 589
Al cittadino attento, ti riassumo in breve il mio commento espresso all'admin che lui ha ritenuto, come dice lui cliccare.
In un suo post, che volendo puoi leggere, aveva detto che era lui quello che muoveva i fili in questo blog,lui il burattinaio e noi i burattini, giusto non giusto non lo so. Io personalmente a queste condizioni non ci stò ed avevo detto, a qualcuni che sapesse come funziona di aprire un altro blog dove potevamo parlare liberamente.A me quello lì me puzza (forse me clicca pure que).
Di  Anonimo (inviato il 16/04/2010 @ 17:06:22)
# 590
E' stato rimosso il post 590 di Anonimo per lo stesso motivo di cui sopra.
Di  Admin- (inviato il 16/04/2010 @ 17:59:04)
# 591
Bene Anonimo, se non ci stai a rispettare un confronto civile, apri un altro blog e puoi dire tutto quel che vuoi, parolacce, insulti, illazioni, offese.
Qui è permesso esprimere le proprie opinioni con correttezza.
Di  Admin- (inviato il 16/04/2010 @ 18:05:21)
# 592
Allora la canzone di Albertone te la meriti tutta.
Di  Anonimo (inviato il 16/04/2010 @ 18:05:32)
# 593
Merito tutto quel che vuoi tu.
Se vuoi rimanere alle condizioni del blog sei il benvenuto altrimenti è bene che trovi un altro blog.
Di  Admin- (inviato il 16/04/2010 @ 18:10:37)
# 594
In riferimento al post 588: per vedere realizzate le importanti novita'che ci riservera' il Comune di Caprarola, dobbiamo attendere come per vedere la famosa convenzione che si dava per stipulata come asserito prima dal Sindaco, poi dall'assessore Pontuale e poi da te che hai abboccato?O te ne sei dimenticato?Chi vivra' vedra'!!
Di  Il solito ignoto (inviato il 16/04/2010 @ 21:49:25)
# 595
FANTAPOLITICA: ammesso che io sia un rappresentante politico locale e che, o alla mattina quando mi sveglio per saggiare la mia popolarità o durante i miei impegni istituzionali pagati con lauto stipendio insieme ai miei collaboratori, legga su questo blog quello che pensano i cittadini nei miei confronti, mi baleni l'idea di partecipare al dibattito in anonimato, visto che non ho il coraggio e la capacità di farlo personalmente, sparandomi addotto qualche improperio, qualche parolaccia e dandomi, parola tanto in uso al mio maestro nei confronti degli avversari politici, del coglione, creando così tutti i pretesti per l'amministratore atti a far chiudere il blog e così la voce dei cittadini.
Geniale l'idea no! COSI' POSSO DORMIRE SONNI TRANQUILLI di notte, anche perchè di giorno già lo faccio senza particolari sollecitudini. VUOI ASSECONDARE L'IPOTESI ADMIN ?
E ADESSO VENIAMO AL PROBLEMA.
Vedo che anche tu ti sei indignato per il servizio del TG3 sul centro chimico di oggi dove, passeggiando spensieratamente, il cronista, accompagnato da alcuni militari tra "viali alberati e prati coperti di margheritine" tra "innocenti, malinconici fantasmi di ruderi vuoti" ha mandato in onda l'intervista al Colonnello Massaro il quale, militarmente parlando, ha rassicurato sulla bonifica del sito, sulla presenza di arsenico che angelicamente non desterebbe preoccupazione in quanto normalmente presente in una zona vulcanica!!!!
Intervista rassicurante per le migliaia di telespettatori... eh!! potenza della informazione.... che però non sono a conoscenza di quanto con una certa preoccupazione invece il 25 marzo si relazionava sul SUPERAMENTO DELLA SOGLIA DI CONTAMINAZIONE dell'area militare, sulla presenza di
Di  Veleni di Stato (inviato il 16/04/2010 @ 23:26:18)
# 596
masse metalliche e non metalliche interrate in diversi punti, contaminazione da ARSENICO - DA ZINCO - DA TETRACLOROETENE e sulla possibilità di rimozione di eventauali ORDIGNI BELLICI INESPLOSI o ALTRI RESIDUATI BELLICI PERICOLOSI INDIVIDUATI.
Non ci sarebbe inoltre prova della relazione tra l'inquinamento da metalli pesanti ( ARSENICO-CADMIO e NICHEL)presenti nei sedimenti del lago con quelli dell'Arsenico rilevato all'interno del centro chimico, anche perchè pur essendo a conoscenza dell'indagine dell'ARPA sulla presenza degli altri metalli, l'indagine condotta dalla Ammnistrazione Militare non ha avuto come oggetto gli elementi del NICHEL e del CADMIO.
Sarebbe stato troppo interessante verificare anche questa eventuale presenza e forse troppo imbarazzante. Peccato che, pur essendo vero che ci troviamo all'interno di un vulcano, l'alto parametro riscontrato di 647 mg\kg.SS di arsenico,non trovi plausibili riscontri in natura.
E ALLORA TUTTO BENE MADAMADORE', TUTTO SOTTO CONTROLLO ( COME NEL 1996 FINO AL 2000 ) SONNI TRANQUILLI ALLORA di notte, perchè a quelli di giorno ci penso io una volta chiuso il blog!!!!!
Di  Veleni di Stato (inviato il 16/04/2010 @ 23:27:50)
# 597
Un bravo a Fabrizio Giometti nell'altro blog, facciamo tutti come te, una telefonata di protesta al TG3 per mezzo dell'inviato Fausto Pace per una rettifica della vera situazione e per una corretta informazione.
Di  Veleni di Stato (inviato il 16/04/2010 @ 23:57:13)
# 598
Veleni di Stato post 595
Scusa ma non ho capito. Ti dispiacerebbe essere più chiaro?
Non sempre si riesce a far interpretare agli altri il senso che noi vogliamo dare al discorso.
Capita spesso anche a me.
Visto che mi chiami in causa preferirei cpaire.
Grazie
Di  Admin- (inviato il 17/04/2010 @ 00:30:33)
# 599
Credo che la seconda parte del mio intervento sia chiara, quanto chiaro è il mio disappunto per il servizio del TG3, verso il Comune di Caprarola e il suo Sindaco e gli evito aggettivi dispreggiativi solo per correttezza nei confronti di chi qui interviene. Mentre per chiarirti la prima parte, ho voluto in modo simpatico, quanto mirato, porti il problema che forse proprio a qualcuno interesserebbe la chiusura del blog al fine di non alimentare problemi, discussioni, dibattiti tra la gente per avere meno rogne e passare questo ultimo anno di amministrazione in c***ola com ha fatto per un decennio. CAPITO!! Ci vediamo a fine maggio al Centro Chimico.
Di  Veleni di Stato (inviato il 17/04/2010 @ 00:48:32)
# 600
Ricordiamo a tutti che è uscito il numero speciale de "IL GALEONE" interamente dedicato al LAGO DI VICO (in particolare al problema delle alghe e alla questione scottante del CENTRO CHIMICO), scaricabile online sul nostro sito www.ipirati.weebly.com o sulla nostra pagina Facebook. Da giovedì disponibile anche in formato cartaceo nelle vostre case. Saremmo grati ad ADMIN se volesse attivare un nuovo post dedicato a questa uscita monotematica del giornalino, vista l'importanza del tema trattato. Ricordiamo, inoltre, che SABATO 24 APRILE dalle ore 18:30 INAUGUREREMO la nostra sede in Piazza Vignola (Duomo). Per l'occasione organizzeremo un Happy Hour con musica, aperitivo e un ricco buffet per tutti. NON MANCATE!
Di  Associazione Culturale "I Pirati" (inviato il 20/04/2010 @ 12:56:12)
# 601
Ammiro moltissimo questi ragazzi dell'Associazione, che forniti solo di buona volonta',coraggio e sogni(che oggi come oggi non e' poca cosa),riescono a portare avanti iniziative come quella dell'ultimo giornalino Il Galeone, che con chiarezza e soprattutto con imparzialita' ha spiegato e commentato il problema dell'acqua e dell'inquinamento del Lago di Vico.Oggi pomeriggio partecipero' allHappy Hour, per vedere finalmente che nel centro storico ci sara' un'iniziativa per la gente.Spero che continuiate cosi',e che nessuno vi ostacoli nellle vostre iniziative.Coraggio e fiducia!U
Di  Un abitante del centro storico (inviato il 24/04/2010 @ 16:57:31)
# 602
Abitante del centro storico, beato te che non hai ancora capito. Sta attento che prima o poi te chiedono il voto.
Di  Mario (inviato il 24/04/2010 @ 19:31:03)
# 603
Bella iniziativa, grande partecipazione e tanto entusiasmo.
BRAVI!!!
Di  Federico Chiovelli (inviato il 25/04/2010 @ 08:23:01)
# 604
Veleni di stato post 599
Non tornate su argomenti ampiamente trattati e chiariti.
Questo blog è INDIPENDENTE e non potrà essere chiuso da nessuno se non dall'amministratore o dalla legge per eventuali abusi o reati verbali.
Ecco perché continuo a ripetere di evitare linguaggi o termini offensivi.
Per il resto, ognuno ha il diritto di dire la sua senza il timore di essere rimosso come è già avvenuto per i motivi di cui sopra.
Inoltre, non credere... avere un mezzo per capire come la pensano i cittadini fa comodo a tutti.
Non sappiamo esattamente se gli interventi del Comune per potenziare il potabilizzatore siano dovuti al clamore di questo blog oppure erano già in programma. Fato sta che il Comune di Caprarola si è mosso ed intende risolvere definitivamente il problema a valle.
A monte, nel lago, il problema è più complesso e coinvolge molte figure pubbliche e private, per cui ci vorrà del tempo e sono convinto che con la partecipazione pacata ma decisa di tutti i cittadini si risolverà al meglio.
L'importante è non abbassare la guardia.
Di  Admin- (inviato il 25/04/2010 @ 09:55:34)
# 605
Detto questo, se non ci sono interventi specifici su questo argomento "la potabilità", passate sugli altri articoli dove si parla della base militare, dei potabilizzatori e della privatizzazione dell'acqua.
Grazie
Di  Admin- (inviato il 25/04/2010 @ 09:57:24)
# 606
Complimenti al Comune di Caprarola, che forse dopo aver visto e letto delle 4519 visite su questo blog ha pensato che forse era ora di fare qualcosa, non tanto perchè esistono, quanto alla fine per evitare problemi seri.
Di  Veleni di Stato (inviato il 25/04/2010 @ 23:03:22)
# 607
E complimenti ad Asmin che si prende la RESPONSABILITA' di affermare che il problema della potabilità dell'acqua nelle nostre case è stata risolta. Stranamente a Ronciglione il Sindaco, forse più furbo, si comporta diversamente o quanto meno in modo più attento.Anche perchè Admin, da una attenta lettura delle analisi dell'ISS, non mi sembra proprio che i valori delle tossine da cianobbatteri, prima del potabilizzatore, dopo lo stesso e nella fontana pubblica in paese, seppur nei limiti nei secondi punti di prelievo, siano scomparse, tutt'altro!!E i metalli pesanti rilavati nei sedimenti ch fine fanno? E la contaminazione d'arsenico ecc. del Centro Chimico dove va a riversarsi? Peccato che un giorno l'acqua dei rubinetti una volta arrivi che puzza, una volta arrivi che super odora....di cloro, una volta arrivi bianca e un'altra volta arrivi color rame. Complimenti Admin, proprio una bella RESPONSABILITA' che nemmeno furbamente gli stessi amministratori si prendono!!
Di  Veleni di Stato (inviato il 25/04/2010 @ 23:28:15)
# 608
Veleni di Stato post 607:
Non capisco perché attribuisci a me dichiarazioni fatte da altri. Caprarola.com ha il compito di informare e riportare come stanno le cose, tutt'al più esprimere una sua opinione.
Secondo le anali si dell'ISS, mi riferisco a quelle comunicate il 25 marzo, la presenza delle MC sono sotto la soglia consentita dall'OMS. Prima di questa data non esistono analisi specifiche che stabiliscono la presenza di MC nelle fontane o dopo iil filtro di Montetosto. Forse ti riferisce alle "cianoficee" ma questo è un'altro discorso perché con questo termine si identificano varie alghe tra cui la planktorix rubescens (alga rossa causa delle MC).

Ma dividiamo i punti che accomuni:
POTABILITA': il Comune di Caprarola sulla base delle analisi microbiologiche dell'ARPA e sulla base delle analisi dell'ISS, relative alla microcistine dell'alga rossa, ha confermato la potabilità dell'acqua.
Secondo quanto dice il Comune, e i relativi organi preposti alle analisi, l'acqua è al momento potabile (io lo dico su questa base... non potrei inventarlo).
Detto ciò, è ovvio, come detto più volte, che il sistema filtrante va migliorato, ed infatti il Comune informa che è in corso un progetto per potenziare i filtri di Montetosto e ripristinare il pozzo di Magliano con un dearsenificatore.
Ad oggi, mi sembra un ottimo traguardo per tutti.

METALLI PESANTI:
Certo che questo problema va affrontato: metalli pesanti, alga rossa, prodotti chimi usati in agricoltura etc. etc., necessitano di tempo per individuare esattamente le cause e le possibili soluzioni.
Forse questo è il problema più serio, ma non si risolve con una ordinanza
Di  Admin- (inviato il 26/04/2010 @ 09:05:51)
# 609
perché sono troppe le figure coinvolte, tra enti e privati, e soprattutto per competenze giuridiche.
Le cose potevano andare diversamente, ma è stato fatto un grande passo avanti.
Ci auguriamo tutti che ci si avvii alla soluzione definitiva.
Puoi anche non condividere, ma è bene che tu ne prenda atto altrimenti continuiamo ad alimentare la polemica. Se trascorso un periodo di tempo ci accorgeremo che le buone intenzioni del Comune si perdono nel nulla torneremo alla carica.
Intanto, puoi partecipare agli articoli che seguono:
Acqua potabile: uno studio per ottimizzare la potabilità
Lago di Vico: Il Ministero della difesa ammette "il rischio"
In questo modo è possibile seguire l'evoluzione dei due problemi.
Di  Admin- (inviato il 26/04/2010 @ 09:06:39)
# 610
buongiorno a tutti,la mia domanda è molto semplice.se io mi metto ad imbottigliare e vendere acqua potabile,cioè quella del rubinetto per intenderci,lo posso fare?c e qualche legge che mi potrebbe vietare di vendere l acqua dell acquedotto?imbottigliata con tutti i criteri come tutti gli altri tipi di acque naturali.a livello di leggi lo posso fare oppure no?grazie in anticipo per le eventuali risposte
Di  Anonimo (inviato il 01/09/2010 @ 17:12:21)
Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Gennaio 2011 17:14

Commenti  

 
#1 Veronica 2017-02-14 18:43
Thanks for sharing your thoughts about Ecco finalmente le analisi dell'ISS
che smentiscono la presenza di microcistine dell'alga rossa
nell'acqua delle nostre case. Regards

my blog post :: دستگاه تصفیه آب: http://amitistech.com/ability/water-refinery/household-water-treatment/page1.aspx
Citazione
 
 
#2 Leonora 2017-02-21 04:35
Hello to every body, it's my first go to see of this blog;
this website includes awesome and in fact excellent material for readers.


Have a look at my blog post Women leather coatsjackets: http://gosi.me/lecture/685018
Citazione
 
 
#3 Aline 2017-02-24 12:39
Hello to all, how is everything, I think every one is getting more from this web site, and your views are nice in support
of new visitors.

Here is my blog post; leather jackets Generally: http://karachiauction.com/item.php?id=11443&mode=1
Citazione
 

Aggiungi commento

Vi preghiamo di adottare sempre un linguaggio corretto. I post offensivi verranno immediatamente rimossi

Codice di sicurezza
Aggiorna

hostaria

Banner

Visite Guidate a Palazzo Farnese

Banner

Cerca in archivio

Attività e Servizi

Immagine
Idraulico Caprarola - F.lli Pulcinelli impianti ...
Da 40 anni la nostra azienda è specialzzata nella progettazione e...
Immagine
Nunzi - Costruzioni in Ferro
Costruzioni in Ferro - Arredamento, Riscaldamento, Industria, Arredamenti per...

Unisciti a Noi

Banner

Chi è online

 48 visitatori online

Scopri il Palazzo Farnese

Banner

Altre notizie in archivio

Previous Succ.