Trattoria Tipica a Caprarola

Banner

Visite Guidate e Guide Turistiche

Banner

Il nuovo libro sul Palazzo Farnese

Banner

C'era una volta una Stella che...

Martedì 14 Febbraio 2012 10:52 Admin
Stampa PDF

mt_ignoreTutti ne parlano, ora... tutti la rimpiangono, ora...
Perché parlarne sul blog di Caprarola? Perché molti degli utenti di questo blog sono cresciuti con la musica di Whitney Huston, sono diventati adulti insieme a lei ascoltando i suoi

successi alla radio, su dischi di vinile o su cassette. Sono cambiati i mezzi per suonare la musica ma noi l'ascoltiamo sempre allo stesso modo, e se è il cuore che usiamo per ascoltare le musica non possiamo non ricordare.

Era il 1985 quando Whitney esplose sul panorama discografico internazionale. Ce la ricordiamo benissimo perché mai come nel suo caso, una voce così giovane e potente fu in perfetta sintonia con il periodo e con le tendenze del mercato. Tutto il mondo venne travolto da Whitney, così come avviene con tutte le grandi star, brava, dal talento ineguagliabile e sfacciatamente bella.

Il suo primo album, dal titolo "Whitney Huston", la consacrò immediatamente: entrò primo in classifica e vi rimase per ben 14 settimane portando Whitney nel guinnes dei primati con l'album più venduto da una voce esordiente. Da quel momento in poi Whitney diventa inarrestabile, la sua popolarità cresce ogni giorno, ogni singolo è un successo, ogni album una pietra miliare, il mondo intero ama lei e la sua musica. Diventa anche attrice, eccezionale l'interpretazione accanto a Kevin Kostner in "The Bodyguard" con una colonna sonora indimenticabile. Ma come nelle  favole del cinema qualcosa nella sua vita privata non va. Sbaglia il suo matrimonio sposando Bobby Brown la persona a cui, probabilmente, va la colpa per aver plagiato una giovane ragazza, bella, ingenua e fragile.
E' qui che inizia il declino; violenza, alcol e droghe, fanno crollare Whitney e la sua carriera musicale. I media di tutto il mondo ci sguazzano e ci mostrano una donna fallita ridotta quasi al lastrico. Un pò come avvenne con Michael Jackson quando i media di tutto il mondo tentarono di annientarlo con quelle improbabili vicende giudiziarie.
Finché Whitney divorzia dal marito, risale la china, senza non pochi sacrifici ed umiliazioni, un percorso per uscire dalla dipendenza forse mai portato definitivamente al termine, ma resiste e nonostante il suo fragile ed instabile stato psicologico  torna al suo pubblico. Il mondo intero le riapre le braccia, tornano i successi internazionali, i suoi grandi concerti.
Ora Whitney è una donna matura che ha sofferto e le sue interpretazioni trasudano di quel dolore e diventano esecuzioni magistrali.
Ma il tempo passa in fretta e non fa fermate... non le fa per nessuno, neanche per una stella.
Whitney muore l'11 febbraio, ma con noi ci sarà sempre.

 

Qui ho raccolto quelle che, secondo me, sono le interpretazioni più belle e significative della storia di Whitney

1985, il suo primo successo planetario, Saving All My Love for You


1992, Questa è I Have Nothing, una delle sue più belle canzone incluse nella colonna sonora del film "The Bodyguard" da cui è stato tratto il video.


1996, Concerto nel Brunei, forse l'apice della sua bellezza. Il pezzo è uno dei suoi più famosi, Saving All My Love For You


1998 Il suo quarto album ancora una volta un successo al passo con i tempi, ancora più bella che mai.


2009 Million Dollar Bill, il suo ultimo album imperdibile del 2009 da cui sono stati estratti alcuni singoli.


One Moment in Time, inno alle olimpiadi di Seul. E' un pezzo del 1988 struggente, quasi biografico ed è per questo che ho preferito metterlo in coda.


Ecco il testo del video:
Ogni giorno io vivo
io voglio essere un giorno per dare il massimo di me
io sono unica, ma non da sola
Il mio giorno più bello è ancora sconosciuto
ho spezzato il mio cuore per ogni cosa guadagnata
per assaggiare il dolce, ho affrontato il dolore
Sono risorta e caduta
tuttavia attraverso ciò, tutto questo rimane

io voglio un momento giusto
quando sono più di quello che pensavo di essere
quando tutti i miei sogni
e le risposte dipendono solamente da me
Dammi ancora un momento nella vita
quando sto correndo con il destino
allora in quel frammento di tempo
io sentirò, io sentirò l'eternità

ho vissuto per esser la migliore
lo volevo proprio, ho fatto programmi
ora metto le mie possibilità qui tra le mie mani

io voglio un momento giusto
quando sono più di quello che pensavo di essere
quando tutti i miei sogni
e le risposte dipendono solamente da me
Dammi ancora un momento nella vita
quando sto correndo con il destino
allora in quel frammento di tempo
io sentirò, io sentirò l'eternità

Tu sei un vincente per una vita
se tu afferri quelo momento nella vita
Fallo splendere

io voglio un momento giusto
quando sono più di quello che pensavo di essere
quando tutti i miei sogni
e le risposte dipendono solamente da me
Dammi ancora un momento nella vita
quando sto correndo con il destino
allora in quel frammento di tempo
io sarò, io sarò, io sarò

io sarà libera

Ultimo aggiornamento Martedì 14 Febbraio 2012 17:30

Commenti  

 
#1 2012-02-14 17:55
caspita che bell'articolo
Citazione
 
 
#2 2012-02-14 18:28
come ce la possiamo scordare?
Citazione
 
 
#3 2012-02-14 18:55
maurì te lo ricordo alla radio? che bei tempi, i dischi di whitney non mancavano mai dal palinsesto. Un'altra che se ne va e si porta via un pò di noi.
Grazie per quello che hai scritto.
Citazione
 
 
#4 2012-02-14 19:10
grazie whitney
Citazione
 
 
#5 2012-02-15 12:13
ciao Francesco, me lo ricordo eccome. Si erano davvero bei tempi. Hai ragione, Whitney si porta via un pò di noi, in compenso ci lascia tanti ricordi belli e i suo indimenticabili dischi. Difficile dire qual'è il più bello, ma un posto d'onore lo merita la colonna sonora di Bodyguard. Non ho l'ultimo che invece vorrei avere. Sarà il mio prossimo regalo.
Citazione
 
 
#6 2012-02-15 15:58
ciao whitney
Citazione
 
 
#7 2012-02-15 19:21
I Will Always Love You
Grazie per quanto ci hai dato
Citazione
 
 
#8 2012-02-15 21:32
è stata una cantante fantastica. Complimenti ha chi ha dedicato il tempo per scrivere questo articolo
Citazione
 
 
#9 2012-02-17 16:02
I Didn't Know My Own Strength. Ci siamo conosciuti e ci siamo amati con questa canzone. Grazie Whitney
Citazione
 

Aggiungi commento

Vi preghiamo di adottare sempre un linguaggio corretto. I post offensivi verranno immediatamente rimossi

Codice di sicurezza
Aggiorna

hostaria

Banner

Visite Guidate a Palazzo Farnese

Banner

Cerca in archivio

Attività e Servizi

Immagine
Nunzi - Costruzioni in Ferro
Costruzioni in Ferro - Arredamento, Riscaldamento, Industria, Arredamenti per...
Immagine
Idraulico Caprarola - F.lli Pulcinelli impianti ...
Da 40 anni la nostra azienda è specialzzata nella progettazione e...

Unisciti a Noi

Banner

Chi è online

 93 visitatori online

Scopri il Palazzo Farnese

Banner

Altre notizie in archivio

Previous Succ.