Trattoria Tipica a Caprarola

Banner

Visite Guidate e Guide Turistiche

Banner

Il nuovo libro sul Palazzo Farnese

Banner

Per rilanciare il turismo dobbiamo far passare i gruppi nel centro storico!!

Martedì 27 Agosto 2013 09:49 Admin
Stampa PDF

b_150_0_16777215_0___images_stories_gruppo__DSC5776.jpgSi ma dove, come e quando... e perché?
Sempre di più ci si ostina a pensare che "costringendo" i gruppi a passare nel centro storico si rilancerebbe il turismo di Caprarola. Niente di più sbagliato
.

Ero bambino e già si diceva di far passare i gruppi nel centro storico intercettando le oltre 60.000 persone che ogni anno vengono a Caprarola "solo" per visitare il Palazzo Farnese. Appunto, solo per visitare il Palazzo Farnese perché del centro storico di Caprarola non interessa a nessuno o quasi, nonostante la via dritta sia un raro esempio di urbanistica rinascimentale, che potrebbe essere di grande attrazione.
Forse è da sempre, o almeno da quando sono iniziate le visite al Palazzo, che tutti sfoggiano la brillante idea "perché non facciamo passare i turisti nel centro storico"? Ma di fatto, non si è mai messo in campo un progetto concreto e "realistico" che permettesse di dirottare. almeno in parte. il flusso di turisti dal Palazzo al centro storico, perché le difficoltà sono tantissime, come sono tantissimi i rischi e gli ostacoli da superare tra cui quello culturale degli operatori locali che lamentano una profonda crisi economica risolvibile, secondo loro o di chi gli suggerisce un miraggio, costringendo i gruppi di turisti a passare nel centro storico.
Così ancora oggi si sente parlare di questo progetto come se fosse la panacea a tutti i problemi economici del centro storico. Ma sono molte le variabili che condizionano la programmazione di un tour: le agenzie ed i tour operators scelgono le mete di visita a loro insindacabile piacimento, secondo le loro esigenze e quelle del gruppo, secondo il budget, il target, la fascia d'età, la durata del tour, il costo complessivo ecc ecc.
Poi ci sono le problematiche logistiche, gli spostamenti sul posto, il tragitto, gli orari fissi obbligati per la visita completa, la percorrenza a piedi, la viabilità ecc ecc.
A Caprarola vanno considerate moltissime variabili: i gruppi di turisti arrivano al parcheggio del campo sportivo dove finalmente il Comune ha realizzato un parcheggio a pagamento e dei bagni pubblici anche se con orario ridotto. Poi devono percorrere a piedi il tratto fino al Palazzo, devono camminare per visitare l'interno del Palazzo e poi riescono per salire nei giardini alti fino alla Casina del Piacere. Da qui si torna indietro per tornare al parcheggio.
Il più delle volte non c'è assolutamente il tempo per visitare e sostare nel centro storico perché va rispettato il programma di marcia che include "sempre" altre destinazioni, ma qualora ci fosse un po' di tempo... chi si prenderebbe l'impegno, il rischio e la responsabilità di far passare un gruppo nel centro storico, sempre che il gruppo sia interessato a fare questo percorso?
Non esiste un marciapiede, non c'è isola pedonale, la carreggiata è troppo stretta per far passare macchine e pedoni soprattutto quando i pedoni cominciano ad essere numerosi (30/50), anche se disposti in fila indiana.
E per evitare che la discesa non sia un puro transito per riprendere il pulman, dove si possono far fermare i turisti per scoprire la particolarità dello deritto con le sue diverse prospettive e i suoi palazzi?
Poi c'è il problema più grande, forse insormontabile, che riguarda l'offerta degli esercenti: perché un turista dovrebbe avventurarsi tra il traffico, rischiare di farsi pestare un piede, se non peggio, dalle auto, respirarsi tutto lo smog e non potersi fermare a guardarsi attorno? Cosa gli offriamo?
Mancano negozi di artigianato, di souvenir, di tipicità, di arte e di attrazioni capaci di incuriosire il turista, mancano gli orari di apertura oltre quelli ordinari.
Mancano bagni pubblici nel centro storico.
Non si può pretendere di obbligare un turista. Lo si deve incuriosire, convincere, ammaliare, offrire ospitalità, disponibilità, cordialità, prodotti e servizi ricordando che la vendita si conclude solo dopo che il cliente ha pagato e non quando è entrato nel negozio.
Il turista al giorno d'oggi viaggia, vede, sente, confronta, paragona... sceglie.
Il 99% dei turisti che vengono a Caprarola hanno già visto la Toscana, l'Umbria, il Veneto, le Isole, l'Emilia Romagna e i luoghi turisticamente più noti e organizzati. Se prima non si procede con una riorganizzazione generale e non si collabora con chi il turismo lo fa per mestiere, difficilmente verrà risolto il problema turismo.
Non c'è solo l'esigenza di programmare per far passare i gruppi, ma di trattenerli a Caprarola organizzando proposte e servizi affinché i gruppi si fermino anche a pranzo dando ossigeno ai ristoratori.
Qualcuno dice "ma ci vuole tempo", si è vero ma intanto non diamo una buona immagine di noi ed il turista porta a casa un ricordo poco piacevole. Anche i capo gruppo portano a casa un ricordo, e se questo non è piacevole l'agenzia difficilmente rimanderà altri gruppi rischiando il suo insuccesso.
La stessa considerazione la fa l'operatore o l'esercente che si innamora di Caprarola e si avventura in una nuova attività. Col tempo tutto diventa chiaro e l'entusiasmo si tramuta in delusione e la delusione in rinuncia.
Ma allora non c'è rimedio? Bhè, il rimedio ci sarebbe, però......
Noi abbiamo voluto documentare il passaggio di uno dei gruppi di turisti accompagnati in visita da Tuscia DOC, non troppo numeroso, in una normale giornata di agosto (21/agosto/2013) in un' ora normale, dove la passeggiata diventa estremamente pericolosa. Abbiamo seguito il gruppo da Piazza Vignola fino ad oltre piazza Cuzzoli.

Ecco il servizio fotografico. Su ogni foto abbiamo inserito l'ora dello scatto da cui si può vedere ogni quanti secondi passa una macchina.

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore


mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

mt_ignore

 

Se questo non è sufficiente a capire come stanno le cose...

Ultimo aggiornamento Domenica 08 Settembre 2013 17:41

Commenti  

 
#1 luca 2013-08-27 16:38
caprarola è un borgo straordinario ridotto ad uno straccio. O visto che ora stanno rifacendo le facciate della via principale che porta la palazzo e già sembra un'altro mondo. Ci sono macchine ovunque ed è praticamente impossibile fare una passeggiata a piedi. Così i turisti scappano, io compreso però vengo ogni tanto a mangiare in una trattoria dove si mangia divinamente.
Citazione
 
 
#2 enrii 2013-08-27 20:23
sembra una jimcana. Lo deritto è stato sempre così, non se possono fa due passi che te mettono sotto. Ce stanno troppe macchine parcheggiate e troppe macchine che passano. Però dico, se i caprolatti non ce stanno più nel centro storico e le botteghe hanno quasi chiuso tutte, che ci vanno a fare su lo deritto? mistero.
Citazione
 
 
#3 Rodolfo 2013-08-28 16:24
Ma è tanto difficile daere uno sguardo ai paesi in Toscana, Marche, Umbria, financo Istria? CHIUDERE alle auto e basta, fare dei parcheggi sopra e sotto, mettere un bus navetta elettrico per i turisti. Potrebbe essere un paese UNICO al mondo, il Palazzo rinascimentale più bello del MONDO chi altri ce l'ha? Una posto meraviglioso che invece muore nel degrado più TOTALE. Sveglia ! Cominciate a chiudere al traffico le sere d'estate, lo dice anche Colombo che adesos ha messo i tavolini fuori. Io ho casa da 15 anni a Caprarola, ma ormai ho abbandonato ogni speranza. A meno che non ci siano altri sognatori come me.
Citazione
 
 
#4 Manuela 2013-08-28 16:57
E' un paese bellissimo con tanta gente bella e con molte persone e movimenti politici ostili a qualsiasi cambiamento. Ormai, dopo tante vancanze trascorse qui l'ho capito anche io. Prima o poi però si dovrà cambiare sennò Caprarola morirà e diventerà un luogo abitato da stranieri, extracomunitari , clandestini. Auguri.
Citazione
 
 
#5 Cincinnato 2013-08-28 22:48
I mali li hai messi sul tappeto con questa tua realistica introduzione e con la seguenza delle foto scattate (che sono meglio di tante parole!!!).
Di fronte a questo stato di cose,io se fossi un amministratore, prenderei in esame veramente l'idea della realizzazione giornaliera- in alcune fasce orarie e serali- ,della creazione di isola pedonale.MIGLIOREREI IL SERVIZIO URBANO IN QUELLE FASCIE ORARIE,CON DUE PICCOLE NAVETTE CHE GIRANO IN SENSO INVERSO L'UNA DALL'ALTRA.
(questo per poter scendere anche giù per tre cannelle-via Mazzini e Via Cavour).
Nella Via F.Nicolai e nelle piazze un controllo più assiduo e costante delle auto in sosta quando non vige l'isola pedonale.Vedrete che la voglia di andare a girare inutilmente per il paese con l'auto verrà meno.!!!
Ci vuole però coraggio per fare queste cose e io purtroppo non lo vedo neanche in questi amministratori.La realtà sarà che continueremo a piangerci addosso tutti insieme,prenden dosela sempre con gli altri!!!
Citazione
 
 
#6 camilla 2013-08-29 10:19
E' inutile che vi affaticate a dare consigli, Caprarola non è un posto da rivedere per tutte le questioni che avete sollevato. Ma non solo. Anche i paesani non accolgono volentieri i cambiamenti. O sei del posto o sei straniero. Credo che vada cambiata la mentalità, se la cosa fosse possibile, a tutti i livelli.
Citazione
 
 
#7 nordico 2013-08-29 17:48
Camilla, qui è come al Piave: non passa lo straniero, zazza!!
Citazione
 
 
#8 rosa 2013-09-01 12:01
non sono assolutamente d'accordo con i post 6 e7 i caprolatti sono molto favorevoli ai camiamenti positivi e costruttivi, vedi la raccolta differenziata chi l'avrebbe detto? poi il solito maleducato esiste dovunque
Citazione
 
 
#9 nordico 2013-09-01 15:09
La chiusura nei confronti dei forestieri è una scelta personale e uno stato culturale.
La raccolta differenziata è una disposizione, un obbligo imposto dal Comune al quale nessuno può sottrarsi, pena sanzioni e/o provvedimenti più seri se ci si rifiuta di fare l'indifferenziata .
I caprolatti avrebbero fatto a meno volentieri dell'indifferenziata infatti ci sono tanti che la fanno come capita senza stare a guardare se nella plasstica di cade un vetro o se nella carta di cade un pannolone.
Citazione
 
 
#10 ntogno 2013-09-01 22:03
Caprolatto = Grande lavortore!!!!!!
Ogni anno un pezzo in +se compramo. Voi teneteve il turismo che a senti li commercianti manco spennono!
Citazione
 
 
#11 Cincinnato 2013-09-02 15:08
Caprolatto grande lavoratore mi sta bene,ma che ci azzecca con quello che stiamo dicendo...Poi il fatto che ogni anno vi comprate un pezzo di terreno in più...a noialtri -non nocchiaroli-non ci importa affatto,mica vogliamo togliervela la terra,ben per voi....(anche se sarebbe giusto che ci pagaste almeno le tasse sui soldi che ci ricavate.!!!!...ma quando se ne accergeranno di farvele pagare ,sarà sempre troppo tardi!!!!)
Il turismo invece è una opportunità ulteriore per Caprarola e a voi non porta nessun svantaggio.....almeno state zitti e non venite ad ostacolarlo!!!
Citazione
 
 
#12 ntogno 2013-09-02 21:51
n892eCitazione Cincinnato:
Caprolatto grande lavoratore mi sta bene,ma che ci azzecca con quello che stiamo dicendo...Poi il fatto che ogni anno vi comprate un pezzo di terreno in più...a noialtri -non nocchiaroli-non ci importa affatto,mica vogliamo togliervela la terra,ben per voi....(anche se sarebbe giusto che ci pagaste almeno le tasse sui soldi che ci ricavate.!!!!...ma quando se ne accergeranno di farvele pagare ,sarà sempre troppo tardi!!!!) Il turismo invece è una opportunità ulteriore per Caprarola e a voi non porta nessun svantaggio.....almeno state zitti e non venite ad ostacolarlo!!!
A lo ostacoliamo!!!! !!!Pureee!!!!! Scusa e"? Ma lo sponsor ufficiale della sagra chi e'vexs.p.a. Stelliferi ,Assofrutti,
Citazione
 
 
#13 ntogno 2013-09-02 21:55
X commento sopra errato Itavex s.p.a.
Citazione
 

Aggiungi commento

Vi preghiamo di adottare sempre un linguaggio corretto. I post offensivi verranno immediatamente rimossi

Codice di sicurezza
Aggiorna

hostaria

Banner

Visite Guidate a Palazzo Farnese

Banner

Cerca in archivio

Attività e Servizi

Immagine
Idraulico Caprarola - F.lli Pulcinelli impianti ...
Da 40 anni la nostra azienda è specialzzata nella progettazione e...
Immagine
Nunzi - Costruzioni in Ferro
Costruzioni in Ferro - Arredamento, Riscaldamento, Industria, Arredamenti per...

Unisciti a Noi

Banner

Chi è online

 44 visitatori online

Scopri il Palazzo Farnese

Banner

Altre notizie in archivio

Previous Succ.