Trattoria Tipica a Caprarola

Banner

Visite Guidate e Guide Turistiche

Banner

Il nuovo libro sul Palazzo Farnese

Banner

Si può sviluppare il Turismo? Forse.

Venerdì 12 Ottobre 2012 11:42 Admin
Stampa PDF

b_150_0_16777215_0___images_stories_articoli-2012_visituscia.jpgIl 6 e 8 ottobre 2012, a Bolsena, si è svolta la VI edizione di VisiTuscia, il Workshop turistico riservato agli operatori di settore della provincia di Viterbo.

Questo appuntamento ha come obiettivo l'incontro diretto tra domanda ed offerta, tra operatori turistici e tour operator, agenzie, imprese di settore interessate al territorio.
E' importante partecipare ai workshop? Serve a qualcosa? Portano risultati o sono solo una perdita di tempo?
Dipende!
Dipende da chi partecipa, dipende dai seller e dai buyer, dipende da come ci si presenta e soprattutto cosa si presenta.
E' certo che ogni appuntamento è importante per sviluppare il turismo, soprattutto per far conoscere il nostro territorio perché, al di la dei grandi discorsi che fanno sempre gli addetti ai lavori degli uffici preposti alla promozione, la Tuscia è una terra sconosciuta, come se non esistesse sulle carte geografiche.
In Tuscia ci si arriva per sbaglio, come se fosse l'ultima spiaggia, o dopo aver visto tutto quello che si riteneva più importante vedere, e comunque senza avere una chiara cognizione di cosa si verrà a fare e a vedere.
Quando i gruppi di turisti o individuali arrivano in provincia di Viterbo, con grande meraviglia scoprono un territorio ricco in ogni suo aspetto: immense distese di verde, con tanti monumenti, borghi medievali, ville e soprattutto le spettacolari necropoli etrusche che si trovano praticamente ovunque a testimonianza di un grande patrimonio storico e archeologico.
Sarà forse perché abbiamo così tanto che non c'interessa sviluppare il settore? Sarà che ci siamo cresciuti e non siamo capaci di attribuire il giusto valore a ciò che ci circonda?
O sarà la ricchezza intrinseca dell'agricoltura, come molti sostengono, che sposta i nostri interessi altrove? Bhè, qualunque sia il motivo, rimane il fatto che quando il turista arriva nel nostro territorio, rimane sconcertato dall'incompatibilità assoluta tra tutto il ben di Dio che c'è da vedere, e la quasi totale assenza di servizi per il turista anche quelli strettamente basilari all'accoglienza, a  cominciare dalla segnaletica stradale, bagni pubblici, informazioni turistiche, parcheggi, iniziative folcloristiche ed eno-gastronomiche ecc. e una giusta tutela e valorizzazione dei monumenti.
Prima di parlare di turismo, quindi, dovremmo analizzare quali sono le nostre carenze strutturali ed ammettere anche i nostri limiti culturali.
Il turismo non è un'azienda individuale e per svilupparsi necessita di una forte coesione tra operatori, enti ed uffici preposti, e servono molta esperienza e competenza.
Solo facendo "sistema" e lavorando tutti insieme sarà possibile avviare la macchina, altrimenti si rischia di vanificare ogni sforzo, anche se piccolo, come il partecipare ad un workshop tipo VisiTucia che, oltretutto, viene organizzato a casa nostra e quindi non richiede viaggi importanti, pernottamenti, spese ecc.
VisiTuscia è un'ottima occasione per allacciare rapporti, farsi conoscere e vendere servizi, ma bisogna esserci, guardarsi intorno, ascoltare le richieste dei buyer e farne  tesoro per il prossimo workshop a cui arrivare più preparati e più forti.
Altrimenti, secondo me, è inutile insistere e fare trattati sul turismo.
E' bene per tutti noi cambiar mestiere.



Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Ottobre 2012 11:58

Commenti  

 
#1 2012-10-15 08:36
Chi è che dovrebbe cambiare mestiere? Chi non fa quello che c'è scritto sopra e magari nemmeno lo condivide?
In un piccolo centro come Caprarola dovremmo realizzare mega strutture turistiche, grandi parcheggi, strade ecc.?
Cos'è che manca per i turisti che arrivano?
Forse c'è troppa tranquillità, pace, natura e riservatezza? Oltre naturalmente alle bellezze che hai descritto. Vogliamo seguire l'esempio della Valle di Vico con tutto quello che hanno permesso lì e stanno permettendo?
Se quello che volete realizzare è un turismo di massa, volgare e maleducato portato qui solo per far guadagnare qualcuno a danno delle piccole e affannate realtà che già esistono e mantengono questo precario stato delle cose, allora è meglio che Voi cambiate mestiere. E, ancora una volta, si nomina in malafede la ricchezza che porta l'agricoltura....
Citazione
 
 
#2 2012-10-15 17:00
Ma voi avete il prato " FIORITO "
Citazione
 
 
#3 2012-10-15 18:06
caprolatto, post 1, non mi sembra di aver parlato di mega strutture o di turismo di massa, volgare e maleducato... Dove hai letto queste cose?
Non puoi essere così prevenuto verso ciò che non conosci.
Io dico semore: per fortuna che abbiamo le nocciole che portano un pò d'economia.
Però sarebbe bene che i cittadini come te entrassero un pò nel meccanismo dell'economia locale così capirebbero che avere un economia selettiva legata esclusivamente alla nocciola è un grave rischio. Quando saranno entrate in produzione tutte le nuove piantagioni in tutto il mondo dove spesso la manodopera costa 1/3 della nostra, allora ci troveremo ad affrontare serie difficoltà. Ma questi sono discorsi fatti migliaia di volte e non si finirà mai di farli finché non si vorrà capire che bisogna cambiare le cose, a cominciare proprio dalla nocciola, dalla sua tutela e valorizzazione.
Ma a Caprarola ci sono anche molti
Citazione
 
 
#4 2012-10-15 18:06
giovani, con mentalità aperta, preparati, laureati, intraprendenti, che non se la sentono di dedicare la loro vita solo ed esclusivamente alla nocciola, ammesso che uno i nocchieti li ha.
E a tutti i giovani che non hanno le nocchie cosa diciamo? Vattene da Caprarola perché il tuo paese, dove sei nato, dove è nata la tua famiglia, non può darti un futuro? Bhè, mi sembra un pensiero un pò troppo egoistico... individualismo, appunto.
Ciò che si può fare subito, con pochi investimenti, è sviluppare il comparto turistico che a Caprarola, grazie a Dio, offre numerose risorse. Lo Sviluppo del turismo deve essere sostenibile per funzionare. Vuol dire "tutelare il territorio, l'ambiente, le culture e le tradizioni locali". Quindi puoi stare tranquillo.
Neanche io vorrei un turismo di massa come dici tu. Attualmente il turismo a Caprarola è culturale, fatto di gruppi o individuali che vengono a vedere il Palazzo, ma non è sufficiente a creare un indotto. Si deve incrementare quel segmento, ma se vuoi un turista selezionato devi offrire servizi ed accoglienza adeguata, cosa che noi non abbiamo mai fatto. Forse non vogliamo neanche fare. Caprarola ci va bene così com'è? Ma allora evitiamo di parlare di turismo.
Citazione
 
 
#5 2012-10-23 15:56
Da domani gli amminostratori pubblici dovranno dire ai Caprolatti: Signore e Signori, visto che fino ad ora avete campato bene, guadagnato, dato un futuro ai vostri figli spezzandovi la schiena con l'agricoltura; e visto che attualmente il settore agricolo è forse l'unico modo per non lasciare i nostri giovani allo sbaraglio e alla nullafacenza permettendogli da lavorare e mettere da parte qualcosa;
abbiamo deciso di spostare investimenti e risorse nel settore turistico che non potrà mai dare un futuro a più di qualche manciata di persone e che attualmente si trova in crsi profonda come la maggior parte dell'economia (tranne grazie a Dio quella agricola per Caprarola).
Citazione
 
 
#6 2012-10-23 22:17
Post nr. 5 tu li conosci bè li fiori de le nocchie !!!!!!!!
Te ssomijono un pò.
Te ricordi come se chiamono?
Ma cosa cavolo dici, L'Italia è l'unico paese al mondo che potrebbe vivere con il turismo.
Abbiamo più di 4000 km di coste, le montagne più belle d'europa, per non parlare deil'archeologia, i tantissimi musei chiusi e a cielo aperto che oggi grazie all'ignoranza di chi ci comanda ed anche della tua stanno cadendo a pezzi.
L'agricoltura è molto importante ma prima de chiacchirà accendi la spia.
Non vorrei che ti fossi offeso, questo è solo un po di quello che penso.
Citazione
 
 
#7 2012-10-23 22:22
P.s. anonimo,
Con la foga di scrivere mi sono dimenticato di includerci la nostra e ribadisco solo nostra dieta mediterranea, ossia come se magna chi da novi nun ce posto ar monno, certamente se lo apprezzi.
Ammenoche tu non vai a mangiarti i kebab o ristoranti cinesi o ancora meglio shushi.
Citazione
 
 
#8 2012-10-24 07:45
totò ma do vivi? Manco l'alocco ragiona ccossì.
Ma la cinipide non t'ha mparato niente? Si te passa che anno come le castagne tu sentarà che spazzala. Antro che benessere. Addè che tu ce l'ha tu ha da pensà a un domani, perché si a caprarola more la nocchia, morono ppure li maccarò come quelli che nun vonno capì.
Citazione
 
 
#9 2012-10-24 15:21
Anonimo, visto che tu la spia l'hai accesa bisogna che impari a leggere. Io sono d'accordo sul fatto che l'Italia ha tutto x quanto riguarda bellezze e cultura ma non stiamo parlando di aprire una baita sulle dolomiti o costruire una funivia a positano o un bar a Tarquinia. A Roma potresti campare tranquillamente anche vendendo acqua vicino al Colosseo. Ma a Caprarola cosa ti vuoi inventare? Tu credi che i b e b che ci sono campano solo con i turisti? No bello hanno anche le nocchie e le castagne. A Caprarola abbiamo tutto, non ci manca nulla ma essendo un piccolo centro agricolo basta muovere qualche piccolo tassello degli altri settori per modificare gli equilibri che si sono creati.
Citazione
 
 
#10 2012-10-24 17:09
Per toto,
Ma tu credi che a Megiugorie nella ex Yugoslavia hanno visto veramente la madonna?
Forse con tutti i turisti che ci sono adesso la vedranno !!!!!!!
Ci vuole inventiva.
Poi a Caprarola cosa abbiamo, in base a quello adeguarsi. Comprese le nocchie.
Magari fare la nocciola dop in modo da non inquinare e vivere meglio.
Citazione
 
 
#11 2012-10-24 17:33
Toto ha ragione, ed è l'esempio in persona dell'inconsapevolezz a.
A Caprarola cosa ti vuoi inventare?
Probabilmente toto non sa che il Palazzo Farnese di Caprarola è uno dei monumenti rinascimentali più importanti d'Europa, studiato in tutte le facoltà di architettura, meta ogni anno di oltre 50 mila visitatori che vengono solo per vedere il Palazzo.
Che "lo deritto" è un rarissimo esempio di urbanistica cinquecentesca progettato dal Vignola, anch'egli famoso in tutto il mondo.
Che nella chiesa di S. Teresa c'è una tela di Guido Reni tra i più importanti pittori del seicento, ed una tela del Lanfranco le cui opere sono sparse nei musei di tutto il mondo.
A Caprarola c'è anche la Riserva del Lago di Vico tra le più belle d'Italia, all'interno di un vulcano i cui crinali sono totalmente ricoperti di boschi di querce e da una spettacolare faggeta depressa, così chiamata perché cresce ad una altitudine molto inferiore al suo areale, e che la valle del lago è attraversata da una strada di importanza "mondiale", la via Francigena, percorsa dai Pellegrini che da Santiago de Compostela, e da tutta Europa, si dirigevano a Roma e in terra Santa.
Dice bene Toto, a Caprarola cosa ti vuoi inventare? In effetti è già stato fatto quasi tutto, ciò nonostante non siamo capaci neanche di far funzionare quel che c'è.
A Caprarola non c'è nessun equilibrio... siamo in bilico sulla quotazione delle nocciole. Bastano 2 o 3 anni di un calo di resa e tutto cambia o che la Turchia svenda il prodotto stoccato.
Citazione
 
 
#12 2012-10-24 20:39
Non capisco x chè dovete sempre mette in ballo le nocchie!!non è che portate SFIGA!
Citazione
 
 
#13 2012-10-24 21:00
Citazione UTPC:
Non capisco x chè dovete sempre mette in ballo le nocchie!!non è che portate SFIGA!



sarebbe meglio senza la s ci si guadagnerebbe di più
Citazione
 
 
#14 2012-10-26 08:16
Ma Admin ancora perde tempo a rispondere a gente come il post di Toto'?Ma quando decolla il turismo e tutto cio' che ad esso e' connesso a Caprarola se dobbiamo rapportarci con certi cervelli(?????)?Admin,lascia perdere questa minoranza di gente che non guarda piu' in la' del confine del proprio nocchieto!!!Buo na giornata e continua con le tue iniziative che almeno il tempo lo impieghi in cose costruttive!!!
Citazione
 
 
#15 2012-11-01 18:22
Bravo post 14,mi associo con te a dare la solidarietà ad Admin a continuare a insistere sulla sua strada senza dar retta ai molti che purtroppo hanno solo la testa per dividere le orecchie e basta.Loro pensano soltanto alla loro "saccoccia" e alla resa della nocchia.E' proprio così,purtroppo e con la loro ignoranza noi tutti dobbiamo fare i conti.Mai una volta che li avessi sentiti dire per esempio quanto sono fortunati a non pagare un centesimo di tasse sui soldi che ricavano dalla vendita delle nocciole,come invece facciamo noi tutti comuni mortali.E' vero che la colpa è dello Stato che non vede e non vuole vedere questa EVASIONE LEGALIZZATA....,poi vengono a rompere le scatole ai poveri pensionati o dipendenti pubblici o privati che prendono 4 soldi e stentano ad arrivare alla fine del mese!!! Qui a Caprarola c'è gente che guadagna centinaia di milioni di euro -ogni anno- e non paga un cavolo niente....,poi sono i primi a criticare i vari Parlamentari,po litici,tesorier i che si rubano molti meno soldi di quelli che si prendono invece loro.Per non parlare delle varie calamità che hanno chiesti negli anni passati e quelle domande fresche fresche che sono oggi in corso.!!!!! Vergogna!!!La vera agricoltura povera che c'è in Italia va aiutata.Qui da noi decisamente NO.!!!!
Citazione
 
 
#16 2012-11-02 11:19
Grazie incavolato, post 15. Tengo a precisare che questo articolo intende parlare di Turismo e non vuole prendere di petto l'agricoltura caprolatta né la fiscalizzazione che la riguarda. Ciò che spero per Caprarola è una continua crescita, economica e sociale, e che la nocciola riesca a dare sempre grandi profitti. Tuttavia non è da sottovalutare la crisi dei mercati internazionali, i nuovi paesi emergenti, aggressivi, sleali e spietati che inviano nel nostro paese prodotti di ogni genere a due soldi.
Prendiamo i prodotti cinesi, molti realizzati con materiali tossici, pericolosi per la salute. Ciò nonostante gli italiani continuano a comprarli per via dei prezzi bassissimi.
Se tanto mi da tanto... quando arriveranno le nocciole prodotte in quei paesi in cui la manodopera costa niente, cosa pensate che faranno le grandi multinazionali? Preferiranno pagare i prezzi della nocciola caprolatta o pagare un terzo le nocciole estere?
L'ipotesi di doversi scontrare con altri mercati aleggia da sempre, ma abbiamo pensato che questo rischio fosse molto, molto remoto.
Impensierisce un pò la scelta che una grande azienda come Stelliferi, solida, in buona salute, abbia deciso di cedere il suo patrimonio (non si sa se una parte o tutto) alla Ferrero.
Esaurito l'entusiasmo? Raggiunto l'obiettivo? Incamerato sufficienti risorse? Oppure una scelta lungimirante per tutelarsi da periodi bui?
Non lo sappiamo, ma è certo che se a Caprarola non verranno attuate strategie per la valorizzazione del prodotto e del territorio, il rischio di perdere l'unica
Citazione
 
 
#17 2012-11-02 11:20
risorsa economia è davvero grande. Il post 12 si preoccupa più della superstizione, invece di guardare i fatti... ma non è portarsi sfiga da soli basare tutta l'economia di un territorio così vasto solo sulla nocciola? Se non si capisce questo allora ha ragione il post 14... non c'è trippa per gatti.
L'unico modo per tutelare e migliorare l'economia caprolatta è valorizzare il prodotto, ma soprattutto valorizzare il territorio per creare un binomio inscindibile: nocciola-caprarola, ma anche castagna-caprarola. In questo modo non si venderà soltanto "la nocciola" ma un intero "sistema" che dovrà essere un sistema di qualità. Un po' come la moda... nessuno compra un vestito firmato Valentino solo perché ha un bel tessuto, ma si compra Valentino perché è "Valentino" e, inoltre, ha buoni tessuti. E' questa una delle strategie possibili, non è sufficiente tutelarci fregiandosi del marchio DOP, aspettare i contributi governativi, o gli interventi delle associazioni di categoria che ovviamente devono sostenere un intero territorio, e troppo spesso anche il mercato nazionale. Troppi interessi economici e politici, troppo grandi per essere indirizzati solo a Caprarola dove, del resto, la qualità della nocciola è al terzo posto in Italia, dopo quella di Giffoni e della Tonda Gentile delle Langhe. In queste aree, guarda caso, hanno già capito da molti anni che serve promuovere, organizzare, valorizzare, e lo fanno organizzando eventi di grande livello. Quale pensate che sia la nocciola italiana più famosa nel mondo?
Citazione
 
 
#18 2012-11-02 16:52
Bravo, sii solidale e dimostra di avere la testa x dividere le orecchie. Invece di scrivere baggianate come quelle sopra perchè non la finisci di insultare gli agricoltori caprolatti!
Come mai quando c'è da spaccarsi il c....o per andare in campagna, quando piove, nevica, fa freddo o caldo, tutti storcono il naso. Per molti la terra è bassa, ti fa invecchiare presto, ti piega ti rende buzzurro. Alle ragazze si dice sempre scherzosamente "non prendere uno co le nocchie che te porta fo". Perchè prima di scrivere trattati sulle tasse agricole non ti fai una ricerca su quanto prende di pensione un agricoltore e soprattutto quando la prende: a 65 anni devono ancora partire e andare fo. Se ti fai un bel giro informativo (serio) ti accorgerai che oggi c'è un timido ritorno dei giovani verso le attività agricole, perchè secondo te? Perchè è l'unico settore che ti permette di sopravvivere dignitosamente e in modo indipendente. Oggi le nocciole ci fanno guadagnare? E allora guadagnamo, aspettando i tempi bui che profetizza admin, ma siccome i tempi bui, se verranno, verranno per tutti, ci sarà qualcuno come te che dirà io non mi sono sporcato le mani ed eccomi quà; qualcun altro invece dirà mi sono spezzato la schiena, ho fatto il c....o x una vita, però una casa ce l'ho, per i figli ho fatto tutto, un orto e un maiale che mi fa mangiare ce l'ho e campo senza chiedere nulla anessuno.
Sviluppiamo il settore turistico, è giusto e ben venga come tutte le cose belle e innovative ma per ora i fatti sono questi.
Citazione
 
 
#19 2012-11-02 18:59
[quote name="Inca con istorcono il Se ti fai un bel giro informativo (serio) ti accorgerai che oggi c'è un timido ritorno dei giovani verso le attività agricole, perchè secondo te? Perchè è l'unico settore che ti permette di sopravvivere dignitosamente e in modo indipendente. Oggi le nocciole ci fanno guadagnare? E allora guadagnamo, aspettando i tempi bui che profetizza admin, ma siccome i tempi bui, se verranno, verranno per tutti, ci sarà qualcuno come te che dirà io non mi sono sporcato le mani ed eccomi quà; qualcun altro invece dirà mi sono spezzato la schiena, ho fatto il c....o x una vita, però una casa ce l'ho, per i figli ho fatto tutto, un orto e un maiale che mi fa mangiare ce l'ho e campo senza chiedere nulla anessuno.
Sviluppiamo il settore turistico, è giusto e ben venga come tutte le cose belle e innovative ma per ora i fatti sono questi.

Mi meraviglio che malgrado tutto, ancora esistono personaggi come te.
Dimme un pò, ma tu vivi a caprarola o vieni solo pe le ferie?
Se fai l'agricoltore e a stò punto ho un dubbio, lo sai chi ce và a spezzasse la schiene o fai lo gnorri!!!!
Per quanto riguarda la pensiò, ma si nun pagate niente cosa cazo vò magna a sbafo li nco?
Arrivando alle tasse, nota dolente, c'è qualcuno che disse che era bellissimo pagarle ma vovi gnente gnete ne volete pagà!!!!!
Ultima cosa, quanno vai in ferie nu i solo a sharm, girete un pò l'Italia, tanto per vedere la realtà delle cose.
Pe adde me fermo cchì.
Citazione
 
 
#20 2012-11-02 19:49
L'analisi fatta da Admin è attenta,precisa ,meticolosa e soprattutto realista!!!....se non la volete capire fate come cavolo vi pare.

Io personalmente,r ibadisco e confermo quanto detto nel post 15. La vostra ottusità è mostruosa....vi ho semplicemente detto che vorrei solo che il Governo si accorgesse di questa situazione e vi facesse PAGARE LE TASSE
anzichè esentarvi....capitoooo!!!!!

Poi per me potete guadagnare centinaia di migliaia di EURO,io sono contento per voi!!!!!
Fino a quando ciò non avverrà,permett etemi almeno di essere INCAZZATO NERO,vista l'aria che tira invece per tutti gli altri cittadini italiani.
Citazione
 
 
#21 2012-11-02 20:07
caro Inca con incavolato, post 18, se tu avessi capito il senso di ciò che ho scritto... Ma visto che non lo hai capito te lo ripeto in poche parole: è bene sostenere l'agricoltura, valorizzare il prodotto ed il territorio affinché le vostre nocciole abbiano più valore e facciano lavorare e guadagnare di più. Così t'è più chiaro ho devo farti il disegno?
Avete sempre sta fobia che ogni volta che si parla di nocciole vi si annebbia la vista come se tutti volessero rubarvele.
Citazione
 
 
#22 2012-11-03 23:54
Anonimo e incavolato , meno ma che ci siete voi che capite. Invece siete soltanto invidiosi e pure ignoranti, purtroppo al mondo c'e' posto anche x voi. Adesso tiriamo fuori il discorso degli extracomunitari ma e' semplice da spiegare: tuo figlio o tua figlia che tipo di strada hanno preso? Vanno in campagna? Allora statte zitto che e' meglio. Cosa c'entra la pensione con le tasse? Ma questo dimostra che un agricoltore non e' ignorante, c'e' chi sta peggio. Admin ma che cos'e' che vuoi spiegare? Soprattutto chi credi di essere e dove credi di stare? Tutte le associazioni che si muovono per promuovere territorio e colture locali compreso il comune che cosa fanno? Stanno aspettando che arrivi tu con l'acqua calda? Ma che tipo di titolo economico hai? O anche che semplice titolo hai? Vuoi proprio che tutti si scapicollino x le tue teorie? Gli addetti ai lavori non fanno abbastanza, il turismo non viene promosso, la gente se ne frega e bla e bla. Ma scendi un attimo sulla terra e fermati a Caprarola, poi guardati intorno e pensa...
Citazione
 
 
#23 2012-11-04 10:24
Citazione Inca:
Anonimo e incavolato , meno ma che ci siete voi che capite. Invece siete soltanto invidiosi e pure ignoranti, purtroppo al mondo c'e' posto anche x voi. Adesso tiriamo fuori il discorso degli extracomunitari ma e' semplice da spiegare: tuo figlio o tua figlia che tipo di strada hanno preso? Vanno in campagna? Allora statte zitto che e' meglio. Cosa c'entra la pensione con le tasse? Ma questo dimostra che un agricoltore non e' ignorante, c'e' chi sta peggio. Admin ma che cos'e' che vuoi spiegare? Soprattutto chi credi di essere e dove credi di stare? Tutte le associazioni che si muovono per promuovere territorio e colture locali compreso il comune che cosa fanno? Stanno aspettando che arrivi tu con l'acqua calda? Ma che tipo di titolo economico hai? O anche che semplice titolo hai? Vuoi proprio che tutti si scapicollino x le tue teorie? Gli addetti ai lavori non fanno abbastanza, il turismo non viene promosso, la gente se ne frega e bla e bla. Ma scendi un attimo sulla terra e fermati a Caprarola, poi guardati intorno e pensa...





Risposta di anonimo.

per te non besterebbe un minuto di inteliggenza per farti capire quanto sei ............................
Citazione
 
 
#24 2012-11-04 10:43
inca, post 22, eccomi qua... sono sulla terra, fermo a Caprarola e mi sto guardando intorno... a cosa dovrei pensare?
Aiutami tu a capire.
Per capire che un rubinetto perde, non serve una laurea. Quando te ne accorgi chiami l'idraulico per ripararlo, e se non lo fai ne paghi le conseguenze.
Però permettimi una domanda: tu sai quali e quante iniziative sono state intraprese negli ultimi 10 anni per la promozione del territorio e per la valorizzazione del prodotto (nocciole e/o castagne)? Guarda, voglio venirti incontro, facciamo negli ultimi 20 anni. Io non ho chiamato in causa il Comune, né le associazioni a cui ti riferisci, ma le "associazioni di categoria".
Qualche anno fa abbiamo fatto una statistica, per capire come i caprolatti vedevano Caprarola, cosa non funzionava e cosa si doveva cambiare. La percentuale maggiore rispose che tutta andava bene così com'era, e così com'è, eccetto una piccola percentuale che lamentava l'assenza di adsl.
Tu a quale percentuale appartieni?
Citazione
 
 
#25 2012-11-04 12:56
Per Inca post 22: Io invidioso di te?!!!...ma fammi il piacere,solo una mente strana come la tua può andare a pensare una cosa del genere.Sarai nocchiarolo ricco quanto ti pare,ma sei povero dentro,egoista, ottuso come una capra,non senti sai sentire e capire ciò che gli altri ti chiedono.Non riesci a comprendere il significato delle parole e le ragioni argomentate che ti vengono sottoposte.Veramente sei irrecuperabile e dopo questa volta non ti voglio rispondere più.....è tempo sprecato!!!!
Tu non hai ancora capito di essere un privilegiato e che giusto in Italia si può verificare che una categoria di persone-gli agricoltori delle nostre parti-,vengano esonerati per legge dal pagamento delle tasse, adducendo il fatto che l'agricoltura è povera e va aiutata.
In altri luoghi questo è vero....ma qui da noi NOOOOO!!!!!
Del resto che tu lamenti,durezza del lavoro,freddo,s udore,ecc...non me ne può importare niente,anche perchè moltissimi altri lavori sono più disgraziati e pericolosi del vostro....però sugli utili tutti pagano le tasse eccome.
Ringrazia il Governo e coloro che vi coprono....sfacciatamente! !!!!
Ma quale pov
Citazione
 
 
#26 2012-11-04 19:25
Per il 22,
adesso ho un po di tempo da buttare e voglio scriverti 2 cose, magari anche 3.
Mi piacerebbe seguirti un pò, tanto per vedere quello che fai durante una giornata.
Gli extracomunitati centrano in quanto sono quelli che ti vengono a fare il lavoro sporco e faticoso e li paghi 4 soldi in nero.
Non ho capito cosa centrano i figli ma i miei, visto che le nocchie nun ce l'ho, piaranno un'antra strada, per addé studiono pò vedaremo.
La pensiò centra e mo te spiego.
Quanno riccoj le nocchie e nun le porti jo da cinolo o lì da sdé, loro alla fine de la riccorta come fanno a datte li bocchi?
Stessa cosa per la pensione, se non versi niente alla fine cosa vuoi che ti aspetta? Sto ceppo de c...o ?
A parte il fatto che ultimamente anche se versi alla fine ti attacchi comunque.
Dimmi un'altra cosa, quando scrivevi il post nr. 22, di cosa ti eri fatto, mi interessa, ciao.
Citazione
 
 
#27 2012-11-06 00:49
Anonimo anonimo di nome ma sicuramente anche di fatto. Troppe cose non capisci e quando scrivi dimostri di essere anche molto ignorante (nel senso che non sai le cose) e di non saper neanche scrivere, ecco perche' i figlioli studiano ma se ricominciassi anche tu non sarebbe male. Credimi, non mi faccio proprio nulla, mi basta leggere quello che scrivi x tirarmi su. Vi lascio ai vostri deliri, io il tempo da perdere non ce l'ho.
Citazione
 
 
#28 2012-11-06 13:00
Tu sei inca, io più di te.
Caro inca, hai stato nu poco stronzo, in questo caso ma nolmalmente sei di più, adesso taggia risponnere pe le rime caggia fà.Eqqueqquà diceva pappagone.
Persone come te ne ho conosciute tante, voi pensate di sapete tutto ma in fondo in fondo nun capite un [censored] !!!!!!!
L'operaio che lavora con te, come è di consuetudine, ti da sempre raggiò e la raggiò è sempre dei fessi.
Si tu pà nun t'avesse lassato quelle poche o tante nocchie nun sarissi capace manco de i a piscià da solo.
Tu pensi che co li bocchi veramente l'acqua và perninsù, cià raggiò, pero si rimani lì sotto te zuppi e cosi lo sputo.
La misica stà cambiando e speriamo che le nocchie che site iti a piantà in Romania piono piede così vedete la fine che facete. Le patate potete sempre magnalle.
Qeusto è solo 1/4 di quello che volevo dirti, il seguito a dopo. cojo.
Citazione
 
 
#29 2012-11-06 15:56
Dai...Anonimo,non essere cattivo con Inca,in fin dei conti è un figlio di Dio anche lui,perdonalo per i pensieri scampanati che ha. Io,non gli porto rancore....mi dispiace solo che non ci si può parlare serenamente,sem bra che tutti stiamo lì a dargli addosso e a volergli portare via le sue "nocchie".
Bisogna solo tranquillizarlo e fargli capire che noi vorremmo solo che capisse anche le nostre ragioni di Cittadini corretti ma incavolati proprio perchè non vediamo applicata quella EQUITA'- che il Presidente del Consiglio Monti dice a parole - ma che nei fatti non applica,cioè che tutti dobbiamo contribuire a sanare questo nostro bello ma disgraziato paese,per troppo tempo in mano a politici corrotti,ladron i,malfattori e arraffatori.Mi dispiace proprio vedere che di fronte a questa nostra richiesta di GIUSTIZIA FISCALE lui non riesca proprio a capire. E' chiaro ,lo fa per difendersi i suoi interessì...ma perdiamine dentro lo sa che invece sarebbe giusto che anche lui contribuisse a questo RISANAMENTO NAZIONALE....fossaltro per stare in pace con la propria coscienza di cittadino!!!
Lo giustificherei se dicesse che se non ci pensa lo STATO a fargli questi accertamenti fiscali e ad emanare precise leggi,perchè dovrebbe autodenunciarsi Lui stesso?!!!!
Ma lui invece,difende questa deficienza dello Stato e dice che l'attuale normativa di esenzione agricola dalle tasse agli agricoltori (nelle nostre zone) è giusta e quindi giù anche a chiedere (alla faccia di tutti) ,
contributi,cala mità strane ecc....).
Citazione
 
 
#30 2012-11-06 16:37
Ma la Guardia di Finanza,le strutture tutte istituzionali,p olitiche e mi riferisco a tutti i Partiti,i Sindacati
che dovrebbero sollecitare il governo a intervenire dove c'è disuguaglianza ed evasione o elusione nel pagamento di risorse utili in questo particolare momento che attraversa la Nazione. Cosa fanno?!!!! Perchè non propongono al Governo l'urgenza di emanare precise leggi per recuperare queste mancate tasse?!!! Perchè tacciono?!!! Questo vuol dire che sono tutti collusi e compiacenti. Si vergognassero tutti!!!
Andassero tutti a leggersi la Costituzione della Repubblica Italiana cosa dice all'art.53 e cioè: "che ognuno deve concorrere alle spese pubbliche in ragione della propria capacità contributiva". Tradotto vuol dire che tu Agricoltore quest'anno hai guadagnato 100.000 euro,su quell'importo devi pagare le tasse per l'aliquota corrispondente. L'anno prossimo la stagione va male e ne guadagni solo 50.000, su quelle devi pagare l'aliguota corrispondente.CAPITO!!!!!!
Come facciamo d'altronde noi tutti mortali !!!!!

Questo dovrebbe fare uno Stato serio,caro Inca?!!!!!Niente di personale verso di te,solo una questione di giustizia.
Citazione
 
 
#31 2012-11-06 21:35
e dato che ce simooo speriamo che passasse l'articolo 18 pe li stataliii!!! nu lavori FORAA FORAA STI MAGNA PAA A UFFO !!!!antro che le nocchièèèèè FORA FORA
Citazione
 
 
#32 2012-11-06 23:05
Se urli così,caro Eugenio vuol dire che ho centrato pienamente l'obiettivo e mi hai allora capito bene. Datti una calmati e sappi che anch'io,sono per cacciare dal lavoro statali e non che non compiono il proprio lavore......Ma questa tua uscita che cavolo ci accezza con tutto il ragionamente e le motivazioni che io ti ho illustrato?!!!!
Prenditi dei calmanti che ne hai un gran bel bisogno e ragiona invece di fare l'isterico!!!!!!! Dimmi punto per punto di quello che ho detto dove sta l'inesattezza del ragionamento !!!!
Citazione
 
 
#33 2012-11-06 23:09
Leggasi "azzecca" nella frase riportata sopra
Citazione
 

Aggiungi commento

Vi preghiamo di adottare sempre un linguaggio corretto. I post offensivi verranno immediatamente rimossi

Codice di sicurezza
Aggiorna

hostaria

Banner

Visite Guidate a Palazzo Farnese

Banner

Cerca in archivio

Attività e Servizi

Immagine
Nunzi - Costruzioni in Ferro
Costruzioni in Ferro - Arredamento, Riscaldamento, Industria, Arredamenti per...
Immagine
Idraulico Caprarola - F.lli Pulcinelli impianti ...
Da 40 anni la nostra azienda è specialzzata nella progettazione e...

Unisciti a Noi

Banner

Chi è online

 93 visitatori online

Scopri il Palazzo Farnese

Banner

Altre notizie in archivio

Previous Succ.