Trattoria Tipica a Caprarola

Banner

Visite Guidate e Guide Turistiche

Banner

Il nuovo libro sul Palazzo Farnese

Banner

A proposito dell'indignazione delle Donne

Mercoledì 02 Marzo 2011 18:17 Admin
Stampa PDF

b_130_0_16777215_0___images_stories_corpod-donne.jpgAvete visto il servizio "il corpo delle donne" su Matrix?
Mercificazione? Questa è Umiliazione.
Perché non ci siamo mai accorti della gravità?


Per chi non lo avesse visto, il servizio andato in onda su Canale 5, nel programma Matrix, lo pubblichiamo in questo articolo.
E' uno squarcio profondo che fa vergognare anche lo sguardo più curioso e smaliziato degli uomini, di qualsiasi età.
Eppure fino ad oggi, pur non condividendo lo spiacchicamento di donne nude o seminude sulle copertine di settimanali "autorevoli" o all'interno dei quotidiani, non ci siamo ami accorti della gravità del fatto.
E, ammettiamolo, quelle immagini le abbiamo sempre preferite ai volti rugosi e bavosi dei nostri politici, ma poi si è andati oltre e l'abitudine a quelle immagini ha reso tutto così normale da rientrare nella quotidianità.
Oggi è bastata una zoommata sul problema, una interpretazione corretta della questione e ne è uscito fuori che certi giornali hanno abusato dello sguardo dei lettori, li hanno costretti a subire tante di quelle immagini che vedere la donna ridicolizzata a fianco, sopra o sotto ad un prodotto commerciale era diventata una pratica quasi "ordinaria".
Eppure, il crollo del costume a cui siamo stati abituati ha fatto perdere di vista l'aspetto più grave della questione che non è solo la mercificazione del corpo, ma l'induzione a migliorare, a modellare,  a trasformare il proprio corpo per apparire più belle, più desiderabili e più amate con l'utilizzo di creme miracolose, trattamenti di bellezza, prodotti per ringiovanire... a qualsiasi costo.
Mercificazione e Umiliazione delle donne attraverso la stampa progressista,  L'Espresso e Repubblica compreso il sito.

 

Di seguito i due servizi

 


Prima parte

 


Seconda parte

Mercificazione e Umiliazione...
Che ne pensano le donne?
E gli uomini?


Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Marzo 2011 18:55

Commenti  

 
+6 #1 2011-03-02 18:52
Che schifo.
E aggiungerei CHE FIGURA DI MERDA
E' propio vero, siamo tutte oche qua qua qua.
E per fortuna che oggi siamo alla pari degli uomini. ma quando mai.
Citazione
 
 
+9 #2 2011-03-02 18:57
admin, io non so perché te ne esci con questi articoli invece di parlare di caprarola e dei nostri problemi.
Citazione
 
 
-6 #3 2011-03-02 19:06
cosa c'è di nuovo che non sapevamo già? Perché ti scandalizzi così tanto admin?
Donne nude le vediamo tutti giorni da sempre. Non sarebbe ora di farci vedere un pò di bei maschioni nudi?
Questo metterebbe a pareggio.
Ciao, un bacio.
Citazione
 
 
-8 #4 2011-03-02 19:17
beh, a me invece sembra proprio azzeccato, visto il polverone che hanno alzato le donne sulla loro dignità.
Com'è che nessuna ne è disgustata????
AH giusto, queste donne si scandalizzano solo se c'è di mezzo berlusconi!!
Grazie Admin, mi sono persa un gran momento di televisone non guardando matrix!
Citazione
 
 
-7 #5 2011-03-03 10:18
carlo1, post 2, in effetti... a che serve parlare di questi argomenti? Tanto noi non viviamo in Italia, e neanche i nostri figli. Certe cose sembrano tanto lontane dal nostro paesello ed invece ci condizionano ugualmente e modificano inevitabilmente i nostri pensieri e il nostro stile di vita.
Io sono un uomo, e mi piace vedere belle donne spogliate, quindi non vorrei passare come l'ipocrita della situazione. Se un giornale pubblica foto di donne nude, ben venga, ce ne sono tanti che lo fanno, ma non può spacciarsi per giornale politico o di attualità. L'inganno sta nel confezionare argometi di interesse socio culturale con nudi più o meno spinti per promuovere un prodotto commerciale.
Nei filmati, che sicuramente avrai visto, ci sono scene che nulla hanno a che vedere con la bellezza del nudo femminile. Scene forti e volgari, spesso pornografiche.
Alla fine siamo tutti adulti e vaccinati, ma queste riviste le troviamo spesso nelle sale d'attesa degli studi medici dove possono entrare dei minori.
La parte più brutta, come detto, non è tanto la mercificazione del corpo della donna, ma dei messaggi contenuti in certi articoli e/o messaggi pubblicitari capaci di influenzare il lettore o la lettrice più debole che, umiliata, finisce per seguire quel consiglio, come il dover usare una crema anti cellulite per diventare bella come la donna della pubblicità. Bella e desiderabile, altrimenti non sei nessuno e non vali nulla. Questo è inaccettabile da una stampa che si ritiene "di cultura". Peccato che in tanti anni non ce ne siamo accorti.
Citazione
 
 
+7 #6 2011-03-03 11:49
l'autrice del programma ha copiato il titolo dal documentario e dal libro della Zanardo. incapace di inventarsi un titolo originale?
poi ha fatto un'operazione di parte, esaminando solo 2 giornali, con l'obbiettivo di dimostrare che la sinistra che si indigna per i comportamenti di berlusconi, è ipocrita perché usa il corpo delle donne per vendere.
le avrei dato più credito se avesse esaminato anche altri giornali e si fosse chiesta, prima di tutto, chi è il primo colpevole: la pubblicità, la logica che per vendere bisogna attirare l'attenzione e che basta mettere un paio di tette perché gli uomini ne siano catturati.
per il resto quoto la risposta di Natalia Aspesi:

http://www.repubblica.it/politica/2011/02/26/news/registi_fango-aspesi-12916522/index.html?ref=search

admin, forse in tanti non ve ne sarete accorti, ma chi lotta da anni per la dignità delle donne, contro la mercificazione, contro la logica del business e del profitto a tutti i costi, se n'è sempre accorto e l'ha denunciato in varie forme.
Citazione
 
 
-7 #7 2011-03-03 12:41
Cara Valeria, post 6, la mia polemica, che si accoda alla Zanardo e a Striscia, si rivolge all'offensiva di giornali come Repubblica e l'Espresso scesi in campo per difendere la "dignità delle donne".
Io non seguo Repubblica perché è un giornale troppo fazioso, anche se tratta argomenti importanti, e solo oggi scopro quelle immagini presenti ossessivamente e ripetutamente. Concedimelo... è una vera schifezza, contro la dignità delle donne e degli uomini. Non voglio fare il falso moralista, perché agli uomini piace vedere le donne nude, eccome se piace, ma ogni cosa al posto e al momento giusto, non su certi giornali dove non ti aspetteresti di trovarle.
Ci sono immagini che umiliano le donne... e non parliamo della loro TV.
Come possono le donne protestare al fianco di questi due giornali?
Ha fatto benissimo la giornalista ad esaminare solo questi due, perché sono i primi a parlare di cultura, di onestà intellettuale e di morale pur essendo primi a mercificare le donne.
Ai politici di turno, da allora ad oggi (di destra o sinistra), non ho mai visto affrontare seriamente il problema.
Però, quando una ministra, la Carfagna, ha puntato i piedi per stoppare l'offesa alle donne consumata quotidianamente sui media... tutti i falsi contestatori e i viscidi conservatori l'hanno attaccato facendo confronti illogici e innaturali, tra come era ieri e come è oggi, facendo chiaramente intuire che le donne che fanno TV sono puttane e le donne che fanno politica delle sante... Come può una [censored] diventare santa?
Citazione
 
 
+6 #8 2011-03-03 13:28
http://www.ilcorpodelledonne.net/?page_id=89

questo il documentario di Lorella Zanardo, realizzato nel 2009.
Citazione
 
 
+7 #9 2011-03-07 20:05
Concordo su tutto con Valeria e la ringrazio per l'intervento efficace e per il contributo.
Caro Admin, più frequento questo Blog e più mi convinco della tua totale PARZIALITA' quando si tratta di temi di politica nazionale; soprattutto quando riguardano quello che, a questo punto, penso sia il tuo modello culturale e politico: Berlusconi.
Tu spesso dichiari di fare il moderatore e l’arbitro e di pòrti al di sopra delle parti ma non ho mai visto un tuo articolo (e li ho cercati a lungo e con insistenza) in cui non difendi Berlusconi contro la ‘sinistra incapace, incoerente e faziosa’. Così come non ti ho mai visto spendere una parola (non dico un articolo) a favore del centro-sinistra. Possibile che il centro-sinistra non ne faccia mai una giusta ? Possibile che qualche milione di donne sono scese in tutte le piazze d'Italia, senza bandiere, senza partiti (sul palco c’era anche qualche suora e l’on. BONGIORNO di FLI che tu sai non essere di sinistra) per dichiararsi indignate e tu non trovi di meglio che di minimizzare questo evento attaccando la Repubblica e l’Espresso ? ..... (segue)
Citazione
 
 
+6 #10 2011-03-07 20:06
...... (segue)...Tu contesti al centro sinistra di essere sempre e comunque contro Berlusconi e di non riconoscergli nessun merito ma poi fai la stessa identica cosa con loro. Per carità ognuno ha le sue idee ma almeno abbi il buonsenso di dichiararle. Repubblica non ha difficoltà a dichiarare le sue e ad accettare il contraddittorio . Perché non fai la stessa cosa. Dì una volta per tutte e chiaramente come la pensi e poi, una volta pubblicato l’articolo, ti confronti sul blog. Saresti più chiaro e più credibile. Perché continuare a dichiararti super partes se poi nei fatti non dimostri di esserlo ?
Citazione
 
 
-6 #11 2011-03-10 21:46
Per cittadino italiano: Non mi sembra assolutamente che le donne siano scese in piazza senza bandiere e senza partiti..ma che manifestazione hai visto scusa?
Era palesemente contro berlusconi!
Citazione
 
 
+4 #12 2011-03-11 09:09
Per Simona. Se tu avessi partecipato alle manifestazioni o visto con ATTENZIONE e senza preguidizi i servizi su di esse ti saresti accorta che non c'erano bandiere, che erano presenti donne di destra (la Bongiorno ad esempio è di destra), di centro e di sinistra; che c'erano anche alcuni sacerdoti e qualche suora (una è salita anche sul palco). Il colore che ha caratterizzato la manifestazione era il ROSA (colore tipicamente femminile e non politico). Per cui ti rigiro la domanda che hai fatto a cittadino italiano: "ma che manifestazione hai visti tu scusa ?" o meglio: ma chi te l'ha RACCONTATA la manifestazione FEDE e MINZOLINI ?
Citazione
 
 
-7 #13 2011-03-11 12:22
Caro cittadino italiano, post 9, non mi sembri un attento lettore del blog come invece dici di essere, perché io mi sono espresso molte volte su come la penso in merito alla politica locale e nazionale, in merito ai diritti e ai doveri, in merito alla giustizia e all'onesta intellettuale dei nostri politici sia di destra che di sinistra. Ma se vuoi che ti esterni ulteriormente come la penso non ho problemi a farlo, anche se la tua è solo una provocazione.
Io sono con le donne, ma trovarmi qui a parlare dei loro diritti vuol dire che qualcosa c'è sfuggito o che forse siamo tutti ipocriti, e qui rientrano i miei articoli.
Ma sulle donne dobbiamo parlare di cosa?
Della loro dignità? Del loro corpo? Di diritti? Di uguaglianza?
Ma non le avevamo superate tutte ste cose?
Credevo che le avessimo lasciate nel 20° secolo, ma probabilmente non è così.
Se le donne vogliono manifestare sono libere di farlo, e se vogliono un mio sostegno possono contarci, sempre.
Ma evitiamo di confondere la dignità delle donne con le vicende Berlusconi perché sono cose separate anche se, sempre che venga dimostrato, gli vengono imputati reati in cui la donna è la figura chiave.
Molte delle donne che hanno manifestato, specifico molte e non tutte e a riprova anche la presenza di esponenti del PDL, sono state trascinate in strada da chi ha strumentalizzat o tutto politicamente. Il problema non era la dignità delle donne, ampiamente calpestata dai media, di giorno e
Citazione
 
 
-8 #14 2011-03-11 12:22
e di notte, lasciate prostituirsi sulle strade delle città, ignorate totalmente dalla politica, perché questo avviene da sempre, non ora che c'è Berlusconi, per cui le manifestazioni devono essere rivolte a lui in quanto presidente del consiglio e rappresentante dello Stato e non come fruitore diretto.
Sia ben chiaro, se al posto di Berlusconi c'era Prodi piuttosto che Bersani o Veltroni avrei avuto lo stesso atteggiamento ma ad una sponda politica, di cui non riconosco più l'identità da molto tempo, piace più giocare con gli scandali piuttosto che affermarsi e crescere politicamente e questo non è incoraggiante ed è il motivo per cui molti italiani si sentono abbandonati e scappano dalla sinistra. Mentre per certa stampa è più importante il gossip, più che i veri problemi degli italiani anche quando è stato necessario sacrificare il buon nome di Marrazzo che hanno s[censored]to per settimane sulla TV di Repubblica solo per fare audience.
Non è assolutamente vero che Repubblica non ha difficoltà ad accettare un contraddittorio , altrimenti avrebbe accolto l'invito di Matrix per commentare il servizio sul corpo delle donne, dove erano raccolti tantissimi esempi di umiliazione della donna, che fanno vergognare anche me, apparsi solo ed esclusivamente sui media del gruppo Espresso... un bel malloppo davvero.
Citazione
 
 
-8 #15 2011-03-11 12:23
Il rifiuto, tra l'altro, è stato anche poco elegante e poco cortese a riprova che tutta sta disponibilità e coerenza di Repubblica, che tu dici, non esiste.
Così è come la penso, e credo sia sufficiente per farmi inquadrare, ma se vuoi sapere dove sta il mio cuore... non è questo l'argomento del giorno.
Concludo: mi offendi quando mi dici che il mio modello culturale è Berlusconi, perché nessun politico potrà mai essere il mio modello culturale, né di sinistra né di destra... il perché lo leggi ogni giorno su tutti i giornali, di oggi, di ieri, dello scorso anno, degli anni 80, 60, 30, del periodo fascista e durante monarchia. Ma sono convinto che buona parte del popolo ha bisogno di credere in qualcuno ed è il motivo per cui spesso diventa seguace del leader sbagliato.
Citazione
 
 
+5 #16 2011-03-11 19:01
Caro Admin, dal tono piccato con cui rispondi direi proprio che sei stato toccato sul nervo scoperto. Diversamente da ciò che dici, io seguo molto attentamente e da anni il tuo portale e il tuo blog e leggo quasi tutti i tuoi articoli e giuro che non ho mai trovato un articolo a sostegno o a difesa del centro sinistra e ne ho trovati molti, invece, a sostegno/difesa di Berlusconi e e contro il centrosinistra. Io non ci trovo nulla di strano; ognuno ha le sue idee ed è giusto che sia così; basta saperlo; basta evitare di dire che sei al di sopra delle parti. Il più delle volte, tra l'altro, il tuo sostegno/difesa al CD e tuoi attacchi al CS non si limitano ai soli articoli ma li ribadisci anche nelle discussioni. Ripeto: non ci trovo nulla di strano. Basta saperlo.
Se non credi a quello che ti dico è sufficiente che tu accetti di indicarmi quali sono gli articoli in cui hai difeso/sostenuto il Centrosinistra. Io non ho difficoltà ad elencarti tutti quelli, ad iniziare da questo, in cui hai sostenuto/difesa Berlusconi ed il CentroDestra. Che fai accetti ?
Citazione
 
 
+5 #17 2011-03-11 19:01
Riguardo al tuo post 15, caro Admin, mi dispiace sapere che ti senti offeso quando dico che mi sembra che il tuo modello sia Berlusconi. Credimi non era nelle mie intenzioni offenderti perché ognuno si sceglie il modello che vuole. A me non piace quello di Berlusconi e ne preferisco altri e non ho difficoltà a dichiarare che mi piace quello di Veltroni e un po’ anche quello di Di Pietro. Ognuno scegli il proprio. Però, sempre dal post 15, non capisco bene a che modello ti ispiri; fai una tale confusione per cui non si riesce a capire se sei un qualunquista o un anarchico. In ogni caso permettimi di dire, senza offenderti, che saresti un qualunquista/anarchico anti-sinistra e pro-Berlusconi. Anche in questo non ci sarebbe nulla di strano. Basta saperlo. Più vado avanti e più mi viene voglia di porti una domanda precisa a cui potresti dare una risposta chiara e sintetica e senza pistoloni: ma tu come la pensi ?
Citazione
 
 
#18 2011-03-11 22:29
Ragazzi fate attenzione con quella polverina bianca che fa male.
Citazione
 
 
-5 #19 2011-03-12 10:18
Cittadino italiano, post 16, non sono affatto pizzicato, anzi... grazie a te ho la possibilità di esprimermi, e se il tono a volte diventa meno conciliante è per i motivi scritti nel post precedente.
Se non hai trovato nessun articolo a difesa del CS, e non ho mai detto di averlo scritto, è probabilmente perché non ne ho avuto motivo.
Avrai sicuramente trovato articoli in difesa del CD perché dal mio punto di vista, e ne sono fermamente convinto, è stato ed è costantemente attaccato dal CS in maniera subdola.
Condivido un punto di vista di un importante esponente del PD Matteo Renzi sindaco di Firenze (che di certo non è l'ultimo arrivato), e mi piacerebbe vedere il CS combattere sul campo con le stesse armi e, come dice Renzi, "vincere politicamente" e non col gossip, con le marachelle e s[censored]ment i delle persone, perché oltre che scorretto è da pettegole bavose.
Matteo Renzi, non a caso, è uno di quelli che vuole cambiare questo sistema... vuole rottamare quei politici vecchi e deformati da ideologie superate, inutili e inconsistenti. Gli altri politici, a partire da Bersani e a ritroso negli ultimi 35 anni, non ho mai visto un leader CS serio, intraprendente, riformatore.
In sintesi, pur essendo legato ai nobili presupposti del CS, non mi sento rappresentato ed è per questo che disapprovo e contesto. Se questo per te vuol dire essere qualunquista/anarchico...
Citazione
 
 
-6 #20 2011-03-12 10:19
Concludo, io non ho un modello a cui ispirarmi e non ho un modello culturale nella politica.
Esiste in politica un modello culturale a cui ispirarsi?
Bhè, tutto è possibile, molti popoli ancora oggi venerano animali, e al parlamento ce ne sono sicuramente tanti.
Se vuoi veramente capire come la penso è semplice: ti basta non cercare una ideologia politica e analizzare il contenuto degli articoli per valutare se i temi che difendo sono condivisibili o no, e se c'è una forza politica capace di sostenerli. Del resto, quasi tutti gli opinionisti e gli intellettuali dicono che non si può più fare una distinzione tra sinistra e destra.

Leggiti questo articolo del gennaio 2010
Anno nuovo, Vita nuova?

E poi questo del gennaio 2008
Cos'è la destra, cos'è la sinistra

Gli anni passano, i temi restano.
Citazione
 
 
+5 #21 2011-03-12 14:41
Grazie Admin. Mi ritengo soddisfatto. La tua frase, che riporto fedelmente, conferma in tutto e per tutto la mia convinzione. Lo stesso articolo che mi ha suggerito di leggere "cos'è la destra, cos'è la sinistra", e che io avevo già letto a suo tempo, rafforza il concetto. La tua posizione non è super-partes. Ora lo so/sappiamo e ne prendo/prendiamo atto. Ti ringrazio per il tuo atto di onestà. L'altro articolo che mi hai segnalato non c'entra nulla con la questione posta. Si riferisce alla politica locale mentre io ti ho solleticato su quella nazionale (leggi il post 9. In ogni caso ti riporto la mia frase
Citazione
 
 
+4 #22 2011-03-12 14:56
....segue dal post 21. non so perchè alcune frasi sono state troncate.
Pertanto riporto totalmente il mio intervento. Scusate ma non so perchè sia successo.

Grazie Admin. Mi ritengo soddisfatto. La tua frase, che riporto fedelmente ” SE NON HAI TROVATO NESSUN ARTICOLO A DIFESA DEL CS, E NON HO MAI DETTO DI AVERLO SCRITTO, È PROBABILMENTE PERCHÉ NON NE HO AVUTO MOTIVO. AVRAI SICURAMENTE TROVATO ARTICOLI IN DIFESA DEL CD PERCHÉ DAL MIO PUNTO DI VISTA, E NE SONO FERMAMENTE CONVINTO, È STATO ED È COSTANTEMENTE ATTACCATO DAL CS IN MANIERA SUBDOLA”, conferma in tutto e per tutto la mia convinzione. Lo stesso articolo che mi ha suggerito di leggere "cos'è la destra, cos'è la sinistra", e che io avevo già letto a suo tempo, rafforza il concetto. La tua posizione non è super-partes. Ora lo so/sappiamo e ne prendo/prendiamo atto. Ti ringrazio per il tuo atto di onestà. L'altro articolo che mi hai segnalato non c'entra nulla con la questione posta. Si riferisce alla politica locale mentre io ti ho solleticato su quella nazionale come dimostra il post 9, di cui, ad ogni buon fine, ti riporto la mia frase :” PIÙ FREQUENTO QUESTO BLOG E PIÙ MI CONVINCO DELLA TUA TOTALE PARZIALITA' QUANDO SI TRATTA DI TEMI DI POLITICA NAZIONALE”.
Ciao e buona domenica.
Citazione
 
 
+5 #23 2011-03-12 14:58
P.S.: anche a me piace molto Matteo Renzi...
Citazione
 
 
-8 #24 2011-03-12 17:57
Lo dici come se fosse paradossale.
Parzialità e imparzialità: concettualmente si applicano diversamente e vanno contestualizzat e, altrimenti hanno pesi e valori completamente diversi.
L'importante è che queste due posizoni non vengano strumentalizzat e alla maniera del CS nazionale, come lo chiami tu.
Già avevo risposto a questo tuo interrogativo tempo fa, ma forse non fui abbastanza chiaro ed esauriente.
Mi ritengo obiettivo ed agisco di conseguenza, per cui posso essere parziale o imparziale in base all'argomento e non all'umore.
Negli articoli o nei post in cui dico di essere imparziale, sono articoli che nulla hanno a che vedere con la politica ma sono temi che politicamente possono essere strumentalizzat i e mi riferisco alla potabilità, ad esempio, dove nessun colore politico può dare un senso diverso alla verità.
Citazione
 
 
-6 #25 2011-03-12 18:05
Ora però torniamo sull'oggetto dell'articolo e permettimi una domanda: che ne pensi del servizio andato in onda su Matrix in cui viene dimostrato che Repubblica, giornale e TV, e l'Espresso, mercificano la donna in ogni forma, in ogni numero? E' normale?
Per me più che una mercificazione è una umiliazione della donna, anche se i media, negli ultimi 30 anni, hanno abituato i lettori a questi messaggi come se parte integrante della nostra vita.
Mi piacerebbe sapere che ne pensi tu, e da che parte stai tu.
Grazie se vorrai rispondere
Citazione
 
 
+4 #26 2011-03-12 19:50
Sul servizio di Matrix ti ha già risposto Valeria del post.6 ed io nel post 9 ho già detto che condivido pienamente ciò che ha scritto lei. Il servizio di Matrix è parziale (io dico volutamente) e decontestualizz ato rispetto all'originale. Molto corretto ed obiettivo, invece, il servizio della Zanardo realizzato nel 2009 che ti invito a rivedere : (http://www.ilcorpodelledonne.net/?page_id=89) e, come dice Valeria, il tuo articolo sarebbe stato migliore, più corretto e soprattutto meno fazioso se avesse tratto spunto da esso e non da quello di Matrix. Sulla mercificazione e sull'umiliazione della donna concordo con te. Certe pubblicità e certe scene erotiche che in mediaset ed anche in Rai vanno in scena anche i prima serata sono scandalosamente umilianti, di cattivo gusto e di pessimo esempio per i giovani. Purtroppo questo genere di "messaggi" che, come tu stesso dici, vanno in onda (e su carta) negli ultimi 30 anni hanno coinciso con l'avvento della TV commerciale e quindi con la “pubblicità a tutti i costi”. In altri blog io ho già condannato questi modelli che vengono proposti ossessivamente dalla Tv (e non solo con la pubblicità, ma anche con le veline, con il grande fratello, con l’isola dei famosi ecc.). Di che ci meravigliamo se i nostri giovani, .. (segue)
Citazione
 
 
-1 #27 2011-03-12 19:51
.... segue ...
ed anche molti adulti, sono assuefatti rispetto a comportamenti che invece sono inaccettabili ? In TV, nei giornali ecc ecc. non esistono più le persone normali in quanto hanno successo solo quelle stravaganti ed eccessive le quali, per questo, vengono pagate fior di milioni . E’ normale che poi tutti vogliano essere ricchi e famosi; costi quel costi. Anche i delinquenti in Italia hanno successo nello spettacolo (basti pensare a Lele Mora e Fabrizio Corona). Da un’indagine di qualche hanno fa emerse che molte ragazze aspiravano non a studiare e crearsi un futuro con mestieri normali (come succedeva qualche decennio prima), ma a fare le veline. Oggi la situazione è peggiorata e molte dichiarano senza vergogna che aspirano a fare le escort. Tu pensi che il “tuo amico Silvio”, che spesso difendi, abbia qualche responsabilità in questo o no ? Chi ha dato e sta dando dignità a questo mestiere cercando di far passare per normali (e normali non sono) i suoi comportamenti sessuali ? Chi si circonda di personaggi che potremmo definire discutibili (Lele Mora non è quello che sembra organizzasse le seratine per Silvio insieme al direttore del TG4 Fede??). Che ne pensi tu di del trio Berlusconi, Fede e Mora ?
Caro Admin questi sono argomenti che difficilmente possono essere trattati su un blog senza annoiare tutti. Per cui la smetterei qui. OK ? Ciao
Citazione
 
 
-6 #28 2011-03-12 21:35
Bhè, si potrebbero annoiare le persone se non diciamo "come la pensiamo" veramente, ma il fatto che non ci sono interventi vuol dire che sono interessati.
La domanda era specifica ma ha ricevuto una risposta generica.
Ti chiedevo esplicitamente cosa ne pensavi tu della mercificazione delle donne solo sui media dell'Espresso.
La tua risposta, invece, abbraccia le manchevolezze di tutti i media tra cui Mediaset.
Allora, se Mediaset mercifica si punta il dito su Berlusconi, ma se mercifica l'Espresso... non è giusto ma la colpa è di Berlusconi.
Ecco dove sta l'imparzialità. Il servizio integrale l'ho visto eccome, ma non si può assolvere Repubblica perché "così fan tutti". E' come dire che un ladro non deve essere condannato perché tutti gli altri rubano, e comunque anno iniziato gli altri a rubare anzi... glie lo hanno insegnato loro a farlo!
Berlusconi non è mio amico, e di quel che fa nella sua vita privata poco m'importa, ma certo se le accuse verranno provate è giusto che venga condannato, e non per il solo caso Ruby. Non credo che ci sia qualcuno in Italia che può negare questo, neanche i più fedeli di Berlusconi.
Citazione
 
 
-7 #29 2011-03-12 21:36
In quanto alla mercificazione nata sulla TV commerciale.... è stato ampiamente dimostrato che ciò che accadeva sulla TV pubblica non si discostava affatto ed anzi, spesso era anche peggio. Di grave, nella pubblica, c'è anche il fatto che siamo costretti a pagare l'abbonamento per una TV che non ci piace e non abbiamo possibilità di scelta, perché se chiediamo che ci vengano inibiti i canali pubblici non ci è consentito.
Come la chiami? Dittatura? Sopruso?
Scusa, qual è l'articolo della costituzione che contempla queste violazioni?
E allora........ quante cucuzze? 100 cuccuzze. Perché 100 cucuzze? E quante sennò?
Tutto il cucuzzaro!

C'era altro che volevo dirti, ma lo riservo per la prossima puntata.
Citazione
 
 
+7 #30 2011-03-12 23:09
Scusa Admin, ma a governarci negli ultimi 8 su 10 non è il tuo amico Berlusconi ? E allora percheè non ti toglie il "maledetto" canone ? Che fa parte anche lui della dittatura "comunista" del canone ? Sono contento che tu dica che se si dimostra che Berlusconi è colpevole è giusto che paghi. Il problema che per dimostrare le accuse, o la non colpevolezza dell'imputato, occorre celebrare il processo e lui, almeno fino ad adesso, non si mai presentato in tribunale per farsi processare. E anche adesso sta facendo il possibile per non farlo; non a caso si è invenato la balla che Ruby fosse la nipote di Mubarak ed ha tentato di farsi giudicare dal Tribunale dei Ministri. Altri, al suo posto, per difendersi si dimisero dall'incarico di Ministro (Di Pietro fu tra questi) lui invece si è inventato oltre 15 provvedimenti ad personam per evitarlo. Vedremo cosa farà per il prossimo processo. Ai posteri l'ardua sentenza. Il problema vero per cui non si dimette è perchè ha paura di fare la fine di Craxi che scappò ad Hammamet e fu processato e condannato in contumacia. Di Pietro invece si dimise, si difese dalle accuse e fu assolto. Come dire che chi non ha nulla da temere non ha difficoltà ad andare davanti ai Giudici i quali perseguono tutti, di destra e di sinistra. Chi invece non vuole andare davanti ai Giudici forse qualcosa da nascondere ce l'ha. Hai mai sentito parlare del caso Mills ? L'avvocato inglese è stato condannato con sentenza definitiva in quanto corrotto per falsa testimonianza a favore di Berlusconi. Secondo te può esistere un corrotto senza un corruttore? .....
Citazione
 
 
-8 #31 2011-03-12 23:13
Ecco le risposte che volevo.
Grazie, ora posso accettare l'invito a chiudere la conversazione su questo argomento ma... se vuoi possiamo pure continuare.
Citazione
 
 
+7 #32 2011-03-12 23:22
... (continua da post 30) e se il corrotto ha testimoniato il faslo in favore di Berlusconi, chi potrebbe essere il corruttore ? Per saperlo occorrerebbe svolgere il processo ma mister B. fino ad oggi non si è presentato a questo processo grazie alla legge sul legittimo impedimento. PERCHE' ? Ora ti saluto perchè da questa noiosa discussione on line nessuno trarrà beneficio in quanto nè io ne te cambieremo idea. Io sono e sarò antiberlusconia no tu sei e rimmarai Berlusconiano. Con una differenza che io lo dico apertamente e tu invece no. Se come dici non sei Berluschiano perchè dopo oltre cinque anni di blog non scrivi qualcosa che di lui non ti piace e non condividi ? Ci sarà pure qualcosa di lui e della sua politica (ammesso che tu non sia un Berluschiano di ferro) che non ti piace. Cosa ? TI PREGO NON MI RISPONDERE IL MILAN.
Buona notte, buona domenica.
Citazione
 
 
-6 #33 2011-03-13 10:36
Scusa cittadino italiano, ma come può essere noiosa una conversazione se ti animi così tanto? Il tema dell'articolo è "il corpo delle donne" e tu mi stai parlando dei processi a Berlusconi, è normale che non c'incontreremo mai. Se la colpa del degrado sociale è di Berlusconi (e di chi doveva essere?), perché con le sue TV commerciali ha inculcato un modello sociale perverso... perché tutti gli altri partiti, se è la politica che se ne doveva occupare oltre i PM di Milano che lo attaccano oggi, non hanno mai fatto nulla per regolamentare, limitare? Anzi.. si sono tutti accodati fino a fare di peggio. Ma è ovvio, se lo fa Berlusconi è degrado, se lo fanno i media di CS è cultura.
Vedi cittadino italiano, io non vengo a giudicarti, sei libero di dire e fare ciò che vuoi, visto che siamo in democrazia.
Lo stesso diritto dovrei averlo io, non credi? Allora non venire qui a dire chi o cosa sono, cosa penso, cosa faccio e perché.
Solo io decido le mie scelte e solo io ne conosco le ragioni... di certo non puoi stabilirle tu. Merito lo stesso rispetto che io ho rivolto a te.
Citazione
 
 
-8 #34 2011-03-13 10:42
Non credo di aver mai attaccato Berlusconi nei miei articoli, c'è già chi lo fa alla grande. Però ho attaccato varie volte questo governo, ad esempio sul provvedimento Ronchi (ex AN oggi Fli) per la liberalizzazion e dell'acqua, o la nuova proposta di un esponente della lega di prolungare e/o liberalizzare la caccia. Non posso affrontare tutti i temi, ovviamente, per cui affronto quelli che reputo più alla mia portata.
Io non ho parlato di berlusconismo, né sono berlusconiano e tanto meno Berlusconi è un mio amico, mentre tu affermi proprio questo. Ne parli, come se tutti i sostenitori del Pdl dovrebbero vergognarsi. Alla faccia della democrazia.
Questo è il solito atteggiamento discriminante, di chi giudica che tutto ciò che è a sinistra è corretto, pulito, onesto, giusto.
Mentre tutto ciò che è a destra è solo cacca.
Ne prendo ulteriormente atto, del resto la libertà di pensiero è un diritto, ma di certo così la discussione non può continuare perché invece di giudicare chi mercifica la donna, ripeto è il tema dell'articolo, stai giudicando me.
Va bene anche questo ma in un articolo dedicato.
Citazione
 
 
+6 #35 2011-03-13 14:22
Caro Admin, credo che tu stia deviando dalla questione iniziale che ti ho posto e mi stia mettendo in bocca cosa che non ho detto. Io ti ho contestato che non sei al di sopra delle parti e che non lo dici chiaramente. Io non ho ancora capito con chi stai (non nego che posa dipendere da me; forse sono un po’ tonto). So solo che difendi sempre Berlusconi ed attacchi sempre il CS. Io, ripeto, sono antiberlusconia no e non lo nascondo. Tu invece non ti dichiari in proposito. Scrivi, scrivi, scrivi, ma, ripeto, non ho ancora capito con chi stai. Sei un qualunquista ? Anche questo potrebbe essere accettato. Basta saperlo. Il fatto che io sia antiberlusconia no, poi, non significa che non rispetti quelli del PDL. E non ho mai detto che nel CD sono tutti merda e nel CS sono tutti santi.. Ho tanti amici e parenti che votano PDL ed alcuni vi militano; con essi mi rapporto molto bene perchè so per certo come la pensano. Con loro spesso mi confronto e concordo su errori e mancanze del CS, e loro concordano sugli errori del PDL e di Berlusconi. Non ci crederai ma tanti di loro (del PDL) sono molto a disagio a causa delle ultime vicende di Berlusconi ed in particolare per i suoi stili di vita. Sei tu che, invece, non ti dichiari berlusconiano ma lo difendi sempre ed accetti tutte le porcate che compie (post.28 “Berlusconi non è mio amico, e di quel che fa nella sua vita privata poco m'importa”). (continua..)
Citazione
 
 
+6 #36 2011-03-13 14:23
(continua dal post 35) ..Con te è estremamente difficile confrontarsi in quanto tu non sai fare altro che difendere Silvio ed attaccare il CS; questo lo hai scritto tu “SE NON HAI TROVATO NESSUN ARTICOLO A DIFESA DEL CS, E NON HO MAI DETTO DI AVERLO SCRITTO, È PROBABILMENTE PERCHÉ NON NE HO AVUTO MOTIVO. AVRAI SICURAMENTE TROVATO ARTICOLI IN DIFESA DEL CD PERCHÉ DAL MIO PUNTO DI VISTA, E NE SONO FERMAMENTE CONVINTO, È STATO ED È COSTANTEMENTE ATTACCATO DAL CS IN MANIERA SUBDOLA”. Inoltre dai l’impressione di vorrebbe ma non può. Spesso leggendo i tuoi articoli ed i tuoi post (quelli di politica) mi ricordi due cose: la canzone di Battisti che ad un certo punto dice “… io vorrei, non vorrei, ma se vuoi…” oppure un’altra canzone un po’ curiosa che fa “ … son contento di partire ma mi dispiace, mi dispiace di partire ma son contento….” come a dire, “io sono berlusconiano ma non lo posso dire, però mi comporto lo stesso come se lo fossi”. Ti è chiaro il concetto? Riguardo alla noia: tu scrivi “ma come può essere noiosa una conversazione se ti animi così tanto?”. Admin non ritenevo che fosse noiosa per me. Io potrei continuare per mesi a discutere di Berlusconi. Noiosa lo è sicuramente per i lettori del tuo blog che, non a caso, non sono più intervenuti……. Io la chiuderei qui. Vedi tu quello che vuoi fare. Io, in ogni caso, mi scuso con tutti i frequentatori del blog per la pesantezza dei miei post. Buona domenica a tutti.
Citazione
 
 
-7 #37 2011-03-13 14:55
Scusa, ma perché continui a dire che non mi dichiaro?
Le stesse parole che ho detto, le hai ripetute nel tuo ultimo post: “SE NON HAI TROVATO NESSUN ARTICOLO A DIFESA DEL CS, E NON HO MAI DETTO DI AVERLO SCRITTO, È PROBABILMENTE PERCHÉ NON NE HO AVUTO MOTIVO. AVRAI SICURAMENTE TROVATO ARTICOLI IN DIFESA DEL CD PERCHÉ DAL MIO PUNTO DI VISTA, E NE SONO FERMAMENTE CONVINTO, È STATO ED È COSTANTEMENTE ATTACCATO DAL CS IN MANIERA SUBDOLA”.

E te le riconfermo, ma ti ho anche spiegato che mi ritengo sopra le parti quando parlo di argomenti che non devono essere strumentalizzat i per nessun motivo, come l'acqua ad esempio.
Se mi chiedi di Prodi non ti risponderò mai sopra le parti.
E' normale o no? Sono chiaro o no?

Tu invece mi scrivi:
"Io sono e sarò antiberlusconia no tu sei e rimmarai Berlusconiano. Con una differenza che io lo dico apertamente e tu invece no."

"a governarci negli ultimi 8 su 10 non è il tuo amico Berlusconi"...

Queste cose io non le ho mai dette ma continui a ripeterle: se non vuoi capire, liberissimo di farlo.
Siamo sempre in democrazia.
Ma quando tu mi chiedi da che parte sto... forse tu vorresti sentirti dire per chi voto?
Già spiegato: voto per chi ha il miglior programma (sinistra o destra che sia), sia per le politiche che per le amministrativie .
Qualunquista è chi vota una parte a prescindere.
Citazione
 
 
+5 #38 2011-03-13 17:45
Ribadisco: scrivi, scrivi, ma non capisco da che parte stai.
Dici che sei al di sopra delle parti quando non parli di politica (e quindi quando parli di acque ecc.); e che te l'ha contestato !
Dici che se ti chiedo di Prodi, non mi risponderai mai sopra le parti, sottintendendo che iltuo giudizio sarebbe negativo (ti sei espresso cos’ in diversi articoli nel passato). Immagino la stessa cosa per Dalema, Veltroni, Di Pietro, Bertinotti, Vendola ecc e cioè per gli esponenti del CS e della S.
Non mi hai detto se rispondi al di sopra delle parti quando ti chiedo di Berlusconi, ma mi viene il sospetto che no, non la saresti e che in questo caso se non proprio a suo favore saresti comunque disposto a difenderlo dagli attacchi del CS (attacchi che definisci a volte subdoli).
Mi piacerebbe sapere se saresti sopra le parti nei riguardi di Fini e Casini.
Poi infine dici che voti in base al programma.
Domanda finale. Se Prodi, Bersani-Franceschini, Di Pietro e Vendola avessero un programma migliore di Berlusconi, tu li voteresti ?
Stento a crederlo ma non si sa mai. Da quello che scrivi e da come lo scrivi mi sembrerebbe poco probabile ma se me lo dici tu...... Insomma lo voteresti ?
Io un altro programma di Berlusconi non lo voterei mai. Potrei invece(siccome sono antiberluschian o ma non anti CD a prescindere) considerare programmi di altri esponenti del CD e/o del Centro e valutarli. Ma mai un altro programma di Berlusconi; sarebbe il 6°: 1994, 1996, 2001, 2006, 2008, 20??. Tutti uguali, poco credibili e inattuati . Ciao
a te.....
Citazione
 
 
+6 #39 2011-03-13 18:38
Caro Admin, mi dispiace correggerti ma QUALUNQUISTA non è chi vota una parte a prescindere.
Ti riporto di seguito il significato della parola QUALUNQUISMO E QUALUNQUISTA tratto adl "Sabatini Coletti Dizionario della Lingua Italiana)".
Vedrai che non è neanche una parolaccia. E' un modo di essere e di comportarsi.

Ciao

-----------------------
QUALUNQUISMO [qua-lun-quì-smo] s.m.
- Movimento di opinione pubblica sorto in Italia all'inizio del secondo dopoguerra, che rifiutava ogni ideologia e sistema politico, soprattutto quello dei partiti
- estens. Atteggiamento di disinteresse verso la politica e di prevenuto giudizio negativo nei confronti delle istituzioni pubbliche: essere tacciato di q.
----------------
QUALUNQUISTA s.m. e f. (pl.m. -sti)
• Chi mostra un atteggiamento pregiudizialmen te e indistintamente polemico e critico nei confronti delle ideologie politiche e delle istituzioni pubbliche
--------------------
Citazione
 
 
-6 #40 2011-03-13 19:21
Sembriamo Gianni e Pinotto.
Guarda, mi hai convinto, sono un qualinquista e per farti contento voto Bersani. Anzi no, Veltroni... certo che pure Vendola non sarebbe male.
Dai, tagliamo la testa al toro, alle prossime politiche voto Prodi... se non si candida Rosy Bindi sennò lo do a lei.
Ma solo perché sei tu.
Citazione
 
 
+3 #41 2011-03-13 22:08
OK, ti ringrazio. Sei un amico
buona notte e alla prossima.
Citazione
 

Aggiungi commento

Vi preghiamo di adottare sempre un linguaggio corretto. I post offensivi verranno immediatamente rimossi

Codice di sicurezza
Aggiorna

hostaria

Banner

Visite Guidate a Palazzo Farnese

Banner

Cerca in archivio

Attività e Servizi

Immagine
Idraulico Caprarola - F.lli Pulcinelli impianti ...
Da 40 anni la nostra azienda è specialzzata nella progettazione e...
Immagine
Nunzi - Costruzioni in Ferro
Costruzioni in Ferro - Arredamento, Riscaldamento, Industria, Arredamenti per...

Unisciti a Noi

Banner

Chi è online

 111 visitatori online

Scopri il Palazzo Farnese

Banner

Altre notizie in archivio

Previous Succ.